Video/ Udinese Frosinone (1-1): highlights e gol della partita (Serie A 17^ giornata)

Video Udinese Frosinone (1-1): highlights e gol della partita di Serie A per le 17^ giornata, le immagini salienti dallo stadio Dacia Arena

23.12.2018, agg. alle 09:56 - Francesco Davide Zaza
Widmer_Fofana_Udinese_lapresse_2018
Video Udinese Frosinone (Foto LaPresse)

Andiamo a vedere il video di Udinese Frosinone, gara terminata con il risultato di 1-1, un pareggio che dice poco. Potremo vedere che i friulani, dopo essere passati in vantaggio al 32′ con Rolando Mandragora, sono stati raggiunti dai ciociari grazie al calcio di rigore messo a segno al 61′ da Camillo Ciano. Un punto a testa che non smuove la classifica: l’Udinese occupa sempre il 17esimo posto a quota 14 mentre i ciociari sono penultimi con 9 punti. Nel prossimo turno il Frosinone ospita il Milan, l’Udinese invece sarà in scena a Ferrara.

Clicca qui per il video di Udinese Frosinone

SINTESI PRIMO TEMPO

Ecco cosa è accaduto nel primo tempo per il video di Udinese Frosinone. Udinese in campo con il 3-5-1-1. Tra i pali Musso, difesa con Stryger Larsen, Troost-Ekong e Nuytinck. A centrocampo da destra verso sinistra ter Avest, Fofana, Behrami, Mandragora e D’Alessandro. In avanti de Paul in supporto di Lasagna. Frosinone con il 3-4-2-1. In porta Sportiello, in difesa Goldaniga, Ariaudo e Krajnc. A centrocampo da destra verso sinistra Zampano, Chibsah, Maiello e Beghetto. In attacco Ciano e Cassata in supporto di Ciofani. Ritmi ruvidi in avvio. Ammonito Cassata nel Frosinone per una brutta entrata lungo la fascia sinistra ai danni di Lasagna. Poco dopo giallo pure per Krajnc. Beghetto, dalla fascia sinistra all’altezza del lato corto dell’area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di sinistro, crossa al centro per i propri compagni. Il suggerimento del numero 33 gialloblù, dopo aver rimbalzato a centro area, trova l’inserimento di Chibsah che, posizionato nei pressi del dischetto del calcio di rigore avversario, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in tuffo del numero 66 gialloblù è bloccato a terra dall’estremo difensore bianconero, Musso, posizionato centralmente. Ecco l’Udinese. Fofana, dopo aver ricevuto palla sui 25m in posizione centrale, controlla, prende la mira e, di destro, calcia a rete. La violenta conclusione del numero 6 bianconero termina di poco a lato del sette alla sinistra della porta gialloblù. Calcio di punizione dalla fascia destra, più o meno all’altezza della trequarti bianconera, calciato, con il sinistro, da Ciano per Ciofani che, posizionato centralmente a limite dell’area di rigore avversaria, conclude a rete di prima intenzione. Il colpo di testa in elevazione del numero 9 gialloblù termina alto sopra la traversa centralmente. Continua la lunghissima fase di studio tra le due squadre che, al momento, sono più concentrate a difendersi che ad attaccare. Calcio di punizione dai 25 metri all’altezza dell’intersezione sinistra della lunetta con il limite dell’area di rigore gialloblù calciato, con il destro, da De Paul per Nuytinck che, inseritosi nei pressi del lato corto destro dell’area piccola avversaria, difetta nel controllo favorendo l’uscita in presa bassa dell’estremo difensore del Frosinone, Sportiello, attentissimo nella circostanza. Il risultato si sblocca al 32esimo. Stryger Larsen, posizionato lungo la fascia destra all’altezza della trequarti avversaria, crossa al centro, con il destro, per i propri compagni. Il suggerimento del numero 19 bianconero, dopo aver rimbalzato a centro area, arriva all’accorrente Mandragora che, dai pressi del vertice sinistro dell’area piccola gialloblù, calcia a rete di prima intenzione. Il violentissimo sinistro di controbalzo del numero 38 bianconero trafigge l’estremo difensore avversario, Sportiello, a mezz’altezza sul primo palo portando in vantaggio i padroni di casa. Gli ospiti provano a reagire. Ciano, dopo aver ricevuto palla sui 25 metri all’altezza dell’intersezione destra della lunetta con il limite dell’area di rigore avversaria, controlla, prende la mira e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione di esterno sinistro del numero 28 gialloblù colpisce la parte esterna del palo alla sinistra della porta bianconero nei pressi dell’angolino basso prima di uscire. Prima dell’intervallo una chance per l’Udinese. De Paul, dopo aver ricevuto palla sui 25m all’altezza dell’intersezione destra della lunetta con il limite dell’area di rigore avversaria, controlla, porta palla e, di destro, calcia a rete. Il violento destro del numero 10 bianconero termina di poco alto a lato alla destra della porta gialloblù.

SINTESI SECONDO TEMPO

Per il video di Udinese Frosinone andiamo a vedere cosa è accaduto nella ripresa. Mandragora, dopo aver ricevuto palla sui 20m all’altezza dell’intersezione sinistra della lunetta con il limite dell’area di rigore avversaria da De Paul, controlla, prende la mira e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione del numero 38 bianconero termina di poco alta a lato alla destra della porta gialloblù. Al 51esimo, sugli sviluppi di un corner dalla destra calciato, con il sinistro, da Ciano si innesca un batti e ribatti al centro dell’area di rigore bianconera prima che Chibsah, posizionato spalle alla porta nei pressi del dischetto, calci a rete di prima intenzione. Il colpo di tacco rasoterra del numero 66 gialloblù, eseguito con il destro, è respinto da un difensore avversario prima che, sulla ribattuta, il pallone arrivi all’accorrente Zampano, il quale, dai 20m in posizione centrale, calcia alto sopra la traversa centralmente con il mancino. Primo cambio Frosinone: esce Ciofani, entra Pinamonti. Al 59esimo Troost-Ekong colpisce, con il sinistro, Ciano nei pressi del vertice destro dell’area piccola bianconera. L’arbitro, il Sig. Paolo Valeri di Roma 2, assegna il calcio di rigore. Ciano, dal dischetto, calcia rasoterra ad incrociare con il sinistro trafiggendo, nell’angolino basso alla destra, l’estremo difensore bianconero, Musso, che, pur intuendo, non riesce a neutralizzare consentendo agli ospiti di pareggiare. Primo cambio Udinese: esce Fofana, entra Pussetto. Chibsah, dalla fascia destra all’altezza del lato corto dell’area di rigore avversaria, crossa al centro, con il destro, per i propri compagni. Il suggerimento del numero 66 gialloblù, dopo aver rimbalzato a centro area, arriva all’accorrente Beghetto che, dai pressi del vertice sinistro dell’area piccola bianconera, calcia a rete di prima intenzione. Il violento sinistro di controbalzo del numero 33 gialloblù è murato dall’intervento difensivo di Nuytinck. Al 73esimo Pinamonti, dopo aver ricevuto palla nei pressi dell’intersezione destra della lunetta con il limite dell’area di rigore avversaria da Cassata, controlla, si accentra e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione rasoterra a giro del numero 89 gialloblù è deviata in corner dalla sinistra da un difensore bianconero. Ammonito Behrami nell’Udinese per un tackle falloso, da dietro, ai danni di Cassata a limite dell’area di rigore bianconera. Ammonito Chibsah nel Frosinone per un fallo lungo la fascia destra ai danni di D’Alessandro. Secondo cambio Udinese: esce ter Avest, entra Machis. Ciano, dopo aver ricevuto palla nei pressi dell’intersezione sinistra della lunetta con il limite dell’area di rigore avversaria da Pinamonti, controlla, prende la mira e, di sinistro, calcia a rete. La conclusione del numero 28 gialloblù termina alta a lato alla sinistra della porta bianconera. Ammonito D’Alessandro nell’Udinese per un fallo lungo la fascia sinistra ai danni di Zampano. Secondo cambio Frosinone: esce Chibsah, entra Crisetig. Poco dopo fuori Ciano e dentro Campbell.

LE DICHIARAZIONI

Andiamo a vedere le dichiarazioni post partita prima del video di Udinese Frosinone. Davide Nicola sottolinea: “Per la continuità dico che comunque siamo migliorati. Era molto delicata la partita dal punto di vista emotivo e credo che l’Udinese abbia fatto un passo in avanti in quanto riguarda la proposizione del gioco. Stasera è stato un esame per noi molto importante, un conto è stare fuori dalla zona rossa l’altro è starci dentro un mese. Ci siamo ripromessi di raccogliere il massimo dei punti in queste partite prima di fare un bilancio, la prossima partita è già la più importante. Chiedo ai miei calciatori quindi di recuperare subito e di mettersi già in testa la prossima partita. Questo dobbiamo farlo subito“.

Ora è il momento invece di analizzare le parole di Marco Baroni:Ho fatto qualche cambio rispetto al 3-4-3 con cui la squadra ha sempre giocato. Ho fatto qualche piccola modifica e credo che la squadra abbia interpretato bene la gara. Contro avevamo una squadra con fisicità, gamba e velocità. Non abbiamo mai rinunciato a proporre e abbiamo fatto anche un buon lavoro. Sono soddisfatto non tanto del pareggio quanto della prestazione, ci può dare l’autostima che ci serve per le prossime gare. Avere così poco tempo per lavorare non giova, ma torniamo a giocare davanti al nostro pubblico. Ci sarà voglia di riscatto dopo l’ultima partita dove è successo quello che è successo“.

VIDEO UDINESE FROSINONE (1-1): LE IMMAGINI DEL MATCH



© RIPRODUZIONE RISERVATA