COREOGRAFIE DERBY INTER MILAN/ Video, dal Biscione al Diavolo stritolatore: spettacolo a San Siro

Inter Milan, coreografie del derby: attesa per i lavori delle due tifoserie, vere e proprie opere d’arte che verranno esibite prima del fischio d’inizio a San Siro.

21.10.2018 - Mauro Mantegazza
coreografia_derby_inter_milan2018
Coreografie Inter Milan: il derby di Milano

Lo spettacolo del derby meneghino Inter-Milan è cominciato prima sugli spalti e poi in campo. Lo show delle due curve è stato impressionante. Gli ultras nerazzurri e rossoneri non hanno deluso le aspettative, come sempre. Anche stavolta si sono impegnati per mettere in mostra fantastiche coreografie nel pre-partita. La Curva Nord interista sin da inizio settimana aveva annunciato che avrebbe organizzato qualcosa di particolare per oggi, e così è stato. La coreografia ha visto impegnata l’intera curva dal primo al terzo anello. L’Inter ha scelto di puntare sul suo simbolo, il Biscione, con la scritta grande: “Il simbolo dei milanesi”. In mostra dunque un serpente gigantesco, con il simbolo di Milano dietro, che con la lingua biforcuta che dà la caccia a tre diavoli, in fuga. Poco prima i tifosi nerazzurri avevano mostrato uno striscione con questa frase: “Al sol vederne gli occhi, in lacrime si dileguarono”. La Curva Sud ha risposto per le rime: il secondo anello di San Siro è stato riempito con cartelli che rappresentano le mani di un diavolo che stritola un biscione. Poi vengono esposti due striscioni, uno dopo l’altro: “”Passano gli anni ma la storia resta… La fine di chi striscia sarà sempre questa». E poi un’altra in dialetto milanese: “A truaa i parent a Milan se va cunt pien i man”. Traduzione: “A trovare i parenti a Milano si va con le mani piene”. (agg. di Silvana Palazzo)

CLICCA QUI PER IL VIDEO DELLE COREOGRAFIE DEL DERBY

SARÀ UN DERBY DAI NUMERI RECORD!

A minuti la bolgia di San Siro esploderà al fischio d’inizio del Derby della Madonnina, tra Inter e Milan e tra pochi istanti si scopriranno quali saranno le maxi coreografie preparate in queste settimane dalle curve che di sicuro saranno a dir poco mozzafiato. Di certo in questa 169^ edizione della stracittadina chi vincerà è lo stesso San Siro che ha segnato numeri da record in occasione di questa Inter-Milan attesa nella nona giornata del Campionato della Serie A. 78 mila spettatori previsti, uno stadio Sold Out da mesi, maxi coreografie e che almeno dal lato nerazzurro, interesseranno ben tre anelli dell’impianto sportivo: a ciò si aggiungono 196 paesi collegati alla tv e personalità di spicco da entrambi i versanti del campo presenti sugli spalti. Per ora le ultime voci degli ultras fanno immaginare in maggior lavorio da parte dell’Inter che pure pare aver distribuito bandierine con i classici colori del club guidato dal tecnico Spalletti su tutti i seggiolini. Ma siamo in attesa di scoprire che farà il Milan e la sua Curva sud! (agg Michela Colombo)

TRE MESI FI LAVORO PER I NERAZZURRI

Siamo in attesa del Derby della Madonnina tra Inter e Milan e l’attesa dei tifosi e degli appassionati è tanta anche perchè siamo in attesa di scoprire quali saranno le coreografie studiate dalle due curve per questo match delle Serie A. Di certo ci dobbiamo attendere qualcosa di eccezionale anche perchè lo Stadio San Siro ha registrato il tutto esaurito da tempo. Le prime indiscrezioni ci arrivano però dal lato nerazzurro di Milano: secondo alcune fonti pare che gli ultras dell’Inter siano al lavoro da circa tre mesi per la coreografia che faranno vedere questa sera. Le prime indiscrezioni poi ci riportano che tale coreografia interesserà tutti i tre anelli della Nord allo stadio milanese, tanto che pare che sia stato chiesto ai tifosi di questa parte degli spalti di presentarsi al proprio posto almeno un’ora prima per ricevere le dovute indicazioni. Vedremo che succederà questa sera in Inter-Milan!. (agg Michela Colombo)

QUALI I TEMI DI STASERA?

Sono sempre molto attese le coreografie del derby Inter Milan: le due curve da mesi lavorano per realizzare quelle che possono essere definite vere e proprie opere d’arte, che verranno svelate questa sera a pochi minuti dal fischio d’inizio del derby di Milano. I temi sono molto vari: dalla storia della città ai simboli di Milano, a partire dalla Madonnina alla quale il derby stesso è dedicato, oppure argomenti più strettamente calcistici che possono ricordare trionfi della propria squadra e naturalmente anche fiaschi e delusioni dei cugini. Insomma, tradizionalmente c’è sempre grande curiosità per scoprire che cosa ci regaleranno le due curve di San Siro, cuore delle tifoserie più accese: potremmo anzi dire che il primo derby che si gioca ogni volta è quello fra la Curva Nord dell’Inter e la Curva Sud del Milan, anche se in questo caso il risultato è affidato al gusto e al giudizio soggettivo di chi osserva questi capolavori e non sempre è facile dire che possa vincere il derby delle coreografie.

COREOGRAFIE DERBY: L’INTER VUOLE LO STADIO NERAZZURRO

Questo per quanto riguarda le coreografie delle due curve, poi naturalmente c’è il resto di uno stadio che offrirà un colpo d’occhio fantastico dal momento che ci sarà il tutto esaurito. In casa gioca l’Inter, di conseguenza il colore predominante sarà il nerazzurro, anche perché la società ha rivolto un esplicito invito ai propri tifosi di colore tutto lo stadio Giuseppe Meazza con i colori della Beneamata “per dare la giusta spinta ai ragazzi di Luciano Spalletti”, come si legge sul sito ufficiale dell’Inter. I tifosi dei padroni di casa dunque saranno tutti protagonisti di una coreografia speciale, con decine di migliaia di bandierine nerazzurre pronte a essere sventolate a San Siro. Il Milan partirà naturalmente da una posizione di svantaggio in tal senso, perché solo la minoranza dei tifosi sarà rossonera: quale sarà la risposta della Curva Sud per dare la giusta carica ai ragazzi di mister Gennaro Gattuso?

VIDEO COREOGRAFIE DERBY

I commenti dei lettori