Diretta/ Frosinone Milan (risultato finale 0-0) streaming video Dazn: i rossoneri non segnano più

tDiretta Frosinone Milan, streaming video Dazn: i ciociari penultimi in classifica sfidano i rossoneri in crisi di risultati e di gol, scivolati al quinto posto in Serie A.

26.12.2018, agg. alle 14:26 - Claudio Franceschini
Kessie_Lapadula_Milan_Genoa_lapresse_2018
Diretta Frosinone Milan, Serie A 18^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA FROSINONE MILAN (RISULTATO FINALE 0-0): I ROSSONERI NON SEGNANO PIÙ

Frosinone Milan è l’ennesima delusione per i rossoneri che chiudono col risultato di 0-0 la gara e rischiando diverse volte di prendere gol. Non è un caso che il migliore in campo risulta essere Gigio Donnarumma, autore di tre parate clamorose nella ripresa riuscendo a sventare almeno la sconfitta. Davanti i rossoneri sono stati molto confusi con un Gonzalo Higuain ancora una volta irriconoscibile e in grado di sbagliare gol per lui davvero facili. Nei minuti finali ha una palla importante al centro dell’area di rigore che calcia alta sopra la traversa, una cosa che l’anno scorso non sarebbe mai accaduta. I rossoneri così lasciano alla Lazio la possibilità di prendere ancora distanza in quarta posizione e provare a volare verso la prossima Champions League. Per i ciociari è comunque un buon punto per la salvezza con la gara di sabato contro il Chievo Verona che diventa determinante. (agg. di Matteo Fantozzi)

DENTRO CONTI E LAXALT

Frosinone Milan volge al termine e il risultato è ancora fermo sullo 0-0. I rossoneri nella ripresa hanno provato in tutti i modi a passare in vantaggio anche se alla fine sono stati i ciociari in contropiede ad avere la migliore occasione. Paolo Ghiglione infatti ci ha provato da fuori, chiamando a una grande parata Gigio Donnarumma. I rossoneri di fatto non hanno avuto grandi occasioni se non un colpo di testa di Romagnoli sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Sportiello che ha bloccato tranquillamente. La squadra di Gattuso ha fatto girare moltissimo il pallone in orizzontale, di fatto senza trovare mai spazio contro un Frosinone chiuso davvero molto bene. Ora il tecnico rossonero ha inserito Conti e Laxalt per Calabria e Castillejo portando nel suo 3-4-1-2 Calhanoglu dietro le punte. Staremo a vedere se nel finale accadrà qualcosa. (agg. di Matteo Fantozzi)

OCCASIONE PER CUTRONE

Nella ripresa cambia la musica anche se il risultato di Frosinone Milan è ancora 0-0. I rossoneri sono scesi in campo con un’altra mentalità e stanno tornando a fare gioco dopo i tragici ultimi quindici minuti della prima frazione di gioco. Pronti via ha una grande occasione Patrick Cutrone che servito dentro da Samu Castillejo calcia a botta sicura ma trova di fronte a lui il corpo di Lorenzo Ariaudo. Anche Gonzalo Higuain si è svegliato, l’attaccante argentino si sta muovendo molto, venendo a cercarsi diversi palloni per allargare la manovra. I ciociari per ora si sono prodotti davanti con un unico tiro a giro da fuori di Beghetto terminato però molto al lato. Gattuso ha cambiato modulo e ora gioca con un 3-4-1-2 con Castillejo dietro a Cutrone e Higuain. Il tecnico ha mandato a scaldare Conti, Mauri e Laxalt. La sensazione dei telecronisti di Dazn è che potrebbe uscire Calhanoglu che non è un esterno puro. (agg. di Matteo Fantozzi)

INTERVALLO, IL VAR ANNULLA UN GOL

Frosinone Milan va all’intervallo sul risultato di 0-0, ma i rossoneri hanno rischiato davvero molto. La squadra di Gennaro Gattuso era partito davvero molto forte, con il palo colpi da Castillejo e altre occasioni a vederla vicina all’uno a zero. Nel finale di frazione arriva il gol di Ciano che però viene annullato dal Var. L’azione infatti è viziata da un fallo su Calhanoglu che l’arbitro considera come un fallo. Si rimane dunque sul pari nel momento in cui si va all’intervallo. La sensazione però è che la partita al momento sia nelle mani della squadra di Baroni che deve tornare in campo con la stessa grinta con cui ha chiuso il primo tempo se vuole provare a fare risultato. I rossoneri non possono proprio sbagliare e se vogliono vincere devono giocare una ripresa decisamente diversa, cercando di mettere in campo forza e determinazione. Potrebbero essere diversi i cambi con da una parte Ciofani e Cassata come possibili cambi offensivi e dall’altra Laxalt e Halilovic unici in grado di fare la differenza sotto porta. (agg. di Matteo Fantozzi)

PALO DI CASTILLEJO, MA GHIGLIONE…

La gara Frosinone Milan volge alla mezzora di gioco e il risultato è ancora di 0-0. I rossoneri hanno avuto una grandissima chance per passare in vantaggio. Castillejo era stato bravo a portarsi la palla sul sinistro in area di rigore, il suo tiro però viene respinto dal palo. I ciociari però non stanno a guardare e spesso si producono in azioni offensive pericolose. Beghetto dalla sinistra è bravissimo a cambiare gioco per Ghiglione e in diverse occasioni mette in apprensione la difesa di Gattuso. Prima il terzino col numero due calcia e trova il muro Bakayoko poi deve essere Donnarumma a compiere un prodigio per dirgli di no. Tra i rossoneri proprio Bakayoko è tra i migliori, bravo a rubare molti palloni in mezzo ma poco lucido poi nel servire gli attaccanti. Negli ultimi dieci minuti però il Frosinone è venuto fuori e sta facendo gioco offensivo cercando di puntare la porta avversaria. Sicuramente la partita è combattuta e meno prevedibile di quanto ci si potesse aspettare. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHE OCCASIONE PER CUTRONE

Frosinone Milan è iniziata da 10 minuti e il risultato è fermo sullo 0-0. I rossoneri però dopo appena un minuto hanno avuto una grande occasione con Patrick Cutrone. Castillejo si era defilato sulla destra, liberando al cross Calabria che aveva trovato al centro dell’area di rigore Cutrone solo in posizione regolare. La punta non è riuscita però a trovare la porta. Poco dopo sugli sviluppi di un calcio d’angolo si è liberato al tiro da fuori Castillejo che ha calciato forte ma centrale senza creare problemi a Sportiello. I rossoneri hanno iniziato molto forte, giocando la palla con continuità e provando ad aggredire l’avversario. La partita è appena iniziata e potrebbe accadere davvero di tutto. Al momento però la squadra di Baroni sembra non essere pervenuta in campo col Milan che dopo una serie di risultati negativi vuole ritrovare prima il gol, che manca da tre turni, e poi la vittoria. (agg. di Matteo Fantozzi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Frosinone Milan sta per cominciare: in attesa del fischio d’inizio per il lunch match che apre il programma della diciottesima giornata del campionato di Serie A allo stadio Benito Stirpe, analizziamo qualche numero sul cammino avuto finora dalle due compagini le cui formazioni ufficiali stanno entrando in campo, con i ritorni da titolari dei giovani Pinamonti e Cutrone in attacco e Kessie e Bakayoko di nuovo a disposizione di Gattuso. I rossoneri risultano naturalmente in vantaggio sia nella voce relativa ai gol fatti (24-12), che in quelli subiti (19-36). La prevalenza della squadra allenata da Gennaro Gattuso rispetto ai ciociari si nota anche nelle conclusioni totali (206-135), in quelle rivolte verso la porta avversaria (111-66) e nella quantità di attacchi (839-711). Per il Frosinone, lo svantaggio nel confronto con il Milan è netto anche nel possesso palla medio (20’11” contro 29’24”) e nei calci d’angolo tirati (70-105). Inoltre, la compagine di casa ha commesso più falli (223-269), segnale almeno di un buon agonismo, necessario a chi deve cercare la salvezza. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Frosinone Milan avrà inizio! FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Krajnc; Ghiglione, Chibsah, Maiello, Crisetig, Beghetto; Ciano, Pinamonti. Allenatore: Marco Baroni. MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Calhanoglu; Castillejo, Higuain, Cutrone. Allenatore: Gennaro Gattuso.

Frosinone Milan, diretta live

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Frosinone Milan è una di quelle non disponibili per questa giornata di Serie A: la partita dello Stirpe infatti è un’esclusiva della nuova piattaforma DAZN, e dunque sarà trasmessa unicamente in diretta streaming video sul portale al quale sarà necessario abbonarsi. Potrete utilizzare apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ma anche una televisione connessa a internet e abilitata all’installazione dell’applicazione DAZN oppure ad un collegamento tramite Chromecast con uno dei dispositivi mobili.

L’ARBITRO PASQUA

Come abbiamo già visto, Frosinone Milan verrà diretta allo stadio Stirpe dal signor Fabrizio Pasqua. L’arbitro della sezione di Torre Annunziata dirige la gara della diciottesima giornata di Serie A con l’ausilio del quarto uomo Di Martino e con De Meo e Longo come assistenti di linea. Alla VAR ci sarà invece Valeri, con assistente AVAR Posado. Nei sette precedenti match diretti da Marco Guida in questa stagione due gli incroci con i rossoneri e nessuno con i padroni di casa laziali. In questo campionato per il 37enne arbitro internazionale si sono registrate 35 ammonizioni, ma nessuna espulsione, con un calcio di rigore nel derby tra Torino e Juventus. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Frosinone Milan, partita diretta dal signor Guida, apre il Boxing Day: mercoledì 26 dicembre alle ore 12:30 sarà in qualche modo un momento storico per il campionato di Serie A 2018-2019, perché per la prima volta, sulla scia di quanto accade in Inghilterra, si gioca nel giorno di Santo Stefano. Allo Stirpe va in scena quella che è una partita davvero delicata: da una parte infatti troviamo un Frosinone penultimo in classifica, con 9 punti e l’incapacità di ridurre le distanze dalla squadra che rappresenta la salvezza. In questo senso il pareggio di Udine è stato una mezza delusione, perché ci sarebbe stata la possibilità di portarsi a -2 dai friulani; oggi però tante delle attenzioni saranno riposte inevitabilmente sul Milan, una squadra che possiamo definire in ricostruzione e che ha fatto buone cose in questo campionato, ma che arriva da un periodo negativo, una sconfitta interna subita dalla Fiorentina e tre partite consecutive senza gol all’attivo. Il quarto posto adesso è di occupazione della Lazio, ma al netto di questo i rossoneri rischiano di perdere nuovamente la bussola come era già accaduto in stagioni passate; per questo nella diretta di Frosinone Milan la squadra di Gennaro Gattuso non potrà assolutamente sbagliare, e forse la panchina del tecnico non è più così salda.

PROBABILI FORMAZIONI FROSINONE MILAN

Nello studiare le probabili formazioni di Frosinone Milan, notiamo che per i ciociari Marco Baroni dovrebbe confermare il 3-4-1-2: Ciano sarà alle spalle delle due punte ma questa volta insieme a Daniel Ciofani potrebbe giocare Joel Campbell, che appare favorito su Pinamonti. Cassata se la gioca con Maiello per affiancare Chibsah in mezzo al campo; possibilità per Molinaro sulla corsia sinistra ma Andrea Beghetto rimane in vantaggio, dall’altra parte non dovrebbe invece avere problemi Zampano. La difesa dunque sarà una linea a tre a protezione del portiere Sportiello: Ariaudo dovrebbe comandarla in posizione centrale, ai suoi lati sembra che i favoriti possano essere Goldaniga e Krajnc ma attenzione a Marco Capuano, che fino all’ultimo si giocherà una maglia da titolare. Il Milan ritrova Kessie e Bakayoko che tornano in mezzo al campo: dunque Calabria farà nuovamente il terzino destro, con Calhanoglu che può giocare da esterno (nel 4-4-2) o da mezzala con il 4-3-3, nel quale Suso sarebbe largo a destra nel reparto offensivo e non a centrocampo. Avremo poi Higuain e Cutrone in attacco, con una difesa nella quale Alessio Romagnoli sarà affiancato da Cristian Zapata o magari Musacchio, se l’argentino darà risposte soddisfacenti; Ricardo Rodriguez o Diego Laxalt l’altro terzino, Gigio Donnarumma ovviamente in porta.

QUOTE E PRONOSTICO

Al netto del momento difficile, i rossoneri sono chiaramente favoriti per Frosinone Milan: lo dice anche l’agenzia di scommesse Snai, secondo cui il segno 2 che identifica la vittoria esterna porta in dote un guadagno pari a 1,65 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 5,25 volte la puntata che è stata messa sull’eventualità del segno 1, da giocare per il successo dei ciociari. L’ipotesi del pareggio, regolata dal segno X, vi farebbe guadagnare una cifra pari a 3,75 volte quello che avrete pensato di mettere sul piatto.

FROSINONE MILAN, DIRETTA LIVE



© RIPRODUZIONE RISERVATA