PAGELLE / Barcellona Chelsea (3-0): i voti della partita (Champions League, ritorno ottavi)

Pagelle Barcellona Chelsea 3-0: i voti della partita che si è giocata al Camp Nou. Blaugrana qualificati ai quarti con Messi (due gol e 100 in Champions League) e Ousmane Dembélé

14.03.2018 - Federico Giuliani
Messi_Suarez_gol_100_Barcellona_lapresse_2018
Pagelle Barcellona Chelsea, Champions League (Foto LaPresse)

Di seguito le pagelle di Barcellona-Chelsea. Il migliore in campo è Leo Messi, autore di una doppietta. Bene anche Piqué. Nel Chelsea si salvano soltanto Alonso e Willian; notte fonda per Courtois e Moses. VOTO PARTITA 8 – Gara divertente e senza un attimo di sosta. Tre reti e tantissime giocate d’autore da ambo le parti. VOTO BARCELLONA 7 – Tre gol ma una vittoria così netta non deve ingannare. Ci sono state fase di gioco in cui i blaugrana hanno sofferto più del dovuto. VOTO CHELSEA 5 – I Blues hanno disputato un discreto match nonostante il pesante passivo. Gli uomini di Conte avrebbero meritato sicuramente qualcosa in più.

LE PAGELLE DEL BARCELLONA

TER STEGEN 6 – Attento nelle rare occasioni in cui il Chelsea si fa vedere dalle sue parti.

JORDI ALBA 6 – Poche discese. Contro un Moses così spento si poteva azzardare qualcosa in più.

UMTITI 6,5 – Completa il cuore della difesa balugrana facendo da guardaspalle a Piqué. Serata tutto sommato nella norma.

PIQUE’ 7 – Vince tutti i duelli più importanti con Giroud. Effettua almeno un paio di recuperi magistrali.

SERGI ROBERTO 6 – Il ragazzo deve coprire i buchi lasciati da Dembélé per almeno un tempo. Soffre le folate di Willian ma con il passare dei minuti riesce a opporre una discreta resistenza.

INIESTA 6 – Gli anni passano ma la classe non invecchia mai. Dosa con intelligenza ogni giocata e quando si accende fa sempre la differenza (dal 55′ PAULINHO 6,5 – Con l’ingresso di André Gomes si accomoda in cabina di regia. Sfiora il gol con un bel colpo di testa).

BUSQUETS 6 – C’è ma non si vede. L’equilibrio dei blaugrana passa dalla sua posizione. Per lui classico lavoro oscuro ma importantissimo. Esce in seguito a un problema fisico (dal 60′ ANDRE’ GOMES 6 – Entra bene in partita. Si vede che il ragazzo ha voglia di dimostrare a tutti il suo valore).

RAKITIC 5 – Un fantasma vaga in mezzo al campo dei blaugrana. Il croato fatica a trovare la giusta posizione; tanti problemi anche in fase di non possesso.

O. DEMBL 7 – Segna il 2-0 con una bordata micidiale. Mette lo zampino nella prima rete e si fa apprezzare per una bella chiusura su Alonso nella ripresa (dal 65′ A. VIDAL 6 – Si gode l’ultima parte di match quando il discorso qualificazione è ormai in cassaforte).

L. SUAREZ 6 – Libera Messi per l’1-0 e imbastisce la ripartenza che vale la doppietta di Messi. Fallisce due buone chance a tu per tu con Courtois.

MESSI 8,5 – Un extraterrestre. Segna i gol numero 99 e 100 in Champions League con una doppietta che stende il Chelsea. All’attivo anche un assist per Dembélé dopo un’azione da favola.

ALL. VALVERDE 7 – Il suo stranissimo 4-4-2 multiposizione non convince per la manovra offerta dal Barça. Ma i fenomeni blaugrana bastano per ottenere vittoria e passaggio del turno.

LE PAGELLE DEL CHELSEA

COURTOIS 4 – Subisce due reti da Messi, entrambe in mezzo alle gambe. Un portiere del suo livello non può certo lasciarsi sorprendere così. Commette inoltre altri errori sparsi.

RUDIGER 5,5 – Il migliore del pacchetto arretrato, e questo è già un programma. Non riesce ad arginare Dembélé in occasione del 2-0. Fermato dalla traversa nel finale.

CHRISTENSEN 4,5 – Quando Messi lo punta lui non riesce mai a opporre un’adeguata resistenza. Male su due dei tre gol siglati dal Barça.

AZPILICUETA 4,5 – L’esperienza da sola non basta. Messi gli scappa da tutte le parti e lui è costretto soltanto a rincorrerlo.

MARCOS ALONSO 6,5 – Colpisce un palo clamoroso da calcio di punizione e crea diversi grattacapi alla difesa catalana.

KANTE’ 4,5 – Corre a vuoto e spreca una buonissima chance nel primo tempo, quando spara a lato davanti a Ter Stegen.

FABREGAS 4,5 – Sul suo conto pesa tantissimo un errore da matita blu che regala a Messi il via libera per l’assist a Dembélé.

MOSES 4 – Chi l’ha visto? Non accompagna mai l’azione e difende malissimo. Uno dei peggiori in campo (dal 66′ ZAPPACOSTA 6 – Per lo meno ci mette grinta).

E. HAZARD 5 – Ogni tanto si fa vedere con qualche tocco di classe. Il belga gioca però a corrente alternata. Sono più le ombre che non le luci (dall’81’ PEDRO – SV).

GIROUD 5 – Perde il duello con Piqué. Il difensore spagnolo è una roccia insormontabile. Pochi rifornimenti (dal 66′ MORATA 4,5 – Entra con l’atteggiamento di chi aspetta soltanto il fischio finale dell’arbitro).

WILLIAN 6,5 – Il migliore del Chelsea, per qualità mostrata e impegno. Le sue fiammate hanno sempre fatto male al Barcellona.

ALL. CONTE 5 – La squadra ha mostrato grinta e carattere ma i Blues si sono dovuti arrendere a Messi. Il tecnico italiano fa poco per cambiare le sorti del match.

VOTO ARBITRO (Skomina) 4,5 – Manca un rigore al Chelsea per fallo di Piqué su Alonso: il penalty poteva starci. Nel complesso non sempre riesce a tenere in pugno il match.

IL PRIMO TEMPO

Il primo tempo di Barcellona-Chelsea termina con il risultato di 2-0 in favore dei padroni di casa. La strada è subito in discesa per il Barcellona, che al 2′ sblocca già il match grazie alla rete di Leo Messi, alla 99esima marcatura in Champions League. Tutto parte dalla stessa Pulce, che chiede l’uno due con Dembélé (7). Alonso intercetta il pallone, che finisce però dalle parti di Suarez (6). Ci pensa l’uruguaiano a servire Messi (8), che da posizione angolata lascia partire una conclusione che si infila in mezzo alle gambe di Courtois (4,5), che si fa beffare sul primo palo. Il Chelsea incassa il colpo ma reagisce con rabbia e agonismo. Willian (7) mette i brividi alla difesa catalana con un paio di strappi da vero fuoriclasse, ma Giroud (5) è perennemente in balia di Piqué (7). I Blues impegnano Ter Stegen (6) al 12′ con un tiro del solito Willian che fa soltanto il solletico al portiere dei locali. Nel momento migliore degli uomini di Conte il Barcellona raddoppia. Fabregas (4,5) commette un errore madornale in mezzo al campo; ne approfitta Messi, che recupera la sfera e se ne va in campo aperto, saltando prima Christensen (5) poi Azpilicueta (5,5). La Pulce apre sulla destra per Dembélé, che scarica una bordata all’incrocio dei pali. Al 27′ Iniesta libera Suarez a tu per tu con Courtois ma il belga questa volta si oppone. Al 36′ il Chelsea si divora la rete che potrebbe riaprire il match: Willian serve Alonso (6) ma Ter Stegen si oppone. Poco dopo Kanté penetra in area ma manca il bersaglio grosso. Nel finale altra chance per gli ospiti, con Alonso che colpisce il palo da calcio di punizione dal limite.

BARCELLONA CHELSEA: LE PAGELLE DEL PRIMO TEMPO

VOTO PARTITA 7,5 – Gara straordinaria per qualità e ritmo. Pronti, via: gol in avvio. Di meglio non si poteva chiedere. VOTO BARCELLONA 7 – Squadra a dir poco cinica. Due tiri e due reti nei primi 20′. Buona solidità difensiva. E Messi in queste condizioni è uno spettacolo. MIGLIORE BARCELLONA MESSI 8 – Segna il gol che sblocca il match poi realizza un capolavoro con l’assist per il raddoppio di Dembélé. Gli inglesi non sanno come fermarlo. PEGGIORE BARCELLONA SERGI ROBERTO 6 – Un po’ in affanno perché deve coprire i buchi lasciati da Dembélé. VOTO CHELSEA 5,5 – Buono l’atteggiamento iniziale e la reazione dopo la rete subita a freddo. Pesano alcuni errori difensivi. MIGLIORE CHELSEA WILLIAN 7 – L’unico in grado di accendere la luce con strappi e fiammate da vero fuoriclasse. PEGGIORE CHELSEA FABREGAS 4,5 – Lui e Kanté sono finiti nel tritacarne blaugrana. Il catalano ha l’aggravante di aver commesso l’errore che ha spalancato le porte del 2-0 avversario. VOTO ARBITRO (Skomina) 5,5 – Non sempre riesce a tenere le redini del match. Non placa diverse proteste.

I commenti dei lettori