Diretta/ Bologna Lazio (risultato finale 0-2) info streaming video DAZN: la chiude Lulic!

Diretta Bologna Lazio, streaming video Dazn: sfida delle panchine tra i fratelli Inzaghi, Pippo vuole punti utili per la salvezza mentre Simone spera di confermare il suo quarto posto.

26.12.2018, agg. alle 16:54 - Claudio Franceschini
Lazio_saluto_Bologna_lapresse_2017
Diretta Bologna Lazio, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BOLOGNA LAZIO (RISULTATO FINALE 0-2): LA CHIUDE LULIC!

Lampo di Immobile che trova la respinta di Skorupski al 34′, ma l’attaccante laziale era in fuorigioco. Al 36′ viene ammonito Palacio per proteste, 2′ dopo Filippo Inzaghi si gioca l’ultimo cambio con Destro inserito al posto di Poli. Al 39′ una girata di Lulic finisce alle stelle, quindi Radu spazza su un cross teso di Calabresi. La Lazio però riesce a chiudere il match proprio allo scadere, sempre su azione da calcio d’angolo: batte Luis Alberto, Luiz Felipe riesce di nuovo a saltare più in alto di tutti e stavolta trova la sponda per Lulic, che da due passi riesce a battere Skorupski per lo 0-2 che regala alla Lazio un’importantissima seconda vittoria consecutiva. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Bologna Lazio è una di quelle non disponibili per questa giornata di Serie A: la partita dello Stirpe infatti è un’esclusiva della nuova piattaforma DAZN, e dunque sarà trasmessa unicamente in diretta streaming video sul portale al quale sarà necessario abbonarsi. Potrete utilizzare apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ma anche una televisione connessa a internet e abilitata all’installazione dell’applicazione DAZN oppure ad un collegamento tramite Chromecast con uno dei dispositivi mobili.

IMMOBILE NON TROVA LA PORTA

Al 20′ secondo cambio nel Bologna con Palacio che rileva Okwonkwo, mentre al 22′ la Lazio rinfoltisce il centrocampo con Parolo che prende il posto di Correa. Appena prima Immobile era arrivato alla battuta a rete da ottima posizione, trovando però la deviazione di un difensore in angolo. Quindi al 24′ arriva Milinkovic-Savic al colpo di testa dopo un’azione manovrata che aveva visto Immobile togliere forse a Parolo una buona occasione per la battuta a rete in area. Scocca il 29′ e Simone Inzaghi si gioca l’ultima sostituzione con Jordan Lukaku che prende il posto di Milinkovic-Savic. A un quarto d’ora dal novantesimo minuto, Lazio ancora in vantaggio 0-1 allo stadio Dall’Ara contro il Bologna, grazie al gol realizzato nella prima frazione di gioco su Luiz Felipe. (agg. di Fabio Belli)

ENTRANO ORSOLINI E IMMOBILE

Inizia il secondo tempo col Bologna più energico in fare d’attacco, su un brutto pallone perso da Luiz Felipe arriva al cross sul fondo Okwonkwo, senza precisione. Proprio Okwonkwo su un pallone perso su azione da calcio d’angolo della Lazio si invola a rete, ed è strepitoso il recupero di Marusic che riesce anche a guadagnare fallo. La Lazio però è meno precisa nel possesso palla e il Bologna riesce a ripartire con maggiore efficacia. Al 16′ prima sostituzione sia nel Bologna sia nella Lazio: i rossoblu inseriscono Orsolini al posto di Mattiello, i biancocelesti mettono dentro Immobile per Caicedo. (agg. di Fabio Belli)

SKORUPSKI SALVA SU CORREA

Dopo il gol del vantaggio di Luiz Felipe, la Lazio fa girare il pallone e prova a controllare maggiormente il possesso di palla. Al 35′ proteste per una girata in area bolognese di Caicedo che trova un tocco di mano di Danilo, non sanzionato con la posizione del difensore felsineo considerata troppo ravvicinata rispetto al momento della battuta a rete. La Lazio riesce a far circolare molto bene il pallone, al 41′ Luis Alberto lancia nello spazio Correa che si accentra e conclude troppo centralmente, permettendo a Skorupski di respingere in angolo. Nel finale su punizione battuta lunga da Krejci in Bologna protesta per una presunta trattenuta di Marusic, Pairetto fischia però la fine del primo tempo senza recupero scatenando nuove proteste da parte di Calabresi, che viene ammonito. La Lazio conduce 0-1 allo stadio Dall’Ara di Bologna grazie a una rete di Luiz Felipe. (agg. di Fabio Belli)

LUIZ FELIPE IN GOL DI TESTA!

Insiste la Lazio con un colpo di testa di Marusic che salta su Krejci ma manda il pallone alto. Risponde il Bologna con un tentativo a girare di Okwonkwo che finisce di poco a lato. I felsinei riescono comunque ad allungarsi un po’ dopo una prima fase del match in cui la Lazio li aveva schiacciati nella loro metà campo. Al 23′ pericolosi i padroni di casa: break di Nagy che lancia nello spazio Svanberg che serve sulla destra Poli: la conclusione, deviata, mette in difficoltà Strakosha che riesce a bloccare in due tempi, subendo anche fallo dall’accorrente Santander. Al 28′ bella sponda aerea di Caicedo su Lulic appostato sul secondo palo, ma l’uscita a valanga di Skorupski evita problemi al Bologna. Alla mezz’ora la Lazio trova il vantaggio: su cross teso di Marusic Skorupski non trattiene e Poli ripiega in angolo per evitare il tap-in di Correa. Calcio d’angolo ben battuto da Luis Alberto, Luiz Felipe svetta di testa e sblocca il risultato allo stadio Dall’Ara. (agg. di Fabio Belli)

DOPPIO TENTATIVO DI LUIS ALBERTO

E’ iniziata la sfida tra Bologna e Lazio con i felsinei che tengono alto il baricentro e la Lazio che come al solito punta sugli scambi stretti per arrivare in porta. Al 5′ Radu innesca Marusic, buono lo scarico per Caicedo la cui conclusione viene ribattuta dalla difesa bolognese. Rispondono i padroni di casa all’8′ con Mattiello la cui conclusione finisce a lato. Al 10′ ancora Lazio in avanti, Caicedo serve Correa che passa all’accorrente Luis Alberto, il destro dello spagnolo finisce alto. Al 13′ ancora gran giocata di Luis Alberto, conclusione di destro a spiovere che Skorupski toglie con la punta delle dita da sotto la traversa. Al quarto d’ora mette la testa fuori dal guscio il Bologna con un tentativo di Santander agevolmente bloccato da Strakosha, risultato ancora sullo 0-0 allo stadio Dall’Ara. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

In vista di Bologna Lazio, che avrà inizio fra pochissimi minuti, possiamo adesso analizzare qualche statistica sulle due formazioni che daranno vita a una partita di sicuro interesse per i rispettivi obiettivi in questa Serie A. I biancocelesti sono nettamente avanti nei gol realizzati (25-13) e in quelli incassati (20-24). Le statistiche sono a senso unico a favore della Lazio un po’ in tutte le voci che prendiamo in considerazione. Per il Bologna, nulla da fare nelle conclusioni complessive (145-221), in quelle verso la porta (69-109), negli attacchi (756-963), nel possesso palla medio (22’21” contro 26’32”) e negli angoli battuti (61-111). Tuttavia, la squadra di casa si rivela meno fallosa (202-218), ma anche questa forse non è una splendida notizia per chi dovrebbe lottare duramente per salvarsi. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Bologna Lazio avrà inizio! BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Nagy, Svanberg, Krejci; Santander, Okwonkwo. A disp. Da Costa, Santurro, De Mario, Dijks, Gonzalez, Paz, Dzemaili, Mbaye, Donsah, Pulgar, Palacio, Orsolini, Destro. Allenatore: Filippo Inzaghi. LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Lucas Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa, Luis Alberto; Caicedo. A disp. Proto, Guerrieri, Bastos, Wallace, Patric, Murgia, Parolo, Cataldi, Badelj, Lukaku, Immobile. Allenatore: Simone Inzaghi.

L’ARBITRO

Come accennato nel presentare la diretta di Bologna Lazio, la partita dello stadio Dall’Ara è stata affidata alla direzione del signor Luca Pairetto, arbitro che fa riferimento alla sezione AIA di Nichelino e che dunque dirigerà il derby in famiglia dei fratelli Filippo e Simone Inzaghi. Nel ruolo di quarto uomo Serra, segnalinee Del Giovane e Bindoni. Alla VAR Nasca con assistente Vivenzi. Il direttore di gara piemontese, ha finora diretto sette gare, senza mai incrociare le due formazioni, con un pareggio, due successi esterni e quattro interni come risultati. Dal punto di vista disciplinare le statistiche di Pairetto sono di 30 ammonizioni, due cartellini rossi e altrettanti calci di rigore. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Bologna Lazio, che sarà diretta dal signor Pairetto, si gioca alle ore 15:00 di mercoledì 26 dicembre: è una delle partite del Boxing Day per la Serie A 2018-2019, il massimo campionato di calcio è in campo anche a Santo Stefano e per la diciottesima giornata lo stadio Dall’Ara ci propone una sfida davvero intrigante. Sono infatti avversari i due fratelli Inzaghi: Filippo, il maggiore, guida il Bologna a caccia di un’importante vittoria contro Simone, il fratello minore che ha ormai impostato la Lazio a sua immagine, rendendola riconoscibile anche se non sempre efficace. La classifica dice che i biancocelesti sono appena tornati al quarto posto, grazie al brillante successo sul Cagliari e il contemporaneo crollo interno del Milan; resta l’ingresso in Champions League il reale obiettivo di una Lazio che ha bisogno di trovare la giusta continuità in una stagione in cui, come già detto, non sempre i risultati sono stati all’altezza di quello che è il valore della rosa. Il Bologna, che ha 13 punti, arriva da due confortanti pareggi: Pippo Inzaghi può ritenersi soddisfatto soprattutto per non aver subito gol negli ultimi 180 minuti, ha salvato la panchina ma adesso non può tardare più di tanto l’appuntamento con la vittoria, che sarebbe utile per fare un bel salto avanti e magari uscire subito dalla zona retrocessione. Non ci resta allora che aspettare il calcio d’inizio della diretta di Bologna Lazio, atteso tra poche ore.

PROBABILI FORMAZIONI BOLOGNA LAZIO

In Bologna Lazio potremmo rivedere Ibrahima Mbaye sulla corsia sinistra rossoblu, anche perché Dijks non è al top della condizione; dall’altra parte agirà Mattiello, in mezzo invece Orsolini sembra essere in vantaggio su Dzemaili per una delle due mezzali, dall’altra parte giocherà Svanberg con Nagy da playmaker, da valutare se Andrea Poli e Pulgar possano almeno andare in panchina. Come sempre in difesa ci saranno Calabresi, Danilo ed Helander: saranno loro a proteggere il portiere Skorupski, per lui quasi un derby visti i trascorsi nella Roma che è ancora proprietaria del suo cartellino. Nella Lazio dovrebbe finalmente rientrare Lucas Leiva: il regista brasiliano è pronto a guidare un centrocampo nel quale per il resto non dovrebbe cambiare nulla, visto che i due interni saranno come al solito Parolo e Sergej Milinkovic-Savic. Luiz Felipe è pronto a sostituire Wallace in difesa, con Acerbi e Radu confermati davanti a Strakosha; Marusic da una parte e Lulic dall’altra saranno i laterali che contribuiranno alla fase di possesso ma anche a quella difensiva, bello il ballottaggio tutto latino tra Luis Alberto e Joaquin Correa per la trequarti, il secondo appare ancora favorito per fare da supporto a Ciro Immobile, rispetto al quale dunque partirà un passo indietro.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per scommettere su Bologna Lazio indicano ovviamente nei biancocelesti la squadra favorita: vale infatti 1,75 volte la somma messa sul piatto il segno 2 che identifica la vittoria esterna, mentre siamo ad un valore di 4,75 volte quello che avrete deciso di investire per il segno 1, che regola l’eventualità del successo interno. Con il segno X per il pareggio il vostro guadagno sarebbe pari a 3,70 volte la puntata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA