DIRETTA / Galatasaray Schalke (risultato finale 0-0) streaming video e tv: gran parata di Muslera all’88’!

- Fabio Belli

Diretta Galatasaray-Schalke, info streaming video e tv Sky: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Champions League, 3^ giornata del girone D.

schalke04_ajax_europaleague_lapresse_2017 Ripresa Bundesliga (LAPRESSE)

DIRETTA GALATASARAY SCHALKE (0-0): GRAN PARATA DI MUSLERA ALL’88’!

Galatasaray e Schalke si dividono la posta, anche se entrambe avrebbero avuto bisogno di una vittoria, al termine di un match vibrante e ricco di occasioni da gol anche se ai punti forse avrebbero meritato qualcosa di più i tedeschi che nella ripresa sono andati più spesso vicini al gol del vantaggio: tuttavia, pian piano, la girandola dei cambi, la stanchezza e la paura di perdere ha fatto perdere di intensità al match anche se la compagine di Domenico Tedesco avrebbe pure avuto quasi allo scadere (88’) il pallone buono per il colpaccio ma Muslera, col secondo intervento decisivo della sua serata, su Skrzybsky salva capra e cavoli e permette a Terim di uscire da questa sfida almeno con un punto: le due compagini restano così entrambe in corsa per il passaggio del turno e staccano invece la Lokomotiv Mosca oramai sempre più ultima. (agg. di R. G. Flore)

ANNULLATO UN GOL AI TEDESCHI!

Il secondo tempo del match tra Galatasaray e Schalke si riapre sulla falsariga del primo con ritmi alti e occasioni clamorose da gol, anche se sono sempre i tedeschi ad avere quelle più nitide come quando proprio in apertura Embolo ha una doppia chance al 47’ ma è decisivo il salvataggio di Ozan sulla linea. Scampato il pericolo, i turchi di Terim riprovano a cominciare a macinare gioco e intanto il direttore di gara mostra due “gialli”, uno per parte, ad Embolo e a Nagatomo. Alminuto 58 accade un fatto tanto clamoroso quanto curioso: Muslera è protagonista di una papera che varrebbe il vantaggio per lo Schalke ma poi arriva il direttore di gara ad annullare il gol dato che in precedenza vi era una posizione irregolare dell’onnipresente Embolo. Visto che il match non si sblocca, il tecnico del Galatasaray prova a dare una svolta cambiando il centravanti svizzero Derdiyok con Celik. (agg. di R. G. Flore)

MUSLERA SALVA I TURCHI!

Si è chiuso sullo 0-0 un bel primo tempo tra Galatsaray e Schalke, al termine di 45’ in cui entrambe le compagini, soprattutto in avvio e poi nella fase conclusiva, si sono sfidate a viso aperto e hanno avuto a testa almeno un paio di buone occasioni per passare in vantaggio. Infatti, dopo che nella fase centrale della frazione il gioco aveva cominciato a ristagnare a centrocampo, ecco che a far decollare il match ci hanno pensato prima Derdiyok per i turchi e poi Konoplyanka per gli ospiti: al minuto 45 infatti l’attaccante del Galatasaray mette severamente alla prova Nubel mentre proprio nel recupero è l’esterno ucraino dello Schalke a saggiare i riflessi di Muslera dalla distanza che devia in corner la sfera e consente all’undici di Domenico Tedesco di rientrare negli spogliatoi sul parziale di parità a reti bianche. (agg. di R. G. Flore)

TEDESCHI VICINI DUE VOLTE AL GOL

Tra due squadre che non sono molto distanti per valori assoluti, non ci si poteva non aspettare un match equilibrato e vibrante e i primi 20’ del match tra Galatasaray e Schalke allo stadio “Ali Sami Yen” vede fioccare le occasioni da rete anche se ad essere oggettivamente più pericolosi sono i tedeschi allenati da Domenico Toscano: infatti, gli ospiti vanno vicini al gol al 13’ con Konoplyanka che risponde a un pericolo portato dai turchi con Rodrigues poco prima, mentre un’altra grance chance ce l’ha Embolo al 17’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo dove tutti saltano a vuoto. Tuttavia, dopo un avvio infuocato, pian piano le due compagini si prendono le misure e fino alla mezzora c’è poco lavoro per i due portieri col gioco che diventa molto spezzettato e comincia a ristagnare a centrocampo: tanti gli errori. I giallorossi di Terim guadagnano invece un calcio di punizione da posizione interessante al 33’ ma la punizione di Maicon è da dimenticare oltre che lo specchio della partita di questi minuti. (agg. di R. G. Flore)

FORMAZIONI UFFICIALI, SI COMINCIA!

Andiamo a studiare in maniera più approfondita le principali statistiche di Galatasaray Schalke 04: i turchi comandano il loro campionato ma hanno già perso due volte con un pareggio, cadendo nettamente fuori casa (0-4 contro il Trabzonspor, 0-3 contro l’Akhisarspor) e dunque arrivando a incassare un totale di 11 gol tra Super Lig e Champions League, dove hanno battuto nettamente la Lokomotiv Mosca per poi perdere al Do Dragao contro il Porto. All’Ali Sami Yen il Galatasaray ha mancato venerdì (1-1 contro il Bursaspor) la sua sesta vittoria in altrettante gare stagionali; lo Schalke invece sembra essersi ripreso dopo lo scioccante avvio in Bundesliga, fatto di cinque sconfitte consecutive con appena due gol segnati. I successi su Mainz e Fortuna Dusseldorf hanno migliorato la classifica, ma sabato è arrivato il ko interno contro il Werder Brema; contando anche la Champions League i tedeschi hanno segnato appena 7 gol in 10 partite, pochi per pensare di fare qualcosa di davvero positivo in questa stagione che comunque è soltanto all’inizio, e potrebbe sempre svoltare da un momento con l’altro. GALATASARAY (4-3-3): 1 Muslera; 14 Linnes, 3 Maicon, 43 Ozan Kabak, 55 Nagatomo; 10 Belhanda, 15 Donk, 17 Ndiaye; 11 Sinan Gumus, 9 Derdiyok, 7 Rodrigues. SCHALKE (4-2-3-1): 35 Nubel; 18 Caligiuri, 26 Sané, 5 Nastasic, 3 Mendyl; 13 Rudy, 17 Stambouli; 7 Uth, 8 Serdar, 11 Konoplyanka; 36 Embolo. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La diretta tv dell’incontro sarà trasmessa in esclusiva per gli abbonati Sky sul canale numero 256 del satellite (Sky Sport 6), con la possibilità di seguire il match anche tramite la diretta streaming video via internet disponibile collegandosi sul sito skygo.sky.it.

I TESTA A TESTA

Galatasaray Schalke è ormai dietro l’angolo; le due squadre tornano a sfidarsi a cinque anni e mezzo di distanza. Nel 2013 infatti il doppio confronto era stato valido per gli ottavi di Champions League; ad avere la meglio era stata la squadra turca, nonostante all’Ali Sami Yen fosse finita 1-1. Al gol di Burak Yilmaz,il settimo in quell’edizione del torneo, aveva risposto Jermaine Jones; lo Schalke aveva giustamente ottimi presupposti per la sfida di ritorno, e a Gelsenkirchen era anche passato in vantaggio con Roman Neustadter; il Galatasaray però aveva risposto con Hamit Altintop e Burak Yilmaz ancora nel primo tempo. Comunque virtualmente qualificata, la squadra tedesca aveva trovato il gol del pareggio con Michel Bastos; l’atroce beffa per lo Schalke, e per tutto il pubblico della Veltins Arena, era arrivata al 95’ minuto con il gol di Umut Bulut. Per i tedeschi, che all’ultimo secondo avevano perso un campionato qualche anno prima, era stato un colpo durissimo e oggi, anche se i protagonisti sono praticamente tutti diversi, cercheranno in qualche modo di prendersi una rivincita andando a vincere a Istanbul, dovendo però stare attenti perchè il Galatasaray sta facendo molto bene in questa edizione di Champions League. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Galatasaray Schalke 04 viene diretta come visto da Benoit Bastien, arbitro francese di 35 anni: nelle sue 9 direzioni stagionali ha ammonito 35 volte, estratto in due occasioni il cartellino rosso e assegnato due calci di rigore. Non è l’esordio in Champions League, perchè lo scorso 19 settembre è stato impegnato nel 2-2 tra Viktoria Plzen e Cska Mosca; a questo proposito va detto che Bastien aveva fischiato un rigore a favore dei russi in pieno recupero, decisivo per il pareggio ospite. La partita più importante che l’arbitro transalpino abbia diretto quest’anno è stata comunque Spagna-Croazia: in qualche modo anche Bastien è entrato nella storia, perchè il 6-0 delle Furie Rosse ha stabilito la sconfitta più pesante nella storia della nazionale vice campione del mondo. In Ligue 1 questo direttore di gara ha arbitrato l’esordio stagionale del Psg (3-0 al Caen) e ha fischiato nella sconfitta del Marsiglia sul campo del Nimes; nel campionato nazionale arriva la maggior parte delle ammonizioni comminate, per la precisione 22 nelle sei gare che lo hanno visto come protagonista. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Galatasaray-Schalke, diretta dall’arbitro Benoit Bastien, mercoledì 24 ottobre 2018 alle ore 21.00, sarà uno di match in programma nella terza giornata della fase a gironi di Champions League. Il girone D di Champions League è estremamente equilibrato, Galatasaray e Schalke hanno entrambe 3 punti ed inseguono il Porto a quota 4. Tutto può ancora succedere e questo scontro diretto si prospetta decisivo, con entrambe le formazioni che possono concretamente sperare nella qualificazione agli ottavi di finale. Il Galatasaray è reduce da un pareggio 1-1 contro il Bursaspor nella massima serie turca, un punto che ha permesso comunque ai giallorossi di mantenere una lunghezza di distanza su Basaksehir e Kasimpasa, le più immediate inseguitrici. Lo Schalke è invece caduto in casa in Bundesliga, sconfitta 0-2 contro il Werder Brema e classifica che resta complicata per la formazione di Gelsenkirchen, terzultima a quota 6 punti con una sola lunghezza di distanza rispetto a Fortuna Dusseldorf e Stoccarda, che si dividono il fondo della classifica del massimo campionato tedesco. Una scossa europea sarebbe importante anche per ritrovare morale per la squadra di Tedesco.

PROBABILI FORMAZIONI GALATASARAY SCHALKE

Le probabili formazioni che scenderanno in campo presso la Turk Telekom Arena di Istanbul. I padroni di casa del Galatasaray giocheranno con l’uruguaiano Muslera in porta, il norvegese Linnes schierato in posizione di terzino destro e il giapponese Nagatomo schierato in posizione di terzino sinistro, mentre i centrali di difesa saranno il brasiliano Maicon e Aziz. L’olandese Donk, l’altro brasiliano Fernando e il marocchino Belhanda formeranno il terzetto titolare di centrocampo, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto il nigeriano Onyekuru, Gumus e il capoverdiano Rodrigues. Risponderà lo Schalke con il tedesco Nubel in porta, l’italiano Caligiuri a destra e il marocchino Mendyl a sinistra sulla fasce in una difesa a quattro col brasiliano Naldo e il senegalese Salif Sané impiegati come centrali. I vertici arretrati di centrocampo saranno l’algerino Bentaleb e lo spagnolo Mascarell, mentre l’altro marocchino Harit, lo statunitense McKennie e l’austriaco Schopf supporteranno offensivamente il centravanti, l’altro austriaco Burgstaller.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente si scontreranno il 4-3-3 dell”imperatore’ del Galatasaray, Fatih Terim, e il 4-2-3-1 dell’allenatore tedesco… di nome e di fatto, ma di nazionalità teutonica, dello Schalke, ovvero Domenico Tedesco. Galatasaray e Schalke si sono affrontate solo una volta in passato nelle Coppe Europee, negli ottavi di finale della Champions League 2012/13. Il 20 febbraio 2013 a Istanbul finì 1-1 con reti di Burak Yilmaz e Jones, ma il Galatasaray il successivo 12 marzo si prese la qualificazione a Glsenkirchen, battendo 3-2 lo Schalke con reti di Hamit Altintop, Burak Yilmaz e Umut Bulut, mentre per i tedeschi andarono a segno Neustadter e Bastos.

QUOTE E PRONOSTICI

Le quote dei bookmaker per le scommesse sulla sfida indicano un equilibrio pressoché totale tra Galatasaray e Schalke. La vittoria in casa viene proposta ad una quota di 2.65 da William Hill, l’eventuale pareggio viene proposto ad una quota di 3.30 da Bet365 mentre il successo in trasferta viene offerto ad una quota di 2.70 da Bwin. Per chi effettuerà le proprie scommesse sul numero di gol complessivamente realizzati nel corso del match, Eurobet propone le quote di over 2.5 e under 2.5 rispettivamente a 2.10 e 1.70.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie