Video/ Fiorentina Crotone (2-0): highlights e gol della partita (Serie A 30^ giornata)

- Umberto Tessier

Video Fiorentina Crotone (risultato finale 2-0): highlights e gol della partita di Serie A per la 30^ giornata. Simeone e Chiesa decidono il match per i viola.

Simeone_Chiesa_Fiorentina_lapresse_2017
Pronostici Serie A (LaPresse, repertorio)

La Fiorentina liquida il Crotone grazie alle reti siglate da Simeone, in apertura, e Chiesa che ha chiuso praticamente la contesa. Andiamo a scoprire i numeri del match per capire a che tipo di partita abbiamo assistito. Possesso palla della Fiorentina, 56% contro il 44% mentre sono sette i tiri in porta dei padroni di casa cotro i due dei calabresi. Saponara grande protagonista grazie a due assist totali e due occasioni da gol create come Simeone. Dabo ha recuperato ben sette palloni mentre Davide Faraoni è stato protagonista in negativo con sette palloni persi. I numeri inchiodano il Crotone che ha creato veramente pochissimo sprecando una colossale occasione con Trotta. Davvero troppo poco per la compagine guidata da Zenga che ritorna in piena zona retrocessione e dovrà lottare a denti stretti.

LE DICHIARAZIONI

Stefano Pioli, allenatore della Fiorentina, ha parlato a Premium Sport, queste le dichiarazioni raccolte da tuttomercatoweb: “C’è un grande spirito di gruppo, volontà di dare il massimo ogni partita. E una buona qualità: ho a disposizione buoni giocatori. Simeone? Inevitabile che un centravanti senta il bisogno di fare gol e se questo non c’è arrivi un po’ di sconforto. Ma è stato bravo nel continuare a lavorare ed impegnarsi. Era una partita difficile ma abbiamo tenuto bene il campo e vinto meritatamente. Europa League? Ci sono squadre più attrezzate di noi anche se daremo il massimo. La prossima partita sarà difficilissima: l’Udinese sta passando un momento delicato, e lì si tirano fuori energie che non si pensava esserci. Chiesa? E’ un grandissimo giovane, sta crescendo tanto. L’anno scorso ha mosso i primi passi e in questo si sta completando. Ha capacità tecnica, fisica ma soprattutto una voglia continua di migliorarsi. Avrà un grande futuro e potrà tornare utile anche per la Nazionale. Io ct? No, ci sono altri allenatori più quotati che hanno intenzione di farlo. Io ho ancora tanta voglia di allenare ogni giorno e sono concentrato sulla Fiorentina. Ricordo che quanto Conte ci aveva chiesto uno stage non ebbi nessun problema. All’epoca ero alla Lazio. Gli stage sono mancati perché non si sono trovate le date giuste. Chi allena i club è un allenatore, chi la Nazionale è un commissario tecnico che lo fa una volta sola al mese. L’Italia ha tantissimi bravi allenatori e Ranieri o Ancelotti possono essere i nomi giusti per la Nazionale”. Walter Zenga, allenatore del Crotone, è intervenuto al termine del match perso contro la Fiorentina: “Sì, ha fatto un esame giusto. Siamo entrati male e abbiamo preso il gol. Poi abbiamo preso in mano il gioco, ma lì davanti facciamo fatica. I difensori mettono sempre il braccio per aiutarsi. Un po fiscale, ma ormai non ci posso fare niente. Rimanere in dieci ci ha penalizzato, stavamo programmando dei cambi differenti”.

CLICCA QUI PER IL VIDEO FIORENTINA CROTONE (2-0): HIGHIGHTS E GOL (da video.sky)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori