Video/ Frosinone Genoa (1-2): highlights e gol della partita (Serie A 7^ giornata)

- Umberto Tessier

Video Frosinone Genoa (risultato finale 1-2): gli highlights e i gol della partita che si è giocata al Benito Stirpe. Piatek devastante: il polacco fa doppietta e il Grifone vola in Serie A

Piatek_gol_Genoa_lapresse_2018
Video Genoa Spal (Foto LaPresse)

Il Genoa espugna lo Stirpe grazie alla doppietta di Krzysztof Piatek, capocannoniere del campionato di Serie A con otto reti, e sale a quota 12 agganciando la Lazio con la bella vittoria ottenuta nella settima giornata. Il Frosinone aveva accorciato con il rigore realizzato da Ciano che non è servito a riportare in partita i suoi. Andiamo ad analizzare i numeri del match per capire l’andamento della gara. Possesso palla in equilibrio 50% e 50% con il Frosinone che ha tirato nello specchio della porta sei volte contro i cinque tentativi del Genoa. Sono state invece nove le occasioni da rete per i ciociari contro i sei dei liguri che dimostrano la grande freddezza sotto porta certificata dal centravanti polacco Piatek che non sbaglia un colpo. Kouamè invece ha fornito i due assist decisivi a Piatek che ha segnato nelle due occasioni ricevute capitalizzando al massimo quindi il lavoro del compagno. Molinaro invece ha recuperato sei palloni con Kouame che ne ha persi ben dodici.

LE DICHIARAZIONI

Davide Ballardini, attraverso i microfoni di Sky Sport, ha analizzato la vittoria dei suoi. Queste le dichiarazioni raccolte dal portale tuttomercatoweb: “Le premesse erano buone, già dal ritiro si intuiva che c’era la voglia di far bene. Ma non mi sarei mai aspettato di fare così tanti punti. Di Piatek colpisce il lavoro che fa per la squadra, aiuta molto i compagni, tiene palla e quando serve andare in profondità lui ci va. Siamo ancora all’inizio, deve continuare ad andare dritto sulla strada giusta che lui conosce”. Deluso, naturalmente, il tecnico dei padroni di casa Moreno Longo. Il portale tuttofrosinone ha raccolto le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa: “Cosa è mancato? Ho visto un Frosinoine che oggi sotto l’aspetto della Lotta, dell’intensità e della cattiveria agonistica ha fatto una buona gara. Per diversi tratti abbiamo fatto meglio del gena agredendo da subito la gara per cercare di metterla sui binari giusti. la differenza l’ha fatta Piatek che ha toccato pochissimi palloni durante la partita ma ha fatto due gol grazie anche ad un nostro regalo. Questa è la serie A, gli attaccanti toccano due palloni e fanno due gol. Noi sottoporta non abbiamo avuto la forza di tramutare la mole di gioco espressa in gol. Prendiamo troppi gol in maniera grottesca, concediamo sempre gol agli avversari ma gli altri a noi non ne hanno ancora concesso nulla. Bisogna continuare a dare fiducia ai nostri attaccanti perche continuando a creare sicuramente la situazione cambierà”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori