Risultati Serie B / Classifica aggiornata, diretta gol live score: altro ko per l’Entella (38^ giornata)

- Mauro Mantegazza

Risultati Serie B, classifica aggiornata e diretta gol live score degli anticipi: oggi venerdì 27 aprile si giocano Venezia Palermo e Bari Entella (38^ giornata)

venezia penzo
Diretta Venezia Catania - repertorio LaPresse

Il Bari ha superato l’Entella con il minimo sforzo, grazie a una rete splendida da trenta metri di Balkovec che ha trovato impreparato Iacobucci. Con questo successo i gallesi salgono in classifica a 60 punti agganciando il Venezia che nel pomeriggio aveva vinto 3-0 contro il Palermo. La gara del San Nicola è stata a tratti anche molto bella, seppur va detto che nella ripresa il ritmo è calato vertigionosamente. La partita condanna i liguri che ora si trovano Novara, Ascoli e Cesena che con un eventuale risultato domani potrebbero operare il sorpasso. Le tre squadre in questione però avranno delle partite difficilissime rispettivamente contro Empoli, Perugia e Cesena. La giornata di Serie B numero trentotto si apre quindi con grandi emozioni e sicuramente ce ne saranno ancora molte da vivere anche domani. (agg. di Matteo Fantozzi)

BARI AVANTI ALL’INTERVALLO

Il secondo anticipo della Serie B sta andando in scena allo Stadio San Nicola dove si gioca la partita Bari Entella. I galletti sono passati in vantaggio con una bella rete di Balkovec che ha colpito calciando da circa trenta metri e trovando distratto il portiere dei liguri. Sarebbe un ko davvero pesante per l’Entella che viene dalla vittoria contro la Pro Vercelli che aveva permesso di uscire dalla zona playout. Dall’altra parte invece i galletti con tre punti riuscirebbero a consolidare la posizione in zona playoff portandosi a 60 punti e accorciando a tre punti la distanza con il Palermo clamorosamente caduto nella sfida delle ore 19.00 contro il Venezia di Filippo Inzaghi. Ci sono comunque ancora quarantacinque minuti che potrebbero rivelare diverse situazioni interessanti con la squadra di Alfredo Aglietti che ha già dimostrato di essere in grado di sovvertire il suo destino anche grazie a una giocata di un singolo. (agg. di Matteo Fantozzi)

VENEZIA, CHE TRIONFO!

La 38^ giornata di Serie B è iniziata con il botto, cioè con la netta vittoria per 3-0 del Venezia sul Palermo, un successo mai in discussione dal momento che i veneti di Filippo Inzaghi erano in vantaggio di due gol già dopo i primi 16 minuti di gioco. Per la classifica questo è un risultato molto importante: il Venezia vola a quota 60 punti, per i lagunari un posto ai playoff è ormai praticamente certo ma adesso si potrebbe anche sperare di inserirsi nellintricata lotta per il secondo posto che varrà la promozione diretta. Il Palermo infatti resta fermo a quota 63 punti e domani potrebbe essere staccato dal Parma e superato anche dal Frosinone. Con la sconfitta dei rosanero lEmpoli è invece sempre più vicino alla possibilità di festeggiare la promozione già domani pomeriggio. Fra pochi minuti però sarà il momento di pensare a Bari Entella: i pugliesi proveranno a rimanere attaccati al Venezia per rendere sempre più appassionante la lotta nei quartieri alti, ma attenzione ai liguri che hanno grande bisogno di fare punti nella lotta per la salvezza. La parola dunque torna di nuovo al campo, stavolta del San Nicola (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA AL PENZO

Pochi minuti ci separano ormai da Venezia Palermo, lanticipo che apre la 38^ giornata del campionato di Serie B. Mancano esattamente tre settimane alla fine della stagione regolare del campionato cadetto, eppure ci sono ancora cinque giornate da vivere: sarà un finale incandescente, basterebbe ricordare che da qui a martedì si vivranno ben due giornate che certamente ci chiariranno le idee sui verdetti, di cui lunico praticamente già definito è la promozione dellEmpoli. Proprio la partita del Penzo sarà molto importante nei quartieri alti della classifica: il Palermo punta alla promozione diretta, ma la sfida in casa della quinta in classifica, che segue i rosanero di soli sei punti in classifica, non sarà di certo facile per gli uomini di Bruno Tedino. Trattandosi di due delle migliori squadre della Serie B 2017-2018, per gli spettatori neutrali la speranza è che sia uno spettacolo allaltezza. La parola dunque adesso deve passare al campo, perché il primo anticipo di questa 38^ giornata sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ALL’ANDATA

In attesa delle due partite che ci attendono oggi per aprire il programma della 38^ giornata di Serie B, andiamo a ricordare che cosa era successo in queste stesse due sfide nel girone dandata. Eravamo allinizio del mese di dicembre e la sfida tra il Palermo e il Venezia allo stadio Renzo Barbera del capoluogo siciliano finì con un pareggio per 0-0, che confermò il valore degli uomini di Filippo Inzaghi in occasione di una trasferta così complicata. Le emozioni però arrivarono soprattutto da Chiavari, dove domenica 3 dicembre andò in scena un posticipo che sorrise ai padroni di casa della Virtus Entella, che furono in grado di vincere per 3-1 contro un Bari certamente più quotato rispetto ai liguri. La partita si era messa molto bene per lEntella già nel primo tempo, grazie ai gol di La Mantia al 18 minuto e poi di Troiano su rigore al 37. Il Bari provò a tornare in gioco con il gol di Galano al 65, ma già al 69 il grande ex De Luca segnò il gol del 3-1, ristabilendo il doppio vantaggio dei padroni di casa e spegnendo subito le ambizioni di rimonta dei pugliesi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

AMARCORD ZAMPARINI

Parlando di Venezia Palermo, si deve naturalmente ricordare che il primo anticipo in programma oggi per la 38^ giornata di Serie B è la partita del cuore per Maurizio Zamparini. Limprenditore friulano fu infatti presidente del Venezia dal 1986 al 2002: unavventura non sempre facile (dalle tante polemiche sulla fusione con il Mestre fino alladdio), ma comunque ricca di soddisfazioni, dato che una squadra che navigava abitualmente in Serie C2 allepoca dellarrivo di Zamparini ottenne subito la promozione in Serie C1, poi si assestò per diversi anni in Serie B fino a tornare in Serie A nel 1998 e fino al 2000, gli unici due anni nel massimo campionato dal 1967 ad oggi per il Venezia. Nel 2002 il passaggio a Palermo e pure nel capoluogo siciliano si può fare un discorso simile: non sono mancate le difficoltà e le tensioni, ma è anche vero che la promozione in Serie A ridiede ai rosanero la massima categoria che avevano frequentato per lultima volta nel 1973. Da allora il Palermo ha vissuto ben 12 campionati di Serie A di cui nove consecutivi, per ben cinque volte ha partecipato alla Coppa Uefa/Europa League, toccando gli ottavi nel 2005-2006 e in Coppa Italia ha raggiunto una finale e una semifinale. Venezia Palermo non può dunque essere altro se non la partita di Zamparini (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ANTICIPI DI SERIE B

La Serie B torna in campo già oggi con ben due anticipi della 38^ giornata del campionato cadetto, che prosegue a ritmi altissimi. Martedì infatti incombe un altro turno infrasettimanale e, come sempre accade in questi casi, la giornata precedente prevede due anticipi al venerdì e tutte le altre partite al sabato pomeriggio. Dunque andiamo subito a segnalare che cosa ci attende oggi, venerdì 27 aprile: si comincerà alle ore 19.00 con Venezia-Palermo, poi ecco alle ore 21.00 Bari-Entella. Due sole partite ma molto importanti: corsa verso la promozione diretta, lotta playoff e per la salvezza, non ci faremo mancare nulla questa sera.

VENEZIA PALERMO

La classifica ci dice che il Venezia ha 57 punti e il Palermo 63: lagunari quinti a pari merito con Bari e Perugia, rosanero invece secondi appaiati al Parma. Allo stadio Penzo andrà dunque in scena una partita di altissima classifica, anche se le prospettive sono un po diverse. Il Palermo infatti punta alla promozione diretta che sarà garantita appunto a chi arriverà secondo, considerando lEmpoli ormai fuori portata, mentre per il Venezia ipotizzare un secondo posto finale appare decisamente più complicato, certamente impossibile se oggi la squadra di Filippo Inzaghi non dovesse vincere. Ricordando però che lanno scorso il Venezia era in Serie C e il Palermo in Serie A, è chiaro che i playoff sarebbero già un traguardo eccellente per i veneti, che puntano a consolidare la migliore posizione possibile. Il Palermo invece vorrebbe evitare le insidie dei playoff e per farlo deve puntare a vincere quante più partite da oggi alla fine della stagione regolare.

BARI ENTELLA

Al San Nicola invece si sfidano due squadre con posizioni di classifica molto diverse, ma altrettanto bisognose di fare punti: il Bari è quinto con 57 punti a pari merito con Venezia e Perugia, mentre lEntella ha 40 punti come Avellino e Novara, se gol campionato finisse oggi una delle tre squadre dovrebbe disputare i playout e appena un punto sotto incombe addirittura lincubo della retrocessione diretta, che toccherà alle ultime tre al termine della stagione regolare. I liguri sono reduci dalla vittoria in rimonta contro la Pro Vercelli che certamente ha portato entusiasmo a Chiavari, ma per lEntella la partita di oggi si annuncia molto difficile, perché il Bari naturalmente vorrà sfruttare il turno sulla carta favorevole per consolidare la migliore posizione possibile in zona playoff e magari tenere addirittura accesa una fiammella di speranza allinseguimento del secondo posto che vorrà dire promozione diretta.

RISULTATI SERIE B 2017-2018 (38^ GIORNATA)

RISULTATO FINALE Venezia Palermo 3-0 – 10′ Suciu (V), 16′ Stulac (V), 63′ Andelkovic (V)

RISULTATO FINALE Bari Entella 1-0 – 20′ Balkovec (B)

CLASSIFICA SERIE B

Empoli 76

Parma, Palermo* 63

Frosinone 62

Venezia*, Bari* 60

Perugia 57

Cittadella 55

Foggia 51

Carpi 49

Spezia 47

Brescia 46

Salernitana 44

Cremonese 43

Pescara 42

Avellino, Entella*, Novara 40

Cesena, Ascoli 39

Ternana 37

Pro Vercelli 34

* una partita in più

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori