DIRETTA/ Italia Svizzera Under 20 (risultato finale 2-3): la Elite League termina con una sconfitta

- Claudio Franceschini

Diretta Italia Svizzera Under 20, risultato finale 2-3: gli Azzurrini di Federico Guidi chiudono la Elite League con una sconfitta interna, ad Alessandria si impone la nazionale elvetica

federico_guidi_ct_italia_nazionale_under_20_2018 Diretta Italia Under 20, Elite League (Foto LaPresse)

DIRETTA ITALIA SVIZZERA UNDER 20 (RISULTATO FINALE 2-3)

Italia Svizzera Under 20 2-3: gli Azzurrini chiudono con una sconfitta la Elite League 2017-2018. Sono 8 i punti della nostra Nazionale in questo Torneo 8 Nazioni, purtroppo ad Alessandria è arrivato un ko contro la modesta Svizzera che però ha approfittato della superiorità numerica per circa unora di gioco (espulso come detto Coppolaro nel finale del primo tempo) e nel secondo tempo sono riusciti a segnare la rete decisiva. Arrivata su calcio di rigore, il secondo della giornata: fallo di Baroni su Schattin e ancora pochi dubbi per larbitro Luis Miguel Branco Godinho. Trasformazione affidata a Dominik Schmid: Zaccagno ha intuito ma non ha potuto nulla. Peccato: è stata comunque una bella esperienza per un gruppo che ha messo in mostra alcune ottime individualità come Federico Bonazzoli (3 gol nel torneo) e Luca Clemenza, già protagonisti con le Primavera di Inter e Juventus negli anni scorsi e ora lanciati verso una luminosa carriera se riusciranno a trovare spazio. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA ITALIA SVIZZERA UNDER 20 (2-2): INTERVALLO

Italia Svizzera Under 20 2-2: bellissima partita al Moccagatta dove gli Azzurrini stanno pareggiando ma sono in inferiorità numerica. La prima rete arriva al 15 ed è dei rossocrociati: cross dalla sinistra di Obexer, clamoroso errore in uscita di Zaccagno che lascia sfilare un pallone che arriva senza problemi a Ruben Vargas, libero di infilare la porta con il piatto destro. La reazione dellItalia però è veemente: passano quattro minuti e Federico Bonazzoli viene atterrato dal portiere Racioppi, per larbitro (richiamato dal guardalinee) è calcio di rigore e dal dischetto Riccardo Marchizza festeggia al meglio i 20 anni compiuti ieri. Purtroppo però al 35 lItalia resta in dieci: Mauro Coppolaro si fa prendere da istinto e nervosismo scalciando da terra un avversario che aveva commesso fallo su di lui, nessuna esitazione per il direttore di gara che ha mostrato il cartellino rosso al nostro difensore centrale. Può essere una svolta in negativo, e invece al 37 Racioppi e Zesiger combinano la frittata: Clemenza recupera palla al limite dellarea ed è bravo ad assistere Federico Bonazzoli che non può sbagliare. Azzurrini nuovamente in vantaggio ma ancora ripresi al 41 quando, ancora dalla sinistra, la Svizzera costruisce unazione che porta ad un tiro di Vargas; respinta di De Santis ma sul pallone rimasto lì Charles Pickel mette in porta per la seconda parità dell’incontro. A tra poco per il secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere a Italia Svizzera Under 20 in diretta tv, ma cè un appuntamento per tutti in diretta streaming video: bisognerà andare sul sito www.vivoazzurro.it, ovviamente essendo forniti di un dispositivo mobile (PC, tablet o smartphone). Anche laccount ufficiale della federazione, che trovate su Twitter digitando @Vivo_Azzurro, informerà i tifosi e gli appassionati con notizie e informazioni utili sulla nostra nazionale giovanile impegnata nellultima gara di questa Elite League.

DIRETTA ITALIA SVIZZERA UNDER 20 (0-0): SI COMINCIA!

Siamo al via di Italia Svizzera Under 20: come abbiamo brevemente riportato, la nostra Nazionale ha ottenuto due vittorie, un pareggio e tre sconfitte in questa Elite League. Importante il dato dei gol subiti, che sono stati ben 13: la media è superiore alle due reti per gara e questo ovviamente la dice lunga sul reparto da migliorare per le uscite che verranno. I gol realizzati invece sono stati 12: soltanto sei allesordio contro la modesta Polonia, però anche sei nelle restanti cinque partite a conferma del fatto che la squadra ha la capacità di andare a rete. Federico Bonazzoli, Gaetano Castrovilli e Simone Edera hanno contribuito con due gol a testa, per tutti loro una doppietta; poi i sigilli singoli di Alberto Picchi, Simone Lo Faso, Giuseppe Panico, Matteo Pessina, Mattia Vitale e Paolo Ghiglione. Adesso è arrivato il tempo di scoprire se gli Azzurrini di Federico Guidi riusciranno a prendersi unultima vittoria in questo Torneo 8 Nazioni, chiudendo in bellezza: per sapere se sarà così non ci resta altro da fare che metterci comodi, dare la parola al campo e assistere alla sfida del Moccagatta. E davvero tutto pronto, Italia Svizzera Under 20 può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Il protagonista di Italia Svizzera Under 20 potrebbe essere Gaetano Castrovilli: scegliamo lui perchè si sta mettendo in grande luce nella Cremonese che a lungo è stata in zona playoff e nei piani alti della classifica di Serie B, e che anche adesso può ambire a un posto negli spareggi per la promozione. Castrovilli è un centrale di centrocampo, ma Attilio Tesser gli ha trovato una collocazione come trequartista schierandolo anche da seconda punta in un caso (la trasferta di Pescara); in questo campionato cadetto ha segnato alla seconda giornata, il ritorno allo Zini per la Cremonese in un contesto di Serie B (3-1 allAvellino), per il resto ha smazzato 4 assist e in generale ha sempre garantito un ottimo rendimento, confermandosi davvero come uno dei giovani più interessanti nel panorama del calcio italiano. Con lUnder 20 ha giocato cinque partite, tutte in questa Elite League: per lui anche due gol, una doppietta nel 6-1 allesordio contro la Polonia. Calcisticamente è cresciuto nel Cagliari, ma nel 2015 si è trasferito al Bari dove ha anche fatto la sua apparizione in Serie B per 11 partite; la Fiorentina lo ha preso nel gennaio 2017 lasciandolo in Puglia a maturare esperienza, a giugno Castrovilli farà ritorno a Firenze e potrebbe avere spazio. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Italia Svizzera Under 20 si gioca alle ore 14:00 di martedì 27 marzo: teatro della sfida è lo stadio Giuseppe Moccagatta di Alessandria. Siamo nellultima giornata del Torneo 8 Nazioni, conosciuto come Elite League a livello ufficiale: una manifestazione che è durata poco meno di un anno (da settembre a marzo) e che gli Azzurrini di Federico Guidi non possono ormai più vincere, essendo caduti in Repubblica Ceca lo scorso giovedì. La vittoria del torneo sarà questione a distanza tra Germania e Inghilterra; noi possiamo sperare però di prenderci il quarto posto a scapito del Portogallo, che affronta proprio gli inglesi, e chiudere comunque in ascesa con quella che sarebbe la terza vittoria in sette gare. La formula era chiara: otto nazionali in un round robin con partite di sola andata, campione la squadra che raccoglie più punti nel corso del torneo.

IL CONTESTO

LItalia ha ottenuto fino a questo momento 7 punti: sono arrivati con le vittorie su Polonia e Olanda e con il pareggio contro la Germania. Questo risultato è sicuramente quello che ci fa più onore, perchè dà idea del fatto che sulla partita secca ce la saremmo potuta giocare con tutti; il problema è che nel mezzo sono anche arrivati i rovesci contro lInghilterra (91-5 in casa, ma stiamo parlando dei campioni del mondo in carica) e il Portogallo (2-4). Abbiamo incassato 13 gol nelle sei partite disputate fino a qui: è chiaro che il principale problema sia stato quello difensivo. La Svizzera invece è alla prima partita del suo 2018, e non ha ancora vinto: aveva chiuso lultimo Torneo 8 Nazioni festeggiando una vittoria contro la Germania, ma in questo nuovo appuntamento ha pareggiato le prime tre gare per poi perdere sempre, battuta da Germania, Olanda e Repubblica Ceca. Ha frenato Portogallo e Inghilterra: comunque ultima in classifica, proverà adesso a prendersi se non altro la penultima posizione a scapito di una Polonia impegnata sul campo della Germania.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA SVIZZERA UNDER 20

Federico Guidi ha convocato 23 giocatori per questo ultimo impegno: possiamo ipotizzare il solito 4-3-3 con Zaccagno tra i pali, con Ghiglione e Felicioli sulle corsie laterali e una coppia centrale che potrebbe essere formata da De Santis e Marchizza, entrambi di estrazione giallorossa (Roma). A centrocampo potrebbero agire Cassata e Maggiore come mezzali, mentre ancora una volta il compito di impostare la manovra sarebbe demandato a Castrovilli che nella Cremonese si disimpegna spesso e volentieri sulla trequarti. Davanti invece Del Sole e Clemenza potrebbero essere i due favoriti per gli esterni, con Federico Bonazzoli che invece giocherebbe da punta centrale in vantaggio su Soleri, finito in Spagna nellAlmeria.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie