PROBABILI FORMAZIONI SERIE A / Il punto su Napoli-Cagliari: quali mosse per Sarri? (Settima giornata)

Probabili formazioni Serie A, Suso e Kalinic contro la Roma, Napoli con i Tre Tenori, Higuain torna titolare? (7a giornata). Andiamo a vedere gli schieramenti per il prossimo turno

30.09.2017 - Davide Giancristofaro Alberti
Pezzella_Delneri_Udinese_lapresse_2017
Gigi Delneri, ex-allenatore Udinese - LaPresse

Il Napoli ospiterà il Cagliari domenica alle ore 12:30, e per loccasione il tecnico Maurizio Sarri manderà in campo la sua solita squadra. Analizzando le probabili formazioni della sfida del San Paolo, si scopre come lallenatore toscano non attuerà il turnover, nonostante i molteplici impegni ravvicinati fra campionato e Champions. Azzurri quindi in campo con un 4-3-3 con Mertens falso nueve in mezzo allattacco, e Callejon e Insigne a supporto. Giaccherini e il giovane Ounas si accomoderanno quindi nuovamente in panchina, nonostante il Cagliari sia avversario senza dubbio alla portata della compagine campana. Qualche dubbio a centrocampo, dove in mezzo dovrebbe giocare Diawara, con Zielinski interno di destra e il solito capitan Hamsik a sinistra. In difesa, invece, Maksimovic in coppia con Koulibaly, con gli intoccabili Hysaj e Ghoulam sulle due corsie. (Aggiornamento di Davide Giancristofaro)

FOCUS SU GENOA-BOLOGNA

Parlando delle probabili formazioni di Serie A, adesso concentriamo la nostra attenzione sul secondo anticipo di oggi, Genoa Bologna. Modulo aggressivo per il Grifone di Ivan Juric, che daltronde ha necessità di vincere: ecco dunque che il Genoa dovrebbe scendere in campo con il 3-4-3, tuttavia i dubbi per il tecnico sono ancora numerosi. Ad esempio come punta centrale partirà ancora dal primo minuto il giovanissimo Pellegri oppure ci sarà posto per Galabinov? Lunica certezza nel tridente sembra essere Palladino, perché anche la terza maglia è contesa, tra il veterano Pandev e Ricci. Più certezze invece negli altri reparti, dove lunico vero dubbio per Juric potrebbe essere quello fra Cofie e Brlek. In casa Bologna Roberto Donadoni punterà sul modulo 3-5-2, con dubbi soprattutto nella retroguardia a partire da Mirante oppure Da Costa in porta e poi Maietta oppure De Mano come terzino destro. Molto più chiare le idee in attacco, dove appare fuori discussione la coppia formata da Verdi e Palacio. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FOCUS SU UDINESE-SAMP

Il primo anticipo di questa settima giornata di Serie A sarà quello fra Udinese e Sampdoria, dunque ci sembra doveroso approfondire il discorso sulle probabili formazioni per la partita alla Dacia Arena di Udine. Per i padroni di casa friulani è prevedibile un modulo 4-3-2-1 con De Paul e Lasagna in appoggio alla punta centrale Maxi Lopez. Da segnalare a centrocampo un possibile ballottaggio fra Behrami e Barak, ma un dubbio per Delneri ci sarà anche in porta: lallenatore rilancerà Scuffet o si affiderà per la seconda volta consecutiva a Bizzarri? Quanto alla Sampdoria, per Marco Giampaolo i dubbi sembrano concentrarsi in difesa, dove Bereszynski e Sala si giocano il posto di terzino destro mentre Regini oppure Ferrari affiancheranno Silvestre davanti a Puggioni. Tutto molto più chiaro in attacco, dove Ramirez agirà alle spalle della coppia formata da Quagliarella e Zapata. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI SQUALIFICATI

Analizziamo le probabili formazioni di Serie A in vista della settima giornata della stagione, soffermandoci in particolare su quei calciatori che sicuramente non scenderanno in campo nel weekend, ovvero, gli squalificati. Si comincia con lanticipo delle ore 20:45 di domani sera Genoa-Bologna, dove il tecnico del Grifone, Juric, dovrà fare a meno di tre giocatori: oltre al solito Izzo, squalificato per il calcio scommesse, non ci saranno anche Taarabt e Omeonga, entrambi fermati dal Giudice Sportivo dopo la gara con lInter. In Napoli-Cagliari, invece, mancherà il rossoblu Pisacane, mentre per Benevento-Inter, sospeso per doping Lucioni. Un giocatore assente per Lazio-Sassuolo, il nero-verde Magnanelli, mentre il Torino ospiterà il Verona senza il centrocampista Baselli, fermato dopo il derby con la Juve di sabato scorso. (Aggiornamento di Davide Giancristofaro)

PROBABILI FORMAZIONI SERIE A SETTIMA GIORNATA

Chiuso il secondo turno dei gironi di Champions e di Europa League, è di nuovo tempo di campionato. In questo periodo, ormai, si viaggia a ritmi incredibili, con una gara ogni tre giorni, e a partire da domani incomincerà il settimo turno della stagione di Serie A 2017-2018. Due anticipi nella serata di sabato, per poi chiudersi con la sfida dei campioni dItalia in carica della Juventus, che voleranno allAtleti Azzurri dItalia di Bergamo per vedersela contro i padroni di casa dellAtalanta. Andiamo quindi a vedere insieme le probabili formazioni Serie A per questa tornata.

Si comincia domani sera, con lanticipo delle ore 18:00 del Friuli fra i padroni di casa dellUdinese e gli ospiti della Sampdoria. Mister Delneri, tecnico dei bianconeri, punta su un 4-4-2 con coppia dattacco formata da Maxi Lopez e Lasagna. Ancora out Widmer, e in infermeria anche Fofana. Jankto e De Paul i due esterni a centrocampo. Nella Samp, invece, 4-3-1-2 con Quagliarella-Zapata coppia dattacco più avanzata, supportati dal solito Gaston Ramirez. Panchina per Ricky Alvarez, in gol contro il Milan domenica scorsa.

Il posticipo di sabato sarà invece la sfida delle ore 20:45 fra il Genoa e il Bologna, in programma al Marassi. Juric dovrà rinunciare a Taarabt e Omeonga, entrambi squalificati dopo la sfida con lInter, e in attacco si affiderà alla coppia Pellegri-Ricci, con lesperienza di Pandev a supporto. Da valutare le condizioni fisiche di Laxalt, Spolli e Veloso. Nel Bologna, invece, Mirante potrebbe saltare il match, con Da Costa che si sta già scaldando. 3-5-2 con Palacio in vantaggio su Destro e Di Francesco per una maglia da titolare, al fianco dellintoccabile Verde.

La domenica verrà inaugurata dal solito match delle 12:30, in questo caso, la sfida del San Paolo fra il Napoli e il Cagliari. Sarri, come da copione, non stravolgerà lundici titolare, mandando in campo un 4-3-3 con davanti il tridente obbligatorio Mertens in mezzo, con Callejon e Insigne sulle due corsie. A centrocampo, soliti ballottaggi Zielinski-Allan e Diawara-Jorginho, con i primi due leggermente in vantaggio, non avendo giocato martedì in Champions League. In difesa, invece, Maksimovic ancora in campo al posto dellinfortunato Albiol. Nel Cagliari, 4-3-1-2 con davanti la coppia dattacco formata da Sau e Giannetti, con Joao Pedro sulla trequarti. Sempre titolare lottimo talento Barella.

LInter volerà a Benevento domenica pomeriggio alle ore 15:00 per sfidare gli omonimi padroni di casa. Spalletti conferma il suo classico 4-2-3-1 con i soliti dubbi a centrocampo e sulla trequarti. Probabile la coppia di mediani Borja Valero-Vecino, con Gagliardini in panca. Sulla trequarti, invece, bisognerà capire chi giocherà fra Brozovic e Joao Mario, con il primo in leggero vantaggio. Dalbert titolare sulla fascina sinistra, con Karamoh che partirà dalla panchina. Benevento che si schiererà invece con un 4-4-2 con Coda e Puscas terminali offensivi. Da valutare le condizioni fisiche di Ciciretti.

Il Chievo ospiterà al Bentegodi la Fiorentina, a partire dalle ore 15:00 di domenica pomeriggio. Maran manda in campo la squadra con il solito 4-3-1-2 con Valter Birsa nella classica posizione di trequartista, schierato dietro ai due attaccanti Inglese e Pucciarelli. Ancora out Meggiorini, pronto comunque al ritorno. Fiorentina con un 4-2-3-1 con Simeone punta centrale, spalleggiato sulla trequarti da Benassi, Thereau e Chiesa. Si rivede Badelj dopo la squalifica, nessun giocatore infortunato per Pioli.

La Lazio giocherà in casa contro il Sassuolo domenica alle ore 15:00. Inzaghi manda in campo un 3-5-1-1 con Immobile titolare inamovibile, spalleggiato da Luis Alberto, altro calciatore in grande forma dei biancocelesti. Lukaku e Marusic dovrebbero essere i due esterni a centrocampo. Tanti dubbi per quanto riguarda i vari Bastos, Basta, Milinkovic Savic e Nani, le cui condizioni fisiche andranno valutate nelle prossime ore. Sassuolo invece in campo con un 3-5-2 con Matri-Berardi coppia dattacco, e il talento di casa Juve, Lirola, sullout di destra a centrocampo. Squalificato Magnanelli.

Spal in campo domenica pomeriggio, dalle ore 15:00, nella sfida casalinga contro il Crotone. Per la partita in programma il tecnico dei ferraresi, Semplici, dovrebbe mandare in campo il suo solito 3-5-2, con Antonucci e Borriello in vantaggio su Paloschi e Bonazzoli. A centrocampo, solito Lazzari a fare su è giù sulla corsia di destra, con Costa schierato sulla fascia opposta. Il Crotone replicherà con un compatto 4-4-2 con Trotta e Simy in attacco, vista anche la pesante assenza di Tumminello, out per i prossimi 6 mesi, e le condizioni fisiche non perfette di Budimir.

Il Torino vuole tornare alla vittoria dopo la disfatta nel derby con la Juventus. Mihajlovic si affida al suo solito 4-2-3-1 con Belotti prima punta avanzata, e Iago Falque, Ljajic e Niang, schierati sulla linea dei trequartisti. Pesante assenza Baselli, squalificato dopo la gara con la Juventus, e anche le condizioni fisiche di Acquah saranno da valutare. LHellas Verona, invece, si presenterà allOlimpico con il classico 4-3-3 con Pazzini in mezzo al tridente dattacco, e Kean e Valoti sulle due fasce. Solo panchina per Cerci, mentre si rivede Zuculini, tornato arruolabile dopo linfortunio. Da valutare le condizioni di Bianchetti e Bessa.

Il Milan ospiterà la Roma dalle ore 18:00 allo stadio San Siro, vero big match di questo turno. Per la gara in questione, mister Montella manderà in campo un 3-5-1-1 con Kalinic in posizione più avanzata, spalleggiato dallo spagnolo Suso, fresco di rinnovo. A destra giocherà Abate, con gli intoccabili Biglia e Kessie in mezzo, e Bonaventura e Ricardo Rodriguez a completare il reparto. Nella Roma, ancora assente Schick, davanti spazio al tridente composto dallex El Shaarawy, con Dzeko e Defrel. Da valutare le condizioni fisiche di Perotti, non al meglio.

Infine il posticipo di Bergamo fra lAtalanta e la Juventus. Allegri potrebbe schierare Higuain nuovamente fra i titolari, dopo la prova convincente in Champions League contro lOlympiacos. Potrebbe dare forfeit Cuadrado, non al 100%, e a quel punto giocheranno Douglas Costa a destra, Dybala in mezzo, e Mandzukic a sinistra. Ancora panchina per Bernardeschi, mentre out Pjanic, infortunatosi nelle scorse ore. NellAtalanta, 3-4-1-2 con Petagna favorito su Cornelius per una maglia da titolare, Gomez al suo fianco, e Kurtic in posizione più arretrata. Cristante in panchina, mentre Spinazzola dovrebbe partire dal primo minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori