DIRETTA TRAPANI RENDE/ Risultato finale 1-0, info streaming: Taugordeau regala i tre punti ai padroni di casa!

Diretta Trapani-Rende, info diretta streaming video e tv: le due squadre si affrontano nella diciassettesima giornata del girone C di Serie C.

16.12.2018, agg. alle 18:42 - Fabio Belli
Diretta Potenza Trapani, Serie C girone C (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI RENDE (1-0): LA DECIDE TAUGORDEAU

Cala il sipario su Trapani Rende, coi padroni di casa che si impongono per una rete a zero grazie alla giocata vincente di Taugordeau. Novanta minuti molto intensi, magari non troppo divertenti dal punto di vista del gioco, ma che hanno regalato parecchi spunti nel secondo tempo. Decide la punizione splendida di Taugordeau che trascina i suoi a quota trenta punti in classifica, raggiungendo il Rende al secondo posto. Un punteggio deludente per la truppa guidata da Modesto, che in più occasioni ha rischiato di subire il secondo gol. Decisivi in questo senso gli interventi di Borsellini, bravo ad impedire il 2-0 e tenere a galla i suoi fino alla fine. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GODANO PERICOLOSO

Abbiamo ampiamente superato il sessantaquattresimo minuto della partita e il Trapani è sempre in vantaggio uno a zero sul Rende. In questa ripresa, tuttavia, è la squadra ospite ad aver collezionato la maggior mole di occasioni in chiave offensiva. Dopo tre minuti dal ritorno in campo Sabato suggerisce per Vivacqua, il cui tocco col petto diventa un assist per Rossini: tiro dal limite dell’area che si spegne alto sopra la traversa. Il Rende comincia a macinare gioco e a prendere coraggio, al sessantaquattresimo Godano si trova a tu per tu con Dini, con quest’ultimo decisivo nel respingere il pericolo con un’uscita tempestiva. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

TAUGORDEAU SU PUNIZIONE

Primi trenta minuti di gioco scoppiettanti a Trapani, dove i padroni di casa stanno conducendo per una rete a zero contro il Rende. Locali pericolosi già al ventitreesimo minuto con Tulli, il cui suggerimento invitante per Golfo non viene ben sfruttato dal compagno, che non riesce a concludere come vorrebbe. La risposta degli ospiti è sul contropiede successivo, con Giannotti che riceve un bel pallone da Vivacqua ma complice la deviazione di Sabato non riesce ad intimorire il portiere avversario. Serve un calcio piazzato per sbloccare l’equilibrio della partita. Il Trapani conquista un fallo al ventinovesimo e con Taugordeau pesca l’incrocio con un destro che non lascia scampo al portiere del Rende, Borsellini. Circa un quarto d’ora da giocare ancora in questo primo tempo. Vedremo se gli ospiti riusciranno a scuotersi prima dell’intervallo… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI COMINCIA!

Trapani-Rende può finalmente cominciare allo stadio di Erice: in casa il Trapani è uno degli avversari più ostici dell’intero girone C, avendo collezionato sette vittorie e una sconfitta, senza mai pareggiare. Con 18 gol fatti e 4 subiti, il Trapani è secondo soltanto alla Juve Stabia come miglior attacco e migliore difesa. Il ruolino di marcia fin qui ottimo del Trapani potrebbe essere messo in discussione durante i 90 minuti di gioco contro il Rende, che in trasferta ha vinto più partite (cinque) di tutte le squadre ad eccezione della corazzata Juve Stabia. Inoltre, il Rende ha il secondo miglior attacco del campionato se si prendono in considerazione esclusivamente le gare disputate in trasferta (14), mentre la difesa ha subito in totale 9 reti. Per quanto riguarda il ruolino di marcia completo, oltre alle cinque vittorie si segnalano anche due sconfitte e un pareggio, per un totale di 16 punti totalizzati su 24 disponibili in trasferta.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Trapani-Rende non sarà una sfida trasmessa in diretta tv in chiaro, non ci sarà dunque la possibilità di vedere l’incontro sui canali in chiaro o a pagamento sul digitale terrestre o sul satellite. La diretta streaming video via internet della partita sarà però disponibile per tutti coloro che, previa sottoscrizione di una delle formule di abbonamento proposte, si collegheranno sul sito elevensports.it.

I TESTA A TESTA

La gara Trapani Rende si è già giocata due volte se si considerano anche le sfide a campi invertiti. Nello scorso anno il Trapani è stato bravo a vincere 4-0 nella sfida in casa al Provinciale di Erice contro questo avversario. Nella gara sono state determinanti le reti di Evacuo, Murano, Silvestri e Fazio con gli ospiti che hanno giocato una partita decisamente al di sotto delle aspettative. I siciliani si sono imposti anche al ritorno fuori casa con un gol del difensore Pagliarulo al minuto numero 6. Le due squadre hanno iniziato molto bene il loro campionato e al momento stanno lottando nella parte alta della classifica. Rende è l’unica squadra che sta tenendo il passo della Juve Stabia a otto punti di distanza è seconda, le distanze sono aumentate a causa delle due sconfitte di fila rimediate prima della vittoria ritrovata nell’ultimo turno Rieti in casa. Dall’altra parte il Trapani ha perso un po’ di terreno nelle ultime tre giornate quando è riuscito a fare appena due punti, ma comunque rimane in scia a tre punti con una partita da recuperare. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE PAROLE DI CORAPI

In vista della gara Trapani Rende ha parlato il centrocampista della squadra padrona di casa Francesco Corapi. Questi si è detto convinto che prima o poi ci sarà il passo falso da parte della Juve Stabia capolista. Ai microfoni de Il Giornale di Sicilia ha voluto spiegare: “Il campionato non è ancora chiuso. La Juve Stabia sta vincendo su episodi e non può andargli sempre e comunque bene. Dobbiamo essere pronti a sfruttare delle pause che sicuramente prima o poi avranno e che si prenderanno nel corso della stagione”. Sono parole che caricano i suoi compagni quelle di Corapi consapevole che la gara contro Rende non sarà così facile e metterà i suoi di fronte a uno snodo fondamentale in vista della fine della prima parte di questa stagione di Serie C. Rende infatti ha vissuto di recente un momento difficile ma è una squadra di grande valore e che lungo questi mesi ha dimostrato di poter dare fastidio a chiunque. (agg. di Matteo Fantozzi)

I BOMBER

Siamo alla vigilia del fischio d’inizio della sfida tra Trapani e Rende, incontro valido per la diciassettesima giornata di campionato di Serie C per il girone C. Andiamo quindi a scoprire chi potrebbero essere i bomber attesi, spulciando tra le varie statistiche riguardanti le due formazioni. La compagine casalinga ha messo a segno ventiquattro reti in queste prime sedici partite e ne ha subiti undici, mentre gli ospiti hanno realizzato venticinque gol e ne hanno incassati diciassette. Approfondendo il discorso notiamo come in cima alla lista dei marcatori del Trapani ci siano Evacuo (quattro gol), Tulli (tre gol) e Corapi (tre marcature). Per la truppa ospite, invece, i principali bomber di questa prima parte del campionato sono Vivacqua (quatto reti), Awua (quattro gol) e Rossini (tre marcature). Vedremo se nel corso di questo diciassettesimo turno i giocatori sopra menzionati riusciranno ad aumentare il loro bottino nella classifica marcatori o se invece saranno altri profili a diventare bomber di giornata. Chi riuscirà a decidere la partita?

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Trapani-Rende, diretta dall’arbitro Meraviglia, si gioca domenica 16 dicembre 2018 alle ore 16.30. Match d’alta classifica con i siciliani tornati ad inseguire a tre punti di distanza i calabresi secondi in classifica. Questo dopo i risultati del turno infrasettimanale che hanno visto il Rende riscattare la brutta sconfitta di Matera andando a battere in casa il Rieti per 2-1, mentre il Trapani non è andato oltre l’1-1 sul campo del Potenza. Dopo la partenza sprint a inizio stagione, l’irresistibile ascesa della Juve Stabia ha portato i granata ad allontanarsi di ben undici punti dalla vetta, e la situazione per il Trapani ora in chiave promozione sembra complessa. Ha sicuramente meno pressioni il Rende per il quale il secondo posto attuale è sicuramente uno straordinario exploit, con al squadra capace di vincere ben dieci partite sulle sedici fin qui disputate.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI RENDE

Le probabili formazioni che si affronteranno allo stadio Provinciale di Erice: i padroni di casa del Trapani giocheranno con Dini a difesa della porta, Garufo esterno laterale di destra e il brasiliano Da Silva esterno laterale di sinistra in una difesa a quattro con Pagliarulo e il francese Taugourdeau impiegati come centrali. I tre di centrocampo nella formazione siciliana saranno Aloi, Corapi e Toscano, mentre nel tridente offensivo partiranno dal primo minuto Tulli, Evacuo e Golfo. Risponderà il Rende con Savelloni in porta, mentre in difesa mancherà lo squalificato Germinio, espulso per doppia ammonizione nel match contro il Rieti. Al suo posto ci sarà Sanzone nella difesa a tre con Sabato e Cipolla. La fascia destra sarà affidata a Calvanese mentre Viteritti sarà l’esterno laterale mancino, con il francese Blaze e il nigeriano Awua che saranno i centrali di centrocampo. In attacco, titolari nel tridente Vivacqua, il marocchino Laaribi e Rossini.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Tatticamente si affronteranno il 4-3-3 impostato dal mister del Trapani, Vincenzo Italiano, ed il 3-4-3 utilizzato come modulo di riferimento dall’allenatore del Rende, Francesco Modesto. Nei precedenti relativi allo scorso campionato il Trapani si è aggiudicato, il 7 novembre 2017, il match disputato in casa allo stadio Provinciale di Erice, 4-0 con i gol di Evacuo, Murano, Silvestri e Fazio. Successo siciliano anche nel match di ritorno in Calabria, di misura 0-1 il 25 marzo scorso con rete decisiva messa a segno da Pagliarulo.

PRONOSTICO E QUOTE

Le quote di bookmaker per la sfida fra Trapani e Rende vedono i padroni di casa favoriti in maniera abbastanza netta per la conquista dei tre punti. La quota per la vittoria interna viene fissata a 1.95 da William Hill, mentre Eurobet propone a 3.15 la quota relativa al pareggio e Bet365 fissa a 3.75 la quota per l’affermazione esterna. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nell’arco di tutta la partita, quote Snai per under 2.5 e over 2.5 fissate rispettivamente a 2.05 e 1.65.



© RIPRODUZIONE RISERVATA