Diretta Sbk 2018/ Superbike, Gp Argentina: Jonathan Rea domina anche gara-2! (San Juan)

Diretta Sbk 2018 Superbike: il Gran Premio d’Argentina è nuovamente appannaggio di Jonathan Rea, che vince anche gara-2 e coglie il decimo successo consecutivo in una stagione pazzesca

14.10.2018 - Mauro Mantegazza
rea_sykes_kawasaki_superbike_sbk_lapresse_2017
Diretta Gp Repubblica Ceca (LaPresse)

Ha vinto ancora Jonathan Rea: ormai non ci sono più dubbi alcuni sulla leggenda del pilota britannico che, già laureatosi campione del mondo, domina anche gara-2 del Gran Premio d’Argentina 2018 del Mondiale Superbike. Rea precede Xavi Fores per oltre tre secondi, e Marco Melandri per più di quattro e mezzo; in quarta posizione termina Chaz Davies. Il pilota della Kawasaki non ha voluto lasciare nemmeno le briciole agli avversari: ormai siamo arrivati a dieci vittorie consecutive, l’ultima volta in cui il campione del mondo non ha vinto era il 10 giugno, gara-2 in Repubblica Ceva quando a trionfare era stato Alex Lowes (è stata anche l’ultima volta in cui Rea non sia salito sul podio). La classifica parla chiaro: Rea ha 520 e un vantaggio di 172 lunghezze su Davies, al terzo posto Michael Van Der Mark che, avendo mancato il podio in entrambe le gare in Argentina, adesso rischia seriamente di non riuscire più a mettere le mani sulla piazza d’onore in campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIA GARA-2

Sta per avere inizio la tanto attesa gara 2 del Gp d’Argentina 2018 della Superbike: l’attesa alla pista di San Juan è tanta anche perché c’è un particolare record che potrebbe cadere proprio oggi in questa prima edizione della prova albiceleste nel Mondiale SBK. Il protagonista è ovviamente Jonathan Rea che dopo la vittoria nella gara di ieri ambisce al primo gradino del podio oggi: se così fosse innanzitutto sarebbe il primo pilota nella storia della Sbk a trovare 10 vittorie di fila, visto che prima d’ora nessuno c’era riuscito con Edwards e Hogdson rimasti a quota 9. Inoltre per lo stesso Rea il successo oggi sarebbe anche il suo 16^ in stagione: in questo modo eguaglierebbe quando fatto l’anno scorso e sarebbe più vicino al record di 17 successi in stagione fissato da Doug Polen nel 1991. Da non dimenticare poi che proprio il campionissimo vanta già ora una vittoria in 18 piste diverse, proprio come Troy Bayliss. Staremo a vedere però che ci dirà la pista di San Juan: gara 2 del Gp d’Argentina 2018 sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

COME SEGUIRE GLI EVENTI IN DIRETTA TV E STREAMING VIDEO

Per gli appassionati italiani bisogna notare che la diretta tv degli appuntamenti che sono in programma oggi a San Juan sarà garantita sia in chiaro integralmente su Italia 2, sia in diretta streaming video tramite il sito sportmediaset.it e l’app Sportmediaset. La telecronaca di qualifiche e gare è affidata ai cronisti Giulio Rangheri e Max Temporali. In aggiunta ci saranno anche gli inviati Alberto Porta e Anna Capella. Per quanto riguarda lo streaming, oltre alle dirette va ricordato che, una volta concluso, l’evento sarà fruibile sul sito di Sportmediaset in qualsiasi momento con servizi e gare integrali. Come per la scorsa stagione, tutti gli appassionati delle due ruote potranno far parte della squadra Superbike di Mediaset: chiunque, scrivendo agli account ufficiali di Sportmediaset, su Facebook e Twitter, e con l’hashtag #sbksportmediaset, potrà interagire in diretta con i telecronisti e con gli inviati ai box e fare le domande che verranno girate direttamente ai protagonisti. Altre informazioni saranno disponibili anche sul sito Intenet ufficiale del Mondiale, all’indirizzo www.worldsbk.com/it. Ricordiamo anche l’account ufficiale su Twitter @sbk_official.

REA DOMINA IL WARM UP

E’ sempre Jonathan Rea il protagonista assoluto sulla pista di San Juan: il Campionissimo della Sbk è il miglior nella classifica dei tempi al termine del warm up del Gran Premio di Argentina 2018. Rea infatti benché al via abbia lasciato molto spazio a Van der Marck e Laverty in cima alla classifica, ha poi sferrato l’attacco decisivo a circa due minuti dalla bandiera a scacchi, firmato il primo tempo di 1.40.753. Dietro al pilota della Kawasaki ha fatto la sua bella mostra il turco Toprak Razgatlioglu, con il crono di 1.41.044, con Marco Melandri al terzo gradino del podio. A chiudere la classifica della top ten del warm up del Gp d’Argentina 2018 anche Baz, Davies, Savadori, Lowes, Laverty, Sykes e Van Der Mark. Si annuncia quindi ancora una domenica tutta sotto le insegne di Jonathan Rea, che come detto prima, nella ormai prossima gara 2 insegue il record di dieci vittorie di fila nel campionato della Sbk. (agg Michela Colombo)

INIZIA IL WARM UP

Sta per accendersi la sessione di Warm up sulla pista di San Juan, dove oggi avrà luogo ultima gara del Gran Premio di Argentina 2018, alla sua prima edizione nel Mondiale della Superbike. L’atmosfera è ben carica e i riflettori non potrebbero che essere puntati tutti su Jonathan Rea. Il campionissimo inglese, che ha già messo in cassaforte il titolo Superbike di quest’anno infatti sta inseguendo l’obiettivo della decima vittoria di fila in un campionato, impresa che mai non era riuscita a nessuno: la sessione di preparazione del warm up di questa sera sarà quindi fondamentale per mettere a punto l’asset della sua Kawasaki. Ecco quindi che lo stesso Rea ha dichiarato, dopo il successo in gara 1: “Volevo anche essere io a battezzare questo circuito. Partire senza riferimenti un pò mi preoccupava, stavolta eravamo tutti alla pari, serviva che il team reagisse velocemente al mutare delle condizioni di aderenza che abbiamo sperimentato in ogni sessione. Non conta che il Mondiale sia già in cassaforte, io corro perchè mi diverto. E qui è stato molto divertente: una bella pista, un bel pubblico, una fantastica atmosfera. Adesso cercheremo di concludere il week end nel modo migliore”. Vedremo che ci dirà la pista ora: si parte! (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELL’EVENTO

Si completa oggi l’appuntamento con la Superbike sul circuito di San Juan, che ospita il Gran Premio d’Argentina 2018, la dodicesima e penultima gara stagionale del Mondiale SBK 2018 delle derivate di serie che fa tappa su questa pista inedita. Mai infatti prima di quest’anno la Superbike era stata protagonista sul Circuito San Juan Villicum, dove però si è arrivati con una situazione di classifica che ha già emesso il suo verdetto più importante. Infatti Jonathan Rea già da Magny Cours si è laureato campione del Mondo per la quarta volta consecutiva in sella alla sua Kawasaki, dunque adesso si gareggia “solo” per la gloria, per lo spettacolo e naturalmente per definire le gerarchie alle spalle del cannibale della Sbk. Buttiamoci allora adesso senza indugio sulla stretta attualità argentina e vi proponiamo una guida alla giornata, per sapere tutte le informazioni utili per godersi al meglio la domenica della Sbk a San Juan, che ci riserverà di nuovo grandi emozioni.

GLI ORARI DI GARA-2

Alla domenica come sempre resta da disputare gara-2, secondo un format ormai ampiamente consolidato. Eccovi allora i principali momenti che ci attendono oggi, domenica 14 ottobre, all’insegna di orari che sono naturalmente condizionati dalle cinque ore di fuso orario che separano l’Italia dall’Argentina. Un richiamo sugli orari dei vari appuntamenti appare dunque doveroso per vivere al meglio la domenica della Sbk. Si scenderà in pista già alle ore 16.30 italiane (saranno le 11.30 del mattino a San Juan) per i 15 minuti del warm-up che serviranno ai piloti di riprendere confidenza con la pista, mentre il semaforo verde per gara-2 della Superbike slitterà fino alle ore 21.00, le 16.00 dell’Argentina, per dare spazio alla gara che metterà in palio altri 25 punti nella classifica Piloti al termine della corsa sui 4276 metri del tracciato, nei quali ad ogni giro saranno da affrontare 17 curve, delle quali 10 a sinistra e 7 a destra. Una citazione anche per la Supersport, che vivrà la sua gara alle ore 19.30 italiane e fungerà dunque da ‘lancio’ per il successivo Gran Premio della Superbike.

I commenti dei lettori