DIRETTA/ Juventus-Inter (risultato finale 1-0) streaming video e tv: la vecchia Signora non si ferma più!

Diretta Juventus Inter, streaming video e tv: arriva il derby d’Italia tra le due grandi rivali, si gioca all’Allianz Stadium e vale per la quindicesima giornata del campionato di Serie A.

07.12.2018, agg. alle 22:32 - Claudio Franceschini
Diretta Juventus Inter, Serie A 15^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA JUVENTUS-INTER (RISULTATO FINALE 1-0): LA VECCHIA SIGNORA NON SI FERMA PIÙ!

La Juventus vince ancora! Tra le mura amiche dell’Allianz Stadium i bianconeri battono anche l’Inter nel derby d’Italia, 1 a 0 il risultato finale con il gol decisivo di Mario Mandzukic a ventiquattro minuti dal novantesimo, assist di Joao Cancelo che fino a pochi mesi fa giocava per i nerazzurri e oggi è uno dei punti di forza della vecchia Signora che ormai gioca un campionato a parte. Nelle battute conclusive del match la squadra di Spalletti ha provato a mettere i bastoni tra le ruote ai padroni di casa producendo però soltanto una palla gol nel recupero con Lautaro Martinez che ha avuto troppa fretta di calciare e così ha colpito male la sfera che si è persa oltre la linea di fondo. Allo scadere del 95′ l’arbitro Irrati manda tutti sotto la doccia, quattordicesima vittoria in quindici giornate per la Juve mentre la Beneamata precipita a -14 dalla capolista. {agg. di Stefano Belli}

JUVENTUS-INTER, DIRETTA LIVE

BIANCONERI IN VANTAGGIO CON MANDZUKIC!

A dieci minuti dal novantesimo è cambiato il parziale all’Allianz Stadium tra Juventus e Inter con i bianconeri in vantaggio per 1 a 0. I padroni di casa sono riusciti a sbloccare la contesa grazie al settimo gol in campionato di Mandzukic che ha raccolto il cross di Joao Cancelo depositando il pallone in rete con un gran colpo di testa. Ancora una volta l’attaccante croato potrebbe rivelarsi decisivo e regalare così i tre punti alla squadra di Allegri che stasera battendo i nerazzurri potrebbe estrometterli definitivamente dalla corsa verso il titolo. Spalletti, non avendo più nulla da perdere, si affida ai pezzi grossi: Keita Baldé e Lautaro Martinez per un’Inter a trazione anteriore, mentre il centrocampo viene rinforzato con l’inserimento di Borja Valero. Fuori dal campo anche Dybala che lascia il posto a Douglas Costa che in contropiede potrebbe essere devastante. {agg. di Stefano Belli}

BONUCCI MURA POLITANO

È ricominciato dopo l’intervallo il derby d’Italia tra Juventus e Inter, al decimo del secondo tempo la situazione vede le due squadre sempre bloccate sullo 0-0. A inizio ripresa Pjanic e Matuidi rischiano di combinarla grossa quando i due non si capiscono e regalano palla agli avversari nella loro area di rigore, Icardi e Politano però non ne approfittano con Bonucci che mura la conclusione del numero 16 nerazzurro. Dall’altra parte lo stesso Matuidi prova a farsi perdonare rimettendo il pallone in mezzo per Mandzukic che non trova l’impatto con la sfera. La vecchia Signora aumenta la pressione nella trequarti della Beneamata, al 53′ Dybala vanifica un’azione insistita dei suoi calciando malissimo al volo: la porta di Handanovic continua a rimanere inviolata. {agg. di Stefano Belli}

INTERVALLO!

Intervallo all’Allianz Stadium dove si è appena concluso il primo tempo di Juventus-Inter: le due squadre vanno al riposo sul punteggio di 0-0. Nell’ultimo quarto d’ora i bianconeri hanno ripreso il controllo della partita dopo aver rischiato di essere trafitti dai nerazzurri, vicinissimi al gol con il palo di Gagliardini. Al 35′ Mandzukic con un colpo di testa prova a sorprendere Handanovic che non si fa scavalcare dal pallone, un minuto più tardi tentativo di Bentancur smorzato da Brozovic che lo mura e gli concede solamente il corner. Il numero 77 di Spalletti al 41′ con una diagonale perfetta sbarra la strada a Joao Cancelo che si stava involando verso la porta, grande partita in fase difensiva per il croato che arretra spesso la sua posizione in campo per dare una mano a Skriniar e Miranda, in evidente sofferenza nel tentativo di neutralizzare un mostro sacro come Cristiano Ronaldo. Nel recupero Politano su punizione va direttamente in porta, per non rischiare Mandzukic anticipa anche Szczesny e la mette in angolo. {agg. di Stefano Belli}

PALO CLAMOROSO DI GAGLIARDINI!

Alla mezz’ora del primo tempo Juventus e Inter rimangono sullo 0-0. In questa fase del match i bianconeri provano ad alzare i ritmi e a mettere alle corde la retroguardia avversaria, costretta al fallo per fermare gli uomini di Allegri lanciati verso la porta, l’ottimo lavoro di Miranda impedisce a Cristiano Ronaldo e Dybala di avvicinarsi troppo all’area piccola. I nerazzurri non vogliono essere da meno e per due volte vanno davvero a un passo dal vantaggio: al 29′ Gagliardini si presenta tutto solo davanti a Szczesny ma invece di buttare giù la porta fa partire un tiro sbilenco che si infrange sul palo, sessanta secondi più tardi Icardi e Perisic si ostacolano a vicenda e mancano l’appuntamento con la conclusione a rete. {agg. di Stefano Belli}

HANDANOVIC SI OPPONE A DYBALA

L’arbitro Irrati ha dato ufficialmente il via al derby d’Italia numero 171 nella storia del campionato italiano: in campo all’Allianz Stadium Juventus e Inter per il match clou della quindicesima giornata di Serie A 2018-19, prima del fischio d’inizio è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Luigi Radice, scomparso a 83 anni. Quando siamo giunti al decimo del primo tempo resta sullo 0-0 con le due squadre che provano a fare subito sul serio e a far capire che stasera non ci sarà spazio per i convenevoli; sia i padroni di casa che gli ospiti hanno già perso diversi palloni nel tentativo di velocizzare le giocate e i fraseggi. Tra l’8′ e il 10′ Dybala cerca per un paio di volte la porta: prima manca il bersaglio, poi trova l’opposizione di Handanovic che gli concede il calcio d’angolo. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Juventus Inter sarà riservata ai soli clienti della televisione satellitare: i canali cui rivolgersi sono Sky Sport 1 (201), Sky Sport Serie A (202) oppure Sky Sport 251, dunque sarà visibile anche a chi avesse sottoscritto solo il pacchetto Sport. Ovviamente ci sarà la possibilità di seguire la partita anche in diretta streaming video, grazie all’applicazione Sky Go: basterà collegare apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone al proprio abbonamento (fino ad un massimo di due per ogni sottoscrizione) senza costi aggiuntivi.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Juventus Inter sta per cominciare: in attesa del fischio d’inizio per il derby d’Italia che apre il programma della quindicesima giornata del campionato di Serie A all’Allianz Stadium, analizziamo qualche numero sul cammino avuto finora dalle due compagini le cui formazioni ufficiali stanno entrando in campo per il big-match, senza sorprese fra i titolari. I bianconeri procedono a ritmi record: imbattuti in campionato con tredici vittorie su quattordici incontri disputati (in casa sei vittorie e un pareggio), miglior attacco con 31 gol realizzati su 201 tiri totali, con una media di 32’49” di possesso palla per partita. La Juventus fino a questo momento ha subito 25 cartellini gialli e un solo cartellino rosso dal punto di vista disciplinare. I nerazzurri arrivano alla trasferta torinese con un buon ruolino di marcia fuori casa (quattro vittorie, due pareggi e una sconfitta lontani da San Siro); vantano 27 gol in campionato con 786 azioni d’attacco. La media del possesso palla per l’Inter si attesta a 29’12”, mentre la situazione disciplinare è la seguente: 24 cartellini gialli e una sola espulsione. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Juventus Inter avrà inizio! JUVENTUS: 1 Szczesny; 2 De Sciglio, 19 Bonucci, 3 Chiellini, 20 Cancelo; 30 Bentancur, 5 Pjanic, 14 Matuidi; 10 Dybala, 7 C. Ronaldo; 17 Mandzukic. A disposizione: 22 Perin, 21 Pinsoglio, 4 Benatia, 11 Douglas Costa, 16 Cuadrado, 23 Emre Can, 24 Rugani, 33 Bernardeschi, 37 Spinazzola. Allenatore: Massimiliano Allegri. INTER: 1 Handanovic; 2 Vrsaljko, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 77 Brozovic, 15 Joao Mario; 16 Politano, 9 Icardi, 44 Perisic. A disposizione: 27 Padelli, 6 De Vrij, 8 Vecino, 10 Lautaro, 11 Keita, 13 Ranocchia, 20 B. Valero, 33 D’Ambrosio, 87 Candreva. Allenatore: Luciano Spalletti.

MASSIMILIANO ALLEGRI CONTRO LUCIANO SPALLETTI

In attesa di dare la parola al campo per la diretta di Juventus Inter andiamo a mettere ora sotto ai riflettori anche i due allenatori, altrettanto protagonisti di questo match della Serie A. A fare gli onori di casa sarà ovviamente Massimiliano Allegri, tecnico della Vecchia signora dal 2014 e con la quale ha avvero raccolto non pochi trofei e soddisfazioni. Basti contare che nella sue oramai 239 panchine bianconere, il tecnico toscano ha raccolto una media punti di 2.32. Sempre toscano è anche Luciano Spalletti che da allenatore della Roma o dell’Inter è stato spesso acerrimo rivale dello stesso Allegri (che in passato ha occupato anche la panchina del Milan). Va però detto che Spalletti ha senza dubbio accumulato numeri meno importanti da quando è arrivato al’Inter: sono state solo 59 le sue presenze in panchina dei nerazzurri, i quali sotto la guida all’allenatore di Certaldo hanno fissato una media punti di 1.88. (agg Michela Colombo)

IL TESTA A TESTA

Per la diretta Juventus Inter di quest’oggi, ovviamente non possiamo non dare uno sguardo anche allo storico fissato per questo match, non a caso chiamato anche Derby d’Italia. I numeri a cui facciamo riferimento sono davvero importanti: possiamo contare 200 precedenti tra le due formazioni, registrati dall’edizione 1929-1930 della Serie A in avanti. Complessivamente quindi il bilancio ci racconta di ben 94 affermazioni da parte della Vecchia Signora nello scontro diretto e 57 successi del club nerazzurro, con pure 49 pareggi recuperati al triplice fischio finale. Va poi segnalato che risale ovviamente alla precedente stagione del primo campionato italiano l’ultimo testa a testa tra Juventus e Inter. Nella Serie A 2017-2018, ricordiamo che fu pareggio per 0-0 nella partita di andata, e vittoria della Vecchia Signora per 3-2 al ritorno a San Siro con gol di Douglas Costa, Skriniar (autogol), e Higuain, con Icardi e Barzagli (in auto gol) in favore dei nerazzurri. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Juventus Inter sarà diretta, come abbiamo già accennato, da Massimiliano Irrati, arbitro di 39 anni della sezione Aia di Pistoia. Il derby d’Italia sarà naturalmente al centro dell’attenzione di tutti e di conseguenza sarà importante ogni componente della squadra arbitrale: i guardalinee Filippo Meli e Matteo Passeri, il quarto uomo Daniele Doveri, molto delicato poi sarà il ruolo di Marco Guida come addetto alla Var e al suo fianco ci sarà come assistente Avar Ciro Carbone. Tornando però al primo arbitro, possiamo osservare che il signor Irrati ha debuttato in Serie A sei anni e mezzo fa e nel frattempo ha accumulato 93 presenze nel massimo campionato. Il fischietto toscano ha partecipato ai Mondiali 2018 come addetto alla Var e ha ricoperto questo ruolo anche nella finale Francia Croazia. Massimiliano Irrati vanta nove direzioni tra campionato e Coppa Italia sia per la Juventus sia per l’Inter e in queste partite i bianconeri vantano otto vittorie e un pareggio, mentre per i nerazzurri possiamo contare con Irrati sei successi e tre sconfitte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Juventus Inter, la grande sfida, è diretta dal signor Irrati: appuntamento alle ore 20:30 di venerdì 7 dicembre per quello che è l’anticipo nella quindicesima giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Non si poteva chiedere di meglio per aprire questa giornata: questa sfida è il Derby d’Italia, un duello classico che non tramonta mai e che negli ultimi anni, possiamo dire tranquillamente quelli del post Calciopoli, una rivalità già esistente e forte si è ammantata di nuovi pretesti. A oggi la Juventus ha preso il posto dell’Inter nel dominio del calcio italiano, arrivando a fare meglio in termini numerici ma sempre con la pecca di non aver ancora vinto in Europa; la situazione attuale di classifica ci dice che i bianconeri, primi per distacco, hanno 11 punti di vantaggio sull’Inter terza e sperano dunque di aumentare il gap, così da far fuori virtualmente (e forse non solo) una pericolosa concorrente. Questi temi e altro nella diretta di Juventus Inter, una partita che come sempre è capace di fare storia a sè e che ad ogni modo regala grandi emozioni.

RISULTATI E PRECEDENTI

Non possiamo non analizzare la diretta di Juventus Inter senza parlare dell’ampio distacco in classifica: i bianconeri hanno vinto 13 delle prime 14 partite di Serie A e sono ancora imbattuti, hanno già centrato il record (quota 40 punti raggiunta nel minor numero di partite) e danno la sensazione di poter uccidere il campionato già nel girone di andata. Naturalmente non sarà così perchè la concorrenza non starà a guardare e, certamente, anche i campioni d’Italia – a caccia dell’ottavo scudetto consecutivo – saranno chiamati a vivere strutturalmente un periodo di calo, magari quando la Champions League entrerà nel vivo. Per contro l’Inter, che a questo proposito deve ancora conquistare gli ottavi in Europa, sta disputando un ottimo torneo ma ha avuto qualche pausa soprattutto inizialmente. Dopo aver vinto sette partite consecutive la squadra di Luciano Spalletti ha perso nettamente a Bergamo, si è ripresa con un 3-0 al Frosinone ma poi ha pareggiato all’Olimpico; il calendario ha fatto la sua parte e potrebbe scrivere un importante capitolo a partire da oggi, perchè la Juventus sarà impegnata in un finale di andata pazzesco, nel quale dovrà ancora sfidare Torino, Atalanta e Roma tra le altre.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS INTER

Nelle probabili formazioni di Juventus Inter notiamo che Massimiliano Allegri deve nuovamente rinunciare a Khedira, ma ritrova Emre Can: possibile il ritorno all’undici di base, quello con Pjanic in cabina di regia supportato da Bentancur e Matuidi. In difesa Alex Sandro migliora, e dunque potrebbe tornare a sinistra (in alternativa c’è De Sciglio); dall’altra parte spazio per l’ex Joao Cancelo, in porta Szczesny protetto da Bonucci e Chiellini. Nel tridente offensivo poche sorprese: Dybala parte favorito su Douglas Costa e Bernardeschi, e giocherebbe alle spalle del tandem formato da Mandzukic e Cristiano Ronaldo. Spalletti ha tutta la rosa dell’Inter a disposizione: Skriniar e De Vrij si posizionano davanti ad Handanovic, Vrsaljko dovrebbe tornare a destra con l’ex Asamoah schierato sull’altra corsia. A centrocampo Borja Valero dovrebbe lasciare il posto a Matias Vecino, con Joao Mario che invece può nuovamente essere il trequartista con Nainggolan che partirebbe dalla panchina; Brozovic sarà l’ideale playmaker, sulle corsie Politano e Perisic viaggiano favoriti e naturalmente Icardi, uno che alla Juventus segna sempre, giocherà come prima punta.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che prendiamo in esame per scommettere su Juventus Inter sono quelle fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker è addirittura largo il vantaggio del pronostico che accompagna i bianconeri, con un valore di 1,57 sul segno 1 per la vittoria interna contro la quota di 6,25 volte la posta che è stata fissata sul segno 2, utile per scommettere sul successo esterno dell’Inter. L’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi farebbe vincere con questo bookmaker una cifra pari a 3,90 volte la somma che avrete pensato di mettere sul piatto.

JUVENTUS INTER, DIRETTA LIVE