DIRETTA / Diamond League 2018 Stoccolma: Guliyev vince i 200 metri, Lorraine Ugen regina del lungo

- Mauro Mantegazza

Diretta Diamond League 2018 Stoccolma: Alessia Trost arriva quinta nel salto in alto, nei 200 metri trionfa il turco Ramil Guliyev mentre vengono battuti alcuni primati stagionali

alessia trost
Diretta Diamond league Bruxelles 2021 - Alessia Trost (LaPresse)

Alla Diamond League 2018 di Stoccolma tutte le gare sono terminate: per quanto riguarda le prove del diamante che restavano da disputare, i 5000 metri maschili sono stati vinti dalletiope Selemon Barega che ha fatto registrare il primato stagionale in 130405, precedendo di appena due decimi Birhanu Balew e di oltre due secondi e mezzo il connazionale Abadi Hadis. Il salto in lungo femminile ha avuto come vincitrice la britannica Lorraine Ugen in 6,85: stessa misura per la tedesca Malaika Mihambo che però ha sbagliato di più, in terza posizione con 6,83 la canadese Christabel Nettey. Si tratta di primato stagionale per latleta che ha vinto loro; così anche per Salwa Eid Naser che ha vinto i 400 metri, precedendo cinque americane con Phyllis Francis e Jessica Beard che hanno completato il podio. Una delle gare più attese, i 200 maschili, hanno visto trionfare il turco Ramil Guliyev: per lui 1992, ottimo tempo con il quale si è piazzato davanti ad Aaron Brown e Luxolo Adams. (agg. di Claudio Franceschini)

DACRES VINCE IL LANCIO DEL DISCO CON PRIMATO STAGIONALE

Si stanno disputando altre gare alla Diamond League 2018, a Stoccolma dove stiamo arrivando alla conclusione della giornata: i 100 metri maschili non erano una prova del diamante e infatti non cerano atleti di punta al via, la medaglia doro lha comunque vinta liraniano Hassan Taftian che ha corso in 1007 davanti a Yoshihide Kiryu (1015) e al canadese Gavin Smellie (1017). Erano invece una prova del diamante i 100 femminili, dove la vittoria ha sorriso a Dina Asher-Smith: la britannica ha trionfato in 1093 precedendo livoriana Murielle Ahoure per 10 centesimi e Lee-Michelle Ahye, atleta di Trinidad e Tobago, che ha corso in 1111. Nel lancio del disco maschile oro per il giamaicano Fedrick Dacres: per lui 6967 che significa nuovo primato stagionale, battuto per di più anche da Andrius Gudzius che però si è dovuto accontentare dellargento. Conclusi anche i 1000 metri maschili: vittoria del kenyota Cheruiyot Rotich in 21488 – primato stagionale anche per lui. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL MEETING

Appuntamento con il meeting della Diamond League 2018 da Stoccolma in diretta tv fin dalle ore 16.00 su Fox Sports (canale numero 204 della piattaforma satellitare Sky). Per chi non potesse mettersi davanti ad un televisore per seguire le gare di Stoccolma, appuntamento con la diretta streaming video garantita dallapplicazione Sky Go, naturalmente a patto di essere abbonati Sky. Informazioni utili anche sul sito Internet ufficiali, https://stockholm.diamondleague.com/en/home/ (in inglese e svedese).

SANDI MORRIS VINCE L’ASTA FEMMINILE, TROST ELIMINATA NELL’ALTO

Il programma del salto in alto femminile alla Diamond League 2018 non è ancora terminato, ma si è conclusa la gara di Alessia Trost: purtroppo lazzurra non ha superato la misura di 1,94 e dunque ha chiuso in quinta posizione, facendo meglio soltanto di Sofie Skoog, Levern Spencer, Morgan Lake e Bianca Salming. La gara è stata vinta da Mariya Lasitskene, unica a saltare la misura di 1,97: niente da fare per Mirela Demireva che ha rinunciato, mentre Erika Kinsey e Yuliya Levchenko, rispettivamente terza e quarta in classifica, non sono riuscite a superare lasticella e dunque si sono dovute accontentare di posizioni di rincalzo. Tra le competizioni terminate, anche quella del salto con lasta femminile: oro per lamericana Sandi Morris, argento alla Svezia con Angelica Bengtsson e bronzo per lucraina Maryna Kylypko. A vincere il salto in lungo maschile con la misura di 8,83 è stato Juan Miguel Echevarria (Cuba) davanti allamericano Jeff Henderson (8,39) e al kenyota Luvo Manyonga che ha avuto come migliore prestazione 8,20. (agg. di Claudio Franceschini)

ALESSIA TROST IN GARA NEL SALTO IN ALTO

Alla Diamond League 2018 di Stoccolma è già iniziata la gara di salto in alto femminile, quella che ci interessa maggiormente: la nostra Alessia Trost ha saltato le prime tre misure arrivando a 1,90 senza errori, adesso però ha già sbagliato due volte a 1,94 e dunque è alle spalle di Mariya Lasitskene (ancora senza errori), Erika Kinsey e Mirela Demireva che invece hanno superato lasticella e si apprestano a saltare a 1,97. Già fuori dai giochi Bianca Salming, laltra svedese, ci sono cinque atlete (compresa la nostra Alessia) che sono ad un solo errore dalleliminazione e dunque devono stare molto attente, in precedenza la già citata bulgara Demireva era andata ad un passo dal triplo sbaglio a 1,85 ma è riuscita a proseguire, e in questo momento sarebbe la medaglia di bronzo. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE GARE

Pochissimi minuti al via delle gare valide per la Diamond League 2018 al meeting di Stoccolma di atletica leggera. Inizialmente saranno naturalmente soprattutto concorsi, che richiedono più tempo, a partire dal salto in alto femminile che vede in gara anche la nostra Alessia Trost, mentre per le gare su pista dovremo attendere ancora circa unoretta. Si chiude dunque oggi una splendida settimana scandinava per la grande atletica mondiale, già protagonista giovedì a Oslo. A Stoccolma cè anche il fascino di uno stadio leggendario, che ospitò le Olimpiadi addirittura più di un secolo fa: la capitale svedese infatti ospitò nel 1912 la quinta edizione dei Giochi olimpici estivi e la sede principale fu proprio lOlympiastadion che ancora oggi è sede del prestigioso meeting che stiamo per seguire. Parola dunque allo stadio, alla pista e al cronometro: che lo spettacolo abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I RECORD A STOCCOLMA

Nel corso della lunga storia del meeting di atletica di Stoccolma, che oggi si disputa come sesta tappa della Diamond League 2018, sono stati infranti anche tre record del mondo. Il più recente a dire il vero risale al 1997, quando il danese di origini keniane Wilson Kipketer portò a 14173 il limite sugli 800 metri maschili, che in seguito avrebbe ulteriormente migliorato e che oggi appartiene a David Rudisha. Nel 1993 invece il keniano Richard Chelimo corse i 10000 metri con il tempo di 270791 – oggi il record sulla distanza più lunga dellatletica in pista appartiene alletiope Kenenisa Bekele. Un record indimenticabile per il pubblico di Stoccolma resta naturalmente quello stabilito nel 1987 nel salto in alto dallidolo locale Patrik Sjoberg con la misura di 2.42 metri. Sono passati la bellezza di 31 anni, ma da allora solamente un certo Javier Sotomayor ha saputo migliorare il limite stabilito da Sjoberg il 30 giugno 1987 a Stoccolma. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INFO E ORARIO

Oggi domenica 10 giugno è il giorno dello Stockholm Bauhaus Athletics 2018, prestigioso meeting di atletica leggera che si svolge a Stoccolma. Si tratta anche del sesto meeting della Diamond League 2018, il circuito che come ogni anno raccoglie tutti gli appuntamenti più importanti della grande atletica, in una stagione che senza Olimpiadi o Mondiali sarà incentrata soprattutto sui vari campionati continentali – gli Europei ad esempio saranno a Berlino dal 7 al 12 agosto. Dopo lappuntamento di giovedì a Oslo, questa per latletica è una settimana davvero importante con la doppietta di meeting scandinavi, entrambi di grande fascino e tradizione: quello di Stoccolma è nato nel 1967 e si disputa nellOlympiastadion della capitale svedese, che già nel 1912 fu sede delle Olimpiadi ospitate da Stoccolma.

LE GARE IN PROGRAMMA, DIAMOND LEAGUE

Il programma sarà come di consueto ricchissimo di grandi eventi, in particolare le 13 gare che saranno valide per la Diamond League, anche se il programma sarà ancora più ricco di eventi. Ricordiamo però naturalmente il programma dettagliato di queste gare principali, che saranno le più importanti del lungo pomeriggio di Stoccolma. Si comincerà già alle ore 15.00 con il salto in alto donne, che vedrà in gara anche Alessia Trost, poi ecco alle ore 15.20 il salto in lungo maschile e alle ore 15.38 il salto con lasta sempre degli uomini. In seguito avranno poi inizio anche le gare in pista: la prima sarà alle ore 16.03 i 400 metri ostacoli maschili, che saranno seguiti alle ore 16.20 da uno dei pezzi forti del meeting, i 100 metri femminili. Alle ore 16.35 ci sarà ancora spazio per il via a un concorso, cioè il lancio del disco maschile, ma alle ore 16.40 prenderanno il via anche i 5000 metri maschili. Via alle ore 16.45 al salto in lungo femminile, le rimanenti gare saranno poi tutte su pista, a partire dai 400 metri femminili alle ore 17.00. Alle ore 17.15 ecco i 100 metri ostacoli, naturalmente per le donne, mentre alle ore 17.30 ci sarà lanomala distanza dei 1000 metri maschili, seguiti alle ore 17.40 dai 200 metri sempre degli uomini, infine chiusura alle ore 17.51 con i 1500 metri femminili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori