DIRETTA/ Rende-Potenza (risultato finale 0-2) streaming video e tv: i lucani espugnano il Lorenzon

- Mauro Mantegazza

Diretta Rende Potenza streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita per la 6^ giornata di Serie C, girone C (oggi 13 ottobre)

Vivacqua_Rende_gol_lapresse_2018
Diretta Rende Siracusa, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA RENDE-POTENZA (RISULTATO FINALE 0-2): I LUCANI ESPUGNANO IL LORENZON

Il Potenza espugna il Lorenzon: primo successo stagionale per la formazione di Giuseppe Raffaele che batte la compagine calabrese (al terzo KO di fila) per 2 a 0 e si allontana dalle ultime posizioni della classifica, mentre i rennitani perdono ulteriore contatto dai vertici e soprattutto dal Trapani vittorioso e salito a 16 punti. Per i padroni di casa non c’è stato proprio verso di violare la porta di Ioime, autore di un secondo tempo da leggenda: con una serie di miracoli l’estremo difensore dei lucani ha salvato più volte il risultato e impedito al Rende di rientrare in partita. Al 70′ ci ha provato Rossini mettendoci tutta la potenza che aveva, ma il missile è stato respinto proprio da Ioime oggi insuperabile e in stato di grazia. In contropiede gli ospiti sono anche andati vicini al gol con Piccinni che non ha saputo finalizzare un’ottima ripartenza dei suoi compagni. A cinque minuti dal novantesimo Awua si mette in proprio, salta un po’ di avversari ma sbaglia la cosa più importante, il tiro, consegnando di fatto la sfera a Ioime che in precedenza aveva effettuato parate con un coefficiente di difficoltà decisamente più elevato. {agg. di Stefano Belli}

IOIME SALVA SU AWUA E NEGRO

Al Lorenzon è ricominciato dopo l’intervallo il match tra Rende e Cosenza, a metà del secondo tempo il parziale vede la formazione di Raffaele sempre avanti per 2 a 0. Alla ripresa del gioco i padroni di casa attaccano a pieno oragnico nel tentativo di rimettere in discussione il risultato, al 47′ Awua fa partire dai 25 metri un siluro che sarebbe stato imprendibile per la maggior parte dei portieri, non per Ioime che con uno spettacolare colpo di reni è riuscito ad alzare il pallone sopra la traversa, strappando gli applausi del pubblico. Dieci minuti più tardi l’estremo difensore dei lucani compie un altro miracolo, questa volta nei confronti di Negro, entrato da poco in campo al posto di Giannotti, che si è dovuto accontentare del tiro dalla bandierina. Ospiti che al 66′ perdono Sales per un infortunio, cambio forzato per Raffaele che getta nella mischia Giron. {agg. di Stefano Belli}

DOPPIETTA DI FRANÇA!

Rende e Potenza vanno al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore della formazione allenata da Giuseppe Raffaele, un risultato quasi a sorpresa considerando la buona partenza degli uomini di Modesto che avevano guadagnato diversi metri di campo ed erano arrivati a colpire la traversa con Germinio. Invece ci hanno pensato gli ospiti a gelare per ben due volte il Lorenzon nel giro di appena cinque minuti: al 23′ Minelli perde un brutto pallone nella propria trequarti, l’attaccante avversario França (38 anni e diverse stagioni in Serie D alle spalle) ringrazia per il favore, si invola verso la porta e non lascia scampo a Savelloni con un sinistro preciso che si infila proprio sotto il sette. I rennitani accusano il colpo e al 27′ vengono nuovamente trafitti dal centravanti brasiliano classe 1980 che questa volta calcia al volo sfruttando un’altra incertezza di Minelli (primo tempo da incubo per il difensore centrale del Rende). Calabresi in completa balia degli avversari e che rischiano il KO tecnico ancor prima dell’intervallo, fondamentale per i padroni di casa non aver preso il terzo gol: nella ripresa basterà un episodio per riaprire la partita. {agg. di Stefano Belli}

UN LEGNO PER PARTE

L’arbitro Mercenaro ha dato il via alle ostilità tra Rende e Potenza che si affrontano nel sesto turno del girone C di Serie C 2018-19, quando sono trascorsi circa venti minuti dal fischio d’inizio la situazione vede le due squadre ferme sullo 0-0. Al Lorenzon i padroni di casa si affacciano in avanti già al 2′ con Viteritti che libera la conclusione dal limite, senza inquadrare la porta difesa da Ioime. Gli ospiti faticano a distendersi e a rispondere agli avversari che grazie a un pressing molto alto si mantengono costantemente nella metà campo degli uomini di Giuseppe Raffaele, bravi comunque a curare la fase difensiva e a non concedere occasioni agli attaccanti di Modesto. I rennitani prendono l’iniziativa e fanno la partita, sfiorando il gol al 14′ con Germinio il cui cross si trasforma in un tiro che per poco non beffa l’estremo difensore rossoblù: palla che si stampa sulla traversa e l’urlo dei tifosi locali che rimane strozzato in gola. La reazione del Potenza si materializza al 17′ con Dettori che imita il numero 13 rivale e prova a segnare con un traversone che si infrange sul palo. {agg. di Stefano Belli}

SI GIOCA

Tra pochi minuti avrà inizio Rende Potenza, partita valida per la sesta giornata di campionato di Serie C girone C, andiamo allora adesso a leggere alcuni dati statistici sulle due formazioni, per avvicinarci al fischio d’inizio. I padroni di casa dopo un inizio di stagione esaltante che li ha visti vincere nelle prime tre giornate di campionato sono reduci da due sconfitte di fila per un bilancio complessivo di nove punti in cinque gare con otto reti all’attivo mentre sono cinque quelle al passivo. Decisamente peggiore è stato invece l’inizio di stagione del Potenza che nelle quattro gare di campionato fino a questo momento disputate non ha mai trovato la vittoria ottenendo due pareggi e due sconfitte per complessivi due punti ed un bilancio che in termini di reti racconta di una sola rete realizzata e sei subite. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Rende Potenza!

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La partita Rende Potenza non sarà trasmessa in diretta tv su nessuno dei canali free o pay, ma coloro che avranno sottoscritto una delle formule di abbonamento disponibili sul sito elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet del match, perché sul portale sono visibili tutte le partite di Serie C, che siano di campionato oppure di Coppa Italia.

I BOMBER

Ci avviciniamo alla sfida tra Rende e Potenza: chi saranno i bomber che oggi daranno la svolta giusta a questo match della Serie C? Il compito appare arduo visto che siamo solo nella stessa giornata del campionato, ma va anche detto che finora il Rende si è mostrato ben prolifico sotto porta con ben 8 reti segnate. Ecco quindi che tra rossobianchi possiamo già individuare alcuni marcatori da tenere d’occhio già oggi: il primo bomber rimane Rossini con ben tre gol segnati, ma è subito seguito da Awua che invece di reti ne ha firmate finora 2. Discorso ben diverso per il Potenza, per il quale finora è stata messa a bilancio appena una sola rete. Questa però è stata segnata dal bomber brasiliano Emerson che di certo promette scintille nel proseguo della stagione anche se il club rossoblu non sta navigando in acque tranquille. (agg Michela Colombo)

TESTA A TESTA

La sfida tra Rende e Potenza, attesa per oggi nella sesta giornata della Serie C in realtà non è un match affatto inedito e anzi porta con se alcuni precedenti ben interessanti oltre che sufficientemente recenti. Ecco infatti che si contano ben 6 testa a testa tra i due club, questi risalenti dal 2014 a oggi e nel secondo campionato dell’allora Serie C: a bilancio possiamo quindi leggere alla vigilia di questo sesto turno del girone c ben 4 affermazioni del Potenza e pure due vittorie del Rende. Appartiene poi alla stagione 2006-2007 della Serie C l’ultimo testa a testa tra le due compagini oggi in campo: allora furono ben due successi a favore del Potenza. La squadra rossoblu seppe infatti vincere sia nell’incontro casalingo con il risultato di 2-1 che in trasferta, firmando pure il medesimo esito esito al triplice fischio finale. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Rende Potenza, diretta dall’arbitro Matteo Marcenaro della sezione Aia di Genova, si gioca alle ore 20.30 di questa sera, sabato 13 ottobre 2018, per la sesta giornata del campionato di Serie C. Siamo naturalmente nel girone C, quello che comprende le squadre dell’Italia meridionale: allo stadio Marco Lorenzon di Rende i padroni di casa calabresi ospiteranno dunque il Potenza per una partita tra due squadre che al momento hanno situazioni di classifica assai differenti. Il Rende infatti finora ha raccolto un buon bottino di 9 punti nelle prime cinque partite disputate, con un bilancio di tre vittorie e due sconfitte, anche se va detto che dopo un eccellente inizio con le prime tre vittorie consecutive sono poi arrivati due k.o. che hanno ridimensionato l’avvio degli uomini di mister Francesco Modesto. In ogni caso, sta peggio il Potenza, che infatti ha già cambiato allenatore passando da Nicola Ragno a Giuseppe Raffaele: quattro partite giocate avendo già osservato il turno di riposo, ma il bilancio è di due pareggi e altrettante sconfitte, di conseguenza sono naturalmente solo 2 i punti in classifica per i lucani.

PROBABILI FORMAZIONI RENDE POTENZA

Diamo adesso uno sguardo alle probabili formazioni per Rende Potenza. I calabresi di Francesco Modesto dovrebbero schierarsi con un aggressivo 3-4-3 con Savelloni in porta; davanti a lui retroguardia a tre composta da Germinio, Minelli e Calvanese; linea di centrocampo a quattro che dovrebbe vedere in campo Viteritti, Franco, Awua e Blaze; infine nel tridente d’attacco ecco Laaribi, Rossini e Vivacqua. Per il Potenza c’è l’incognita del cambio di allenatore, possiamo comunque disegnare un 3-5-2 con Ioime in porta, protetto da una retroguardia a tre con Emerson, Matino e Sales; nella folta linea di centrocampo a cinque ecco invece Coccia, Dettori, Piccinni, Pepe e Giron da destra a sinistra, infine in attacco il tandem composto da Franca e Genchi.

PRONOSTICI E QUOTE

Per Rende Potenza è sulla carta favorita la formazione di casa. Le quote fornite dall’agenzia di scommesse sportive Snai ci parlano infatti del segno 1 che è proposto a 1,87, mentre poi si sale a 3,10 in caso di pareggio e dunque di segno X, infine un colpaccio esterno del Potenza (naturalmente segno 2) varrebbe 4,00 volte la posta in palio per chi avrà creduto nelle possibilità dei lucani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori