Diretta/ Brescia Cremonese (risultato finale 3-2) info streaming video DAZN: Rondinelle vincenti nel finale!

Diretta Brescia Cremonese, streaming video Dazn: le rondinelle sperano di tornare nelle prime due posizioni della classifica, ma devono affrontare i grigiorossi senza Romagnoli e Tonali.

26.12.2018, agg. alle 17:10 - Claudio Franceschini
Alfredo_Donnarumma_controllo_Brescia_Perugia_lapresse_2018
Diretta Brescia Cremonese, Serie B 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA BRESCIA CREMONESE (RISULTATO FINALE 3-2): RONDINELLE VINCENTI NEL FINALE!

E’ stato pieno di emozioni il derby lombardo tra Brescia e Cremonese. Sotto 2-0 nel primo tempo per i gol di Spalek e Bisoli, i grigiorossi hanno ottenuto il pari con una grandissima reazione, accorciando le distanze con Piccolo dopo 8′ nel secondo tempo con un gran sinistro da fuori area dell’attaccante. Il derby si accende, Mogos al 18′ manca una grande occasione per il pareggio che arriva comunque al 33′ su calcio di rigore: fallo di Andrenacci su Montalto, sul dischetto va Piccolo che non sbaglia, riportando in parità la Cremonese e firmando la personale doppietta. Il finale di partita però è tutto di marca bresciana: prima Torregrossa colpisce un palo a Ravaglia battuto, quindi al 90′ su conclusione ribattuta di Cortesi, Ndoj esplode il destro vincente che regala al Brescia la vittoria (espulso Corini in panchina nella concitazione del finale) e un altro passo importantissimo nella corsa alla Serie A. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Brescia Cremonese: la partita infatti, come tutte quelle di Serie B ad eccezione dell’anticipo (o comunque di un match per ogni giornata) è disponibile soltanto su DAZN, la nuova piattaforma alla quale è necessario abbonarsi per seguire le immagini in diretta streaming video, utilizzando apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone oppure collegandoli al televisore tramite Chromecast. In alternativa, potrete anche installare l’applicazione DAZN su una smart tv che abbia la possibilità di connessione a internet.

COLPISCONO SPALEK E BISOLI!

Brescia in vantaggio col punteggio di 2-0 all’intervallo nel sentito derby lombardo contro la Cremonese. Le Rondinelle hanno confermato le loro velleità di alta classifica portandosi in vantaggio al 22′ con Spalek, che di destro non ha lasciato scampo al portiere grigiorosso Ravaglia, sfruttando una sponda aerea di Torregrossa. Poco prima dell’intervallo è arrivato il raddoppio dei padroni di casa messo a segno da Bisoli che ha ribadito in rete una corta respinta di Ravaglia su conclusione di Ndoj. La Cremonese aveva iniziato bene il match, rendendosi pericolosa prima al 7′ con una conclusione di Strefezza su assist di Paulinho, poi al 14′ con un colpo di testa dello stesso Paulinho. Il gol di Spalek però ha cambiato in maniera significativa l’inerzia della partita, e prima del raddoppio il Brescia si era reso pericoloso anche con una punizione di Morosini deviata dalla barriera, che aveva trovato però la pronta respinta di Ravaglia. Unico ammonito del match finora, il difensore romeno della Cremonese, Mogos. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per cominciare Brescia Cremonese: ecco allora qualche statistica che le due squadre hanno messo insieme in questo campionato. Il Brescia ha totalizzato 31 gol, mentre la Cremonese ha messo a segno 14 reti. Le occasioni create sono state 20 per il Brescia e 11 per la Cremonese. I tiri totali sono 231 per il Brescia e solo 181 per la Cremonese. La percentuale passaggi vede in vantaggio la Cremonese con 76% rispetto al 75% del Brescia. Le sanzioni disciplinari sono state 41 per il Brescia e 25 per la Cremonese. Il Brescia ha ottenuto sette vittorie, altrettanti pareggi e due sconfitte mentre la Cremonese ha quattro vittorie, sette pareggi e cinque sconfitte. Finalmente è tutto pronto per assistere alla partita del Rigamonti: diamo subito la parola al campo e mettiamoci comodi, perché Brescia Cremonese comincia! BRESCIA: Andreacci; Sabelli, Cistana, Gastaldello, Mateju; Bisoli, Viviani, Ndoj; Spalek; Morosini, Torregrossa. Allenatore: Eugenio Corini. CREMONESE: Ravaglia, Mogos, Claiton, Terranova, Migliore, Emmers, Arini, Croce, Boultam, Paulinho, Strefezza. Allenatore: Massimo Rastelli. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

Come abbiamo già detto, Brescia Cremonese sarà diretta allo stadio Rigamonti dal signor Lorenzo Maggioni. Il direttore di gara di Lecco avrà al suo fianco come assistenti di linea Bresmes e Tardino e Minelli come quarto uomo. Per Maggioni la gara in terra lombarda è il settimo impegno stagionale. Nelle sei gare precedenti per l’arbitro della sezione di Lecco quattro vittorie interne, una esterna ed un pareggio. Maggioni in questo incontro della diciottesima giornata della Serie B dirige il Brescia per la prima volta in stagione, mentre ha già incrociato la formazione ospite della Cremonese nella sconfitta casalinga contro il Venezia. Finora per Lorenzo Maggioni in totale le statistiche stagionali parlano di 23 ammonizioni, due espulsioni e tre rigori concessi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Brescia Cremonese verrà diretta dal signor Maggioni e si gioca alle ore 15:00 di mercoledì 26 dicembre: è uno dei due anticipi che riguardano la diciottesima giornata nel campionato di Serie B 2018-2019. Tradizionale appuntamento subito dopo Natale per il torneo cadetto, che sta per arrivare alla conclusione del girone di andata; al Rigamonti va in scena un interessante e sentito derby lombardo tra due città che non sono lontane a livello geografico, ma che stanno attraversando diversi momenti. Il Brescia vola: ha pareggiato ad Ascoli perdendo la presa sul secondo posto, ma con l’avvento di Eugenio Corini in panchina ha finalmente spiccato il salto e adesso sembra pronto a giocarsi sul serio la promozione diretta, anche perché come sempre il passo delle migliori non è fantascientifico. Fa molta più fatica la Cremonese: Massimo Rastelli le aveva dato una sterzata prendendo il posto di Andrea Mandorlini, ma poi sono arrivate due sconfitte consecutive e tre partite senza vittoria, così adesso la situazione dei grigiorossi è tornata critica e bisogna provare a vincere senza dover guardare in faccia l’avversario che verrà affrontato. Non ci resta che rimanere in attesa della diretta di Brescia Cremonese, per scoprire come andranno le cose in questa partita di Santo Stefano.

PROBABILI FORMAZIONI BRESCIA CREMONESE

Brutte notizie per Corini in Brescia Cremonese: Simone Romagnoli e Tonali sono squalificati e dunque le rondinelle perdono due degli elementi più preziosi della loro squadra. Per quanto riguarda la difesa, Semprini potrebbe traghettare al centro insieme a Gastaldello mantenendo Sabelli e Curcio in qualità di terzini, mentre in mezzo al campo il principale candidato è Alessandro Martinelli che si posizionerebbe tra Ndoj e Dimitri Bisoli, senza dimenticarsi però di Mattia Viviani che potrebbe avere una maglia dal primo minuto. Il reparto offensivo non dovrebbe cambiare, anche perché è quello che funziona di più: solo per un eventuale turnover in vista della prossima partita potremmo vedere in panchina uno tra Spalek, Torregrossa e Alfredo Donnarumma che rimane per distacco il capocannoniere della Serie B. La Cremonese affronterà la partita con modulo speculare: davanti a Ravaglia giocano Terranova e Claiton dos Santos con Mogos e Migliore che saranno i terzini, a centrocampo Arini sarà sempre utilizzato in cabina di regia con l’aiuto di Emmers e Castagnetti, due mezzali che porteranno qualità al reparto. Anche Castrovilli dovrà aumentare il tasso tecnico dei grigiorossi: il calciatore dell’Under 21 dovrebbe essere confermato sulla trequarti facendo da supporto a Strefezza e Paulinho, ma nel tandem d’attacco potrebbe trovare spazio anche uno tra Antonio Piccolo e Carretta.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia di scommesse Snai ha fornito per Brescia Cremonese indicano ovviamente nei padroni di casa la squadra favorita: il segno 1 da giocare per la loro vittoria vale infatti 1,80 volte la somma che si deciderà di mettere sul piatto, mentre per il successo esterno dei grigiorossi (segno 2) siamo ad un valore di 5,00. L’eventualità del pareggio è regolata come sempre dal segno X, e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,30 volte quello che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA