Diretta / Benevento Livorno (risultato finale 1-0) streaming video Dazn: Coda regala tre punti alle streghe

- Claudio Franceschini

Diretta Benevento Livorno, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live del Monday Night dell'ottava giornata di Serie B, che si gioca al Vigorito

Nicolas_Viola_Benevento_gol_lapresse_2019 Video Brescia Benevento (Foto LaPresse)

DIRETTA BENEVENTO LIVORNO (1-0): CODA REGALA TRE PUNTI ALLE STREGHE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Benevento e Livorno che si è concluso sull’1 a 0, a decidere la sfida del Vigorito è stato il rigore trasformato al 60′ e conquistato da Insigne, steso da Fazzi. Nel finale tante le emozioni: all’87’ Improta ha gestito alla grande un contropiede che ha concluso con un diagonale rasoterra che Mazzoni è riuscito a respingere. Dopo questa opportunità, sono stati gli ospiti che hanno provato a gettari in avanti, a sfiorare il pareggio all’89’ prima con una girata di Raicevic respinta fortunosamente da Maggio quasi sulla linea di porta e pochi secondi dopo quando una conclusione tentata da fuori area da Valiani, è stata bloccata a terra da Puggioni. Il forcig finale dei toscani non riesce a creare pericoli negli ultimi venti metri dove Bucchi è riuscito sempre a difendersi con estremo ordine. (agg. Guido Marco)

LA SBLOCCA CODA SU RIGORE

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Benevento e Livorno il punteggio è ora di 1 a 0, a sbloccare il risultato ci ha pensato Coda al 60′ quando ha trasformato un calcio di rigore concesso per un netto atterramento di Fazzi ai danni di Insigne che era riuscito a sgusciare tra due avversari sull’out di destra. Le streghe avevano già sfiorato il vantaggio al 59′ con una punizione calciata da Viola che Mazzoni ha respinto con sicurezza in tuffo. Al 64′ mister Lucarelli decide di sbilanciare la propria formazione inserendo Raicevic al posto del difensore Fazzi. Due minuti al 66′ è mister Bucchi ad effettuare un cambio inserendo Ricci al posto di Insigne. La reazione dei toscani arriva finalmente al 67′, quando sfruttando una perfetta sponda aerea, ha servito Raicevic. Al 71′ e al 74′ arrivano gli ultimi cambi per i campani che mandano in campo Imprato e Nocerino al posto di Bonaiuto e Bandinelli. (agg. Guido Marco)

PUNIZIONE DI DIAMANTI FUORI DI POCO

Il secondo tempo della sfida tra Benevento e Livorno è iniziato da circa 10 minuti ed il risultato è ancora fermo sullo 0 a 0. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagoniti che hanno dato vita ai primi quarantacinqu minuti di gioco. Ripartono meglio gli ospiti che al 48′ sfiorano il vantaggio con una punizione calciata da Diamanti da quasi venticinque metri che è uscita di non molto fuori dallo specchio. Al 54′ prova a reagire la squadra di Bucchi con Insigne il cui tiro a giro da fuori area è stato deviato in corner dall’attento Mazzoni in tuffo. (agg. Guido Marco)

MIRACOLO DI MAZZONI SU BONAIUTO

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Benevento e Livorno sul punteggio di Al 14′ ancora i padroni di casa pericolosi sugli sviluppi di un calcio d’angolo che Bonaiuto ha impattato di testa ma il suo tentativo da distanza ravvicinata è stato alzato oltre la traversa dall’attento Mazzoni. Il forcing delle streghe si esaurisce con questa occasione visto che dopo i padroni di casa hanno faticato a sfondare con regolarità ed anzi hanno subito le iniziative degli ospiti che si sono affidati spesso a verticalizzazioni verso Giannetti che però è sempre stato fermato dagli attenti difensori centrali di casa. Nel finale di prima frazione però sono ancora i padroni di casa a riprendere il controllo del gioco e al 39′ sfiorano il vantaggio quando sul cross di Insigne, Bonaiuto ha incornato con una stupenda girata di testa che Mazzoni ha deviato oltre la traversa. (agg. Guido Marco)

BANDINELLI SFIORA IL VANTAGGIO

Allo Stadio Ciro Vigorito di Benevento i padroni di casa stanno affrontando il Livorno nell’incontro valevole per l’8^ giornata di Serie B e, quando sono stati disputati circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. I campani sono alla caccia di un successo che manca da due turni persi contro il Foggia in casa ed in trasferta contro il Pescara mentre gli ospiti si trovano sempre in ultima posizione grazie ai soli due punti conquistati finora. Partono subito forte le streghe che sfiora il vantaggio già al 4′ quando, sul cross di Bandinelli, Coda ha anticipato tutti di testa mettendo però fuori di non molto fuori dallo specchio. Al 6′ lo stesso Bandinelli ha tentato l’inserimento centrale concluso con un tiro che deviato è uscito dando la sensazione di poter entrare in rete (agg. Guido Marco)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Sta per cominciare Benevento Livorno: prima di leggere le formazioni ufficiali, ci resta però qualche minuto per esaminare le statistiche di queste due squadre. Nel posticipo del lunedì sera si affrontano un Benevento che con 13 gol realizzati e 10 subiti è stato a volte spettacolare ma un po’ sprecone, ed un Livorno che invece al momento ha importanti difficoltà offensive, con soli 4 gol realizzati, peggior attacco assieme a quello del Cosenza con il quale i labronici infatti dividono l’ultimo posto in classifica. Con 2413 passaggi effettuati i sanniti dimostrano di cercare maggiormente la manovra elaborata, il Livorno ne ha completati 1811 mentre entrambe le squadre dimostrano di non prediligere il cross come arma offensiva, finora 82 per il Benevento e 86 per il Livorno. Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Benevento Livorno, poi la parola passa al campo! BENEVENTO (4-3-3): Puggioni; Maggio, Billong, Volta, G. Letizia; A. Tello, N. Viola, Bandinelli; R. Insigne, M. Coda, Buonaiuto. Allenatore: Cristian Bucchi LIVORNO (3-5-1-1): Mazzoni; M. Di Gennaro, Dainelli, Albertazzi; Maicon, Rocca, A. Bruno, Valiani, Fazzi; Diamanti; Giannetti. Allenatore: Cristiano Lucarelli (agg. di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come tutte le partite del campionato di Serie B (escluso l’anticipo del venerdì), anche Benevento Livornonon gode di una diretta tv, essendo disponibile soltanto su DAZN: tutti gli abbonati alla nuova piattaforma (gratuita per i clienti Premium) potranno dunque seguire la sfida in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzando il Chromecast su una smart tv abilitata e con collegamento a internet, utile anche per scaricare e installare l’applicazione DAZN così da poter usufruire anche dello schermo televisivo.

I TESTA A TESTA

Prima di poter dare la parola al campo per la partita di Serie B Benevento Livorno, non possiamo non dare uno sguardo anche allo storico che i due club condividono alla vigilia di questo ottavo turno di campionato. I dati a nostra disposizione sono infatti davvero importanti: troviamo dal 1978 a oggi ben quindici testa a testa occorsi tra stregoni e toscani, per un bilancio di 4 successi per il Benevento e 5 affermazioni del Livorno con pure 6 pareggi, il tutto rimediato tra Coppa Italia, Serie B e terza serie del calcio italiano. Nonostante i numeri a disposizione non siano pochi va pure detto che ultimo precedente tra i due club oggi in campo nell’8^ turno di Serie B appare leggermente datato. Tale occasione infatti risale al secondo turno della Coppa Italia nella sua edizione 2012-2013: va detto che allora fu successo casalingo del Livorno per 2-1, firmato dalle reti di Dionisi e Luci, con solo Germinale in gol per il Benevento. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA

In Benevento-Livorno, partita della ottava giornata della Serie B, i riflettori saranno puntati su Niccolò Giannetti, punto di riferimento nello spogliatoio dei granata, in grande crisi. Il club toscano non sta infatti graffiando in questo avvio di stagione e pure i numeri collezionati alla vigilia dell’ottava giornata sono poco consolanti. La formazione di Lucarelli infatti finora in cadetteria ha appena segnato 4 gol: di questi solo due sono stati firmati proprio da Giannetti, che quindi con pure solo due reti è il capocannoniere della formazione toscana. Pur nella scarsità di dati e prestazioni Giannetti se non altro è l’unico ad emergere. Il giovane attaccante classe 1991, ex del Cagliari (che lo ha ceduto al Livorno solo in prestito stagionale) ha quindi collezionato finora anche 228 minuti di buon gioco, sia pure in ben 6 esperienze in campionato: va però aggiunto anche una rete segnata nei due match di Coppa Italia disputati. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La sfida dello stadio Vigorito tra i padroni di casa del Benevento e il Livorno sarà diretta dal signor Luigi Nasca della sezione arbitrale di Bari. In questo impegno per l’ottavo turno di campionato il direttore di gara potrà avvalersi della preziosa collaborazione degli assist di linea Pagliardini e Marchi oltre che del signor De Santis che invece dovrà assolvere le funzione del quarto uomo. Luigi Nasca è un direttore di gara piuttosto esperto visto che dal 2010 ha debuttato ai massimi livelli italiani. In queste prime battute della nuova stagione, il fischietto barese è stato poi chiamato in causa nel campionato cadetto già in due partite. Approfondendo la nostra analisi vediamo che nella seconda giornata di campionato Nasca si è occupato del match tra il Palermo e la Cremonese terminato sul risultato di parità 2-2 con tre cartellini gialli sventolati. Nella quinta giornata della cadetteria invece il direttore di gara ha arbitrato allo stadio Adriatico l’incontro tra il Pescara e il Crotone terminato sul punteggio di 2 a 1 per i padroni di casa: qui sono stati 4 cartellini gialli complessivamente tirati fuori. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Benevento Livorno, partita diretta dal signor Luigi Nasca, è il Monday Night dell’ottava giornata in Serie B 2018-2019: lunedì 22 ottobre alle ore 21:00 si chiude il turno andato in scena dopo la sosta per gli impegni delle nazionali. Al Vigorito il pronostico sembra scritto: da una parte la corazzata sannita, costruita per la promozione diretta e già in zona playoff nonostante abbia giocato una gara in meno, dall’altra la neopromossa labronica che non ha ancora vinto e che si trova sul fondo della classifica, con la necessità di incamerare punti. Tuttavia, attenzione a quello che potrà succedere: il campionato cadetto riserva sorprese praticamente ad ogni giornata e lo stesso Benevento non è sempre stato perfetto nel corso di queste prime giornate, dunque anche il Livorno ha una possibilità di ottenere i tre punti.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Benevento ha costruito una squadra che possa dominare il campionato cadetto, ma ha perso le ultime due partite: anche gli stregoni dunque devono accettare la competitività di questo torneo e di tante avversarie, in questo caso Foggia e Pescara che hanno sorpreso i giallorossi. Nelle prime quattro giornate la squadra di Cristian Bucchi aveva ottenuto 10 punti spaventando tutti (soprattutto per effetto degli 11 gol segnati), ma la casella zero negli ultimi 180 minuti mostra che anche il Benevento deve sgomitare per ottenere la promozione. Situazione difficile quella del Livorno, che in sei partite ha pareggiato due volte perdendo in altre quattro occasioni; fatica in particolare l’attacco, che ha prodotto appena 4 gol e non è mai riuscito a segnare più di un gol in una singola gara. Adesso c’è bisogno di rialzare la testa: il calendario è stato poco benevolo nelle ultime giornate ma dopo questa trasferta del Vigorito arriverà un periodo con partite più abbordabili, assolutamente da sfruttare per risalire la corrente ed uscire dalla zona calda.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO LIVORNO

Possibile qualche cambio nella formazione del Benevento, rispetto alla sconfitta di Pescara: pronti Roberto Insigne e Massimo Coda a prendere il posto di Federico Ricci (o Improta) e Asencio, a centrocampo invece potrebbe rimanere fuori uno tra Nocerino e Andrés Tello per dare spazio a Del Pinto, con la conferma di Nicolas Viola in cabina di regia. In difesa possibile avvicendamento Letizia-Di Chiara a sinistra, da valutare anche Maggio mentre davanti a Puggioni giocheranno Volta e Antei. Nel Livorno c’è Murilo squalificato: Kozak o Raicevic per affiancar Giannetti, alle spalle dei due attaccanti dovrebbe agire Diamanti con Agazzi, Valiani e Rocca a contendersi le due maglie di centrali in mediana. Sugli esterni Iapichino e Porcino non dovrebbero avere rivali, ma Lucarelli tiene pronto anche Maicon; difesa con Gonnelli, Bogdan e Matteo Di Gennaro a protezione di Mazzoni.

QUOTE E PRONOSTICO

Chiaramente le agenzie di scommesse indicano nel Benevento il favorito nel pronostico di questa partita: vediamo in particolare la Snai, che propone una quota pari a 1,45 volte la puntata per il segno 1 che identifica la vittoria dei sanniti, mentre per l’eventualità del successo del Livorno, regolata dal segno 2, il valore si alza sensibilmente e arriva a 7,75. Guadagnereste una cifra pari a 4,00 volte quanto messo sul piatto con il segno X, da giocare qualora pensiate che la partita del Vigorito terminerà con un pareggio.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie