Diretta/ Catania-Verona (risultato finale 2-0) streaming video e tv: etnei al quarto turno (Coppa Italia)

Diretta Catania Verona: info streaming video e tv della partita, prevista oggi domenica 12 agosto e valida per il terzo turno della Coppa Italia 2018-2019.

12.08.2018 - Fabio Belli
Lodi_Curiale_Fornito_Catania_lapresse_2017
Video Potenza Catania (LaPresse)

DIRETTA CATANIA-VERONA (RISULTATO FINALE 2-0): ETNEI AL QUARTO TURNO!

Il Catania batte il Verona per 2 a 0 e accede al quarto turno preliminare di Coppa Italia 2018-19 dove incontrerà il Sassuolo che sta travolgendo la Ternana per 4 a 0. Prova di forza degli uomini di Sottil che hanno la meglio sugli avversari che militano in una categoria superiore (a meno che la Lega di Serie B non ci ripensi e non riduca più le squadre da 22 a 19, ripescando tra gli altri anche gli etnei). Nell’ultimo spezzone di gara il tecnico degli scaligeri, Grosso, si gioca la carta Pazzini nel disperato tentativo di accorciare le distanze e ridare senso al finale di partita. I padroni di casa gestiscono e non corrono grossi rischi dalle parti di Pisseri che si limita a non abbassare la guardia in mezzo ai pali, gli ospiti attaccano ma non trovano quasi mai l’ultimo passaggio. Per l’Hellas non c’è verso di trovare la via del gol, allo scadere del 94′ l’arbitro Pasqua manda tutti sotto la doccia, il Catania può esultare, il Verona rientra negli spogliatoi con la coda tra le gambe. [agg. di Stefano Belli]

HENDERSON CHIAMA AL DOVERE PISSERI

Quando siamo giunti a metà del secondo tempo resiste il doppio vantaggio del Catania che conduce sul Verona per 2 a 0. Nonostante il doppio svantaggio gli scaligeri faticano a riorganizzarsi e a riaprire la partita, anzi al 54′ sono gli etnei a sfiorare il tris con Barisic che non inquadra il bersaglio. Quattro minuti più tardi gli uomini di Grosso danno finalmente un segnale di vita con Hendersen che costringe il portiere avversario Pisseri a rifugiarsi in calcio d’angolo, questa azione fa capire alla squadra di Sottil che rilassarsi potrebbe essere un gravissimo errore per cui i padroni di casa tornano in avanti alla ricerca del 3 a 0 che ipotecherebbe la qualificazione al quarto turno preliminare di Coppa Italia 2018-19. Nelle fila degli scaligeri, intanto, è entrato Dawidowicz che si posiziona davanti alla difesa, a breve ci saranno altri cambi sia da una parte che dall’altra. [agg. di Stefano Belli]

UNO-DUE DEGLI ETNEI!

Intervallo al Massimino dove si è appena concluso il primo tempo di Catania-Hellas Verona, partita del terzo turno preliminare di Coppa Italia 2018-19: l’arbitro Pasqua ha mandato le squadre al riposo sul punteggio di 2 a 0 in favore della formazione di Sottil che non sta assolutamente rubando nulla. La superiorità degli etnei in mezzo al campo è evidente e si concretizza al 33′ quando Silvestri deposita il pallone in rete dopo aver raccolto un cross dalla corsia di sinistra: niente da fare per Tozzo che viene trafitto e non riesce a mantenere inviolata la sua porta. Passano altri otto minuti e i padroni di casa concedono il bis, questa volta la rete porta la firma di Marotta che trova un varco in area e si coordina per la conclusione vincente, anticipando Tozzo che era uscito dai pali nel disperato tentativo di fermarlo. Non tutto è perduto per gli scaligeri ma recuperare due gol a una squadra più in forma e che sembra più avanti di condizione non sarà facile. [agg. di Stefano Belli]

LODI GRAZIA GLI SCALIGERI!

Alla mezz’ora del primo tempo Catania e Verona rimangono sullo 0-0, ma nessuna delle due squadre ha alcuna intenzione di “accontentarsi” del pareggio, sia i padroni di casa che gli ospiti continuano ad attaccare nel tentativo di rompere l’impasse. Etnei più volte vicini al gol, al 18′ Barisic sale in cattedra con un’azione personale che lo sloveno non riesce a finalizzare, mandando il pallone sopra la traversa. Cinque minuti più tardi gli uomini di Sottil sciupano una palla gol a dir poco colossale con Lodi che sbaglia praticamente un rigore in movimento graziando Pisseri. Gli scaligeri provano a reagire e lo fanno con il destro di Henderson che viene deviato in corner, successivamente il Catania si riaffaccia in avanti con il cross di Barisic per l’incornata di Marotta, Tozzo fa buona guardia in mezzo ai pali. [agg. di Stefano Belli]

MATOS NON SPAVENTA PISSERI

Al Massimino è cominciato il match valevole per il terzo turno preliminare di Coppa Italia 2018-19 tra Catania ed Hellas Verona, quando sono trascorsi circa quindici minuti dal fischio d’inizio il punteggio resta fermo sullo 0-0, sebbene le due squadre abbiano già avuto la possibilità di sbloccare la contesa e trovare la via della rete. Partenza molto aggressiva da parte dei padroni di casa che invadono subito la metà campo avversaria, al 2′ Marotta riceve palla nella trequarti scaligera ma non riesce a coordinarsi per il tiro, dall’altra parte Matos spaventa Pisseri con un sinistro che si spegne di pochissimo a lato, anche se l’estremo difensore di Sottil era sulla traiettoria del pallone e non avrebbe avuto problemi a parare. Per adesso prevale l’equilibrio e anche un po’ di prudenza, siamo ancora alle fasi iniziali della gara e sarebbe deleterio partire a razzo per poi ritrovarsi in debito d’ossigeno nel finale. [agg. di Stefano Belli]

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per dare il via ala partita della Coppa Italia Catania Verona: al Massimino poi c’è parecchia elettricità tra i tifosi dell’Hellas che si chiedono se il tecnico Fabio Grosso farà debuttare già oggi l’ultimo acquisto del mercato gialloblu Luca Marrone. Di certo il profilo dell’ex Bari è di primo livello e un giocatore con le sue doti potrebbe essere solo che utile alla formazione scaligera. La volontà non gli manca e lo stesso Marrone pochi giorni fa in conferenza stampa ha dichiarato: “Sono tornato qui per dare il mio contributo e aiutare la squadra a fare un grande campionato. Non vedo l’ora di iniziare insieme ai miei compagni e all’allenatore Fabio Grosso, che conosco già dalla passata stagione”. Spendendo altre parole sul tecnico, Marrone ha aggiunto: “Di sicuro Grosso è stato un valore aggiunto determinante per far sì che potessi scegliere l’Hellas Verona, lui è un allenatore davvero molto preparato, in grado di cambiare spesso e utilizzare diversi moduli di gioco. In più cura ogni dettaglio in maniera maniacale”. Vedremo però quali saranno le risposte dal campo: Catania-Verona sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH 

 L’incontro non sarà trasmesso in diretta tv sui canali free o pay e neppure in diretta streaming video via internet. News e aggiornamenti sul match potranno essere reperiti sui siti ufficiali dei due club, calciocatania.it e hellasverona.it.

I PRECEDENTI

A poche ore dal fischio d’inizio della partita di Coppa Italia tra Catania e Verona pare senza dubbio utile andare a curiosare nel lungo storico che i due club registrano fino ad oggi. Numeri alla mano vediamo infatti che le due formazioni, oggi in campo al Massimino hanno raccolto nel tempo ben 47 precedenti, con il primo testa a testa risalente alla stagione 1935-1936 della Serie B. In tutto quindi si contano poi nello scontro diretto appena 11 successi da parte dei rossoazzurri e ben 19 affermazioni da parte dell’Hellas: completano il quadro 17 pareggi. Abbastanza recente l’ultimo testa a testa tra Catania e Verona, che hanno condiviso la stagione 2013-2014 del Campionato della Serie A. Allora vale la pena di ricordare il pareggio per 0-0 nell’andata in terra siciliana e il successo per 4-0 dell’Hellas al Bentegodi nella sfida di ritorno. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Catania-Verona, diretta dall’arbitro Pasqua domenica 12 agosto 2018 alle ore 20.00, sarà una delle sfide del programma del terzo turno ad eliminazione diretta di Coppa Italia. Entrambe le formazioni hanno già iniziato la loro avventura in Coppa, superando il secondo turno: il Catania ha vinto brillantemente in casa del Foggia, un 3-1 allo stadio Zaccheria firmato dalle reti rossoazzurre di Rossetti (doppietta) e Lodi. Nessun problema per il Verona allo stadio Bentegodi contro la Juve Stabia, 4-1 con reti scaligere di Matos, Antonio Caracciolo, Pazzini e Di Carmine.

PROBABILI FORMAZIONI CATANIA VERONA

Allo stadio Massimino di Catania scenderanno in campo queste probabili formazioni: padroni di casa schierati con Pisseri tra i pali e una difesa con il croato Lovric, Marchese e Blondett impiegati come titolari. Lo sloveno Barisic sarà l’esterno laterale di destra e Fornito l’esterno laterale di sinistra, mentre Biagianti, Lodi e Bucolo si muoveranno per vie centrali nella zona mediana. In attacco, confermato Rossetti dopo la doppietta realizzata al Foggia al fianco di Pozzebon. Risponderà l’Hellas Verona con Silvestri tra i pali, Almici schierato in posizione di terzino destro e Crescenzi schierato in posizione di terzino sinistro, mentre il francese Souprayen e Antonio Caracciolo saranno i due centrali della retroguardia. Lo scozzese Henderson sarà affiancato a centrocampo dal creano Lee Seung-Woo e dallo svedese Gustafson, mentre il brasiliano Matos e il tunisino Laribi saranno avanzati come trequartisti a supporto dell’unica punta di ruolo, Pazzini.

RISULTATI E CONTESTO

Prima ufficiale in casa per gli etnei, che potrebbero festeggiare il ripescaggio in Serie B che dovrebbe essere sancito nel fine settimana. Per il Catania la fine di un incubo durato tre anni dopo la retrocessione a tavolino in terza serie per illecito sportivo. Scontata la squalifica, il presidente Pulvirenti è tornato in sella ed ha formato il nuovo la coppia col direttore Lo Monaco, che per anni aveva reso il Catania squadra rivelazione in Serie A. I rossoazzurri sembrano avere il vento in poppa anche dal punto di vista tecnico, con la brillante vittoria di Foggia all’esordio in Coppa Italia che ha messo in luce una squadra già pronta. Deve riscattare invece la retrocessione dalla massima serie della passata stagione il Verona, che con Fabio Grosso vuole aprire un nuovo ciclo: la società scaligera l’anno scorso è scesa di categoria tra mille rimpianti e molte occasioni di classifica perdute.

QUOTE E PRONOSTICO

Le due formazioni si affronteranno tatticamente con il 3-5-2 scelto dall’allenatore del Catania, Andrea Sottil, e con il 4-3-2-1 ad ‘albero di Natale’ schierato dal tecnico del Verona, Fabio Grosso. Per quanto riguarda le quote sulle scommesse sulla partita, favori del pronostico in favore degli scaligeri nonostante il fattore campo avversa con vittoria esterna quotata 2.35 da Snai. Eurobet propone a 3.15 la quota relativa al pareggio (che porterebbe le due squadre a giocarsi la qualificazione ai tempi supplementari ed eventualmente ai calci di rigore), mentre Bwin offre a 3.30 la quota per la vittoria esterna dei piemontesi. Le quote sui gol complessivamente realizzati nel corso della partita vedono Sisal Matchpoint proporre a 1.80 l’over 2.5 e Betclic offrire a 1.90 l’under 2.5.

I commenti dei lettori