Diretta/ Francia Germania (risultato finale 2-1) streaming video e tv: La Francia vince in rimonta

- Mauro Mantegazza

Diretta Francia Germania streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Uefa Nations League (oggi martedì 16 ottobre)

Griezmann_Dembele_Francia_Australia_lapresse_2018
Ousmane Dembele con Antoine Griezmann (Foto LaPresse)

DIRETTA FRANCIA GERMANIA (2-1): LA FRANCIA VINCE IN RIMONTA

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Francia e Germania sul punteggio di 2 a 1, a decidere la sfida dello Stade de France è stato Griezmann che con una doppietta ha permesso ai campioni del mondo in carica di rimontare il vantaggio iniziale firmato da Kroos che aveva illuso la squadra del ct Low che appare sempre più in discussione. Questa ennesima sconfitta però a differenza di altre, come quella subita in Olanda, è maturata al termine di un incontro equilibbrato che i teutonici non avrebbero forse meritato di perdere ma la formazione di Deschamps si è confermata cinica riuscendo a conquistare questo ennesimo successo che lancia i transalpini in testa al girone 1 di Nations League a quota sette punti. Dopo il secondo gol realizzato dall’attacante dell’Atletico Madrid, gli ospiti hanno faticato a reagire accusando il colpo e soffrendo le qualità in palleggio dei padroni di casa che hanno cercato di controllare il pallone evitando grossi rischi. Così nel finale ci sono stati i cambi decisi dai tecnici che hanno rispettivamente inserito Dembelè, Ndombele, N’Zonzi, Brandt e Milluer al posto di Mbappè, Griezmann, Kantè Ginter e Gnabry. L’ultima emozione è arrivata all’88’ quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il neo-entrato Dembelè ha potuto calciare da dentro l’area di rigore trovando però la respinta in tuffo di Lloris. (agg. Guido Marco)

 

GRIEZMANN RIMONTA CON UNA DOPPIETTA

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Francia e Germania il risultato è ora di 2 a 1, a pareggiare i conti ci ha pensato Griezmann al 62′: bella discesa sulla sinistra di Hernandez premiato dalla verticalizzazione di Pogba che ha crossato verso il centro dove Griezmann ha segnato con un perfetto ed incredibile colpo di testa che si è insaccato imparabilmente in rete tra il tripudio del pubblico di casa. Il vantaggio è arrivato all’80’ quando Griezmann ha trasformato un calcio di rigore concesso per un fallo commesso da Hummels ai danni di Matuidi che aveva tentato un inserimento in area di rigore premiato dalla verticalizzazione di Mbappè. Al 67′ però gli ospiti riescono nuovamente ad affacciarsi in avanti quando Gnabry, dopo aver scambiato ottimamente con Kroos ha calciato con potenza da fuori area costringendo Lloris ad una risposta in tuffo piuttosto complicata. Al 75′ arriva la prima sostituzione dell’incontro decisa dal ct Low che ha inserito Draxler al posto di Sanè. (agg. Guido Marco)


NEUER NEGA IL PAREGGIO A MBAPPE’

 
La ripresa della partita tra Francia e Germania è iniziata da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora fermo sulo 0 a 0. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hnnao dato vita ai primi quaranancinque minuti. I padroni di casa stanno cercando di uscire da una situazione che si sta complicando visto che la squadra di Low è ripartita come nella prima frazione di gioco e cioè cercando di ripartire in campo aperto a tutta velocità con Sanè e Kehrer. Al 52′ Mbappè lanciato in profondità si è presentato davanti a Neuer che gli ha respinto il tentativo rasoterra tentato dopo aver bruciato in velocità Sule. (agg. Guido Marco)

 


MBAPPE’ SFIORA IL PAREGGIO

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Francia e Germania sul puntegio di 0 a 1, decide ancora il rigore realizzato da Kroos. Dopo aver trovato il vantaggio, gli ospiti hanno continuato a giocare come prima e cioè cercando il palleggio prolungato cercando di colpire in velocità con l’inedito e giovanissimo tridente schierato questa sera dal Ct Low. Impressionanti finora le prove di Sanè, Kehrer e Schulz sulla corsia mancina anche se i campioni del mondo schierano sempre tantissimi campioni che possono cammbiare l’inerzia dell’incontro in qualsiasi momento, come al 40′ quando su un cross di Griezmann, Mbappè ha mancato per una questione di centimetri la deviazione vincente a distanza ravvicinata da Neuer che è riuscito a bloccare con sicurezza la palla. Proprio poco prima del duplice fischio al 45′ i ragazzi di Deschamps ci provano ancora con una stupenda discesa di Hernandez che ha crossato verso il primo palo dove Giroud ha tentato una girata di prima intenzione che però è terminata in curva. (agg. Guido Marco)


LA SBLOCCA KROOS SU RIGORE


Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Francia e Germania ed il risultato è ora di 0 a 1, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Kroos al 14′ trasformando un calcio di rigore concesso per un fallo di mano commesso da Kimpembe che ha respinto con un braccio il tentativo di cross di Sanè che era riuscito a sfondare nell’area francese. Il portiere Lloris ha intuito la traiettoria toccando il pallone ma senza riuscire ad evitare che questa entrasse in rete vicino al palo. I transalpini accusano il colpo e rischiano di capitolare nuovamente al 19′ quando Sanè è scattato a campo verso l’area francese lanciato in profondità dal solito Kroos ma l’attaccante del Manchester City ha sbagliato l’appoggio indirizzo verso Werner che troppo lungo è stato deviato da Lloris. Il portiere di casa ha salvato la proprio porta anche poco dopo al 24′ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Ginter ha calciato dal centro dell’area di rigore ma senza potenza consentendo a Lloris di deviare in corner con un bel intervento in tuffo. (agg. Guido Marco)

 

AVVIO EQUILIBRATO ALLO STADE DE FRANCE

Allo Stade De France di Parigi i padroni di casa della Francia stanno affrontando Germania nella gara valida per la 3^ giornata del Gruppo 4 dei Nations League e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è ancora di 0 a 0. I transalpini hanno iniziato in maniera propositiva il match costringendo i teutoni sulla difensiva anche se la squadra del criticato Ct Low finora è riuscita a gestire senza concedere occasioni ai campioni del mondo anche se Mbappè ha già impressionato tutti con una accelerazione impressionante sulla corsia di destra. (agg. Guido Marco)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Francia Germania: l’affascinante partita della Uefa Nations League ci terrà compagnia fra pochi minuti naturalmente dallo Stade de France di Saint Denis, sede abituale delle partite casalinghe della Nazionale francese. Lo stadio principale di Parigi non ha bisogno di molte presentazioni: fu costruito in vista dei Mondiali di calcio 1998 e da allora ha ospitato tantissimi grandi eventi, a partire da nove partite del torneo iridato (finale compresa). Discorso simile per gli Europei 2016: sette partite compresa ancora una volta la finale. Rimanendo al calcio, bisogna ricordare le due finali di Champions League del 2000 e del 2006. Nel rugby, oltre alle annuali partite del Sei Nazioni, va ricordata soprattutto la Coppa del Mondo 2007, organizzata appunto in Francia: sette partite furono ospitate allo Stade de France, fra cui la finale ed entrambe le semifinali. Infine, è doveroso ricordare che questo impianto ha ospitato anche i Mondiali di atletica leggera nel 2003. Adesso però c’è un’altra storia da scrivere: leggiamo le formazioni ufficiali di Francia Germania, poi la parola passerà al campo! FRANCIA (4-2-3-1): 1 Lloris; 2 Pavard, 3 Kimbembe, 4 Varane, 21 Lucas Hernandez; 6 Pogba, 13 Kanté; 10 Mbappé, 7 Griezmann, 14 Matuidi; 9 Giroud. Allenatore: Didier Deschamps GERMANIA (4-4-2): 1 Neuer; 4 Ginter, 15 Sule, 5 Hummels, 14 N. Schulz; 2 Ginter, 18 Kimmich, 8 Kroos, 19 L. Sané; 9 Werner, 6 Gnabry. Allenatore: Joachim Loew (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

Francia Germania, big-match della serata di Nations League, sarà trasmessa in diretta tv su Canale 5, dal momento che Mediaset trasmette in chiaro per tutti le principali partite (Italia esclusa) della nuova competizione europea. Di conseguenza sarà disponibile anche una diretta streaming video tramite Mediaset Play. Alti importanti riferimenti saranno comunque il sito della Uefa, oltre a siti e profili social ufficiali delle Federazioni calcistiche di Spagna e Inghilterra.

LA SFIDA MONDIALE

Lo abbiamo già accennato: questa volta Francia Germania sarà una partita ancora più speciale del solito perché si affrontano le due Nazionali che hanno conquistato gli ultimi Mondiali. La vittoria della Germania in Brasile nel 2014 è passata anche attraverso il successo per 1-0 nei quarti al Maracanà contro la Francia, firmato dal gol di Mats Hummels, poi i tedeschi schiantarono i padroni di casa brasiliani con l’indimenticabile 7-1 in semifinale ed infine vinsero per 1-0 ai tempi supplementari la finale contro l’Argentina. La Germania però in Russia quest’estate ha confermato la recente maledizione dei campioni del Mondo in carica uscendo al primo turno e così il palcoscenico è stato tutto per la Francia, che nella fase ad eliminazione diretta ha eliminato nell’ordine Argentina, Uruguay e Belgio per poi vincere con il punteggio di 4-2 la finale giocata contro la Croazia domenica 15 luglio a Mosca. Gli ultimi due campioni del Mondo contro per una partita ufficiale: difficile chiedere di meglio in una serata di metà ottobre… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I PRECEDENTI

Francia Germania è naturalmente una partita che vanta un ampio numero di precedenti, per la precisione 30 partite sono già state disputate fra queste due Nazionali, con un bilancio favorevole (forse un po’ a sorpresa) alla Francia, che vanta infatti 13 vittorie a fronte dei 10 successi per la Germania, mentre i pareggi sono stati appena sette. Francesi in vantaggio anche per quanto riguarda il numero dei gol segnati, pur con una differenza davvero minima: 51 reti contro 50. Il precedente più recente è naturalmente quello relativo alla partita d’andata di questo girone della Uefa Nations League, il pareggio per 0-0 del 6 settembre scorso all’Allianz Arena di Monaco di Baviera. Le partite importanti sono però davvero tante: appena due anni fa la Francia vinse per 2-0 la semifinale degli Europei 2016 contro la Germania, che in compenso vanta un dominio assoluto ai Mondiali. La vittoria tedesca per 1-0 nei quarti di finale di Brasile 2014 ha fatto seguito infatti ad altre due vittorie della Germania negli anni Ottanta, la semifinale del 1982 vinta a dire il vero solamente ai calci di rigore (8-7) e poi il 2-0 sempre in semifinale e sempre in favore della Germania nel torneo di Messico 1986. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Francia Germania sarà dunque diretta dall’arbitro serbo Milorad Mazic. Andiamo però adesso a presentare tutta la squadra arbitrale per la partita di Saint Denis, che sarà logicamente per intero serba: i guardalinee saranno Milovan Ristic e Dalibor Djurdjevic, mentre come arbitri addizionali agiranno Danilo Grujic e Igor Stojiljkovic, infine il signor Nemanja Petrovic avrà le funzioni di quarto uomo. Nato il 23 marzo 1973 a Vrbas, Milorad Mazic è sicuramente uno degli arbitri più esperti ed affidabili nel panorama europeo: internazionale fin dal 1° gennaio 2009, Mazic ha partecipato alle ultime due edizioni dei Mondiali nel 2014 in Brasile e nel 2018 in Russia, oltre che agli Europei del 2016, ospitati proprio dalla Francia. Inoltre Mazic ha partecipato alla Confederations Cup 2017, di cui ha arbitrato la finale, mentre a livello di club spiccano per il fischietto serbo la Supercoppa Europea diretta nel 2016 e naturalmente la finale di Champions League di quest’anno, vinta per 3-1 dal Real Madrid sul Liverpool a Kiev il 26 maggio scorso. A 45 anni la sua carriera sta per terminare, ma nel frattempo Mazic resta una garanzia per i vertici Uefa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Francia Germania, diretta dall’arbitro serbo Milorad Mazic, è la partita in programma per questa sera, martedì 16 ottobre 2018 alle ore 20.45 presso lo Stade de France di Saint Denis, prestigioso teatro per una sfida di lusso nella quale i padroni di casa della Francia ospiteranno la Germania. La partita è valida per la quarta giornata del girone 1 della Serie A della Uefa Nations League ed è sicuramente una delle partite di maggiore fascino per il nuovo torneo continentale per squadre Nazionali, considerata la gloriosa storia di Francia e Germania e la loro rivalità, non solamente calcistica. Per presentare la partita di questa sera basterebbe forse dire che si affrontano le squadre vincitrici degli ultimi due Mondiali, la Germania che si impose nel 2014 e la Francia che ha trionfato pochi mesi fa in Russia. Gli uomini di Didier Deschamps vorranno dunque battere gli storici avversari per continuare un 2018 comunque indimenticabile, la Germania del c.t. Joachim Low cerca invece il riscatto dopo il tonfo nel torneo iridato, imprevedibile per chi l’anno scorso aveva vinto Confederations Cup ed Europeo Under 21. Mai dare per morti i tedeschi, ma in Francia i favoriti dovrebbero essere i padroni di casa.

PROBABILI FORMAZIONI FRANCIA GERMANIA

Diamo adesso uno sguardo alle probabili formazioni di Francia Germania. Per una sfida del genere naturalmente ci si affida a tutti i migliori: ecco dunque per la Francia un 4-2-3-1 che dovrebbe vedere protagonisti Griezmann e Mbappé in appoggio alla prima punta Giroud, mentre la coppia in mediana dovrebbe essere formata da Kanté e da Pogba, con il romanista Nzonzi prima alternativa, mentre Varane sarà il perno della linea difensiva a quattro dei Galletti davanti all’estremo difensore Lloris. Per la Germania si potrebbe puntare su uno speculare 4-2-3-1 che avrà inizio con Neuer, protetto da una difesa a quattro imperniata su Hummels anche perché Boateng è infortunato (fatto che potrebbe a dire la verità portare a una difesa a tre), mentre a centrocampo il giocatore fondamentale è Kroos, ma ci potrebbe essere spazio anche per lo juventino Emre Can, infine in attacco riflettori puntati su Muller e Sané, i nomi di spicco alle spalle della prima punta, ruolo che dovrebbe andare a Werner.

PRONOSTICO E QUOTE

I campioni del Mondo e padroni di casa francesi appaiono favoriti nel pronostico dell’agenzia di scommesse sportive Snai su Francia Germania, che comunque non esclude un colpaccio tedesco. Infatti il segno 1 è quotato ad appena 1,73 volte la posta in palio. Si sale poi a 3,80 in caso di pareggio e di conseguenza di segno X, infine una vittoria esterna della Germania (identificata naturalmente dal segno 2) è considerata ancora meno probabile di un pareggio e premierebbe 4,50 volte la posta in palio chi avrà creduto in una vittoria della Nazionale tedesca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori