Video/ Brescia Cremonese (1-1): highlights e gol della partita (Serie B 31^ giornata)

- Marco Guido

Video Brescia Cremonese (1-1): highlights e gol della partita di Serie B per la 31^ giornata. Gastaldello salva la leonessa con la rete firmata al 79′.

brescia_rigamonti_lapresse_2017
Diretta Brescia Verona (LaPresse)

L’atteso derby lombardo tra Brescia e Cremonese si è chiuso con un pareggio 1 a 1 con un gol per tempo realizzato in avvio da Piccolo e riequilibrato nei minuti finali da Gastaldello in mischia. E’ un pareggio che non accontenta nessuno visto che le rondinelle restano ad un solo punto dalla zona playout mentre i grigiorossi si allontanano ancora dalla zona playoff. Iniziano meglio gli ospiti che già al 2′ sfiorano il vantaggio con una bella punizione a giro di Piccolo che ha costretto Minelli ad un intervento coi pugni col quale ha allontanato il pallone. I padroni di casa iniziano a prendere il controllo delle operazioni ma al 19′ è la Cremonese a trovare il gol grazie ad una poderosa discesa sulla destra di Castrovilli che ha crossato alla perfezione per l’accorrente Piccolo che ha insaccato con un bel tiro al volo da dentro l’area di rigore. Il Brescia accusa il colpo e rischia di capitolare ancora al 23′ quando Brighenti con un bel tiro a giro dal limite dell’area ha costretto Minelli ad una complicata respinta coi pugni. Al 33′ proprio il momentaneo match-winner Piccolo ha dovuto alzare bianca lasciando il posto a Cavion a causa di un infortunio muscolare. Al 42′ mister Boscaglia decide di cambiare subito inserendo Martinelli al posto del deludente Furlan. E così non è successo più nulla fino alla fine della prima frazione di gioco conclusa sullo 0 a 1, decide la bella rete di Piccolo.

CRONACA SECONDO TEMPO

La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Il Brescia prova a far la partita ma fatica a creare pericoli negli ultimi venti metri dove la formazione di Tesser è sempre riuscita a difendersi con ordine impedendo così alle rondinelle di creare occasioni. Non succede di fatto nulla fino al 61′ quando Okwonkwo ha rilevato Embalo; al 75′ cambio anche nelle fila degli ospiti che hanno inserito Scappini al posto di Brighenti. Al 78′ i grigiorossi sfiorano il raddoppio grazie ad una invenzione di Castrovilli che da fuori area ha provato un perfetto pallonetto che Minelli è riuscito con un miracoloso intervento a prolungare la traiettoria oltre la traversa. Un minuto dopo però al 79′ è arrivato a sorpresa il pareggio nato da una mischia innescata da un calcio d’angolo che capitan Gastaldello ha deciso con un potente tiro da distanza ravvicinata. All’86’ la Cremonese è poi rimasta in dieci uomini a causa del secondo cartellino giallo incassato da Pesce, reo di aver commesso un fallo a centrocampo sul giovanissimo Tonali. Nonostante la superiorità numerica, il Brescia non è riuscito a creare altri pericoli alla retroguardia della formazione di Tesser che è riuscita difendere un pareggio che lascia un pò di amaro in bocca visto che si è fatta raggiungere nel finale anche dopo aver perso in avvio un Piccolo apparso in strepitosa giornata.

LE DICHIARAZIONI

Il tecnico del Brescia Roberto Boscaglia ha così commentato ai microfoni di Sky Sport il pareggio interno contro la Cremonese: “Io prendo e valuto il lavoro quotidiano e settimanale, non perdo energie su altre cose. Quando il presidente vuole si parla. Oggi la squadra ha avuto una grandissima reazione e l’ho visto anche abbastanza sereno”. Il mister della Cremonese Attilio Tesser ha così parlato dopo il derby lombardo pareggiato a Brescia ai microfondi di Sky Sport: «Peccato per il risultato. Abbiamo fatto un primo tempo importante non concedendo niente a loro; nel secondo c’è stata la loro reazione, anche se abbiamo provato a stare alti, tanto che avremmo potuto raddoppiare prima con la micidiale ripartenza di Arini e poi con la giocata di Castrovilli. Poi c’è stata l’espulsione di Pesce, che non ha capito nessuno perché ha preso il pallone, e il loro gol che è tutto da rivedere in quanto viziato da un fallo su Cinaglia. Non voglio fare polemica, ma anche Gastaldello doveva essere espulso per una trattenuta su Brighenti lanciato a rete. Per Piccolo è un problema muscolare, mentre Cinaglia aveva preso una botta sopra a un’altra botta rimediata in allenamento l’altro giorno. Ho cambiato Castrovilli perché ha male a un tendine ma non è nulla di preoccupante. Non è un momento felice. Adesso per domenica, contro l’Entella, siamo veramente in difficoltà a livello numerico. Penso e spero che riusciremo a recuperarne un paio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori