Risultati Serie B / Classifica aggiornata-diretta gol live score: il Palermo aggancia il primato, 22^ giornata

- Claudio Franceschini

Risultati Serie B, 22^ giornata: classifica aggiornata, diretta gol live score. Il campionato riparte dopo la sosta: si gioca la prima giornata del girone di ritorno, il Palermo è capolista

Coronado_Rispoli_Palermo_gol_lapresse_2017 Diretta Palermo Avellino - LaPresse

Spezia e Palermo non vanno oltre il pareggio per 0-0 nel primo posticipo della ventiduesima giornata di Serie B. Nessun gol dunque per un risultato che modifica ben poco la classifica del campionato cadetto: il Palermo risponde solo parzialmente al Frosinone, di conseguenza si forma una coppia al comando della graduatoria con 40 punti e ancora una volta il primo posto cambia proprietario (in questo caso solo parzialmente) in una Serie B 2017-2018 nella quale rimanere in vetta sembra difficilissimo per chiunque. Lo Spezia ottiene un pareggio comunque di valore contro la squadra forse di maggiore spicco dellintero campionato e sale a quota 31 punti, condividendo in questo modo lottavo posto con il Pescara, a chiudere la zona playoff. Questo sabato interamente dedicato alla prima giornata di ritorno di Serie B non è comunque ancora finito: infatti alle ore 20.30 al Manuzzi si gioca Cesena-Bari, i romagnoli cercheranno punti per la salvezza mentre i pugliesi vorranno avvicinare la vetta. Prendete fiato, lo spettacolo ricomincerà fra pochi minuti! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RISULTATI E CLASSIFICA SERIE B (22^ GIORNATA)

IN CAMPO AL PICCO

In campo da pochissimi minuti al Picco Spezia e Palermo, che stanno dando vita al primo dei tre posticipi della ventiduesima giornata di Serie B. Obiettivi decisamente importanti per entrambe le squadre, basta vedere la classifica fissata dai risultati delle partite delle 15 per capire il perché: il Palermo deve rispondere al Frosinone, balzato al comando grazie al perentorio successo per 4-0 contro la Pro Vercelli. Solo vincendo il Palermo tornerebbe ad essere capolista solitaria, con un pareggio si formerebbe un tandem mentre il Frosinone conquisterebbe il primato se il Palermo dovesse cadere in Liguria. Anche per lo Spezia tuttavia ci sono prospettive molto interessanti: attualmente nono e quindi fuori dalla zona playoff, con un pareggio aggancerebbe il Pescara in ottava posizione, mentre una vittoria contro il Palermo sarebbe una grande spinta anche dal punto di vista del morale e significherebbe laggancio al quotatissimo Parma. Ci sono dunque molti motivi per seguire con attenzione quello che succederà al Picco! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I FINALI DEL POMERIGGIO

Grandi emozioni e risultati interessanti nelle otto partite pomeridiane della ventiduesima giornata di Serie B. Almeno per qualche ora sarà capolista il Frosinone, passato al comando della classifica (in attesa di Spezia-Palermo) grazie al perentorio successo per 4-0 contro la Pro Vercelli, in una partita di fatto già chiusa alla fine del primo tempo. Anche la Salernitana sembrava avere ipotecato la vittoria già allintervallo, invece nel secondo tempo il Venezia ha reagito e sfiorato la rimonta (3-2): sospiro di sollievo dunque per i campani, che si salvano dopo un recupero di ben nove minuti. Vince anche lEmpoli, 2-1 in casa contro la Ternana, ma avanzano una candidatura sempre più interessante anche Cremonese e Cittadella. I lombardi vincono in extremis ma con pieno merito la sempre sentita partita contro il Parma (1-0), i veneti invece firmano il colpaccio in rimonta sul campo dellAscoli (1-2). Zdenek Zeman e il Pescara si rilanciano andando a vincere in casa del Foggia per 0-1, mentre il Perugia ha preso il volo nella ripresa per vincere 2-0 al Curi contro lEntella, infine il Novara ha protetto il vantaggio già maturato nel primo tempo per vincere 1-0 contro il Carpi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FINE PRIMI TEMPI

Il primo tempo delle partite pomeridiane di Serie B è vissuto nel segno di Frosinone e Salernitana, travolgenti nei primi 45 minuti di questa 22^ giornata che segna la ripartenza del campionato cadetto dopo la sosta invernale. Il Frosinone infatti guida con un perentorio 3-0 sulla Pro Vercelli, stesso punteggio con cui la Salernitana è avanti sul Venezia allArechi. Due partite che sembrano dunque già chiuse con ampio anticipo, salvo clamorosi colpi di scena nel corso del secondo tempo. Tutto è possibile invece nelle altre partite: da segnalare il vantaggio del Pescara per 0-1 a Foggia nel derby del cuore di Zdenek Zeman, prezioso il vantaggio dellAscoli su una avversaria di valore come il Cittadella e conduce anche il Novara al Piola contro il Carpi, in entrambi i casi per 1-0. Tre partite invece sono in una situazione di parità: un gol per parte al Castellani fra i padroni di casa dellEmpoli e la Ternana, sono invece ancora ferme sullo 0-0 sia Cremonese-Parma sia Perugia-Entella. Ci attendono però adesso secondi tempi tutti da vivere e quasi ovunque incerti! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Eccoci pronti a vivere questa appassionante giornata di Serie B: finalmente si torna a giocare nel torneo cadetto. Uno sguardo alla classifica, così da analizzare qualche altra curiosità legata al girone di andata, ci dice che le squadre retrocesse dalla Serie A stanno facendo mediamente bene: il Palermo resta primo in classifica con 39 punti mentre lEmpoli è terzo con 34, il Pescara invece soffre un po ma con i suoi 28 punti è comunque in lotta per i playoff. La media è 33,7: varrebbe sostanzialmente una quinta posizione e un viaggio agli spareggi per la promozione. Come si comportano invece le squadre che lo scorso giugno avevano ottenuto la promozione dalla Serie C? La migliore è il Parma con i suoi 33 punti, poi abbiamo la Cremonese con 32 e il Venezia che si difende con 29. La peggiore è il Foggia, in zona playout con i suoi 22: nessuna sta ad ogni modo affondando e la media punti dice 29: sarebbe una squadra in lotta per un posto nei playoff e abbastanza tranquilla in chiave salvezza. Ora però dobbiamo lasciar parlare il campo, perchpè finalmente la Serie B sta per tornare: mettiamoci comodi e vediamo quello che succederà! (agg. di Claudio Franceschini)

TORNEO CASALINGO

Analizzando ancor più in profondità le cifre del campionato di Serie B che sta per ripartire, scopriamo un altro dato curioso e interessante: vale a dire, il rendimento esterno fatto registrare dalle 22 squadre in termini generali. La migliore è il Bari, che in 10 partite esterne ha 18 punti: la media fa 1,8 ed è di poco superiore a quella del Cittadella, sempre 10 partite ma 17 punti, e del Parma (1,5). Le vittorie esterne nella prima parte del campionato di Serie B sono state 53: il 24% scarso, che magari non è un dato pessimo ma nemmeno lascia intendere che le varie squadre stiano facendo bene fuori casa. Ad esempio 12 di loro non sono riuscite a vincere per più di due volte lontane dal proprio stadio, cinque lo hanno fatto soltanto una volta e la Ternana addirittura è a secco di affermazioni esterne; in più ci sono quattro formazioni che non raggiungono la doppia cifra di reti segnate, record negativo in questo senso al Carpi che in 10 partite ha una media inferiore al mezzo gol per gara. Dunque bisognerà vedere se nel girone di ritorno questo trend verrà interrotto; chi fa meglio per adesso è il Cittadella con 5 vittorie fuori casa, seguono Palermo, Novara, Parma e sorprendentemente il Foggia con 4 affermazioni. (agg. di Claudio Franceschini)

QUANTA INCERTEZZA!

Il campionato di Serie B che torna ad aprire i suoi battenti con il girone di ritorno è ancora piuttosto incerto: al momento infatti non è ancora stato trovato un padrone definitivo della classifica, anche sei il Palermo sicuramente sta facendo il possibile per andare in fuga. I rosanero sono la squadra che al momento detiene più giornate come capolista: si sono portati al comando per la prima volta alla 12esima giornata e adesso da sei turni occupano la prima posizione. E abbastanza sorprendente pensare che ben altre sei squadre si sono alternate in vetta: il Perugia era scappato allinizio della stagione per poi crollare, subito dopo è arrivato il momento del Frosinone che però non è riuscito a confermarsi, pur rimanendo in quella che ancora oggi sarebbe la zona della promozione diretta. Il Bari ha assaporato il primo posto per due giornate; ne ha trascorse quattro in testa lEmpoli, che sembrava aver preso il ritmo giusto grazie ad un attacco iper competitivo ma invece non ha saputo confermare la solidità difensiva e si è perso per strada. Un turno al comando per il Carpi, a inizio campionato, e il Parma verso la fine del girone di andata; inoltre anche Venezia e Avellino avrebbero avuto la possibilità di portarsi davanti a tutte le avversarie ma non lhanno sfruttata, e adesso inseguono anche con distacchi piuttosto importanti. La classifica si è sicuramente sgranata ma tra la prima e lultima ci sono 21 punti: in pratica il distacco medio tra le squadre è inferiore al singolo punto. (agg. di Claudio Franceschini)

I NUMERI DELL’ANDATA

Si torna a giocare in Serie B e dunque è tempo di andare a leggere alcuni dei numeri che accompagnano questa ventiduesima giornata, o meglio le principali statistiche con le quali si è chiuso il girone di andata di questo entusiasmante torneo cadetto. Il Palermo è capolista ed è anche la squadra che ha vinto più partite (10), record però condiviso con il Bari: appare subito evidente allora come nessuna realtà di questo campionato sia riuscita a vincere almeno la metà delle gare, una media punti che tende decisamente verso il basso. Chi ha vinto di meno è la Ternana con appena tre affermazioni; è invece la Pro Vercelli la squadra più battuta con 11 sconfitte, fanno da contraltare Palermo e Frosinone che hanno perso soltanto una volta. Ben cinque squadre hanno pareggiato almeno dieci volte: il record è della Ternana (12), ma poi ci sono Cremonese, Venezia e Salernitana con 10 e il Frosinone che per 10 volte ha visto uscire il segno X dalle sue partite. In generale si pareggia molto: 76 partite sulle 221 partite giocate, ovvero il 34,4% del totale. Sono 631 i gol realizzati: una media di oltre 30 per giornata, numero ottimo. Il miglior attacco è dellEmpoli (42 reti), il peggiore spetta al Carpi (18 gol allattivo), il Palermo ha con 17 gol subiti la miglior difesa mentre il peggior dato è quello del Foggia con 40 reti incassate. (agg. di Claudio Franceschini)

SERIE B, 22^ GIORNATA

Si torna a giocare in Serie B 2017-2018: archiviata la tradizionale sosta invernale, il campionato cadetto vive la sua ventiduesima giornata sabato 20 gennaio, quando andranno in scena dieci delle undici partite del turno (il posticipo è Brescia-Avellino, previsto invece domenica alle ore 15:00). Andiamo subito a vedere qual è il quadro delle partite in programma: si giocano alle ore 15:00 di oggi Ascoli-Cittadella, Cremonese-Parma, Foggia-Pescara, Frosinone-Pro Vercelli, Empoli-Ternana, Novara-Carpi, Perugia-Entella e Salernitana-Venezia. Alle ore 18:00 il primo posticipo è Spezia-Palermo, mentre alle ore 20:30 avremo Cesena-Bari.

LA SITUAZIONE

Da dove riparte il campionato di Serie B? Riparte innanzitutto dal Palermo capolista, con due punti di vantaggio sul Frosinone e, soprattutto, cinque su Empoli e Bari: i rosanero viaggiano ormai verso la promozione diretta con la sensazione che debbano soltanto gestire la situazione per vincere un campionato ampiamente alla portata. Il Frosinone ha trovato il ritmo giusto per ottenere il secondo viaggio in Serie A nelle ultime quattro stagioni, mentre alle spalle di questa coppia cè tanta incertezza con continui cambi di scenario. LEmpoli e il Bari ci provano avendo trovato costanza, ma il Parma rinforzatosi sul calciomercato minaccia di essere piuttosto ostico e potrebbe fare ancora molto nella sua stagione; alle spalle dei ducali poi arrivano Cremonese e Cittadella che hanno tanta ambizione, anche se forse i primi due posti della classifica sono oltre la loro portata. Per i playoff invece se la giocano in tante: attualmente lo Spezia rappresenta il limite, ma Venezia e Carpi sono lì e attenzione al ritorno in grande stile del Pescara, una squadra che se dovesse trovare la definitiva quadratura avrebbe sicuramente i mezzi tecnici per entrare nelle prime otto della classe.

IN CODA

Andando invece a guardare cosa succede in coda, scopriamo come sempre la classifica corta: a oggi Ternana, Ascoli e Pro Vercelli sarebbero direttamente retrocesse in Serie C ma tutte e tre hanno ampie possibilità di salvarsi. Così anche Cesena e Foggia, che dovrebbero disputare il playout per rimanere in Serie B; sopra questa soglia troviamo il Brescia, che a dire il vero ha gli stessi punti dei satanelli, e poi tre squadre come Perugia, Novara e Virtus Entella. Le quali sembrano avere qualcosa in più della concorrenza, ma non lo hanno dimostrato se non sporadicamente e dunque si trovano in un momento particolarmente delicato. Rischia anche lAvellino, così anche la Salernitana che in caso di sconfitta potrebbe essere agganciata in zona playout, dunque non può permettersi di tirare troppo la corda; lo stesso Pescara sa che con un paio di partite negative dovrebbe tornare a guardare dietro di sé, ma questo fa parte della normalità nel campionato di Serie B.

RISULTATI E CLASSIFICA SERIE B, 22^ GIORNATA

Sabato 20 gennaio

FINALE Ascoli-Cittadella 1-2 (41′ Monachello A, 63′ Iori rig. C, 86′ Vido C)

FINALE Cremonese-Parma 1-0 (89′ Cavion C)

FINALE Foggia-Pescara 0-1 (44′ Mancuso P)

FINALE Frosinone-Pro Vercelli 4-0 (6′ Dionisi F, 25′ Ariaudo F, 31′ Ciofani F, 62′ Terranova F)

FINALE Empoli-Ternana 2-1 (16′ Donnarumma E, 36′ Montalto T, 81′ Castagnetti E)

FINALE Novara-Carpi 1-0 (43′ Moscati N)

FINALE Perugia-Entella 2-0 (49′ Kouan P, 57′ Cerri P)

FINALE Salernitana-Venezia 3-2 (5′ Zito S, 30′ Ricci S, 35′ Palombi S, 48′ Firenze V, 53′ Bentivoglio V)

FINALE Spezia-Palermo 0-0

Ore 20:30 Cesena-Bari 1-0 (13′ Laribi C)

Domenica 21 gennaio

Ore 15:00 Brescia-Avellino

 

CLASSIFICA

Frosinone, Palermo 40

Empoli 37

Cremonese, Cittadella 35

Bari 34

Parma 33

Pescara, Spezia 31

Venezia, Carpi, Salernitana 29

Perugia, Novara 27

Avellino 25

Entella 24

Brescia, Cesena 23

Foggia 22

Ternana 21

Ascoli 20

Pro Vercelli 18





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Serie B

Ultime notizie