DIRETTA COSENZA BENEVENTO / Risultato finale 0-0: un punto a testa, meglio i lupi ma c’è un palo per i sanniti

Diretta Cosenza-Benevento, risultato finale 0-0: reti bianche al San Vito, dove i lupi giocano forse meglio e hanno una clamorosa occasione nella ripresa. I sanniti centrano un palo.

16.12.2018, agg. alle 18:58 - Dario D'Angelo
Diretta Cosenza Salernitana (Lapresse)

DIRETTA COSENZA BENEVENTO (RISULTATO FINALE 0-0)

Diretta Cosenza Benevento 0-0: termina a reti bianche la partita del San Vito, ma si è trattato di una gara davvero emozionante soprattutto nel secondo tempo. Ritmi alti e due squadre che hanno provato a superarsi, puntando decisamente di più sul tentativo di vittoria che non sulla difesa di un punto poco utile ad entrambe; la ripresa ha portato in dote due clamorose occasioni da rete, una per parte. Al 62’ Buonaiuto è partito con un’azione personale da sinistra, si è accentrato e ha lasciato partire una conclusione con il destro che, a Perina battuto, ha incocciato sul primo palo. La risposta del Cosenza non si è fatta attendere: azione di Mungo che ha servito al centro per D’Orazio, deviazione che sembrava essere vincente ma ha incredibilmente trovato la respinta di Antei sulla riga di porta. Finisce con un punto a testa: per la classifica è più soddisfatto il Cosenza, ma in realtà entrambe le squadre escono rammaricate dalla partita. (agg. di Claudio Franceschini)

COSENZA BENEVENTO (0-0): INTERVALLO

Diretta Cosenza Benevento 0-0: primo tempo intenso e con tante occasioni da gol, chiuso peraltro con la tensione per l’espulsione di Piero Braglia, allontanato dal terreno di gioco. Le due squadre non riescono a segnare, ma ci sono andate vicino: il Cosenza ha avuto due grandi opportunità ma nella prima occasione è stato straordinario Montipò, intervenuto alla grande sul colpo di testa a botta sicura di Dermaku che già in precedenza lo aveva impensierito su azione di calcio da fermo. La seconda volta, al 38’, Tutino ha impattato molto bene con il piatto destro un cross di Bruccini, ma la palla si è spenta a lato della porta del Benevento. I sanniti dal canto loro hanno leggermente subito la pressione dei padroni di casa; la loro chance è arrivata in maniera estemporanea al 26’, quando Massimo Coda da 40 metri si è coordinato per una conclusione pazzesca. Il pallone è sceso all’ultimo: bravo Perina a farsi trovare pronto e alzare in angolo. Nel recupero brutto fallo di Bandinelli su Tutino che ripartiva: il Cosenza ha protestato per un presunto cartellino rosso, che però forse sarebbe stato troppo. Ora ci aspetta un secondo tempo interessante, perchè entrambe le squadre vorranno vincere; non ci resta allora che stare a vedere come andranno le cose al San Vito. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Cosenza-Benevento, partita valida per la sedicesima giornata del campionato di Serie B 2018/2019 sarà trasmessa in diretta streaming video su DAZN, come del resto tutte le altre gare del campionato cadetto. Fischio d’inizio previsto alle ore 17 di oggi. La partita sarà visibile tramite smart tv, console collegate ai propri televisori oppure pc o dispositivi mobili come smartphone e tablet.

COSENZA BENEVENTO (0-0): FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo finalmente pronti a Cosenza Benevento, la partita di recupero in Serie B: sfida interessante e soprattutto molto delicata per entrambe le squadre, perchè i lupi hanno bisogno di punti per risalire la classifica e provare a mettere distanza tra loro e la zona retrocessione, mentre i sanniti sono tra le grandi favorite per la promozione diretta ma in questo momento rischiano addirittura di scivolare fuori dai playoff. Reduci dalla sconfitta interna contro il Verona, il Benevento sa di non poter sbagliare: un’altra sconfitta sarebbe assolutamente deleteria per l’ambiente. Andiamo dunque a leggere quelle che sono le formazioni ufficiali della partita e poi diamo la parola al campo senza indugiare oltre, perchè finalmente la diretta di Cosenza Benevento prende il via! COSENZA (4-3-1-2): Perina; Corsi, Dermaku, Idda, Legittimo; Bruccini, Palmiero, Mungo; Baclet; Tutino, D’Orazio. All: Braglia BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Letizia, Antei, Billong, Di Chiara; Buonaiuto, Tello, Bandinelli, Improta; Coda, Asencio. All: Bucchi (agg. di Claudio Franceschini)

COSENZA BENEVENTO: RINVIO A DOMENICA

Tutto rinviato di 24 ore allo stadio San Vito “Marulla” per la gara tra Cosenza e Benevento valida per la 16esima giornata del campionato di Serie B. La pioggia caduta nelle scorse ore sulla città dei Bruzi ha infatti reso impraticabile il terreno di gioco che già ad inizio anno era costato ai rossoblu la sconfitta a tavolino per 3 a 0 contro l’Hellas Verona. Da qui la decisione di mandare a casa i tifosi che avevano già raggiunto lo stadio in ragione di un meteo non propriamente proibitivo ma tale da far decidere per il rinvio della partita alle ore di 17 di oggi, domenica 15 dicembre 2018. Da sottolineare le proteste del pubblico cosentino dinanzi al secondo episodio negativo che vede coinvolto il manto erboso del Marulla. Sono stati in tanti a prendersela con sindaco e Comune, a cui spetta la gestione dell’impianto, oltre che con la società. In ogni caso rispetto alla severa punizione della seconda di campionato, culminata con l’accoglimento da parte del Giudice Sportivo della richiesta del Verona di vittoria a tavolino, alla quale aveva anche fatto seguito una multa per la società calabrese, questa volta è andata decisamente meglio. Cosenza-Benevento si gioca, seppure con un giorno di ritardo.

PROBABILI FORMAZIONI COSENZA BENEVENTO

A distanza di 24 ore dalla gara tra Cosenza e Benevento prevista inizialmente per sabato 15 dicembre alle ore 17, i due allenatori Braglia e Bucchi non dovrebbero avere dei motivi validi per modificare le loro scelte tattiche. I rossoblu, senza il rinvio del match, si sarebbero schierati con un 4-4-2 così delineato: Perina; Corsi, Dermaku, Idda, Legittimo; Mungo, Palmiero, Bruccini, D’Orazio; Balcet, Tutino. A disposizione: Cerofolini, Saracco, Perez, Di Piazza, Tiritiello, Schetino, Maniero, Garritano, Pascali, Baez. I giallorossi erano stati schierati da Bucchi con il 4-3-3: Montipò; Letizia, Antei, Billong, Di Chiara; Tello, Bandinelli, Buonaiuto; Improta, Coda, Asencio. A disposizione: Puggioni, Gori, Sparandeo, Del Pinto, Tuia, Gyamfi, Insigne R., Nocerino, Cuccurullo, Ricci F., Volpicelli, Filogamo. Gli allenatori decideranno di sorprenderci?

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Il 4-4-2 di Braglia opposto al 4-3-3 di Bucchi: moduli a parte, però, sarà soprattutto una questione di interpretazione dei moduli. L’ultimo precedente tra le due squadre risale al campionato di Serie C del 2016, quello poi culminato con la promozione della Strega in Serie B, preludio alla storica promozione in A. All’epoca i rossoblu passarono in vantaggio con Cavallaro ma vennero raggiunti sul definitivo 1-1 da un gol di Mazzeo. Risale invece al 3 maggio 2015 l’ultima vittoria dei sanniti allo stadio San Vito: un successo per 1 a 0 con gol decisivo di Agyei. Per trovare una vittoria del Cosenza bisogna risalire alla stagione 1986/87, un 2-1 frutto dei gol di Urban e Denis Bergamini.

PRONOSTICO E QUOTE

Il giorno dopo il rinvio del match di sabato le principali agenzie di scommesse non cambiano il loro punto di vista per la sfida fra Cosenza e Benevento, con gli ospiti considerati leggermente favoriti per la vittoria finale. La quota per la vittoria dei rossoblu viene pagata 2.90 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.00 la quota relativa al segno X;  Bet365 fissa invece a 2.55 la quota per l’affermazione dei ragazzi di Bucchi. Piccolo focus sui gol del match: secondo le quote Snai c’è da attendersi una partita ricca di reti, le quote per under 2.5 e over 2.5 sono fissate rispettivamente a 2.15 e 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA