Diretta/ Napoli Sassuolo (risultato finale 2-0) streaming video e tv: decidono Ounas e Insigne

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Sassuolo, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per l’ottava giornata del campionato di Serie A

Insigne_Consigli_Napoli_Sassuolo_lapresse_2018
Pagelle Napoli Sassuolo, ottavi Coppa Italia (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI SASSUOLO (RISULTATO FINALE 2-0): DECIDONO OUNAS E INSIGNE

Ospina si esalta di nuovo su Berardi, stilisticamente intervento non bellissimo ma efficace. Il Napoli sembra aver trovato definitivamente il giusto equilibrio difensivo. La rete di Insigne sembra aver spento le speranze del Sassuolo. Babacar cerca Berardi con Koulibaly che arriva in ritardo e si perde il giallo. Quarta ammonizione per il senegalese che entra in diffida. Il direttore di gara sta facendo giocare molto le due compagini fischiando poco. Grandissima parata di Ospina su Babacar! L’estremo difensore colombiano sta disputando una grande gara. Rogerio viene espulso dopo il fallaccio su Callejon. Forse poteva starci anche solo il giallo. Rogerio esce imprecando dal campo per il rosso diretto estratto da Di Bello. Termina la gara tra Napoli e Sassuolo, Ounas e Insigne piegano i neroverdi rimasti in dieci per l’espulsione diretta di Rogerio. (agg. Umberto Tessier)

NAPOLI SASSUOLO, DIRETTA LIVE

MAGIA DI INSIGNE!

Per Berardi sono duecento le presenze oggi con la maglia del Sassuolo. Boateng conquista un calcio d’angolo con Hysaj che lo chiude bene. Berardi direttamente in porta, angolo battuto male. Berardi per Djuricic, Ospina salva con i piede dopo una grande azione dei neroverdi. Grande giocata di Zielinski che poi si porta fuori il pallone. Grande sinistro di Berardi, che sta cambiando il volto dei suoi, Ospina salva in angolo. Nel Sassuolo esce Boateng ed entra Babacar mentre Callejon prende il posto di Verdi. I due tecnici hanno effettuato tutti i cambi a disposizione. Grandissimo gol di Insigne! Destro da fuori area che termina sotto l’incrocio dei pali! Un momento di forma strepitoso per l’attaccante che trova la sesta rete in campionato. Insigne ha segnato nel momento migliore del Sassuolo che continua comunque ad attaccare. Marlon regala il pallone a Mertens che per un soffio non trova Insigne. (agg. Umberto Tessier)

CONSIGLI SI ESALTA SU INSIGNE

Inizia la ripresa, nel Sassuolo entrano Bourabia e Berardi per Locatelli e Boga. Lirola la mette in mezzo, il pallone rimane tra Albiol e Koulibaly con il senegalese che rinvia. Bel cross di Berardi per Boateng che di testa allunga per Rogerio, non ci arriva l’esterno d’attacco. Malcuit serve un grande pallone ad Ounas che sfiora la doppietta personale. Sono entrati bene in partita Berardi e Bourabia, proprio Berardi prova il sinistro parato bene da Ospina. Arriva il momento di Insigne che sostituisce Ounas, ottima la prestazione dell’algerino. Zielinski prova il cross dentro, Magnani anticipa tutto e mette in fallo laterale. Altro cambio nel Napoli, entra Allan per Diawara. Entra in campo Allan che sta disputando una grandissima stagione. Insigne prova la grande giocata con il destro, Consigli risponde presente. (agg. Umberto Tessier)

 

SQUADRE AL RIPOSO

Numero di Hysaj su Marlon che lo atterra, per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Serpeggia ora un po’ di nervosismo, espulso un componente della panchina azzurra. Bomba di Djuricic con Ospina che respinge centralmente, Albiol chiude in angolo. Ottima la prestazione di Malcuit sempre preciso nelle chiusure difensive. Giallo per Locatelli che ferma una ripartenza del Napoli, disastrosa la prestazione del regista. Zielinski prova a servire Mertens ma trova l’ottima copertura di Marlon. Ounas prova la giocata su Marlon, bravo il difensore a mettersi avanti e chiudere. Diawara ferma Djuricic con un fallo e si becca il giallo. Il Sassuolo resta ancora in partita anche per le occasioni sbagliate dal Napoli. Termina la prima frazione di gioco, decide al momento il gol di Ounas. (agg. Umberto Tessier)

 

CONSIGLI SALVA SU ZIELINSKI

Ottimo lo scatto di Boga sul servizio di Djuricic, chiude Albiol e parte il Napoli in contropiede con Mertens che spreca in maniera clamorosa. Schema da calcio d’angolo, pallone per Rog da fuori area che con un tiro al volo non trova lo specchio della porta. Sassuolo che ha rischiato più volte di subire l’immediato raddoppio. Mertens cerca la porta da centrocampo sull’ennesimo errore di Locatelli, per poco non riesce a siglare un grandissimo gol. Sul cross arriva il destro al volo di Boateng che non trova lo specchio della porta. Per Rog è la seconda da titolare in questa stagione, l’anno scorso è sempe subentrato. Ounas mette una palla tesa in mezzo, bravo Consigli nell’uscita tempestiva che anticipa tutti. Zielinski spreca una ghiotta occasione con Consigli comunque bravo a chiudere, altra palla persa da Locatelli. Il calcio d’angolo di Verdi arriva a Mertens che di testa non trova la porta. Curiosità su De Zerbi che ha giocato in Serie A con la maglia del Napoli, tre presenze che sono le uniche nella massima serie. (agg. Umberto Tessier)

 

LA SBLOCCA SUBITO OUNAS!

Inizia la gara tra Napoli e Sassuolo con la compagine azzurra che vuole vincere per rimanere in scia della Juventus. Il Napoli batte il calcio d’inizio. Boateng prova il servizio lungo, Malcuit chiude con una bella diagonale. Ounas! Passa in vantaggio il Napoli con un bel gol in area dopo il passaggio sbagliato di Locatelli. Primo gol in serie A per Ounas che ha scavalcato Magnani con un sombrero prima di freddare Consigli. Altro errore di Locatelli partito malissimo, l’ex Milan appare in confusione. Il Sassuolo prova subito a scuotersi, ricordiamo che Boateng sta giocando come falso nove. Napoli che continua ad attaccare, si chiude bene il Sassuolo che respinge la minaccia. Napoli molto determinato, De Zerbi chiede un cambio di rotta ai suoi calciatori. Rog regala il pallone a centrocampo dopo un tocco sbagliato, chiude tutto Koulibaly. (agg. Umberto Tessier)

 

FORMAZIONI UFFICIALI!

Napoli-Sassuolo sta per avere inizio e nell’attesa che le formazioni ufficiali scendano in campo al San Paolo per dare il via a questo match della Serie A, andiamo a dare un occhio più da vicino anche ai due allenatori protagonisti nella 8^ giornata. A fare gli onori di casa sarà ovviamente Carlo Ancelotti allenatore del Napoli dal luglio del 2018 e con il quale i campani hanno raccolto una media punti di 2.11 in appena 9 incontri. Segnaliamo poi che Ancelotti conosce bene il proprio avversario e palcoscenico emiliano essendo lui nativo di Reggiolo. Anche De Zerbi, allenatore del Sassuolo, conosce bene l’ambiente campano, visto che come giocatore ha pure servito i colori del Napoli per parecchie stagioni nei primi anni 2000. Tornado alla sua carriera da tecnico, ricordiamo che l’allenatore neroverde ha già messo a bilancio 8 incontri alla guida del club emiliano, per una media punti di 2.00. E’ tempo quindi di dare la parola al campo: si gioca! NAPOLI (4-4-2): Ospina, Malcuit, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Ounas, Rog, Diawara, Zielinski; Mertens, Verdi. All.: Ancelotti SASSUOLO (4-3-3): Consigli, Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Magnanelli, Locatelli, Rogerio; Djuricic, Boateng, Boga. All.: De Zerbi (agg Michela Colombo)

 

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Napoli Sassuolo è un’esclusiva in diretta tv per i soli abbonati alla televisione satellitare: l’appuntamento è su Sky Sport Serie A (202) o Sky Sport 251, canale sul quale potrete utilizzare il codice d’acquisto 417888 e comprare il singolo evento. Ricordiamo ovviamente che la possibilità di seguire questa partita anche in diretta streaming video, su dispositivi come PC, tablet e smartphone, è garantita dall’applicazione Sky Go, che si potrà attivare senza costi aggiuntivi collegando fino ad un massimo di due apparecchi ai dati del vostro abbonamento.

LE STATISTICHE

Aspettando Napoli Sassuolo, può essere interessante leggere adesso le statistiche delle due squadre che danno vita al primo posticipo inserito nel programma dell’ottava giornata del campionato di Serie A. La squadra partenopea allenata da Carlo Ancelotti ha iniziato abbastanza bene questa nuova annata, mettendo a segno 13 gol a fronte però di 10 gol incassati, che fanno suonare qualche campanello d’allarme per un Napoli che dovrà provare a lottare per lo scudetto. Tornando invece alla produzione offensiva, ecco che abbiamo un possesso palla di circa 29 minuti per partita con 371 azioni d’attacco create dal Napoli, 105 tiri verso lo specchio di cui 52 sono risultate precise. Gli ospiti del Sassuolo di mister Roberto De Zerbi invece hanno realizzato 15 reti subendo 12 gol, mentre il possesso palla dei neroverdi è al momento in media pari a circa 26 minuti per partita, con 313 azioni d’attacco create in totale e 75 conclusioni, di cui 40 sono finite nello specchio di porta.

I PRECEDENTI

Napoli Sassuolo non può certamente essere considerata una classica del calcio italiano, dal momento che si contano appena 10 precedenti, tutti dal campionato 2013-2014 in poi, cioè da quando il Sassuolo ha fatto la sua prima apparizione in Serie A. Tuttavia i neroverdi emiliani non sono un rivale facile per i partenopei: una sola vittoria per il Sassuolo, ma anche quattro pareggi e di conseguenza cinque successi per il Napoli, che ha segnato 17 gol e ne ha incassati 9. Al San Paolo contiamo tre vittorie per i padroni di casa e due pareggi, in Emilia invece l’unica vittoria del Sassuolo (2-1 il 23 agosto 2015) si accompagna a due pareggi e altrettante vittorie del Napoli. Nello scorso campionato, il 29 ottobre 2017 ci fu la vittoria per 3-1 al San Paolo del Napoli padrone di casa, ma poi il pareggio per 1-1 al Mapei Stadium nella partita di ritorno il 31 marzo 2018 fu un colpo pesante per le ambizioni scudetto dei partenopei ancora di Maurizio Sarri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

La partita, attesa oggi per l’ottava giornata del campionato di Serie A, Napoli Sassuolo, sarà diretta dal signor Marco Di Bello della sezione arbitrale di Brindisi. Oggi al San Paolo poi il direttore di gara avrà al proprio fianco gli assistenti di linea Meli e Cecconi, oltre che il quarto uomo Giuia: ricordiamo infine che al Var vedremo il signor Mariani e all’Avar Fiorito. Volendo ora dare qualche numero di Di Bello, notiamo che il fischietto in queste prime battute della nuova stagione ha già diretto tre gare di Serie A, senza mai incontrare il Napoli o il Sassuolo. Va però segnalato che in questo avvio di stagione lo stesso direttore di gara vanta come suo bottino personale i 7 cartellini gialli estratti: nessun cartellino rosso e neppure un calcio di rigore fischiato finora per lui.

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Napoli Sassuolo, diretta dal signor Marco Di Bello, è uno dei posticipi nell’ottava giornata del campionato di Serie A 2018-2019: allo stadio San Paolo si gioca alle ore 18:00 di domenica 7 ottobre, Partita interessante: i partenopei, tra le favorite per lo scudetto e attualmente secondi in classifica, arrivano dall’esaltante vittoria di Champions League contro il Liverpool e hanno dunque acquisito grande fiducia nei loro mezzi, e puntano tre punti che sarebbero importanti per continuare a inseguire la Juventus. Il Sassuolo è stato autore di uno straordinario avvio di stagione, posizionandosi addirittura terzo; la pesante sconfitta interna contro il Milan non ha ovviamente minato la bella atmosfera che si respira in casa neroverde, e anche su questo difficilissimo campo gli emiliani andranno con la convinzione di poter fare il risultato.

RISULTATI E PRECEDENTI

Carlo Ancelotti si è finalmente rivelato mercoledì sera, impartendo una lezione di tattica al Liverpool: la vittoria arrivata al 90’ è stata ampiamente meritata per quanto visto in campo, il 3-5-2 in fase di impostazione ha funzionato alla grande e ha tolto tutte le armi migliori a disposizione di Jurgen Klopp. Con una vittoria di grande prestigio i partenopei hanno dunque dimostrato di essersi lasciati alle spalle la sconfitta nella sfida diretta contro la Juventus: questa squadra ha tutto per dare fastidio ai bianconeri e magari anche arrivare loro davanti, soprattutto perchè con il nuovo allenatore sono tutti coinvolti e anche i rincalzi sanno giocare un ruolo da protagonisti. Per Roberto De Zerbi questa sarà una sfida da ex: a Napoli ha giocato tra il 2006 e il 2008 e ancora nel 2009-2010 – senza però scendere in campo, se non per due partite di Intertoto e Coppa Uefa – in uno dei suoi innumerevoli scatti di una carriera sfortunata. Oggi, da allenatore del Sassuolo, ha confermato la sua abilità tattica facendo partire a mille la sua squadra, che si è arenata solo di fronte a Juventus e Milan ma ha dimostrato di poter impensierire le squadre candidate a qualificarsi per le coppe europee. Naturalmente il grande punto di domanda riguarda la tenuta nel lungo periodo, ma certamente il livello è buono e ci si potrà togliere delle belle soddisfazioni.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI SASSUOLO

Mario Rui è squalificato: la corsia sinistra del Napoli sarà occupata da Hysaj e dunque dall’altra parte vedremo ancora Malcuit, torna la difesa a quattro con Raul Albiol e Koulibaly confermati al centro dello schieramento. Saranno titolari Zielinski e Mertens, “sacrificati” contro il Liverpool: il primo al fianco di Lorenzo Insigne in un attacco piccolo ma potenzialmente letale, il secondo da esterno sinistro nel centrocampo che prevede Callejon come laterale a destra, in mezzo potrebbe giocare Amadou Diawara pronto a far riposare Fabian Ruiz e Hamsik, e dunque facendo coppia con l’instancabile Allan. Il Sassuolo dovrà rinunciare a Duncan: in mezzo dunque spazio a Sensi, con Locatelli playmaker e Bourabia confermato nel ruolo di mezzala. Davanti a Consigli agiranno come sempre Marlon e Gian Marco Ferrari, Lirola e Rogério i due esterni con Boateng che potrebbe essere impiegato nuovamente da finto centravanti, Domenico Berardi e Federico Di Francesco i due laterali con la solita alternativa del ghanese largo e Babacar da prima punta di peso.

QUOTE E PRONOSTICO

Una delle agenzie di scommesse ad aver quotato la partita del San Paolo è la Snai, e ovviamente il Napoli è indicato come chiaro favorito: la quota per la vittoria dei partenopei vale infatti 1,35 e per questa eventualità dovrete giocare il segno 1, mentre siamo già ad un valore di 8,50 per il segno 2, quello su cui dovrete scommettere se pensate che il Sassuolo possa fare il colpo grosso. L’ipotesi del pareggio, come sempre regolata dal segno X, vi permetterà di guadagnare una cifra pari a 5,00 volte quanto avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori