SLALOM VAL D’ISERE CANCELLATO/ Troppo vento: la prova è ufficialmente rinviata (Coppa del Mondo sci)

Diretta slalom Val d’Isere: la prova di Coppa del Mondo di sci alpino è stata cancellata, troppo vento e dunque non c’erano le condizioni giuste perchè gli atleti potessero gareggiare.

09.12.2018, agg. alle 10:18 - Mauro Mantegazza
henrik_kristoffersen_lapresse_2017
Diretta slalom Saalbach: Henrik Kristoffersen (LaPresse)

Lo slalom maschile in Val d’Isère, prova della Coppa del Mondo di sci, è stato cancellato: troppo vento al cancelletto di partenza e lungo la pista, dunque gli atleti che aspettavano di poter percorrere il tracciato per la loro prima manche hanno dovuto rientrare. Non è ovviamente la prima volta, nemmeno in questa stagione, che una gara viene cancellata: purtroppo oggi non potremo assistere a uno slalom che sarebbe stato certamente entusiasmante. Giusto così, ad ogni modo: anche qualora non ci fossero rischi in prima persona per gli sciatori, il forte vento avrebbe rischiato di condizionare la corsa e magari “falsarla”. Adesso resta da capire quello che succederà a livello di calendario: quando verrà recuperato questo slalom maschile in Val d’Isère? Potrebbe anche essere che la gara venga cancellata del tutto, ma bisognerà vederlo tra qualche giorno, considerando il calendario piuttosto fitto degli eventi. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LO SLALOM DI VAL D’ISERE

La prima manche dello slalom di Val d’Isere avrà inizio alle ore 9.30, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 12.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulla piattaforma Sky. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Francia (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale.

L’ALBO D’ORO

La diretta dello slalom della Val d’Isere si avvicina ed è giusto ricordare che questa è una tappa tradizionale della Coppa del Mondo di sci, che dopo avere vissuto soprattutto gare di velocità in America sbarca in Europa all’insegna delle prove tecniche. L’anno scorso in Val d’Isere in slalom vinse Hirscher davanti a Kristoffersen e Myhrer, il podio che possiamo definire come il più classico per lo slalom nelle ultime stagioni. Due anni fa invece era stato Kristoffersen a trionfare davanti a Hirscher, con il russo Aleksandr Khoroshilov sul terzo gradino del podio. Insomma, quello che può cambiare è il terzo posto, mentre davanti è sempre un derby fra i due fenomeni in Val d’Isere, come conferma anche la gara del 2015 che fu vinta da Kristoffersen davanti a Hirscher, mentre a completare i primi tre ci fu in quel caso il tedesco Felix Neureuther. Nel 2014 non fu riuscì a gareggiare in Francia e la Val d’Isere fu sostituita dalla svedese Are, dove vinse Hirscher, mentre bisogna tornare al 2013 per trovare un podio completamente diverso con la vittoria di Mario Matt davanti a Mattias Hargin e il nostro Patrick Thaler, ultimo podio italiano in slalom in Val d’Isere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SLALOM MASCHILE, VAL D’ISERE

Lo slalom maschile della Val d’Isere, in diretta dalle nevi della pista Face de Bellevarde della celebre località francese, chiude per gli uomini questo weekend della Coppa del Mondo di sci alpino 2018-2019, interamente dedicato alle discipline tecniche. Il Circo Bianco maschile infatti ieri ci ha proposto un gigante, oggi invece sarà il giorno di uno slalom, che sarà la seconda gara della stagione fra i pali stretti dopo quella di metà novembre a Levi. In slalom naturalmente in primo piano c’è la sfida fra Marcel Hirscher ed Henrik Kristoffersen, protagonisti assoluti della specialità negli ultimi anni e già primo e secondo nella citata gara di Levi. Il resto del mondo proverà a inserirsi in un duello comunque entusiasmante, da parte nostra l’auspicio è che per gli azzurri i risultati possano essere migliori di quelli ottenuti in Finlandia. Sarà comunque una domenica molto interessante: vediamo per prima cosa tutte le informazioni utili per seguire in diretta lo slalom della Val d’Isere.

DIRETTA SLALOM VAL D’ISERE: FAVORITI E AZZURRI

Abbiamo naturalmente accennato già a Marcel Hirscher ed Henrik Kristoffersen, i due uomini di riferimento quando si parla di slalom. Per Hirscher in slalom sono cinque le Coppe di specialità, con 28 vittorie più due in parallelo, inoltre Hirscher è pure il campione del Mondo in carica ma soprattutto è tornato dominante negli ultimi due anni, dopo che Kristoffersen sembrava essere giunto a un passo dal dominio sulla specialità. Il norvegese ha vinto 15 slalom in carriera e la Coppa di specialità nel 2016, ma nelle ultime due stagioni è tornato dietro ad Hirscher. Il duello è ripartito anche in questa stagione: a Levi l’austriaco vinse con 9/100 sul norvegese, mentre al terzo posto si classificò Andre Myhrer, con un ritardo però di ben 1”41. Di conseguenza le occasioni di gloria per gli avversari scarseggiano, anche se proprio lo svedese ha vinto lo slalom olimpico di Pyeongchang, nel quale né Hirscher né Kristoffersen videro il traguardo dando strada al trionfo di Myhrer. Tra gli altri nomi potremmo citare gli svizzeri emergenti come Ramon Zenhaeusern e Daniel Yule, ma anche alcuni campioni sempre temibili anche se più avanti negli anni, come il francese Jean Baptiste Orange, oggi padrone di casa come un altro talento rampante, cioè Clement Noel. Per gli azzurri la situazione è invece abbastanza complicata in slalom ultimamente e il recente infortunio di Stefano Gross certo non aiuta. Anche noi comunque ci affidiamo a un mix di veterani come Manfred Moelgg o il rientrante Giuliano Razzoli e giovani come Simon Maurberger e Alex Vinatzer, sperando di trovare un risultato finalmente di ottimo livello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA