RISULTATI COPPA ITALIA / Diretta gol live score, 3^ turno: Sampdoria di misura, Torino a valanga

Risultati Coppa Italia: diretta gol live score delle partite valide per il terzo turno eliminatorio, dove Torino e Sampdoria si qualificano insieme al Sassuolo. Subito fuori Parma e Empoli

12.08.2018 - Mauro Mantegazza
Pallone_calzettoni_lapresse_2017
Diretta Roma Atalanta Under 17, finale scudetto (Foto LaPresse)

I risultati finali delle partite di Coppa Italia 2018-2019, per il terzo turno, ci consegnano vittorie diverse da parte delle big: il Torino passeggia infatti sul Cosenza con la doppietta di Andrea Belotti a ispirare, la Sampdoria piega la Viterbese soltanto grazie a un gol di Jaukub Jankto che arriva a un quarto d’ora dal termine, ed evita così i tempi supplementari che giocano invece Brescia e Novara, visto che i piemontesi hanno rimontato due gol di svantaggio. Tutto semplice per il Sassuolo che nel secondo tempo segna anche la quinta rete con Francesco Magnanelli e fa fuori la Ternana – inutile il gol di Marino Defendi – mentre Leonardo Pavoletti ne fa due spingendo al quarto turno il Cagliari, che si libera del Palermo. Tra le sorprese, certamente la più grossa è rappresentata dal Sudtirol che espugna lo Stirpe eliminando il Frosinone; perde in casa anche l’Empoli che viene demolito dal Citadella, a casa torna subito il Parma che non sfrutta il fattore Tardini e si fa sorprendere dal Pisa. Bene la Virtus Entella, che batte la Salernitana. (agg. di Claudio Franceschini)

POKER DEL SASSUOLO

Quando siamo arrivati all’intervallo nella maggior parte delle partite di Coppa Italia, possiamo dire che il Sassuolo ha già archiviato la pratica Ternana e dunque si prende il quarto turno del torneo, già archiviato dal Chievo – vittoria sul Pescara grazie a Nicola Rigoni – e dalla Spal che, pure in trasferta, ha superato lo Spezia con la rete del nuovo acquisto Andrea Petagna. I neroverdi sbloccano subito con Kevin Prince Boateng, poi arriva la doppietta di Domenico Berardi – il primo gol su rigore – con in mezzo il sigillo di Alfred Duncan; tutto facile per il Sassuolo così come per il Torino, in vantaggio per 2-0 nei confronti del Cosenza. Il colpo grosso lo sta facendo il Sudtirol, che con il solito Costantino sta vincendo allo Stirpe e in questo momento eliminerebbe il Frosinone; inizia nel migliore dei modi, cioè con un gol per ora decisivo, l’avventura di Alfredo Donnarumma con la maglia del Brescia mentre la sua ex squadra, l’Empoli, è sotto al Castellani contro il Cittadella. Non ha ancora sbloccato la Sampdoria, inchiodata sullo 0-0 contro una coriacea e sorprendente Viterbese. (agg. di Claudio Franceschini)

INIZIANO LE PARTITE

Pochi minuti ci separano da Chievo Pescara, la prima delle 14 partite in programma in questa ricchissima domenica di Coppa Italia, caratterizzata dalle partite del terzo turno. Ricordiamo che si tratta di partite di sola andata, di conseguenza in caso di pareggio al termine dei tempi supplementari si proseguirà con i tempi supplementari e infine, in caso di necessità, anche con i calci di rigore, che sono già serviti in tre occasioni al primo turno e addirittura in cinque casi nel corso del secondo turno. Per il Chievo l’inizio della stagione ufficiale è una sorta di liberazione, visto che la giustizia sportiva ha indagato sui gialloblù, mettendone anche a rischio la presenza in Serie A. Alla fine però i veronesi non hanno subito conseguenze e così oggi inizia il cammino in Coppa Italia contro il Pescara, sorta di prova generale per la prima giornata di campionato quando al Bentegodi arriverà la Juventus e dunque pure Cristiano Ronaldo, che proprio contro il Chievo farà il suo debutto nel calcio italiano. Per ora comunque parola al campo per Chievo Pescara: che la domenica di Coppa Italia abbia inizio! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL BIG MATCH CAGLIARI PALERMO

Abbiamo già citato alcune delle squadre di maggiore prestigio fra quelle che scenderanno in campo oggi per il terzo turno di Coppa Italia. Non abbiamo ancora parlato di Cagliari e Palermo, anche perché i sardi e i siciliani non hanno mai vinto il trofeo nazionale, tuttavia il derby fra i capoluoghi delle due isole maggiori è probabilmente la partita di maggior risalto fra tutte quelle in programma oggi per il valore di entrambe le compagini. Il Palermo d’altronde nello scorso maggio ha sfiorato la promozione in Serie A, anzi le polemiche non sono mancate viste le varie vicende che hanno coinvolto squadre che hanno conquistato l’ambito traguardo: inutile ormai a pensare a quello che non è stato, il Palermo sarà comunque di certo ancora protagonista della Serie B, mentre il Cagliari cercherà di regalarsi una tranquilla salvezza nel massimo campionato. Per i sardi sarà un test di lusso a una settimana dall’inizio della Serie A, di certo c’è grande attesa per quanto potrà succedere alla Sardegna Arena. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE SQUADRE DI SPICCO

In Coppa Italia iniziamo ad avere squadre di prestigio in campo in questo terzo turno. Il riferimento è ad alcune squadre di Serie A di grande tradizione, a cominciare dal Torino che nella propria storia ha vinto per ben cinque volte la Coppa Italia negli anni 1936, 1943, 1968, 1971 e 1993, oltre ad avere perso ben otto volte la finale. Oggi i granata debutteranno contro il Cosenza, una sfida speciale per il grande doppio ex Gigi Lentini. Sono invece quattro le Coppe Italia in bacheca per la Sampdoria, che oggi debutterà affrontando la Viterbese: per i blucerchiati sono da ricordare i trionfi del 1985, 1988, 1989 e 1994. Riflettori puntati naturalmente anche sul Parma, che quest’anno ritornerà in Serie A dopo tre stagioni d’assenza e intanto debutta contro il Pisa in Coppa Italia, manifestazione che in passato i ducali hanno vinto per tre volte nel 1992, 1999 e 2002. L’ultima citazione è per il Bologna, che ha in bacheca due Coppe Italia, vinte nel 1970 e 1974, e questa sera debutterà contro il Padova. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PARTITE DEL TERZO TURNO

La Coppa Italia propone oggi, domenica 12 agosto, la gran parte delle partite valide per il terzo turno eliminatorio, il primo che vede scendere in campo anche le squadre di Serie A, per la precisione 12 delle 20 che da settimana prossima saranno protagoniste del massimo campionato. Ricordato che ieri sera sono stati disputati i due anticipi Udinese Benevento e Genoa Lecce, oggi restano da disputare altre 14 partite; fra il tardo pomeriggio e la sera, il programma si annuncia molto fitto. Si partirà alle ore 18.00 con Chievo Pescara, poi alle ore 18.30 si disputerà Spezia Spal. Alle ore 20.00 sarà la volta di Catania Verona, mentre alle ore 20.30 cominceranno Brescia Novara, Cagliari Palermo, Empoli Cittadella, Frosinone Sudtirol, Livorno Crotone, Parma Pisa, Sampdoria Viterbese, Sassuolo Ternana e Virtus Entella Salernitana. Il fischio d’inizio di Torino Cosenza è invece atteso alle ore 20.45, infine Bologna Padova si disputerà a partire dalle ore 21.00.

COPPA ITALIA: TABELLONE E REGOLAMENTO

Un programma davvero molto fitto, ma la formula sarà esattamente quella delle passate stagioni: come accennato, in questo terzo turno entrano in scena 12 squadre di Serie A. Si tratta di quelle piazzate fra il nono e il diciassettesimo posto dello scorso campionato, più le tre neopromosse. Ad esse si aggiungono naturalmente le 20 squadre che si sono qualificate dal secondo turno, che vanno a completare un tabellone di 32 formazioni e quindi logicamente 16 partite. Le squadre che conquisteranno la qualificazione andranno a disputare il quarto turno, ma ci sarà parecchio da aspettare, perché questo successivo turno sarà in programma addirittura il 5 dicembre. Spingendoci ancora un po’ più avanti, possiamo ricordare che le otto squadre che passeranno il quarto turno accederanno agli ottavi, nei quali entreranno in scena le prime otto classificate dello scorso campionato di Serie A, che però vedremo in azione non prima del mese di gennaio 2019.

TERZO TURNO, RISULTATI COPPA ITALIA

RISULTATO FINALE CHIEVO Pescara 1-0 – 56′ N. Rigoni

RISULTATO FINALE Spezia SPAL 0-1 – 47′ Petagna

RISULTATO FINALE CATANIA Verona 2-0 – 33′ Silvestri, 41′ A. Marotta

RISULTATO FINALE Brescia NOVARA 8-9 dcr 10′ Al. Donnarumma (B), 49′ rig. Torregrossa (B), 71′ rig. N. Schiavi (N), 81′ Sciaudone (N)

RISULTATO FINALE CAGLIARI Palermo 2-1 – 31′ Pavoletti (C), 52′ Nestorovski (P), 73′ Pavoletti (C)

RISULTATO FINALE Empoli CITTADELLA 0-3 – 16′ Scappini, 54′ Scappini, 65′ Finotto

RISULTATO FINALE ENTELLA Salernitana 2-0 – 3′ Currarino, 6′ Dany Mota

RISULTATO FINALE Frosinone SUDTIROL 0-2 – 40′ Costantino, 87′ Turchetta

RISULTATO FINALE Livorno CROTONE 0-1 – 61′ Rohden

RISULTATO FINALE Parma PISA 0-1 – 28′ Zammarini

RISULTATO FINALE SAMPDORIA Viterbese 1-0 – 75′ Jankto

RISULTATO FINALE SASSUOLO Ternana 5-1 – 9′ K. Boateng (S), 21′ rig. D. Berardi (S), 29′ Duncan (S), 41′ D. Berardi (S), 72′ M. Defendi (T), 80′ Magnanelli (S)

RISULTATO FINALE TORINO Cosenza 4-0 – 9′ Baselli, 28′ Belotti, 66′ Belotti, 67′ Rincon

RISULTATO FINALE BOLOGNA Padova 2-0 – 70′ rig. Dzemaili, 77′ Dijks

I commenti dei lettori