Diretta/ Atalanta Juventus (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: Ronaldo salva l’imbattibilità

Diretta Atalanta Juventus, streaming video e tv: i bianconeri si sono già laureati campioni d’inverno e adesso se la vedono con la Dea, che nelle ultime due stagioni li hanno fermati.

26.12.2018, agg. alle 16:56 - Claudio Franceschini
Matuidi_Hateboer_Berisha_Juventus_Atalanta_lapresse_2018
Diretta Atalanta Juventus, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA ATALANTA JUVENTUS (RISULTATO FINALE 2-2): RONALDO SALVA L’IMBATTIBILITA’

Ancora un cambio per Gasperini con Pessina che prende il posto di Ilicic, quindi al 33′ la Juventus trova il pareggio: calcio d’angolo di Pjanic e sponda aerea di Chiellini, si inserisce Cristiano Ronaldo che di testa non lascia scampo da posizione ravvicinata a Berisha. L’Atalanta non rinuncia ad attaccare ed al 36′ ci prova Gomez, con un tentativo controllato da Szczesny. Finale con brivido: punizione di Dybala prolungata da Alex Sandro, che trova la deviazione vincente a rete di Bonucci. Il gol viene però annullato per posizione di fuorigioco. Si chiude col secondo pareggio stagionale dei bianconeri, che mantengono comunque la loro imbattibilità in campionato in una partita giocata a lungo in inferiorità numerica. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Atalanta Juventus è prevista sui canali della televisione satellitare: solo i possessori di un abbonamento potranno dunque seguire la partita, che andrà in onda nello specifico su Sky Sport Serie A (numero 202) e Sky Sport 252. Inoltre i clienti Sky avranno la possibilità di attivare il servizio Sky Go per seguire la partita in diretta streaming video: dovranno collegare fino ad un massimo di due apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ai dati del proprio abbonamento, senza costi aggiuntivi.

ENTRA CR7!

Dopo il vantaggio dell’Atalanta si accende la partita, con Allegri che al 12′ inserisce Pjanic sostituendo Douglas Costa. Al 14′ un fallo su Chiellini costa il cartellino giallo ad Hateboer, 3′ dopo finisce sul taccuino dell’arbitro anche Mandzukic per un intervento su Djimsiti. Al 20′ arriva anche il momento di Cristiano Ronaldo che rileva Khedira. Una debole conclusione di Gomez si spegne a lato, quindi cambia anche Gasperini al 22′ con Gosens che prende il posto di Pasalic. E proprio Gosens riesce a scendere bene in avanti servendo Zapata, ma l’anticipo della difesa juventina permette a Szczesny di raccogliere la sfera. A circa un quarto d’ora dal novantesimo, l’Atalanta conduce 2-1 sulla Juventus. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO BENTANCUR, RADDOPPIA ZAPATA!

E’ iniziato il secondo tempo con Zapata che tenta subito l’affondo, chiuso dalla difesa bianconera. Al 4′ risponde la Juventus con il sempre attivo Dybala che invita Khedira alla conclusione, ma il tedesco manca il controllo di palla. Al 6′ brividi nell’area juventina con un pallone tagliato di Ilicic che attraversa lo specchio della porta, senza che nessun compagno arrivi alla deviazione vincente. All’8′ arriva la svolta del match con Betancur che si fa espellere per doppia ammonizione, per un fallo su Castagne. All’11’ arriva il 2-1 atalantino con doppietta per Duvan Zapata, che su cross del Papu Gomez si libera della marcatura di Emre Can e di testa sigla il vantaggio dei padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITI MANCINI E CHIELLINI

La Juventus prova a riportarsi in avanti dopo il pari subito, con una conclusione di Betancur che non impensierisce Berisha. L’autore del gol atalantino, Zapata, viene ammonito al 29′ per un fallo su Emre Can. 2′ dopo un tentativo di Douglas Costa finisce sull’esterno della rete, quindi al 32′ Mancini ferma fallosamente Dybala e subisce il primo cartellino giallo per i padroni di casa. L’Atalanta sembra comunque rinfrancata, De Sciglio al 34′ deve murare ancora sullo scatenato Zapata, quindi al 38′ Chiellini rimedia un cartellino giallo per un fallo su Freuler. Il primo si chiude con Bonucci che sventa un’incursione dell’esuberante Zapata, 1-1 tra Atalanta e Juventus all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

PARI DI ZAPATA!

La Juventus insiste, all’11’ Dybala irrompe su un traversone di Alex Sandro, ma la conclusione dell’argentino non centra il bersaglio. Fiammata atalantina al quarto d’ora grazie ad una fuga del Papu Gomez che per un soffio non trova l’assist vincente per Zapata, che non arriva a colpire a botta sicura da due passi. Al 17′ Szczesny blocca un tentativo su punizione di Gomez, quindi arriva il primo cartellino giallo della partita per Betancur, sanzionato per un fallo su Ilicic. Al 21′ Dybala pesca Chiellini sul secondo palo, ma il colpo di testa del difensore non centra il bersaglio.  3′ dopo arriva però, improvviso, il pareggio dell’Atalanta: lo firma Duvan Zapata, implacabile sotto porta in quest’ultimo periodo, in gol grazie ad un assist di Gomez, con l’argentino bravo a verticalizzare per il centravanti che si libera di Bonuzzi e batte Szczesny in diagonale: è 1-1 tra Atalanta e Juventus. (agg. di Fabio Belli)

AUTOGOL DI DJIMSITI!

Vantaggio lampo per la Juventus allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. I bianconeri si sono portati avanti con un autogol di Djimsiti, che ha corretto nella propria porta un cross di Alex Sandro proveniente dal versante di destra. I nerazzurri accusano il colpo e al 6′ la Juventus va molto vicina al raddoppio: Dybala innesca Betancur che conclude trovando la grande risposta di Berisha, che devia sulla traversa salvando la propria porta con l’ausilio del legno. Nonostante le assenze di Pjanic e Cristiano Ronaldo nella formazione titolare è una Juventus già arrembante, che al 10′ del primo tempo conduce 0-1 in casa dell’Atalanta. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Per Atalanta Juventus ormai tutto è pronto: la partita dello stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo incombe, ma prima di leggere le formazioni ufficiali – con Cristiano Ronaldo e Pjanic in panchina, ma molti assenti tra i nerazzurri fra infortuni e squalifiche – andiamo adesso a scoprire qualche numero stagionale delle due compagini che stanno per affrontarsi. I bianconeri di Massimiliano Allegri sono avanti alla Dea di Gian Piero Gasperini in fase offensiva (34-31 gol segnati) e soprattutto difensiva (8-23 gol subiti). La Juventus è davanti all’Atalanta in quasi tutte le voci, dai tiri totali (237-210) a quelli in porta (124-108), dal possesso palla medio per partita (31’25” contro 28’51”) al numeri dei corner calciati (125-109). L’Atalanta si rifà rispetto ai campioni d’Italia nella statistica inerente agli attacchi condotti (1048-931) e ha commesso due falli in meno (194-196). Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Atalanta Juventus avrà inizio! ATALANTA: Berisha; Mancini, Djimsiti, Masiello; Hateboer, Pašalić, Freuler, Castagne; Gomez; Iličić, Zapata. A disposizione: Gollini, Rossi, Valzania, Reca, Gosens, Tumminello, Pessina, Peli, Kulusevski, Okoli, Delprato, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini. JUVENTUS: Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Can, Bentancur; Dybala, Mandzukic, Douglas Costa. A disposizione: Pinsoglio, Perin, Benatia, Pjanic, Cristiano Ronaldo, Rugani, Spinazzola, Kastanos. Allenatore: Massimiliano Allegri.

L’ARBITRO BANTI

Atalanta Juventus sarà diretta dal signor Luca Banti: si tratta di uno degli arbitri con maggiore esperienza nel campionato di Serie A e dunque rappresenta una scelta comprensibile per questa sfida allo stadio di Bergamo, che per lui rappresenta la nona direzione nel corso della stagione 2018-2019. L’arbitro toscano ha diretto la Juventus nel successo casalingo sul Napoli (3-1 con doppietta di Mario Mandzukic e gol di Leonardo Bonucci), mentre non ha finora incrociato l’Atalanta. Per quanto riguarda le statistiche 37 le ammonizioni, due i cartellini rossi e un penalty assegnato. Per Banti gli assistenti sono Carbone e Ranghetti, il quarto uomo Aureliano. Alla VAR Calvarese, coadiuvato da Vuoto. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Atalanta Juventus, che sarà diretta dal signor Banti, si gioca alle ore 15:00 di mercoledì 26 dicembre: è una delle partite che rientrano nel programma della 18^ giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Il Boxing Day va in scena per la prima volta nella storia: in campo nel giorno di Santo Stefano, la Juventus si è già laureata campione d’inverno e va ora a caccia di un’altra vittoria che sarebbe la nona consecutiva, non un primato assoluto ma un record in questo campionato, visto che anche in precedenza si era fermata a otto prima di pareggiare contro il Genoa. Per quanto riguarda l’Atalanta, la Dea sta tenendo un buon passo; è in zona Europa League sulla carta, nel senso che si trova a lottare per le posizioni che qualificano alle coppe internazionali, e deve anche provare a riscattare la sconfitta di Marassi subita dal Genoa, una partita nella quale è rimasta in nove uomini e che adesso influirà in maniera pesante anche sulla gara contro i campioni d’Italia, nel senso che ci saranno degli squalificati a complicare i piani. Gian Piero Gasperini affronta la sua sfida da ex: magari nella Torino bianconera non sarà amato come quanto a Genova, ma di sicuro nei nove anni di giovanili ha fatto benissimo e ha lasciato un ottimo ricordo. Non vediamo l’ora di vedere quello che succederà nella diretta di Atalanta Juventus, che inizia ormai tra poche ore.

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA JUVENTUS

In Atalanta Juventus, come abbiamo già detto, Gian Piero Gasperini non avrà a disposizione Toloi e Palomino: entrambi sono squalificati e a loro si dovrebbe aggiungere De Roon, che si è infortunato dopo pochi minuti sabato pomeriggio. A prendere il posto dei tre assenti saranno, quasi senza discussioni, Andrea Masiello e Djimsiti per quanto riguarda la difesa e poi Pessina, a meno che non sia Pasalic a spuntarla per affiancare Freuler. Per il resto, davanti a Berisha giocherà anche Gianluca Mancini a completare la difesa; poi spazio a Hateboer e uno tra Castagne e Gosens sulle corsie laterali, mentre davanti dovrebbe essere confermati Duvan Zapata e Alejandro Gomez ma con Emiliano Rigoni che dovrebbe spuntarla per la trequarti. La Juventus perde anche Bernardeschi, dunque Massimiliano Allegri dovrebbe puntare su un 4-3-3 nel quale Dybala si allarga per giocare nel tridente con Mandzukic e Douglas Costa; riposo possibile per Cristiano Ronaldo, a centrocampo invece Khedira potrebbe sostituire uno tra Bentancur e Matuidi oppure anche Pjanic, spostando in mezzo l’uruguaiano. Bonucci può lasciare il posto a Benatia al fianco di Chiellini; fissate le fasce con De Sciglio e Alex Sandro, in porta dovrebbe avere ancora la meglio Szczesny anche se Perin scalpita.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha indicato per Atalanta Juventus danno ovviamente ragione ai bianconeri: il segno 1 che identifica la vittoria interna della Dea ha un valore superiore, cioè di 4,75 volte la somma giocata, rispetto al segno 2 che dovrete invece giocare per il successo bianconero, e che porta in dote una vincita pari a 1,75 volte la posta. Con il segno X, che regola come sempre il pareggio, il vostro guadagno sarebbe pari a 3,65 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA