Diretta / Sudafrica Nuova Zelanda (risultato finale 30-32) streaming video e tv: Rimonta completata!

- Michela Colombo

Diretta Sudafrica Nuova Zelanda: info streaming video e tv della partita, l’ultima per questa edizione del Rugby Championship. Gli All Blacks sono pronti a festeggiare.

rugby Irlanda
LaPresse, repertorio

DIRETTA SUDAFRICA NUOVA ZELANDA (30-32): TRIPLICE FISCHIO

Al Loftus Versfeld Stadium la Nuova Zelanda supera in trasferta ed in rimonta il Sudafrica per 32 a 30. Dopo che gli Springboks avevano dominato per buona parte della prima fase della gara, nel finale gli All Blacks gettano il cuore oltre l’ostacolo e, nonostante i 5 punti marcati da Kolbe e trasformati da Pollard al 60′, attraverso le mete di Ioane al 62′, di Barrett al 76′ e di Savea al 79′, delle quali solamente le ultime due trasformate da Mo’unga, completano il definitivo sorpasso a fil di sirena. Ennesimo successo per la Nuova Zelanda che resta prima nel torneo, seguita proprio dal Sudafrica.

FASE FINALE DEL MATCH

Arrivati all’ora di gioco, ovvero raggiunta la metà del secondo tempo, il risultato tra Sudafrica e Nuova Zelanda è di 23 a 13. Nelle prime battute della ripresa gli ospiti partono fortissimo con la meta segnata da Kriel al 44′ e trasformata da Pollard al 45′, quest’ultimo bravo pure a colpire ancora una volta su calcio di punizione al 48′ ed a trasformare anche la meta di de Allende del 52′. Sul fronte opposto gli All Blacks appaiono sempre in difficoltà e trovano comunque 5 punti preziosi al 54′ con Smith, a cui va aggiunta la trasformazione di Mo’unga.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Sudafrica e Nuova Zelanda sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sul 6 a 6. Gli ospiti faticano ad entrare in partita dopo la falsa partenza effettuata nel quarto d’ora iniziale, periodo in cui invece gli ospiti hanno saputo restare ordinati oltre ad aver colpito su calcio di punizione con Pollard al 4′ ed al 15′. Lentamente gli All Blacks tentano di riprendersi accorciando le distanze da fermo con Barrett al 26′ e pagano solo in parte l’errore sul drop cercato malamente con un’altra punizione che vale il pareggio al 36′. Qualche problema per il ct Hansen che ha dovuto sostituire Cane con Savea, a causa di un infortunio.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Pretoria la partita tra Sudafrica e Nuova Zelanda è cominciata da una ventina di minuti e, giunti quindi alla metà del primo tempo, il punteggio è di 6 a 0. I padroni di casa partono bene e sfruttano le incertezze degli ospiti nella disciplina, dato che gli All Blacks di Hansen concedono subito diversi calci di punizione. Proprio grazie a questi gli Springboks del tecnico Rassie Erasmus realizzano il loro vantaggio approfittando della precisione da fermo di Pollard, a segno appunto sia al 4′ che al 15′.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per accendersi il match tra Sudafrica e Nuova Zelanda: tutto è pronto a Pretoria per dare il via all’ultima sfida di questa edizione del Rugby Championship. Come abbiamo detto i conti per l’assegnazione del titolo 2018 sono già fatti prima del fischio d’inizio ma la sfida di questo pomeriggio si annuncia ben calda. Se infatti gli Springboks sono spinti dalla volontà di fare bene in casa e di mettere sotto scacco i campionissimi, non meno motivati saranno gli All blacks che dovranno invece lavare l’onta del KO rimediato proprio contro i padroni di casa, l’unico in questo torneo. Vedremo però che cosa ci dirà il campo, dove stanno per fare il loro ingresso le formazioni ufficiali: Sudafrica-Nuova Zelanda sta per avere inizio! SUDAFRICA: 15 Willie le Roux, 14 Cheslin Kolbe, 13 Jesse Kriel, 12 Damian de Allende, 11 Aphiwe Dyantyi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Francois Louw, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi (c), 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Malcolm Marx, 1 Steven Kitshoff. NUOVA ZELANDA: 15 Ben Smith, 14 Waisake Naholo, 13 Jack Goodhue, 12 Sonny Bill Williams, 11 Rieko Ioane, 10 Beauden Barrett, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read (c), 7 Sam Cane, 6 Shannon Frizell, 5 Scott Barrett, 4 Samuel Whitelock, 3 Owen Franks, 2 Codie Taylor, 1 Karl Tu’inukuafe.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Segnaliamo che la partita per il Rugby Championship tra Sudafrica e Nuova Zelanda sarà visibile in diretta tv su Sky: l’appuntamento è quindi alle ore 17.05 al canale Sky Sport Arena, al numero 204 del telecomando. Diretta streaming video ovviamente garantita per gli abbonati tramite il servizio Sky Go.

TESTA A TESTA

Come facile immaginare lo scontro tra Sudafrica e Nuova Zelanda vanta uno storico recente e non davvero lungo e ricco di match davvero entusiasmanti. Le due formazioni non a caso sono tra le più forti al mondo e quest’anno si sono davvero lottati il trofeo del Rugby Championship. Ecco quindi che andando a curiosare in qualche numero vediamo che dal 2010 a oggi si contano ben 19 testa a tesa per un bilancio totale di ben 15 successi degli All Blacks (che in alcune occasioni hanno firmato risultati clamorosi come lo storico 57-0 risalente al 2017) e solo 4 affermazioni degli Springboks. Chiaramente risale poi a questa edizione del Rugby Championship, ormai alle battute finali, l’ultimo precedente diretto tre le due squadre. L’occasione risale alla quarta settimana del torneo, dove in terra neozelandese furono gli Springboks ad avere la meglio, vincendo con il risultato ben risicato di 36-34.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Sudafrica-Nuova Zelanda, è la partita di rugby in programma oggi sabato 6 ottobre 2018 al Loftus Versfield di Pretoria: fischio d’inizio già fissato per le ore 17.05 secondo il fuso orario italiano. Si accenderà quindi oggi l’ultima giornata per questa emozionante edizione del Rugby Championship: a prescindere però dal risultato della sfida di oggi i conti sono già stati fatti e gli All Blacks possono festeggiare l’ennesimo trionfo. La classifica in questo senso è molto chiara, ma la partita di oggi di certo non varrà mano. Lo spettacolo  è infatti garantito: gli Springboks hanno in fatti voglia di chiudere questa manifestazione con un trionfo di fronte al pubblico di casa, sempre caloroso.

RISULTATI E PRECEDENTI

Come abbiamo prima annunciato, la Nuova Zelanda può già festeggiare la vittoria dell’ennesimo Rugby Championship: a prescindere infatti dal risultato che vedremo oggi a Pretoria gli All Blacks già dominano ampiamente la classifica generale. Dando un occhio ai numeri vediamo infatti che gli ospiti oggi in campo a Loftus Versfield vantano ben 21 punti a bilancio con un sol KO finora rimediato alla vigilia di questa ultima settimana. Al contrario il Sudafrica ha perso ormai tutte le speranze di poter insidiare i primatisti. Gli Springboks infatti pur secondi hanno solo 14 punti ora in classifica e gli appena 4-5 punti messi in palio oggi di certo non cambieranno di molto le cose. Un vero peccato quindi per il Sudafrica che pure quest’anno aveva fatto davvero bene:  decisive però si sono rivelate le due sconfitte rimediate  contro Argentina e Australia, oltre che alcuni punti bonus lasciati indietro.  Gli Spiringboks, nonostante l’inevitabile delusione sono quindi più carichi che mai  per chiudere questa manifestazione con un grande successo, anche se si tratterà di una vittoria più morale che materiale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori