DIRETTA / Livorno Spezia (risultato finale 1-3): i liguri passano al Picchi, crisi amaranto!

- Claudio Franceschini

Diretta Livorno Spezia, risultato finale 1-3: la squadra ligure passa al Picchi nella settima giornata del campionato di Serie B, sono i primi punti esterni della stagione in corso

Mazzoni_Livorno_uscita_lapresse_2017 Diretta Livorno Lecce, Supercoppa Serie C (Foto LaPresse)

Livorno Spezia 1-3: allo stadio Armando Picchi la squadra ligure ottiene i primi punti in questo campionato di Serie B, trovando una vittoria importante contro i labronici che invece non riescono ad alzare la testa e si trovano in piena zona retrocessione, con una situazione davvero complicata da affrontare. Il Livorno oggi è stato inferiore allo Spezia, formazione costruita per ben altri obiettivi ma che, come già detto, finora aveva sempre perso fuori casa; invece con un primo tempo perfetto la squadra di Pasquale Marino ha trovato i due gol che hanno fatto la differenza sul terreno di gioco, lasciando ai toscani la sola soddisfazione – se così si può chiamare – di realizzare la rete della speranza, peraltro subito frustrata dal terzo sigillo spezzino. Dunque la squadra ligure si porta a quota 12 punti nella classifica di Serie B, e può guardare in maniera positiva alla corsa ai playoff; per il Livorno l’appuntamento con la prima vittoria in questo campionato è ancora da trovare, vedremo dunque se arriverà nelle prossime giornate di un torneo che si sta decisamente complicando. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LIVORNO SPEZIA (RISULTATO FINALE 1-3)

Livorno Spezia 1-3: allo stadio Armando Picchi la squadra ligure ottiene i primi punti in questo campionato di Serie B, trovando una vittoria importante contro i labronici che invece non riescono ad alzare la testa e si trovano in piena zona retrocessione, con una situazione davvero complicata da affrontare. Il Livorno oggi è stato inferiore allo Spezia, formazione costruita per ben altri obiettivi ma che, come già detto, finora aveva sempre perso fuori casa; invece con un primo tempo perfetto la squadra di Pasquale Marino ha trovato i due gol che hanno fatto la differenza sul terreno di gioco, lasciando ai toscani la sola soddisfazione – se così si può chiamare – di realizzare la rete della speranza, peraltro subito frustrata dal terzo sigillo spezzino. Dunque la squadra ligure si porta a quota 12 punti nella classifica di Serie B, e può guardare in maniera positiva alla corsa ai playoff; per il Livorno l’appuntamento con la prima vittoria in questo campionato è ancora da trovare, vedremo dunque se arriverà nelle prossime giornate di un torneo che si sta decisamente complicando. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LIVORNO SPEZIA (1-3) GOL DI BARTOLOMEI

Livorno Spezia 1-3: all’intervallo della partita di Serie B la situazione si fa davvero difficile per i labronici, che dopo aver accorciato le distanze hanno subito il terzo gol dello Spezia a firma di Paolo Bartolomei. Nell’occasione Cristiano Lucarelli è stato espulso: all’allenatore del Livorno non sono state perdonate le veementi proteste in occasione della rete del centrocampista ligure, perché a suo dire (ed effettivamente è sembrato essere così) c’erano due falli su Diamanti e Valiani che l’arbitro non ha fischiato e che hanno portato al contropiede avversario. Ad ogni modo, per lo Spezia sembra essere vicina la prima vittoria esterna in questo campionato – sarebbero anche i primi punti centrati fuori casa – mentre il Livorno si avvia verso un’altra sconfitta che lo lascerebbe nei bassifondi della classifica; manca ancora un tempo al Picchi per terminare la partita, quando le squadre faranno il loro ritorno sul terreno di gioco vedremo come andranno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Tutta la Serie B in questa stagione è trasmessa solo in diretta streaming video, sulla nuova piattaforma DAZN: per vedere Livorno Spezia bisognerà dotarsi dunque di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone avendo installato l’applicazione, disponibile pagando una quota per l’abbonamento stagionale. Non è prevista una diretta tv, ma potrete comunque utilizzare il televisore qualora lo stesso sia abilitato, abbia un collegamento a Internet e possa eventualmente consentire la funzione Chromecast.

DIRETTA LIVORNO SPEZIA (1-2) GOL DI CRIMI E OKEREKE

Livorno Spezia 1-2: incredibile avvio di partita allo stadio Picchi, dove i liguri sono già in vantaggio di due reti. Nel giro di quattro minuti gli ospiti trovano due volte la via della rete: al 5’ a sbloccare la partita pensa Marco Crimi, mentre al 9’ arriva il raddoppio firmato da David Okereke. Un avvio shock per il Livorno di Cristiano Lucarelli, che ha comunque avuto una bella occasione per segnare quando, già sotto di un gol, Giannetti ha recuperato palla e si è involato davanti a Lamanna, senza però riuscire a mettere la sfera in porta. Per i labronici dunque continuano le difficoltà in questa prima parte del campionato di Serie B; al 20′ minuto però i labronici riescono improvvisamente ad accorciare le distanze in un momento nel quale lo Spezia sembrava avere il controllo della situazione. La rete porta la firma di Niccolò Giannetti, che si era già reso pericoloso in precedenza come detto; ora vedremo cosa succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA LIVORNO SPEZIA (0-0) FORMAZIONI UFFICIALI

Livorno Spezia sta per prendere il via: aspettando il fischio d’inizio, c’è comunque ancora il modo di analizzare brevemente le statistiche stagionali di queste due formazioni. La compagine in trasferta ha finora giocato un match in più rispetto a quella in casa. Il Livorno ha un attacco peggiore (3-7), mentre è perfetta parità nella statistica inerente alle reti subite (8-8). I liguri hanno effettuato più conclusioni totali (85-48) e verso lo specchio della porta (30-19). I toscani si rifanno nei calci d’angolo tirati (26-24), mentre lo Spezia prevale sia nei contrasti vinti (42-38), sia nei passaggi portati a termine con successo (1489-945). Adesso però non è più il tempo delle parole e dei numeri: leggiamo le formazioni ufficiali di Livorno Spezia, poi sarà il campo ad essere assoluto e unico protagonista al Picchi! LIVORNO (3-5-2): Mazzoni; Di Gennaro, Bogdani, Gonnelli; Iapichino, Valiani, Diamanti, Agazzi, Porcino; Giannetti, Murilo. All Lucarelli. A disse: Romboli, Zima, Bruno, Gasbarro, Soumadro, Kozak, Maiorino, Gonnelli, Rocca, Parisi, Raicevic, Maicon, Albertazzi. SPEZIA (4-3-3): Lamanna; Vignali, Terzi, Giani, Augello; Bartolomei, Ricci, Crimi; Gyasi, Okereke, Bidaoui. All. Marino. A disp; Manfredini, Barone, Crivello, Mora, Capradossi, Gudjonhsen, De Francesco, Bastoni, Maggiore, Acampora, Bachini.

I TESTA A TESTA

Il match Livorno-Spezia ha un passato abbastanza recente, con tutti i precedenti giocati dal 2000 ad oggi. In Toscana si sono giocate cinque partite e in quattro occasioni hanno vinto le Aquile, mentre l’altro match è stato un pareggio. Gli amaranto non hanno mai superato i liguri dunque tra le mura amiche, andandosi a imporre fuori una volta nel marzo del 2013. L’ultimo precedente risale al Picchi risale al settembre del 2015, una gara terminata con il risultato di 1-2. Fu un match davvero molto emozionante con gli ospiti passati in vantaggio con un go di Situm e Cristian Pasquato in grado di trovare il pareggio a diciotto minuti dalla fine. Fu poi il solito Emanuele Calaiò a decidere il match al minuto 88 quando tutto faceva pensare ad un pareggio. I liguri hanno iniziato decisamente meglio questa stagione rispetto ai toscani. Alternando una vittoria a una sconfitta hanno collezionato 9 punti nelle prime sei gare. Gli amaranto invece sono riusciti a raccoglierne appena due risultando il peggior attacco della categoria insieme a Cosenza e Ascoli con appena 3 reti siglate. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PROTAGONISTA

Andiamo adesso a vedere chi potrebbe essere protagonista di Livorno Spezia, partita che oggi metterà di fronte toscani e liguri allo stadio Armando Picchi. Tra i nomi di spicco possiamo citare un veterano dei padroni di casa amaranto, cioè il centrocampista classe 1980 Francesco Valiani, elemento dunque di grande esperienza dall’alto dei suoi 38 anni, che è approdato al Livorno nel gennaio 2017 dopo una lunga carriera in giro per l’Italia e tante volte anche in Serie A, frequentata con le maglie di Bologna, Parma e Siena tra il 2008 e il 2013. L’esordio nel massimo campionato di Valiani fu memorabile, perché il 31 agosto 2008 segnò a San Siro il gol che diede la vittoria per 1-2 al neopromosso Bologna ai danni del Milan. Un curriculum dunque di altissimo livello, anche se l’età potrebbe creare qualche problema: Valiani però potrà essere un leader di questo Livorno, anche in termini di personalità, di cui ha grande bisogno una squadra che per ora è nei bassifondi della classifica. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La gara valida per la settima giornata del campionato di Serie B tra il Livorno e lo Spezia sarà diretta dal signor Francesco Forenau della sezione arbitrale di Roma. Oggi il fischietto avrà al proprio fianco sul terreno di gioco gli assistenti di linea Rossi L. e Affatato assieme al signor Zingarelli al quale è stato affidato il compito di operare da quarto uomo. Francesco Forneau in questi primi mesi della stagione 2018-2019 è stato già chiamato ad arbitrare altre due partite valide per il campionato di Serie B. Nello specifico vediamo che nella prima giornata il fischietto si è occupato dell’incontro tra il Verona ed il Padova, terminato con il punteggio di 1-1 e dove lo stesso Forneau ha estratto 5 cartellini gialli complessivi. Protagonista poi anche nel quarto turno di campionato, Forneau ha avuto modo di dare il proprio contributo nel match tra il Palermo e il Perugia che è finito sul punteggio di 4-1 per i padroni di casa: qui il bilancio ci racconta di 3 cartellini gialli più un calcio di rigore decretato.

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Livorno Spezia, diretta dal signor Fourneau, si gioca alle ore 15:00 di domenica 7 ottobre e rientra nel calendario della settima giornata di Serie B 2018-2019. Al Picchi i labronici, reduci da un pareggio sul campo del Venezia, cercano riscatto: la loro stagione non è certo iniziata nel migliore dei modi, sicuramente qualche difficoltà era nei piani visto che si tratta di una neopromossa ma la classifica non è buona, e adesso bisogna velocemente risalire la china per evitare di complicarsi inutilmente la vita e dover rincorrere già in autunno le posizioni che portano alla salvezza. Lo Spezia invece aspira alla promozione, come da qualche anno a questa parte; ha già giocato i playoff ma non è mai riuscito a fare quel salto di qualità che gli permettesse di arrivare davvero a essere competitivo per il salto di categoria, pur se la società ha aperto a questa ipotesi da tempo. Chissà se questo sarà l’anno buono; la concorrenza certo non manca neppure stavolta, e allora sarà importante battere il Livorno anche se si gioca fuori casa.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Livorno non ha ancora vinto: ha perso tre delle cinque partite che ha giocato, arrendendosi a Pescara, Crotone e Lecce. Il dato preoccupante per Cristiano Lucarelli è che tutte queste sconfitte sono arrivate al Picchi: paradossalmente dunque i labronici fanno meglio in trasferta, dove comunque è arrivato un doppio 1-1. Davanti agli entusiasmi estivi l’allenatore era stato chiaro: l’obiettivo del Livorno rimane la salvezza, ed effettivamente il campo sta parlando di tante difficoltà soprattutto a livello difensivo, perché in cinque partite gli amaranto hanno già incassato 8 gol (segnandone 3). Il rendimento dello Spezia segue invece i viaggi della squadra: in casa i liguri sono perfetti con tre vittorie in altrettante partite, ma in trasferta hanno sempre perso cadendo tre volte. E’ il solito problema riscontrato nei campionati scorsi: questo gruppo non è mai riuscito a essere continuo, per due partite ottime che miglioravano la classifica ne arrivavano altrettante a rovinare quanto costruito. Adesso è chiaro che Pasquale Marino debba trovare la quadra e iniziare a fare punti anche in trasferta: questa partita in terra toscana potrebbe essere l’ideale per incamerare i primi punti fuori casa e riprendere la marcia, la classifica certo non è pessima (anzi) ma ci vuole di più per lottare con le grandi favorite per la promozione.

PROBABILI FORMAZIONI LIVORNO SPEZIA

Il Livorno giocherà con il 4-4-2 in linea: Mazzoni in porta, Gonnelli e Iapichino laterali con Matteo Di Gennaro che stringe al centro con Bogdan, poi a centrocampo dovremmo vedere capitan Luci e Valiani a portare esperienza nel settore nevralgico, con Maicon e Porcino che giocheranno sulle corsie esterne provando a dare una mano all’attacco, dove Diamanti potrebbe affiancare nuovamente Murilo, con Raicevic e Gasbarroni che si giocano una maglia. Lo Spezia di Marino utilizza il tridente: lo guida Galabinov, mentre Okereke e Gyasi gli fanno da supporto. A centrocampo potremmo vedere Maggiore al posto di uno tra Bartolomei e Crimi; davanti alla difesa dovrebbe essere confermato Matteo Ricci, in difesa capitan Terzi comanda la linea insieme a Giani, sugli esterni si posizionano De Col e Augello (favorito su Crivello), in porta ci sarà Manfredini.

QUOTE E PRONOSTICO

Sia pure di poco, lo Spezia parte favorito nei pronostici di questa partita: secondo le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai infatti l’eventualità della vittoria ligure, identificata dal segno 2, vale 2,65 volte la somma messa sul piatto contro il valore di 2,85 che è stato assegnato all’ipotesi del successo interno del Livorno, per il quale dovrete giocare il segno 1. Le quote ad ogni modo sono tutte molto vicine: scommettendo sul segno X per il pareggio infatti il guadagno sarebbe di 2,95 volte la cifra che avrete deciso di investire con questo bookmaker.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie