DIRETTA UDINESE ATALANTA/ Risultato finale 1-3, streaming video e tv: tripletta di Zapata, bergamaschi corsari

- Claudio Franceschini

Diretta Udinese Atalanta, streaming video e tv: reduce da due sconfitte consecutive, la Dea non può sbagliare alla Dacia Arena se vuole avvicinare le posizioni che portano in Europa.

gruppo Atalanta
Diretta Atalanta Shakhtar (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA UDINESE ATALANTA (RISULTATO FINALE 1-3): TRIPLETTA DI ZAPATA, BERGAMASCHI CORSARIAtalanta

corsara a Udine! La squadra di Gasperini espugna la Dacia Arena imponendosi per 3 a 1 con la tripletta di Duvan Zapata, il grande protagonista del pomeriggio è il numero 91 orobico che regala letteralmente i tre punti alla Dea che sale a 21 punti in classifica agganciando Sassuolo, Parma e Roma al sesto posto; prima sconfitta sotto la gestione Nicola per i friulani che restano appena due punti sopra la zona retrocessione. I padroni di casa si suicidano con le loro stesse mani, dopo il palo scheggiato da Fofana, Stryger Larsen batte una rimessa laterale comica spianando la strada al contropiede degli avversari, Hateboer apre chirurgicamente per Zapata che scavalca nuovamente Musso e si porta il pallone a casa. Colpo da KO per l’Udinese mentre l’Atalanta ricomincia a correre dopo i KO incassati contro Empoli e Napoli. Nel finale ci sarebbe tempo per il poker di Barrow ma il giovane attaccante gambiano, servito da Zapata (che ha provato a restituirgli il favore), sciupa tutto e grazia i friulani che avevano già alzato bandiera bianca. {agg. di Stefano Belli}

DOPPIETTA DI DUVAN ZAPATA!

Quando siamo giunti a metà del secondo tempo è cambiata nuovamente la situazione alla Dacia Arena con l’Atalanta che sta battendo l’Udinese per 2 a 1. Poche emozioni a inizio ripresa con le due squadre che si annullano a vicenda e restano ingabbiate a centrocampo, incapaci di completare le azioni d’attacco. In questa fase del match sta prevalendo più che altro la paura di perdere ed è per questo motivo che sia i padroni di casa che gli ospiti non riescono a farsi coraggio e a rompere definitivamente gli indugi. Gasperini intuisce che è necessario cambiare le carte in tavola e getta nella mischia Barrow che sfruttando la sua freschezza semina il panico nella retroguardia avversaria e al 62′ consente a Duvan Zapata di firmare la doppietta personale e riportare in vantaggio la Dea. {agg. di Stefano Belli}

CALVARESE GRAZIA FREULER

Intervallo alla Dacia Arena dove si è appena concluso sul punteggio di 1-1 il primo tempo di Udinese-Atalanta. La Dea se l’è vista davvero brutta al 35′ quando Freuler tocca il pallone con il braccio sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. L’arbitro Calvarese ferma tutto e si consulta con il VAR Maresca che gli suggerisce di rivedere l’azione al monitor che si trova a bordocampo, dopo aver visionato attentamente il filmato al rallentatore il direttore di gara decide di non prendere provvedimenti e di non assegnare il calcio di rigore ai friulani, notando che il numero 11 di Gasperini aveva provato a togliere il braccio e dunque il tocco non è volontario. Gli orobici possono tirare un grosso sospiro di sollievo mentre i padroni di casa non protestano più di tanto. {agg. di Stefano Belli}

RIGONI MURATO DA EKONG

Quando siamo a un terzo di gara il punteggio di Udinese-Atalanta resta sull’1-1. Alla Dacia Arena i padroni di casa sono stati bravi a rimettersi subito in carreggiata con Lasagna – su assist di un ispiratissimo D’Alessandro – dopo che a inizio gara i friulani erano stati puniti da Duvan Zapata, gli orobici continuano comunque a fare la partita e a creare pericoli dalle parti di Musso, al 19′ Rigoni cerca la porta ma viene murato da Ekong che scaraventa il pallone il più lontano possibile dalla sua area di rigore. Da segnalare che il gioco è rimasto fermo per circa tre minuti tra il 25′ e il 28′ per l’infortunio di Lasagna, colpito al volto da Palomino: botta al naso per l’autore dell’uno pari che ha avuto bisogno delle cure dello staff medico ma poi è rientrato in campo e sembra in grado di proseguire il match senza problemi. {agg. di Stefano Belli}

LASAGNA RISPONDE A ZAPATA

Alla Dacia Arena è già cambiato due volte il parziale tra Udinese e Atalanta, al quarto d’ora del primo tempo il punteggio vede le due squadre sull’1-1. Al 2′ orobici trovano la via del gol con il terzo centro in campionato di Duvan Zapata che sugli sviluppi di un calcio d’angolo anticipa tutti e deposita il pallone in rete alle spalle di Musso, il numero 91 ospite non esulta davanti ai suoi ex-tifosi. Partenza ad handicap per gli uomini di Nicola costretti a difendersi anche nei minuti successivi, la Dea non molla un centimetro e continua ad attaccare nel tentativo di mettere subito in cassaforte i tre punti e ritrovare la vittoria dopo i KO con Empoli e Napoli. Tuttavia l’Atalanta si sbilancia troppo in avanti e viene incredibilmente infilata in contropiede dai padroni di casa che pareggiano i conti al 12′ con Kevin Lasagna: tutto da rifare per gli ospiti. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Udinese Atalanta è prevista in esclusiva per i clienti della televisione satellitare: i canali cui rivolgersi sono Sky Sport Serie A (202) oppure Sky Sport 252 – dunque non sarà necessario avere sottoscritto il pacchetto Calcio – con la possibilità di seguire la partita anche tramite l’applicazione Sky Go, e dunque in diretta streaming video collegando fino a due apparecchi mobili (PC, tablet e smartphone) ai dati del vostro abbonamento, senza costi aggiuntivi.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Udinese Atalanta

comincia fra pochissimo: possiamo leggere le formazioni ufficiali, ma prima diamo spazio a qualche numero che potrebbe aiutarci ad inquadrare la sfida di Serie A che andrà in scena allo stadio Friuli-Dacia Arena di Udine. I friulani procedono a ritmi alternati fra le mura amiche (due vittorie, un pareggio e quattro sconfitte). I gol realizzati in stagione sono 12 e le azioni di attacco totali arrivano a quota 582, facendo segnare nella voce possesso palla 22’42” di media a partita. I cartellini gialli subiti ammontano a 32, mentre una sola volta è stato sventolato il cartellino rosso a giocatori dell’Udinese. L’Atalanta in trasferta ha invece raccolto due vittorie, altrettanti pareggi e tre sconfitte, con 26 gol segnati dai bergamaschi su 184 tiri totali, dei quali 96 nello specchio delle porte degli avversari. Gli assist sono 16 e i cross 89 per quanto riguarda la produzione offensiva, mentre in media gli uomini di Gian Piero Gasperini percorrono 110,951 km per partita. Adesso però basta numeri, è giunto il momento di pensare al campo: leggiamo le formazioni ufficiali, poi Udinese Atalanta avrà inizio! UDINESE: Musso; Larsen, Ekong, Nuytinck; Ter Avest, Fofana, Mandragora, De Paul, Pezzella; D’Alessandro, Lasagna. A disposizione: Scuffet, Nicolas, Opoku, Vizeu, Behrami, Micin, Machis, Pontisso, Pussetto, Balic. Allenatore: Davide Nicola. ATALANTA: Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Rigoni, Zapata. A disposizione: Gollini, Rossi, Valzania, Reca, Bettella, Tumminello, Castagne, Pessina, Mancini, Ali Adnan, Pašalić, Barrow. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

I DUE ALLENATORI

La diretta Udinese Atalanta, attesa nella 15^ giornata di Serie A sarà anche solo il terzo banco di prova del nuovo allenatore dei friulani Davide Nicola. Approdato alla panchina bianconera solo il 13 novembre scorso, l’ex tecnico di Crotone e Bari, ha finora registrato appena due incontri, dove però ha totalizzato la media punti di 2.00, ben incoraggiante vista delicata situazione in cui versa la società friulana. Di contro oggi alla Dacia Arena ecco Giampieri Gasperini, volto ben noto dell’Atalanta, visto che siede in panchina della Dea dal lontano giugno del 2016. Sono quindi numeri ben più corposi quelli raccolti dall’allenatore di Grugliasco: in 110 panchine infatti Gasperini ha registrato la media punti di 1.71. Piccola nota curiosa come Nicola, anche Gasperini nella sua lunga carriera ha servito i colori degli squali, quest’ultimo per il periodo 2003-2004 e 2005-2006. (agg Michela Colombo)

I TESTA A TESTA

Per la partita di Serie A tra Udinese e Atalanta, la cui diretta avrà inizio tra poco, vediamo bene che possiamo attingere a un gran numero di dati che riguardano il bilancio storico. Complessivamente infatti contiamo ben 81 testa a testa occorsi tra i due club, raccolti dal 1930 a oggi: ecco quindi in tutto 32 successi da parte dei friulani nello scontro diretto e 22 vittorie da parte della Dea con anche 27 pareggi rimediati al triplice fischio finale. Va poi ricordato che risale ovviamente alla stagione 2017-2018 del Campionato di Serie A l’ultimo testa a testa registrato tra Udinese e Atalanta. Ecco quindi che in tale occasione fu successo casalingo per i bianconeri nella partita di andata, con il risultato di 2-1: al ritorno vinse di fronte al proprio pubblico la squadra nerazzurra, con il risultato di 2-0. (agg Michela Colombo)

ARBITRA CALVARESE

Udinese Atalanta sarà una partita diretta allo stadio Friuli-Dacia Arena dall’arbitro Gianpaolo Calvarese, che appartiene alla sezione Aia di Teramo. Completiamo però adesso lo sguardo sulla squadra arbitrale, che sarà composta anche dai due guardalinee Daniele Bindoni e Mauro Galetto, dal quarto uomo Marco Serra e ancora da Fabio Maresca come addetto alla Var e da Stefano Alassio che sarà presente come assistente Avar. Tornando ai numeri del signor Calvarese, arbitro nato il 20 febbraio 1976, possiamo osservare che egli nel corso dell’attuale stagione ha già arbitrato un totale di otto partite tra il campionato e la Coppa Italia, con un bilancio di 31 cartellini gialli e quattro calci di rigore, ma senza alcuna espulsione. Possiamo anche osservare che per il signor Calvarese questo sarà il primo incrocio stagionale con l’Atalanta, mentre per l’Udinese possiamo citare il precedente del pareggio per 2-2 ottenuto sul campo del Parma alla prima giornata, il 19 agosto scorso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Udinese Atalanta

viene diretta dal signor Calvarese; alle ore 15:00 di domenica 9 dicembre la Dacia Arena ospita la partita valida per la quindicesima giornata nel campionato di Serie A 2018-2019. Parliamo di una sfida che al momento vale più per le posizioni nella seconda parte della classifica: certo la Dea è riuscita a fare uno scatto importante e si è portata in una zona che potrebbe consentirle di tentare un nuovo assalto all’Europa, ma sa bene che le avversarie sono toste e che le troppe pause di inizio stagione potrebbero averne condizionato la rincorsa. L’Udinese invece deve esclusivamente pensare a salvarsi, anche se inizialmente si poteva aprire il discorso ad altro; il cambio in panchina sembra aver fatto bene ai friulani, ma due partite sono ancora poche per stabilirlo con certezza e dunque i bianconeri dovranno trovare la giusta costanza per allontanare definitivamente la zona calda. Andiamo allora a vedere quali sono i temi principali nella diretta di Udinese Atalanta, alla quale ormai non manca molto.

RISULTATI E PRECEDENTI

Udinese Atalanta sarà la terza partita che i friulani affronteranno con Davide Nicola allenatore: il piemontese ha sostituito un Julio Velazquez che, partito bene, ha poi pagato lo scotto dell’esordio in Serie A e la giovane età, non riuscendo a confermarsi e aprendo una serie di sconfitte che avevano portato la squadra in zona retrocessione. Nicola ha aperto la sua esperienza friulana battendo la Roma e poi è andato a pareggiare a Reggio Emilia: risultati importanti e 4 punti preziosi nella lotta alla salvezza, ma adesso come detto l’Udinese dovrà essere continua nelle sue prestazioni perché la zona calda non è assolutamente lontana. Un bel test sarà allora quello contro l’Atalanta: la Dea ha risentito a lungo dell’eliminazione nei playoff di Europa League, si è ripresa vincendo tre partite consecutive ma ha perso le ultime due, cadendo clamorosamente a Empoli da un comodo 2-0 di vantaggio e, nell’ultimo Monday Night, facendosi battere dal Napoli all’ultimo respiro. Se l’Atalanta vorrà tornare a giocare le coppe internazionali dovrà fare meglio di così; certo nessuno si aspetta che gli orobici possano inerpicarsi fino al quarto posto del 2017, ma sicuramente la rosa a disposizione di Gian Piero Gasperini vale più della situazione attuale di classifica.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE ATALANTA

Analizzando le probabili formazioni di Udinese Atalanta, scopriamo che Nicola potrebbe riproporre Lasagna in attacco: se così fosse, ad affiancarlo ci sarebbe Pussetto e dunque De Paul potrebbe giocare alle loro spalle oppure come mezzala offensiva, al fianco del playmaker Mandragora. Dall’altra parte del campo ci sarà Fofana, mentre gli esterni saranno Ter Avest e Giuseppe Pezzella; con Samir ancora infortunato, in difesa sarà Stryger Larsen a posizionarsi sul centrodestra con Troost-Ekong e Nuytinck in linea, in porta andrà ancora Juan Musso. Nell’Atalanta è ancora squalificato Ilicic: dunque Emiliano Rigoni confermato sulla trequarti o scalzato da Pasalic, mentre Alejandro Gomez farà coppia con l’ex Duvan Zapata. Invariato il centrocampo: Hateboer e Gosens esterni, Freuler in cabina di regia con De Roon a fare la fase di interdizione e dargli una mano. In difesa scalpita Toloi: con una buona condizione prenderà il posto di Gianluca Mancini, affiancando Palomino e Andrea Masiello a protezione di Etrit Berisha.

QUOTE E PRONOSTICO

Per scommettere su Udinese Atalanta potrete utilizzare le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: secondo questo bookmaker la squadra favorita per la vittoria è quella ospite, perché il segno 2 che accompagna il colpo esterno della Dea vale 1,95 la cifra messa sul piatto, mentre per la vittoria dell’Udinese siamo ad un valore di 3,90 volte la somma puntata sul segno 1. Dovrete scommettere sul segno X per il pareggio, e in questo caso andreste a vincere 3,50 volte quanto avrete investito sulla partita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA