DIRETTA / Super-G Bormio: Dominik Paris ha vinto ancora, è il re della Stelvio! (Coppa del Mondo sci)

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G Bormio streaming video e tv, risultato live della gara di Coppa del Mondo di sci maschile: favoriti e azzurri sulla Stelvio (oggi sabato 29 dicembre 2018)

paris innerhofer podio bormio lapresse
Diretta discesa Kvitfjell: Paris e Innerhofer a Bormio (LaPresse)

Dominik Paris ha vinto il super-G di Bormio: si completano così due giorni fenomenali per il campione altoatesino sulla pista Stelvio, dove Paris ha vinto per ben tre volte in discesa e adesso ci aggiunge una perla anche in super-G, specialità nella quale a Bormio non si gareggiava più da diversi anni. Per Dominik Paris è la vittoria numero 11 in carriera in Coppa del Mondo di sci, la seconda in super-G dopo quella ottenuta il 23 gennaio 2015 a Kitzbuhel. Bormio e Kitz, la Stelvio e la Streif: probabilmente le due piste più difficili del mondo e Paris le ha conquistate per ben sette volte, compresi naturalmente anche i cinque successi in discesa. Un grandissimo campione, oggi onestamente anche fortunato visto che si è messo alle spalle il campione olimpico austriaco Matthias Mayer per un piccolissimo centesimo, il margine minimo, che equivale ad appena 24 centimetri su una pista che misura oltre 2 km. Il podio è completato dal norvegese Aleksander Aamodt Kilde, ed è un podio all’insegna della grande qualità: a Bormio non si fanno grandi cose per caso, il super-G forse in tal senso è ancora più impegnativo della discesa e si sono registrate pure alcune cadute, su tutte quelle del norvegese Stian Saugestad e dell’austriaco Daniel Hemetsberger. Peccato per Christof Innerhofer, che in alcuni tratti ha dimostrato che avrebbe potuto lottare anche oggi per la vittoria, così all’Italia oltre a Paris restano il venticinquesimo posto di Emanuele Buzzi e il ventisettesimo di Mattia Casse. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARIS AL COMANDO

Dominik Paris è al comando del super-G di Bormio: sulla pista Stelvio si sta profilando un’altra giornata meravigliosa per i colori italiani, anche se stavolta per merito del solo Paris, dal momento che Christof Innerhofer non è arrivato al traguardo dopo essersi impigliato con il braccio in una porta, episodio che lo ha notevolmente rallentato. Ci godiamo però la straordinaria prestazione di Paris in un super-G difficilissimo, che univa velocità da discesa a difficoltà tecniche impressionanti, come è d’altronde normale che sia sulla Stelvio. Nei tratti più difficili il migliore di tutti è stato l’austriaco Matthias Mayer, sciatore sopraffino da quel punto di vista, tuttavia Paris è stato un fulmine nel tratto finale ed è così balzato al comando con il tempo di 1’29”95, appena un centesimo meglio rispetto a Mayer. Completa il podio virtuale il norvegese Aleksander Aamodt Kilde a 46/100 da Dominik: i big sono già scesi tutti, il sogno della seconda vittoria consecutiva per Paris è sicuramente una possibilità molto concreta… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per la diretta del super-G di Bormio, ultima gara dell’anno solare 2018 nella Coppa del Mondo di sci maschile. È grande l’attesa per quello che potrà succedere sulla pista Stelvio, che con le sue grandi difficoltà tecniche sembra perfetta per disputare anche il super-G: eppure, tradizionalmente in Valtellina si disputava una discesa “isolata” e di conseguenza ci sono appena tre precedenti di gare di super-G a Bormio, tutte in occasione di Finali di Coppa del Mondo ospitate a Bormio, cioè negli anni 1995, 2000 e 2008. Il dato curioso è che la vittoria è sempre andata a sciatori austriaci, cioè nell’ordine Richard Kroell, Hermann Maier e Hannes Reichelt. A questo elenco si deve aggiungere naturalmente il super-G iridato dei Mondiali 2005, che vide invece la vittoria dell’americano Bode Miller davanti ad altri due austriaci, Michael Walchhofer e Benjamin Raich – l’edizione dei Mondiali disputati a Bormio nel 1985 fu invece l’ultima che non prevedeva il super-G nel proprio programma. L’elenco dei precedenti è piuttosto scarno, sarebbe bello arricchirlo con un tocco azzurro: Dominik Paris e Christof Innerhofer certamente hanno tutte le possibilità per riuscirci. Adesso però è giunto il momento di andare in pista e far parlare il cronometro: il super-G di Bormio comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL SUPER-G DI BORMIO

Il super-G di Bormio avrà inizio alle ore 11.45, quando prenderà il via il primo atleta sulla pista Stelvio. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Valtellina (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

PARLANO PARIS E INNERHOFER

Avvicinandoci alla diretta del super-G di Bormio, diamo naturalmente spazio alle parole dei due grandi protagonisti di ieri: Dominik Paris e Christof Innerhofer ci hanno regalato una meravigliosa doppietta sulla pista Stelvio in discesa, leggiamo dunque le loro dichiarazioni, riportate sul sito della Fisi. Il vincitore Dominik Paris ha commentato così il suo terzo trionfo in carriera a Bormio: “Non direi che ho fatto una gara perfetta, ma nella seconda parte ho mollato gli sci e ho dato il massimo, soprattutto sotto, tirando fuori tutta la mia forza. Il sogno è sempre quello di vincere, soprattutto sui tracciati difficili, voglio dimostrare che sono proprio il mio pane. Rispetto alle prove, la neve non era lucida e c’era un po’ più grip. Ma la pista è sempre dura e i punti chiave rimangono sempre quelli”. Queste invece le parole di Christof Innerhofer, secondo: “Ho fatto una bella gara e sono contento, rispetto a Domme ho sbagliato nella curva prima del Ciuk, sono stato troppo sulla sinistra e non sono stato rapido a cambiare, lì ho perso qualche decimo, ma al di là di questo la mia prova è stata buona. Quando vinsi nel 2008 provai grandi emozioni e così è stato anche oggi. Quest’anno in prova era la Stelvio più difficile di sempre, poi le condizioni sono cambiate tanto e per fortuna anch’io ho cambiato il set-up perché sarebbe stato disastroso gareggiare con lo stesso di ieri (giovedì, ndR). Sono contento del secondo posto, ho avuto buone sensazioni. Voglio far bene anche nel superG”. Il pubblico non chiede niente di meglio… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE SUPER-G

La Coppa del Mondo di sci è ancora in diretta con il super-G di Bormio: la tappa del Circo Bianco tra Natale e Capodanno si disputa in Valtellina e sulla bellissima pista Stelvio oggi l’appuntamento è con il super-G perché finalmente l’evento di Bormio è stato valorizzato assegnando alla località lombarda entrambe le prove veloci, come ci sembra doveroso per il livello tecnico della pista Stelvio. Negli occhi abbiamo ancora la favolosa prestazione di ieri, con la vittoria di Dominik Paris e il secondo posto di Christof Innerhofer in discesa, l’auspicio è che pure in super-G i due azzurri di punta possano fare grandi cose. Le qualità le hanno, il feeling con la pista pure, i precedenti risultati stagionali in super-G sono stati buoni: l’avete capito, le premesse per vivere un’altra giornata colorata d’azzurro sulla pista Stelvio ci sono tutte e l’attesa è altissima. Di conseguenza, è doveroso adesso andare a leggere tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta del super-G di Bormio.

DIRETTA SUPER-G BORMIO: FAVORITI E AZZURRI

Parliamo subito di Dominik Paris e Christof Innerhofer: capolavoro azzurro ieri a Bormio, considerato il livello tecnico della pista Stelvio di certo anche in super-G i due discesisti altoatesini potranno esprimersi al meglio e c’è anzi molta curiosità per capire come sarà disegnata la gara su questa pista che per molti è la più bella del mondo, rivaleggiando magari sulla Streif di Kitzbuhel, dove non a caso anche il super-G è sempre uno spettacolo straordinario. Anche i risultati precedenti in super-G inducono all’ottimismo: Paris aveva ottenuto il terzo posto ad inizio mese a Beaver Creek, poi c’è stato il secondo posto di Innerhofer in Val Gardena, una pista certamente meno adatta di quella di Bormio alle caratteristiche del campione del Mondo 2011. Insomma, Paris e Innerhofer in copertina, anche se la concorrenza sarà come sempre molto temibile: citazione d’obbligo per i due norvegesi Aksel Lund Svindal e Kjetil Jansrud, che in super-G sono sempre gli uomini da battere e occupano i primi due posti della classifica di specialità, con Svindal vittorioso sulla Saslong e Jansrud a Lake Louise, mentre a Beaver Creek si era imposto l’austriaco Max Franz, che con il connazionale Vincent Kriechmayr e lo svizzero Mauro Caviezel completa l’elenco dei rivali più pericolosi per i due azzurri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA