Diretta/ Frosinone Fiorentina (risultato finale 1-1)info streaming video e tv:Pinamonti pareggia al 90′

Diretta Frosinone Fiorentina, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca per la dodicesima giornata del campionato di Serie A.

09.11.2018, agg. alle 22:22 - Claudio Franceschini
Simeone_indicazione_Fiorentina_Udinese_lapresse_2018
Consigli Fantacalcio: ottimi ricordi per Giovanni Simeone contro il Napoli (Foto LaPresse)

DIRETTA FROSINONE FIORENTINA (RISULTATO 1-1): PINAMONTI PAREGGIA AL 90′

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Frosinone e Fiorentina sul punteggio di 1 a 1. Ci ha pensato il giovanissimo Pinamonti, subentrato al 62′ al posto di Campbell a riequilibrare il punteggio all’89’ con un gran tiro da fuori area che si è insaccato imparabilmente sotto l’incrocio dei pali tra l’entusiasmo dello Stirpe. I viola gettano così due punti che sembravano ormai acquisiti visto che, dopo il vantaggio di Benassi, hanno sfiorato in più di un’occasione il raddoppio negato spesso dall’ottimo Sportiello come all’86’ quando Chiesa ha tentato un diagonale rasoterra che il portiere ospite è riuscito a deviare in corner con un bell’intervento in tuffo. Un minuto dopo è uscito anche un infuriato Simeone che ha lasciato il posto al giovanissimo Vlahovic gettando la giacca al suolo. (agg. Guido Marco)

LONGO SI GIOCA LA CARTA PINAMONTI

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Frosinone e Fiorentina il risultato è di . Al 63′ mister Longo decide di cambiare effettuando due sostituzioni con le quali ha mandato in campo i giovanissimi Cassata e Pinamonti al posto degli evanescenti Campbell e Vloet ma i suoi innesti non riescono a stravolgere l’andamento del match che vede i viola impegnati nel mantenere il possesso del pallone ed il Frosinone che non riesce mai a ripartire faticando a recuperar palla. I padroni di casa riescono ad affacciarsi in avanti solamente al 74′ quando Zampano ha calciato dal limite dell’area trovando la deviazione di Biraghi che ha messo fuori la palla. Sul capovolgimento di fronte successivo contropiede viola concluso da Veretout con un tiro da dentro l’area che Sportiello è riuscito a respingere coi piedi. Al 76′ arrivano altri due cambi, uno per parte con Soddimo e Mirallas che hanno rilevato Capuano e Benassi. (agg. Guido Marco)

LA SBLOCCA BENASSI CON LA SPALLA

Il secondo tempo dell’incontro tra Frosinone e Fiorentina è iniziato da circa 10 minuti ed il risultato è di . La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Il match è ripartito subito col gol ha spezzato l’equilibrio e che è arrivato già al 48′ quando, dopo aver sfondato sulla corsia mancina, Chiesa ha crossato alla perfezione dove si è inserito Benassi, il cui colpo di spalla nel tentativo di deviare con la testa ha sorpreso Sportiello trovando così la rete dell’1 a 0. (agg. Guido Marco)

BEGHETTO SFIORA UN INCREDIBILE AUTOGOL

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Frosinone e Fiorentina sul punteggio di 0 a 0. Al 33′ dopo tanta sofferenza, i padroni di casa hanno sfiorato il vantaggio quando sugli sviluppi di una punizione calciata da Maiello, Ariaudo ha rimesso verso centro area dove Capuano ha anticipato tutti colpendo di testa da ottima posizione mettendo però fuori dallo specchio. Gli ospiti però continuano a spingere sfiorando il gol due minuti più tardi al 35′ con Pjaca il cui diagonale rasoterra da posizione defilata è stato bloccato in due tempi dall’attentissimo Sportiello. Al 38′ sul cross di Biraghi, Beghetto ha rischiato l’autogol con un autogol che è stato respinto dal palo a Sportiello ampiamente battuto. Ancora Fiorentina pericolosa poco prima della chiusura del primo tempo al 43′ quando una sponda di Pjaca ha permesso a Benassi di calciare di prima intenzione dal limite dell’area sfiorando il palo. (agg. Guido Marco)

SPORTIELLO NEGA IL GOL A SIMEONE

Quando siamo giunti al 30′ dell’incontro tra Frosinone e Fiorentina il risultato è di 0 a 0. La prima emozione è arrivata al 14′ quando su un lungo lancio Simeone è entrato in area in posizione defilata da dove ha tentato un diagonale rasoterra che Sportiello ha respinto coi piedi. L’alta densità difensiva schierata da Longo per adesso sta dominando la sfida visto che i viola finora non sono mai riusciti a sfondare il muro gialloblu. Al 21′ ancora ospiti pericolosi con una punizione calciata dal limite da Biraghi che ha indirizzato la palla verso il palo difeso da Sportiello che, non essendosi spostato, ha potuto deviare in corner. (agg. Guido Marco)

AVVIO A RITMI BLANDI

Allo Stadio Benito Stirpe di Frosinone i padroni di casa stanno affrontando la Fiorentina nella sfida valida per la 9^ giornata di Serie A e, quando sono trascorsi circa 10 minuti di gioco, il punteggio è di 0 a 0. I ciociari arrivano a questo match dopo una serie positiva coincisa con due pareggi con Empoli e Parma ed il fondamentale successo a Ferrara contro la Spal che ha rianimato la squadra di mister Longo; gli ospiti invece cercano una vittoria che manca ormai da quattro turni durante i quali ha perso contro la Lazio pareggiando le ultime tre. Il match è iniziato come ci si aspettava, con la Fiorentina che controlla il possesso palla mentre i padroni di casa si difendono con cinque uomini cercando di raddoppiare nella propria metà campo. (agg. Guido Marco)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Frosinone Fiorentina sta per cominciare: in attesa del fischio d’inizio per l’anticipo della dodicesima giornata del campionato di Serie A, analizziamo qualche numero sul cammino avuto finora dalle due compagini. La formazione di casa in queste prime giornate di campionato ha saputo realizzare 9 reti mentre ne ha incassate ben 24. Il volume di gioco del Frosinone è basato su possesso palla abbastanza basso mediamente pari a 20 minuti ma ha creato 437 azioni offensive con 80 conclusioni complessive di cui 37 sono terminate all’interno dello specchio di porta. La formazione toscana invece ha un bilancio di 17 gol fatti a fronte di 9 subiti con un possesso palla medio di 25 minuti a gara ed inoltre la Fiorentina ha creato 488 azioni d’attacco con 120 conclusioni, di cui 64 si sono rivelate precise all’interno dello specchio di porta. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Frosinone Fiorentina avrà inizio! FROSINONE (3-4-2-1): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Beghetto; Vloet, Campbell; Ciofani. Allenatore: Moreno Longo. FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca. Allenatore: Stefano Pioli.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Frosinone Fiorentina è in esclusiva per i soli abbonati alla televisione satellitare: l’appuntamento è su Sky Sport Serie A (numero 202) o Sky Sport 251, e naturalmente ci sarà la possibilità di assistere alla partita anche in diretta streaming video, collegando fino ad un massimo di due apparecchi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati del proprio abbonamento, attivando l’applicazione Sky Go che non comportano costi aggiuntivi.

LONGO CONTRO PIOLI

Il duello tra allenatori in Frosinone Fiorentina è piuttosto interessante: Moreno Longo tutto sommato sta facendo bene nella sua esperienza in Ciociaria, tanto da aver condotto la squadra alla promozione in Serie A attraverso i playoff. Dopo un pessimo avvio di campionato Longo, che si è fatto le ossa con la Primavera del Torino (vincendo lo scudetto) e poi nella Pro Vercelli, ha finalmente strappato la prima vittoria sul campo della Spal e poi ha costretto al pareggio il Parma. Che è una ex di Stefano Pioli, ancora a caccia della prima vittoria esterna con la Fiorentina: l’anno scorso il tecnico emiliano ha sfiorato la qualificazione in Europa League, ora però sta cadendo negli stessi limiti della stagione precedente e cioè in un rendimento decisamente sotto il par in trasferta e nella discontinuità della sua squadra. Allo Stirpe, Pioli ha l’occasione di rifarsi e mettere il punto esclamativo su questo avvio di campionato da parte della Fiorentina. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Frosinone Fiorentina si è giocata due volte, soltanto una nella città laziale e mai al Benito Stirpe: nella stagione 2015-2016, quella che i ciociari avevano giocato in Serie A con la promozione diretta ottenuta da Roberto Stellone, lo stadio era ancora il Matusa. Qui la Fiorentina era arrivata per la partita di ritorno, a inizio marzo: il Frosinone lottava per salvarsi, i viola invece erano in corsa anche per un posto in Champions League. Tuttavia i ragazzi di Paulo Sousa avevano raccolto un deludente 0-0, assolutamente inutile per le loro ambizioni; era comunque arrivata l’Europa al termine della stagione. Di ben altro tenore era stata la partita del Franchi, andata in scena il primo giorno di novembre: la Fiorentina aveva letteralmente dominato vincendo 4-1, segnando tutti i gol nel primo tempo con Ante Rebic, Gonzalo Rodriguez, Khouma Babacar (su rigore) e Mario Suarez. Nella ripresa Alessandro Frara era riuscito soltanto ad accorciare il risultato. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La partita Frosinone Fiorentina sarà diretta dal signor Fabrizio Pasqua della sezione arbitrale di Tivoli al quale è stato dunque affidato l’anticipo che apre la dodicesima giornata di Serie A. Al fianco del signor Pasqua ci saranno gli assistenti di linea Longo e Peretti, il quarto uomo Illuzzi mentre alla postazione Var svolgere queste importanti mansioni il signor Nasca e all’Avar Fiorito. In stagione il signor Pasqua al diretto complessivamente 4 gare di serie A senza mai trovare il Frosinone nè la stessa Fiorentina. In questi precedenti incontri ha sventolato complessivamente 19 cartellini gialli ed ha decretato un solo calcio di rigore.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Frosinone Fiorentina, che sarà diretta dal signor Pasqua, è la partita che apre il programma della dodicesima giornata di Serie A 2018-2019: allo stadio Benito Stirpe si gioca alle ore 20:30 di venerdì 9 novembre. Continua a essere difficile la situazione del Frosinone, che però se non altro sembra aver trovato un po’ di ritmo; la Fiorentina insegue una posizione in Europa, ma deve necessariamente migliorare il suo rendimento esterno per arrivarci, anche perché le cose in casa non stanno andando bene come succedeva all’inizio della stagione. Sicuramente in questa Frosinone Fiorentina ad avere maggiore bisogno di punti, e ci aspettiamo che approccino la partita in maniera convincente e alla ricerca del gol; i viola però sono una squadra propositiva che sa giocare a calcio, dunque attenzione a quello che succederà allo Stirpe dove potremmo assistere a una bella gara dal punto di vista dello spettacolo.

RISULTATI E PRECEDENTI

La Fiorentina come detto ha bisogno di migliorare i suoi standard in trasferta: che all’inizio di novembre sia ancora alla ricerca della prima vittoria stagionale fuori casa dice molto di come i viola abbiano margini di miglioramento. Stefano Pioli spera che Frosinone Fiorentina rappresenti l’occasione giusta: naturalmente sbloccarsi sarebbe utile anche in vista dei prossimi impegni, in questo momento la classifica dei viola è condizionata da questo aspetto anche perché, come detto, al Franchi sono già arrivate delle battute d’arresto come il pareggio di sabato scorso contro la Roma, con rete peraltro incassata nel finale. Il Frosinone ha avuto due giornate positive: prima la vittoria di Ferrara che è stata la prima nel torneo, poi il pareggio di Parma. Moreno Longo può guardare dunque con fiducia a questa partita: certo la classifica rimane brutta, ma se non altro passo per passo il Frosinone può sperare di agganciare la zona salvezza e, recuperando gli infortunati, può migliorare anche il ventaglio delle scelte a disposizione così da essere più competitivo in termini generali.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE FIORENTINA

Longo dovrebbe affrontare Frosinone Fiorentina con il solito schieramento: davanti all’ex Sportiello agiranno dunque Goldaniga, Ariaudo e Marco Capuano con Zampano che si muove a destra, mentre dall’altra parte del campo Molinaro è favorito su Andrea Beghetto. Ballottaggio anche in mezzo, dove Maiello e Gori son in competizione per la maglia di playmaker; certo del posto invece l’incontrista Chibsah, davanti il Frosinone si dovrebbe affidare al tridente con Ciano da trequartista a supportare Daniel Ciofani e Joel Campbell. Nella Fiorentina attenzione a Mirallas: il belga può prendere il posto sia di Pjaca sull’esterno sinistro, sia di Giovanni Simeone al centro del tridente. Dunque Federico Chiesa è l’unico giocatore offensivo certo del posto, in mediana ci saranno Veretout e Benassi mentre Gerson, comunque favorito, se la gioca come sempre con Edmilson Fernandes. Solita difesa, quella viola: Milenkovic e Biraghi terzini, German Pezzella e Vitor Hugo a protezione di Lafont.

QUOTE E PRONOSTICO

Per scommettere su Frosinone Fiorentina sono disponibili le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: il segno 2 che identifica la vittoria dei viola ci dice che la squadra ospite è favorita, perché il valore è di 1,75 volte la somma giocata contro il valore di 4,75 che è stato posto sull’eventualità del successo del Frosinone. Il segno X che regola il pareggio vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,55 volte quello che avrete puntato con questo bookmaker.