SCANDALO ARSENAL, FESTINO CON HIPPY CRACK, ALCOL E 70 DONNE/ Video: Ozil, Lacazette e Aubameyang fuori di sé

Scandalo Arsenal, festino a base di hippy crack, vodka e oltre 70 donne: coinvolti tra gli altri Ozil, Aubameyang e Lacazette. Video, le immagini shock.

07.12.2018 - Dario D'Angelo
Arsenal, festino con hippy crack (foto da Youtube)

Una bufera di proporzioni impreviste travolge il mondo Arsenal, alle prese con uno scandalo frutto di uno scoop firmato dal “Sun“. Il tabloid inglese ha infatti diffuso le immagini di un filmato risalente allo scorso mese di agosto che ritrae diversi giocatori dei Gunners, tra cui Ozil, Aubameyang e Lacazette alle prese con un festino a base di hippy crack e vodka, il tutto accompagnato dalla presenza di più di 70 donne. Immagini che stanno scioccando l’Inghilterra, quelle delle stelle dell’Arsenal intente ad inalare aria da palloncini pieni del gas noto come esilarante (si tratta di ossido di azoto) e di utilizzato in medicina per le anestesie. Se inalato in modo inappropriato, come fatto dai giocatori dell’Arsenal, i rischi dello “sballo” possono essere ben peggiori: si va dalla perdita di coscienza con problemi di coordinazionem fino agli attacchi di cuore che possono anche causare la morte.

SCANDALO ARSENAL, FESTINO CON HIPPY CRACK: I GIOCATORI “SBALLATI”

Destano una certa impressione vedere un giocatore come Mesut Ozil evidentemente poco lucido mettersi le mani sul volto dopo aver inalato hippy crack dal palloncino. Lacazette, la stella francese dell’Arsenal, ciondola da un divano all’altro. Aubameyang, coperto da un cappello, è tutto preso ad inalare il gas esilarante mentre il centrocampista Guendouzi, motorino instancabile della mediana di Unai Emery a sua volta non regge l’impatto con l’hippy crack e si accascia semisvenuto sul divanetto. Nel locale erano presenti altri giocatori, come l’ex Sampdoria Mustafi e l’armeno Mkhitaryan (che nel filmato però non appaiono mai col palloncino in bocca), oltre al terzino Sead Kolasinac, ex Schalke 04 seguito anche dal Milan di Mirabelli prima dell’arrivo di Ricardo Rodriguez. Le immagini come detto risalgono ad agosto, poco prima dell’inizio della Premier League. Ma potrebbe spiegarsi anche con questa vita sregolata la difficoltà ad ingranare la marcia giusta accusata ad inizio stagione. La società dal canto suo ha fatto sapere che i giocatori dovranno rendere conto del loro comportamento e “verranno ricordate loro le responsabilità che hanno in quanto rappresentanti del club“. Si va verso una multa, ben più salata del conto presentato dall’esclusivo Tape club nel West End di Londra, tra le 25.000 e le 30.000 sterline.




© RIPRODUZIONE RISERVATA