Diretta Casertana Reggina/ Risultato finale 0-1, info streaming: espulso Zito! Vittoria amaranto

Diretta Casertana-Reggina, info diretta streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella diciassettesima giornata del girone C di Serie C.

16.12.2018, agg. alle 18:32 - Fabio Belli
Diretta Casertana Bisceglie, Serie C girone C (repertorio LaPresse)

DIRETTA CASERTANA REGGINA (0-1): ESPULSO ZITO NEL FINALE

Intanto viene ammonito Conson. Sostituzione per la Reggina: esce Viola, entra Ungaro. Ci provano i campani con un cross di Meola che diventa un tiro e costringe Confente a un’alzata pallavolistica in calcio d’angolo. Poco dopo D’Angelo ancora pericoloso sugli sviluppi di un corner, ne deriva un altro angolo rossoblu. Sostituzione per la Casertana: fuori Chiacchio, dentro Moccia. Doppi i cambi invece per gli amaranto: fuori Sandomenico e Redolfi, dentro Pogliano e Petermann. All’81esimo arriva un miracolo di Confente, ancora su un colpo di testa di D’Angelo. Azione praticamente fotocopia rispetto a quella avvenuta a inizio partita. Tassi al posto di Tulissi tra gli amaranto. All’86esimo viene espulso Zito. Il numero 3 rossoblu ha scalciato Marino che era a terra: Casertana in dieci, Zito fischiato dai tifosi. Pinna prova a cambiare campo verso Romano ma sbaglia la misura. Finisce 0-1.

AL 57′ LA SBLOCCA SANDOMENICO

Sostituzione per la Reggina: esce Seminara per Franchini. Tentativo della Casertana: cross di Mancino smanacciato in qualche modo da Confente, poi D’Angelo colpisce male dal centro dell’area. Meola perde un pallone pericolosissimo ma Sandomenico non ne approfitta e sbaglia la rifinitura. Il risultato si sblocca al 57esimo. Palla profonda per Viola in area, lui e Lorenzini finiscono a terra scivolando. La palla rimane lì, Lorenzini prova a rinviarla ma la spedisce sul petto di Sandomenico. La palla si allunga e supera Adamonis, che intanto stava uscendo. Sandomenico può quindi segnare a porta vuota. Reggina in vantaggio. Provano a reagire i locali: colpo di testa di D’Angelo, bravo a smarcarsi ma meno bravo a indirizzare il pallone. Al 60esimo contropiede e uno-due tra Tulissi e Sandomenico. Tulissi prova a concludere ma il suo tiro viene murato.

FINE PRIMO TEMPO

Molto vivace Viola sulla trequarti: strappa un pallone, lo conquista e poi si prende una punizione che fa salire la squadra. Palla lunga per Sandomenico, Meola protegge e conquista la rimessa dal fondo. Buon dribbling di Zito su Salandria, superato con un sombrero. Ma alla fine l’esterno ex Salernitana si porta fuori il pallone. La Reggina prova a fare possesso palla: non hanno fretta gli amaranto, consapevoli che gli avversari sono a corto di uomini e quindi, alla lunga, potrebbero soffrire fisicamente. Padroni di casa vicini al gol al 33esimo. Cross di Meola sul secondo palo, Zito si inventa un colpo di testa arcuato in diagonale che sfiora il palo. Poco dopo, corner battuto sulla testa di D’Angelo, che però colpisce debole e centrale. No problem per Confente. Ammoniti Seminara e Solini. Ottima azione avvolgente della Casertana, Cigliano allarga per Romano che però sbaglia completamente il cross. Intervallo.

INIZIO MATCH

Casertana in campo con il 3-5-2. Tra i pali Adamonis, linea difensiva composta da Meola, Lorenzini e Pinna. A centrocampo da destra verso sinistra Romano, D’Angelo, Cigliano, Mancino e Zito. In avanti Chiacchio e Padovan. Cevoli replica con il 3-4-3. In porta Confente, difesa con Redolfi, Conson e Solini. A centrocampo da destra verso sinistra Salandria, Marino, Zibert e Seminara. In attacco Tulissi, Viola e Sandomenico. Si parte forte. Miracolo di Confente su colpo di testa di Lorenzini. Un grande riflesso del portiere ospite. Risponde la Reggina: genialata di Sandomenico che prova un pallonetto d’esterno sinistro. La palla però non prende il giro giusto, supera Adamonis ma termina sul fondo. Poco dopo Viola riesce a far partire un sinistro che però viene respinto dal suo marcatore, Lorenzini. Tentativo Casertana: cross di Zito, Chiacchio arriva all’impatto di testa ma la palla non crea problemi a Confente. Al 17esimo: sponda di Conson per il colpo di testa di Redolfi, palla però a campanile che non mette in difficoltà Adamonis.

SI COMINCIA!

Eccoci al via di Casertana-Reggina: davanti al proprio pubblico la Casertana ha vinto tre partite, pareggiate tre e perso soltanto in una occasione, mentre la Reggina in trasferta è tra le squadre con il rendimento peggiore (una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte). Il ruolino di marcia positivo della Casertana è confermato dalla differenza reti (+5) positiva, con 11 gol fatti e 6 subiti. Non può dire invece lo stesso la formazione di Reggio Calabria, che in sei partite giocate fuori casa ha segnato soltanto 4 gol, subendone 6. Ora spazio al campo: finalmente la partita Casertana Reggina può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Casertana-Reggina non sarà una sfida trasmessa in diretta tv in chiaro, non ci sarà dunque la possibilità di vedere l’incontro sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. La diretta streaming video via internet della partita sarà però disponibile per tutti coloro che, previa sottoscrizione di una delle formule di abbonamento proposte, si collegheranno sul sito elevensports.it.

I TESTA A TESTA

La sfida Casertana Reggina si gioca oggi per la quarta volta nella storia dei due club. I tre precedenti ci parlano di altrettanti pareggi di cui due tra l’altro per 0-0. L’unica gara a Caserta con gol è datata ottobre 2016, match terminato 2-2. Nel match in questione Coralli era stato bravo ad aprire il match dopo 15 minuti con i padroni di casa che trovavano il pareggio con Carriero. Nella ripresa il raddoppio ancora di Coralli sembrava regalare la vittoria agli ospiti. Al novantesimo arriva l’espulsione da una parte di Pezzella e dall’altra di Kosnic proprio poco prima della rete del pari allo scadere di Taurino. In questa stagione le due squadre hanno fatto abbastanza bene, lottando per la zona playoff. I padroni di casa dopo due vittorie di fila negli ultimi due turni però hanno collezionato appena un punto. La Reggina che dopo due ko aveva infilato due vittorie di fila è tornata a perdere nell’ultimo turno. Entrambe quindi ci terranno a fare bella figura oggi per reagire ai risultati negativi degli ultimi turni. (agg. di Matteo Fantozzi)

PARLA DI COSTANZO

Per quanto riguarda la gara Casertana Reggina è interessante andare a osservare nuovamente le parole del responsabile tecnico dei padroni di casa Nello Di Costanzo. Questi ha parlato alla fine della gara contro il Siracusa, spiegando: “La squadra ha giocato con grandissima applicazione. In un organico decimato, abbiamo trovato undici giocatori che sono stati in grado di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Si poteva anche vincere, perché abbiamo creato quattro occasioni da gol rispetto all’unica che hanno creato loro. Nel primo tempo abbiamo perso prima Rainone e poi Alfageme. Credo che la nostra sia stata una grande prestazione”. Di Costanzo non si ferma alla gara però e analizza anche le prospettive della squadra: “Ci sono davvero molte aspettative attorno alla nostra squadra, ma il momento attuale ci dice che viviamo una situazione di grandissima difficoltà. Giocare una gara del genere, rischiando anche di vincerla, direi che sottolinea come possiamo ben sperare in vista del futuro. Cerchiamo ora di recuperare chi sta fuori e si potrà sicuramente fare ancora meglio di ora”. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Non manca ormai molto al fischio d’inizio della partita Casertana Reggina, incontro valido per la diciassettesima giornata di campionato di Serie C per il girone C. Andiamo quindi a scoprire chi potrebbero essere i bomber attesi, spulciando tra le varie statistiche riguardanti le due formazioni. La compagine casalinga ha messo a segno diciannove reti in queste prime sedici partite e ne ha subiti quattordici, mentre la squadra ospite ha realizzato tredici gol e ne ha incassati venti. Approfondendo il discorso notiamo come in cima alla lista dei marcatori della Casertana ci siano Castaldo (sei gol), Floro Flores (tre gol) e Alfageme (due marcature). Per la truppa ospite, invece, tra i principali bomber di questa prima parte di campionato troviamo Sandomenico (quattro reti), Tassi (tre gol) e Solini (due marcature). Vedremo se nel corso di questo diciassettesimo turno i giocatori sopra menzionati riusciranno ad incrementare il loro bottino nella classifica marcatori o se invece saranno altri profili a proclamarsi bomber di giornata. Chi riuscirà a decidere la partita?

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Casertana-Reggina, diretta dall’arbitro Gariglio, si gioca domenica 16 dicembre 2018 alle ore 16.30. Nel turno infrasettimanale le due squadre non hanno ritrovato le certezze che cercavano, anzi potenzialmente hanno compiuto passi indietro. La Casertana non è andata oltre il pari a reti bianche sul campo del Siracusa in un match che ha evidenziato le difficoltà offensive della formazione campana, che ha realizzato un solo gol nelle ultime tre partite di campionato. Era reduce da due vittorie consecutive la Reggina che invece è stata letteralmente travolta in casa dalla Cavese, uno zero a tre in favore dei metelliani che ha fatto vacillare di nuovo le certezze della squadra allenata da Cevoli, che resta sopra la quota di sicurezza per la salvezza in campionato, ma che fatica a centrare un salto di qualità che era sembrato plausibile dopo alcune fiammate importanti, su tutte la vittoria esterna sul campo della Sicula Leonzio. Senza continuità, difficile che la formazione amaranto riesca ad affacciarsi in zona play off.

PROBABILI FORMAZIONI CASERTANA REGGINA

Le probabili formazioni che si affronteranno allo stadio Pinto di Caserta: i padroni di casa campani giocheranno con il lituano Adamonis tra i pali, Meola sull’out difensivo di destra e Zito sull’out difensivo di sinistra, mentre Rainone e Lorenzini saranno i centrali di difesa rossoblu. A centrocampo D’Angelo sarà affiancato da Santoro e Romano nel terzetto titolare, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Mancino, Padovan e l’argentino Alfageme. Risponderà la Reggina con Confente tra i pali alle spalle di una linea difensiva a quattro schierata dalla corsia laterale di destra alla corsia laterale di sinistra rispettivamente con il neozelandese Kirwan, Conson, Solini e Seminara. A centrocampo lo sloveno Zibert sarà affiancato da Salandria e da Marino, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Tassi, Sandomenico e Ungaro.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente si affronteranno due moduli speculari, il 4-3-3 schierato dal tecnico della Casertana, Raffaele Esposito, e quello disegnato dal tecnico della Reggina, Roberto Cevoli. Pareggio a reti bianche nell’ultimo precedente tra le due squadre a Caserta, il 4 novembre 2017, e in generale nelle ultime tre sfide disputate in Campania fra Casertana e Reggina. I Falchi non hanno mai battuto i calabresi in campionato dal 2014 ad oggi.

PRONOSTICO E QUOTE

Le quote di bookmaker per la sfida fra Casertana e Reggina vedono i padroni di casa favoriti in maniera netta per la conquista dei tre punti. La quota per la vittoria interna viene fissata a 1.80 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.40 la quota relativa al pareggio e Bet365 fissa a 4.50 la quota per l’affermazione esterna. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nell’arco di tutta la partita, quote Snai per under 2.5 e over 2.5 fissate rispettivamente a 2.05 e 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA