Pagelle/ Brasile Belgio (1-2): i voti. Ct a confronto: Martinez, che partita! (Mondiali 2018 quarti)

Pagelle Brasile Belgio (1-2): i voti della partita dei Mondiali 2018 a Kazan. Ecco i migliori e i peggiori dei quarti di finale: i Diavoli rossi volano in semifinale.

06.07.2018 - Jacopo D'Antuono
Coutinho_Alvarez_Brasile_Messico_lapresse_2018
Video Brasile Messico, ottavi Mondiali 2018 (Foto LaPresse)

Nelle pagelle stilate dalla nostra redazione al triplice fischio finale del match dei Mondiali 2108 tra Brasile e Belgio chiaramente non sono sfuggiti anche i due ct in campo a Kazan. Ecco quindi che metteremo ora sotto i riflettori i voti che si sono meritati i due allenatori , protagonisti in questo accesissimo quarto di finale della competizione iridati. Da una parte ecco Tite, ct verdeoro che ieri ha dovuto dire addio assieme ai suoi al sogno mondiale, con il KO per 2-1 dal Belgio: per lui il voto non potrebbe essere sufficiente ed è stato fissato in pagella sul 5.5. Sulle spalle del ct del Brasile pesa l’approccio completamente sbagliato dei suoi nella prima frazione di gioco: gli accorgimenti tattici attuati nella ripesa poi non sono apparsi sufficienti per ripagare il danno fatto e l’assenza di Casemiro non giustifica totalmente il risultato nel tabellone. Decisamente sufficiente invece il voto per Martinez ct del Belgio: in pagella spicca un buon sette. Per ct dei Diavoli rossi si conta l’ottima prestazione dei suoi, tecnicamente e anche psicologicamente verso un match in cui il Belgio partita da sfavorito annunciato. Di certo ci regalerà grandi cose contro la Francia in semifinale. (agg Michela Colombo)

I VOTI DEL MATCH 

Il Brasile torna a casa dai Mondiali dopo la sfida col Belgio, vinta da Lukaku e compagni per due a uno al termine di 95 minuti a dir poco appassionanti. L’autorete di Fernandinho complica i piani dei sudamericani, poi ci pensa De Bruyne ad arrotondare con un bel tiro da fuori. Nella ripresa accorcia Renato Augusto, mentre Courtois è decisivo nel salvare sul Neymar dal limite.

Voto Brasile 6,5 Un Brasile bello a metà non riesce a rimontare il Belgio. Finisce 2-1, non senza rimpianti. Pagato a caro prezzo un primo tempo confusionario.

Voto Belgio 7,5 Nella ripresa i belga soffrono parecchio, ma con grinta, compattezza ed un super Courtois proteggono fino alla fine la vittoria.

Voto arbitro Mazic 7 Con l’esperienza tiene in pugno una gara non priva di episodi dubbi.

LE PAGELLE DEL BRASILE

Alisson 6 non ha colpe sui due gol del Belgio, strappa la sufficienza per l’ordinaria amministrazione.

Fagner 5 Soffre un Hazard in grande forma, gli è mancato coraggio.

Thiago Silva 6,5 Lukaku è una brutta bestia ma il centrale sa farsi rispettare. Nel primo tempo colpisce un legno di testa.

Miranda 6,5 I meriti del Belgio in attacco sono superiori ai demeriti e ai limiti difensivi del Brasile. Puntuale nelle chiusure in una serata faticosa.

Marcelo 6 Primo tempo deludente e di sofferenza, se la cava molto meglio nella ripresa quando comincia a sganciarsi.

Fernandinho 4,5 Serata da dimenticare per via dell’autorete. Per il resto tanti duelli individuali persi e molta confusione.

Coutinho 6 Prestazione tra luci e ombre. Cross perfetto per il gol di Renato Augusto, imprecisione clamorosa nel rigore in movimento spedito alto.

Paulinho 5 Fatica davvero tanto ad entrare in partita. Prestazione da rivedere. (Dal 72′ Renato Augusto 7,5).

Willian 5 Male in spinta, iniziative inefficaci e sterili. (Dal 45′ Firmino 5,5).

Gabriel Jesus 5 Si fa vedere pochissimo, perde tutti i duelli con gli avversari belga. (Dal 57′ Douglas Costa 6).

Neymar 4: E’ il grande assente della serata. Doveva prendere per mano i compagni, il secondo tempo è una copia del primo: inesistente.

Tite 5,5 Sbaglia l’approccio nel primo tempo, rimedia ad alcuni errori tattici durante l’intervallo.

LE PAGELLE DEL BELGIO

Courtois 8 Sempre attento e pronto alla parata. Si supera nel finale con un grande intervento su Neymar.

Alderweireld 6,5: Solido e roccioso, porta a casa la sufficienza piena senza strafare.

Kompany 5,5 Commette alcune ingenuità di troppo nel corso dei novanta minuti.

Vertonghen 7 Nonostante il calo fisico nella ripresa riesce a farsi apprezzare.

Meunier 6,5 In una serata complicata resta lucido e apporta il suo contributo alla vittoria belga.

Fellaini 7 Si fa valere soprattutto sul piano fisico. Buona prova in mezzo al campo.

Witsel 7 Tanta sostanza, soprattutto nel finale di gara. Aiuta i compagni a tener botta.

Chadli 6,5 Quantità e corsa a disposizione della squadra. Prova positiva. (Dall’82’ Vermaelen sv)

De Bruyne 7,5 Prestazione di alto livello, nel primo tempo mette la firma sul raddoppio belga con un bel tiro.

Hazard 7,5 Gran passo e giocata sempre pronta. Fa la differenza eccome.

Lukaku 7,5 Lavora tanto per la squadra, è un pericolo costante per la difesa del Brasile (Dall’87’ Tielemans sv)

Martinez: 7 Il suo Belgio fa paura nel suo momento migliore. Adesso sognare si può.

IL RACCONTO DELLA PARTITA

Un Brasile opaco e poco lucido è sotto di due reti contro un Belgio ispiratissimo a fine primo tempo. Neymar poco ispirato, cade nella trappola difensiva avversaria. Lukaku e compagni partono col piede giusto, nonostante il brivido ad inizio gara sul colpo di testa di Thiago Silva che si schianta sul palo. Quando i belga ripartono il Brasile trema, ma a spezzare gli equilibri è Fernandinho: sugli sviluppi di un corner, il giocatore dei verdeoro devia involontariamente nella propria porta e regala l’uno a zero al Belgio. La reazione del Brasile è sterile, il Belgio si conferma molto brillante e torna a spingere fino al gol del raddoppio, con De Bruyne che infila Allison con un siluro da fuori area. Brasile che prova ad accorciare entro la fine di primo tempo, la difesa belga però non concede nulla.

VOTO BELGIO 8 Fin qui partita quasi perfetta. Difesa compatta e ordinata, manovra offensiva avvolgente e concreta. MIGLIORE BELGIO DE BRUYNE 8 Al di là del bellissimo gol, sta facendo un ottimo lavoro in tutte le varie fasi del gioco. PEGGIORE BELGIO ALDERWEIRELD 6,5 Difficile trovare un peggiore. Alderwireld si sta bene comportando in copertura, forse meno propositivo di altri in fase di spinta. VOTO BRASILE 5 Deve recuperare un po’ di lucidità per non sprofondare e per sperare di rientrare in gara. MIGLIORE BRASILE THIAGO SILVA 7 Un buon lavoro in fase difensiva, non gli è mancato il coraggio di sganciarsi. PEGGIORE BRASILE NEYMAR 5 Il grande assente di questo primo tempo. Poco pimpante e prevedibile.

I commenti dei lettori