DIRETTA / Gubbio Fano (risultato finale 0-0): poche emozioni e nessun gol, pareggio giusto

- Fabio Belli

Diretta Gubbio-Fano, risultato finale 0-0: reti bianche nella partita valida per il girone B della Serie C. Gli umbri centrano una traversa nel primo tempo e giocano meglio ma non sfondano

Germinale Fano
Domenico Germinale ai tempi del Fano (foto LaPresse)

DIRETTA GUBBIO FANO (RISULTATO FINALE 0-0)

Gubbio Fano 0-0: termina senza reti la partita dello stadio Pietro Barbetti, per il girone B della Serie C. Un secondo tempo se vogliamo meno intenso del primo, ma comunque interessante: il Gubbio ha fatto meglio e avrebbe meritato maggior sorte, anche nella ripresa quando Marchi si è liberato bene e ha scagliato un tiro che ha costretto Sarr ad un’altra parata. Il portiere del Fano alla fine è risultato essere tra i migliori in campo; non ha avuto bisogno di intervenire al 90’ perché il sinistro di Casoli, ultima occasione della partita a favore degli umbri, non ha inquadrato il bersaglio per questione di centimetri. Nulla di fatto sull’ultimo angolo battuto dal Fano, che avrebbe potuto beffare il Gubbio; dunque una partita non troppo ricca di emozioni, con un pareggio che sta stretto ai padroni di casa ma che tutto sommato ci può stare per come le due squadre hanno approcciato la gara. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA GUBBIO FANO (0-0): INTERVALLO

Gubbio Fano 0-0: siamo al termine del primo tempo allo stadio Pietro Barbetti, dove la partita del girone B di Serie C è ancora inchiodata sul risultato di parità senza reti. Una sfida comunque interessante, nella quale i padroni di casa hanno avuto almeno tre occasioni per portarsi in vantaggio: clamorosa quella del 29’ con la traversa centrata in pieno da Lo Porto, ma anche dunque in avvio di partita con Marchi (colpo di testa a lato) e Plescia (conclusione respinta da Sarr). Il Fano ha faticato a emergere, ma quando l’ha fatto è stato pericoloso con una staffilata di Ferrante che ha costretto Marchegiani a usare i pugni. Sfortunati anche i marchigiani, che al 28’ hanno dovuto sostituire l’infortunato Lulli mandando in campo Ndiaye; nel finale punizione battuta da Acquadro e presa di Marchegiani senza troppi problemi. Cosa ci riserverà il secondo tempo della partita? Staremo a vedere, tra poco si torna infatti in campo. (agg. di Claudio Franceschini)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

La partita non sarà trasmessa in diretta tv su nessuno dei canali free o pay, ma coloro che avranno sottoscritto una delle formule di abbonamento disponibili al sito elevensports.it potranno seguire la diretta streaming video via internet del match.

DIRETTA GUBBIO FANO (0-0): SI COMINCIA!

Aspettando l’ormai imminente fischio d’inizio della partita Gubbio Fano del girone B, possiamo dare uno sguardo alle statistiche delle due squadre in un campionato di Serie C che però naturalmente è appena cominciato, dopo mesi decisamente complicati. Due pareggi tra le mura amiche (un gol segnato, uno subito), nessuna vittoria e nessuna sconfitta, il campionato del Gubbio in casa può avere una svolta contro il Fano. I marchigiani in trasferta non hanno brillato (un pareggio e una sconfitta), subendo due gol e segnandone uno. A livello disciplinare meglio il Fano (sette cartellini gialli) che i padroni di casa del Gubbio, i quali si sono visti sventolare dal direttore di gara nove cartellini gialli. Adesso però non è più tempo per i numeri: la partita sta per cominciare, parola al campo per tutte le emozioni di Gubbio Fano!

I PRECEDENTI

La gara Gubbio Fano si è già giocata allo Stadio Pietro Barbetti per sei volte. Il bilancio parla chiaro, i padroni di casa infatti hanno vinto tutte e sei le sfide precedenti. L’ultima gara risale all’ottobre del 2017 quando il Gubbio si impose col risultato di 3-2. Fu una gara che sembrava già decisa dopo appena quattordici minuti grazie alla doppietta di Ettore Marchi. A cavallo dell’intervallo però la squadra ospite riuscì a pareggiare con le reti di Germinale prima e Torelli poi. Decisivo fu a quindici minuti dalla fine Kalombo, che permise così ai padroni di casa di portare a casa tre punti. Il risultato più ricorrente è il 2-1, uscito per ben tre volte nei sei precedenti tra le due compagini. Le due compagini hanno iniziato con qualche difficoltà di troppo la stagione in corso. Il Gubbio in quattro partite ha fatto appena tre punti, senza riuscire ancora a vincere la sua prima partita. L’Aj Fano ancora peggio perché è a soli 2 punti anche se c’è da dire che ha giocato una gara in meno. Al momento hanno steccato i reparti offensivi con i padroni di casa in gol appena tre volte e gli ospiti addirittura due. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Gubbio-Fano, diretta dall’arbitro Federico Fontani, è la partita attesa oggi domenica 7 ottobre 2018 alle ore 18.30, e sarà una delle sfide in programma nella quinta giornata del campionato di Serie C, nel girone B. Dopo il match di Coppa Italia di fine agosto, Gubbio e Fano si ritrovano di nuovo di fronte in un match ufficiale. 3 pareggi (l’ultimo conquistato in trasferta domenica scorsa a Gubbio) e una sconfitta per gli umbri in questo avvio di campionato, 2 i punti racimolati dai marchigiani con altrettanti pareggi in 3 partite disputate. Dopo aver esordito con un ko sul campo del Pordenone, nel suo avvio di campionato il Fano ha pareggiato 0-0 sul campo del Sudtirol e 1-1 in casa domenica scorsa contro l’Imolese. Due squadre che l’anno scorso si sono trovate a combattere praticamente per tutta la stagione per ottenere la salvezza, e che ora dovranno cercare di dimostrare di poter cambiare passo in una stagione che si preannuncia comunque altrettanto difficile, e in cui la prima vittoria deve ancora arrivare per entrambe le compagini.

PROBABILI FORMAZIONI GUBBIO FANO

Presso lo stadio Pietro Barbetti si affronteranno queste probabili formazioni. Il Gubbio padrone di casa schiererà Marchegiani in porta e Schiaroli, l’argentino Espeche e Piccinni titolari nella difesa a tre. A Lo Porto sarà affidata la fascia destra mentre Malaccari sarà l’esterno laterale mancino degli umbri, con Casoli, Casiraghi e Lorenzo Ricci che si muoveranno per vie centrali sulla mediana. In attacco, spazio al tandem composto da Marchi e da Campagnacci. Risponderà il Fano con il portiere senegalese Sarr alle spalle di una difesa a tre composta dall’uruguaiano Carlos Sosa, dall’ivoriano Konate e da Magli. I centrali di centrocampo saranno Acquadro, Lazzari e Tascone, mentre Vitturini sarà l’esterno laterale di destra e l’argentino Cernaz sarà l’esterno laterale di sinistra della formazione marchigiana. Sul fronte offensivo Lulli si muoverà da trequartista, alle spalle di Ferrante che sarà schierato come unica punta di ruolo.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Moduli tattici simili per gli schieramenti di partenza per le due formazioni, con il Gubbio allenato da Alessandro Sandreani che inizierà la sfida con il 3-5-2 ed il Fano guidato in panchina da Massimo Epifani che risponderà con un 3-5-1-1. Nello scorso campionato, al 15 ottobre 2017, risale l’ultimo match ufficiale disputato a Gubbio tra le due formazioni, 3-2 per gli umbri padroni di casa il risultato finale con doppietta di Marchi e gol di Kalombo, col Fano che aveva momentaneamente agguantato il pareggio con le reti di Germinale e Torelli. Dal 2003 ad oggi il Gubbio ha ospitato per 6 volte il Fano in partite di campionato, uscendo sempre vincitore: ma i marchigiani hanno vinto 1-0 il match di Coppa Italia di Serie C disputato in questa stagione lo scorso 26 agosto, gol decisivo di Ferrante.

QUOTE E PRONOSTICI

Analizzando le quote rilasciate dalle agenzie di scommesse sulla partita, il Gubbio viene considerato favorito per il successo interno contro il Fano. La quota per la vittoria in casa viene fissata da William Hill a 2.15, mentre Bet365 propone la quota per l’eventuale pareggio a 3.10 ed Eurobet offre invece a 3.30 la quota relativa all’affermazione in trasferta. Per quanto riguarda le scommesse sulla totalità dei gol realizzati nel corso del match, Snai propone le quote per l’over 2.5 e l’under 2.5 rispettivamente a 2.25 e 1.55.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori