DIRETTA/ Torino Empoli (risultato finale 3-0) info streaming video DAZN: il Toro torna a credere all’Europa

Diretta Torino Empoli, streaming video Dazn: i granata sperano di racimolare punti utili per la corsa all’Europa League, i toscani sono in calo e arrivano da due sconfitte consecutive.

26.12.2018, agg. alle 19:55 - Claudio Franceschini
Belotti_Skriniar_Inter_Torino_lapresse_2018
Andrea Belotti, attaccante del Torino (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO EMPOLI (3-0 FINALE): IL TORO TORNA A CREDERE ALL’EUROPA

Ultimi minuti di pura gestione per il Torino dopo il gol del 3-0 di Iago Falque che ha messo definitivamente in ghiaccio la sfida interna contro l’Empoli. Tra le fila granata entrano Lukic e Berenguer che prendono il posto di Rincon e Iago Falque, quindi proprio il neo entrato Lukic a 5′ dal novantesimo manca la spaccata vincente su cross di Belotti, che sarebbe valsa il 4-0 per il Torino. Agli uomini di Mazzarri va comunque bene così, con una vittoria che riporta il Toro in zona Europa, per l’Empoli di Iachini arriva invece la terza sconfitta consecutiva, con un vantaggio sul Bologna terzultimo che resta comunque di tre punti, mentre il Frosinone penultimo sale di un passo a -6 dai toscani. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Empoli è una di quelle non disponibili per questa giornata di Serie A: la partita dello Stirpe infatti è un’esclusiva della nuova piattaforma DAZN, e dunque sarà trasmessa unicamente in diretta streaming video sul portale al quale sarà necessario abbonarsi. Potrete utilizzare apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone ma anche una televisione connessa a internet e abilitata all’installazione dell’applicazione DAZN oppure ad un collegamento tramite Chromecast con uno dei dispositivi mobili.

TRIS DI IAGO FALQUE!

Il doppio vantaggio regala grande sicurezza al Torino nella gestione della partita. L’Empoli prova a trovare qualche break con le iniziative di Traoré, ma i granata rischiano davvero poco a livello difensivo. Al 18′ proprio lo stanco Traoré lascia spazio a Zajc, quindi Caputo non riesce a servire d’un soffio Krunic per la battuta a rete da buona posizione. Al 25′ tra le fila dell’Empoli arriva anche un’ammonizione per Di Lorenzo per un fallo su Ola Aina, subito dopo nel Toro entra Meité al posto di Baselli. Alla mezz’ora il match si chiude definitivamente col tris granata: Belotti innesca Iago Falque che si accentra e lascia partire una conclusione mancina sulla quale Provedel non può arrivare. A un quarto d’ora dal novantesimo, il 3-0 del Torino sull’Empoli ha ormai il sapore di una sentenza. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA DE SILVESTRI!

Il gol di Nkoulou che ha sbloccato il risultato prima dell’intervallo ha regalato ancor più energia al Torino, che ha iniziato il secondo tempo deciso a cercare il gol in grado di chiudere virtualmente il match. E la trova dopo appena 4′, con De Silvestri che scambia bene con Iago Falque, riceve palla e da buona posizione non lascia scampo a Provedel con un potente sinistro. Il Torino sembra ora completamente padrone della partita, all’8′ Zaza cerca Belotti che trova però l’anticipo di Provedel. Iachini si ritrova costretto alla sostituzione al 10′, problema fisico per Maietta costretto a lasciar spazio a Rasmussen. Granata che conducono ora 2-0 sull’Empoli, che all’11’ rimedia un cartellino giallo per fallo di Silvestre su Zaza. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA NKOULOU!

Ha iniziato ad aumentare il ritmo il Torino nella seconda metà del primo tempo. Granata vicini al gol già al 28′, con Iago Falque che taglia bene per Belotti, la conclusione del Gallo si stampa sul palo a Provedel battuto. Alla mezz’ora tegola per Mazzarri, che già deve fare a meno del portiere titolare Sirigu, con Ichazo che lamenta un problema muscolare. Sembra pronto all’ingresso in campo Rosati, ma il secondo portiere granata stringe i denti e continua a giocare. Iago Falque e Ola Aina non trovano d’un soffio l’intesa per un’azione in velocità al 38′, quindi un colpo di testa di Zaza trova pronto Provedel. Viene ammonito Veseli per un fallo su Belotti, quindi al 44′ il Torino passa: calcio d’angolo battuto da Iago Falque, stacca Nkoulou che complice anche una deviazione di Maietta mette fuori causa di testa Provedel consentendo al Torino di andare all’intervallo in vantaggio 1-0 sull’Empoli. (agg. di Fabio Belli)

POCHE EMOZIONI IN AVVIO

Inizio vivace da parte di entrambe le squadre allo stadio Olimpico Grande Torino. I granata sono i primi ad andare alla conclusione a rete al 4′, con Belotti che non inquadra però lo specchio della porta. Al 9′ l’Empoli trova la provvidenziale uscita di Provedel che anticipa Zaza su un insidioso cross tagliato in area di Iago Falque, quindi al 12′ si scuotono i toscani con Traoré che ci prova con una gran botta di sinistro che sorvola però la traversa. 2′ dopo insiste l’Empoli ancora con Traoré, deve intervenire Moretti nel deviare in fallo laterale. La manovra granata appare comunque rallentata, e al 19′ arriva anche un cartellino giallo per Rincon per un fallo su Krunic. Al 23′ Iago Falque crossa e pesca Zaza in area, l’attaccante granata anticipa Silvestre ma il suo colpo di testa finisce alto, col risultato che resta sullo 0-0 fra Torino ed Empoli. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Torino Empoli inizierà fra pochissimo, ma prima di leggere le formazioni ufficiali del posticipo delle ore 18.00 andiamo a curiosare fra le statistiche delle due squadre in questa prima parte del campionato di Serie A. I toscani ora allenati da Beppe Iachini vantano un attacco migliore (22-20), ma la difesa premia i granata di Walter Mazzarri (18-33). Il Torino inoltre risulta in vantaggio sull’Empoli nelle conclusioni totali (174-165) e in quelle verso lo specchio della porta (90-89). Al tempo stesso, l’Empoli prevale negli attacchi complessivi (867-853), nel possesso palla medio per partita (26’08” contro 24’47”) e nei calci d’angolo tirati (101-80). Per quanto riguarda infine la statistica relativa ai falli commessi, la squadra di casa ne conta di più (262-206), ma per una piccola l’agonismo non è di certo un male, finché resta nei confini della correttezza. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Torino Empoli avrà inizio! TORINO (3-4-1-2): Ichazo; Izzo, Nkoulou, E. Moretti; De Silvestri, Rincon, Baselli, Aina; Iago Falque; Belotti, Zaza. Allenatore: Walter Mazzarri EMPOLI (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Krunic, Bennacer, H. Traore, Antonelli; Mraz, Caputo. Allenatore: Giuseppe Iachini (agg. di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Abbiamo già visto nella presentazione di Torino Empoli che la partita della diciottesima giornata di Serie A sarà diretta dal signor Fabio Maresca: il direttore di gara, che fa riferimento alla sezione AIA di Napoli, oggi allo stadio Grande Torino sarà assistito da Liberti e Di Vuolo come segnalinee e da Di Paolo come quarto uomo. Alla VAR per questa partita ci sarà Maurizio Mariani (sezione di Aprilia), con assistente Schenone. Per quanto riguarda le cifre raccolte da Maresca, si tratta della decima direzione di gara nella stagione 2018-2019 e nelle precedenti partite del campionato in corso si sono registrati 53 cartellini gialli, appena due rossi e due calci di rigore fischiati. Maresca sinora non ha diretto nessuna gara con Torino ed Empoli, ovviamente con riferimento a questo torneo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Torino Empoli, che viene diretta dal signor Maresca, è uno dei posticipi nel Boxing Day: per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019 si gioca alle ore 18:00 di mercoledì 26 dicembre. A Santo Stefano le due squadre tornano dunque in campo per chiudere il loro girone di andata (lo faranno tra qualche giorno) in una sfida che rappresenta molto per entrambe: il Torino arriva dal pareggio di Reggio Emilia, un pomeriggio nel quale aveva anche trovato il gol del colpo esterno prima che la rete fosse annullata. Un Torino che continua a esplorare le posizioni che qualificano all’Europa League, e che sembra aver trovato la giusta costanza per riuscire nell’impresa; dall’altra parte c’è un Empoli che spera di non aver esaurito troppo presto l’effetto dato dal cambio in panchina. Beppe Iachini ha portato non solo una ventata di novità ma anche tanti punti per uscire dalla zona retrocessione, ma adesso è reduce da due sconfitte consecutive. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Torino Empoli, attesa ormai tra poche ore.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO EMPOLI

Stando alle ultime indiscrezioni, per Torino Empoli Walter Mazzarri dovrebbe puntare nuovamente sulla squadra che ha giocato nelle ultime uscite; l’unico cambio dovrebbe riguardare Iago Falque, pronto a prendere il posto di Zaza per affiancare Belotti. In porta ci sarà ancora Ichazo a meno di un recupero lampo di Sirigu, poi spazio al solito terzetto Izzo-N’Koulou-Djidji per la difesa. A destra il ballottaggio vede in vantaggio Ola Aina su De Silvestri; dall’altra parte Ansaldi, in mezzo come sempre Meité e Rincon perché Baselli agisce qualche passo più avanti, nella posizione di trequartista. Nell’Empoli torna Maietta al centro della difesa, con Veseli e Silvestre a protezione di Provedel; si rivede anche Krunic che ha scontato la squalifica, dunque lo sloveno sarà regolarmente impiegato da mezzala al fianco di Bennacer, con Traoré sull’altro versante del campo. Sulle corsie Pasqual si candida per la sinistra, Di Lorenzo non ha avversari a destra; come sempre la coppia d’attacco sarà formata da La Gumina e Caputo, quest’ultimo punta ad arrivare in doppia cifra di gol a conferma delle grandi cose che ha fatto vedere in Serie B.

QUOTE E PRONOSTICO

Torino Empoli è stata quotata anche dall’agenzia di scommesse Snai; secondo questo bookmaker il vantaggio nel pronostico va alla squadra granata, che ha una quota pari a 1,75 volte la somma giocata sulla sua vittoria, identificata dal segno 1. L’ipotesi del pareggio, che come sempre è regolata dal segno X, come sempre regolante il pareggio, vi farebbe guadagnare una cifra pari a 3,70 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto, mentre con il segno 2 per il successo esterno vincereste 4,75 volte la cifra investita.



© RIPRODUZIONE RISERVATA