DIRETTA/ Europei atletica Berlino 2018 streaming video e tv: Dina Asher Smith vince i 100 femminili

- Mauro Mantegazza

Diretta Europei atletica Berlino 2018 streaming video e tv: seconda giornata di gare e prime finali oggi martedì 7 agosto, subito grande attesa per Tortu

tortu diamond league
Diretta Filippo Tortu Oslo (da Twitter)

In attesa di Filippo Tortu e della finalissima dei 100 metri maschili, a Berlino si è assegnato il titolo continentale per i 100 metri femminili. Il meglio delle sprinter europee e il verdetto ha premiato la britannica Dina Asher-Smith con un notevole 10”85. La medaglia d’argento è andata a Gina Luckenkemper che ha chiuso sempre sotto gli 11 secondi, in 10”98, soffiando il secondo posto per un solo centesimo di secondo all’olandese Dafne Schippers, terza in 10”99. La svizzera Mujinga Kambundji ha sfiorato il podio, ma si è dovuta accontentare della quarta piazza in 11”05. Una finale veloce che ha visto la Asher-Smith assestarsi a soli 12 centesimi dal record Europeo e dei Campionati stabilito da Christine Arron nel 1998. (agg. di Fabio Belli)

FILIPPO TORTU IN FINALE

Dopo una partenza un po’ contratta, Filippo Tortu è venuto fuori e ha chiuso davanti a tutti nei 100 metri conquistando il pass per la finale. Alle sue spalle Chijindu Ujah. Una bella risposta al britannico Zharnel Hughes, che aveva conquistato precedentemente la finale con il turco Jak Ali Harvey. Malissimo, invece, Marcell Jacobs, che ha chiuso al quarto posto ed è quindi fuori dai giochi. Passiamo agli altri risultati… Per quanto riguarda i 100 metri femminili, la nostra Anna Buongiorno ha chiuso in ultima posizione. Dina Asher Smith vince la batteria in 10.93 e vola in finale insieme alla tedesca Gina Lueckenkemper (10.98). La seconda semifinale è stata vinta dalla svizzera Mujinga Kambundji in 11.14. Seconda la francese Orlann Ombissa-Dzangue (11.20). Dafne Schippers vince invece la terza semifinale in 11.05 e vola in finale con l’altra olandese Jamile Samuel. Ripescate la britannica Imani Lansiquot (11.14) e la francese Carolle Zahi (11.16). (agg. di Silvana Palazzo)

CLICCA QUI PER SEGUIRE LA FINALE DI TORTU

EUROPEI DI ATLETICA, SI TORNA IN PEDANA

Sta per accendersi una grande serata dedicata agli Europei di Atletica leggera a Berlino 2018: tante le finali valide per le medaglie come le semifinali già messe in programma. Altrettanto numerose le star attese oggi ai blocchi di partenza della pista tedesca, non ultimi anche i nostri azzurri. Ecco infatti che oltre al Filippo Tortu a caccia di un pass per la finale dei 100 m e successivamente della finalissima per l’oro, vedremo oggi sotto ai riflettori anche Simeone Cairoli nel decathlon e Anna Buongiorni e Irene Siragusa nella prima semifinale per i 100 m femminili. Occhio poi anche alla semifinali dei 400 metri ostacoli maschili: qui si giocheranno un posto nella finalissima degli Europei di Glasgow gli azzurri Jose Reynaldo Bencosme e Lorenzo Vergani. Diamo ora la parola alla pista: si parte! (agg Michela Colombo)

ATTENZIONE A FAJDEK

Momento di pausa a Berlino, città che sta ospitando gli Europei di atletica leggera: non si sta facendo vedere nessuno sulle pedane della città tedesca ma di certo fuori dallo stadio l’attività è tanta. Sono infatti parecchie le finali in programma oggi, non ultima quelle dei 100 metri dove speriamo di vedere protagonista Filippo Tortu. La prima gara per le medaglie di questa sera però non sarà la gara regina della velocità, ma la prova dei lancio del martello maschile. Saranno quindi tra gli uomini i più forti i primi a scendere in pedana per gli Europei di atletica: tra i favoriti ovviamente non possiamo non citare il campione del mondo in carica il polacco Pavel Fajdek che ha firmato un buon 81.14 come season best personale. Con lui ecco anche il connazionale Wojciech Nwoicki, bronzo mondiale e Ivan Tikhon, argento agli ultimi europei. (agg Michela Colombo)

ORO A ZAKALNYSTSKYY NELLA MARCIA

Cattive notizie ci arrivano a Berlino dove si sta chiudendo la prima mattinata degli europei di atletica 2018. Non ce l’ha fatta infatti il nostro Marco De Luca nella marcia 50 km maschile: l’azzurro, pur registrando ottimo avvio di gara si è alla fine dovuto arrendere s avversari più forti. La medaglia d’oro è andata al collo di Maryan Zakalnystskyy, arrivato con il tempo di 3h46:32: argento invece per lo slovacco Matej Toth, con cui De Luca ha ingaggiato subito un grande duello, mentre la medaglia di bronzo è andata al bielorusso Dzimitry Dziubin. Nel frattempo l’azzurro Chiappinelli ha vinto la propria batteria dei 3000 m siepi maschili e accederà quindi direttamente alla finalissima per l’oro. L’ultima emozione ci arriva poi dal decathlon: il campione del mondo in carica Kevin Mayer, realizzando tre nulli nel salto in lungo chiude qui la sua esperienza agli Europei di atletica 2018. (agg Michela Colombo)

AL VIA LE BATTERIE DEGLI 800 M FEMMINILI

Nuove emozioni giungono da Berlino dove è in corso la prima giornata per gli Europei di Atletica leggera 2018: sono appena iniziate infatti le batterie preliminari per gli 800 metri femminili come le qualificazioni per il lancio del disco maschile: ormai il programma si sta assottigliando quanto arrivano i primi risultati. A tal proposito ecco che su sta chiudendo anche l’ultima batteria per i 400 metri maschili dove il migliore è stato il belga Kevin Borlèe. per il lancio del peso femminile ricordiamo che nelle due qualificazioni la migliore è stata la bulgara Dubitskaya, con Guba e Mavrodieva appena dietro. Occhi pintati poi sule due marcr ormai vicine e alla conclusione: in quella femminile vediamo bene che la vittoria per ora è alle mani di Ines Henriques. La portoghese, stra favorita alla viglia vanta infatti un vantaggio di cinque minuti passati i primi 28 km. Situazione difficile per gli azzurri nella marcia maschile: Zakalnytski è riuscito con un attacco fulmineo a riprendere la testa della corsa con Matej Toth, mentre il nostro Marco De Luca scivola per ora alla decima piazza, al 32^ km. (agg Michela Colombo)

DE LUCA AL COMANDO

Siamo entrati nel vivo della prima giornata agli Europei di Atletica 2018: al momento i riflettori di questa caldissima giornata a Berlino sono tutti sulla marcia dei 50 km maschile e femminili. Uomini e donne stanno quindi ora ancora percorrendo un anello di cemento lungo 2 km (che si sta ripetendo per 25 volte) e mentre nella categoria femminile non ci sono buone notizie per gli azzurri, queste ci arrivano dagli uomini. Nella capitale tedesca infatti sta facendo benissimo Marco de Luca, nel gruppetto di testa. Benchè l’azzurro non fosse tra i favoriti in assoluto, come Matej Toth il nostro marcista sta compiendo davvero un’impresa perfetta, maturata già al 14^ km con il decisivo assalto e contro risposta con lo slovacco in testa alla corsa. Toth però di certo sta studiando un novo allungo, quando siamo circa metà della marcia. Nel frattempo hanno avuto inizio le qualificazioni per il lancio del disco maschile e il lancio del peso e i 400 m ostacoli per le donne. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA MARCIA

Sta cominciando la giornata degli Europei di atletica 2018 a Berlino: bisognerà fare grande attenzione già a quello che succederà oggi pomeriggio, perché subito saranno assegnati i due titoli di una gara massacrante come i 50 km di marcia, che oggi vivremo sia al maschile sia al femminile. I faticatori sono in strada già da qualche minuto: fra gli uomini l’Italia schiera Michele Antonelli, Andrea Agrusti e Marco De Luca, certamente il nome più noto fra i tre; tra le donne l’elenco delle partenti è decisamente più breve, perché sono ancora in poche ad osare la distanza più lunga. Per l’Italia ci proverà Mariavittoria Becchetti. Nel corso della mattinata ci saranno anche i primi tre atti del decathlon (100 metri, salto in lungo e getto del peso) e le prime qualificazioni di sei gare, cioè il lancio del disco maschile, i 400 ostacoli femminili, il getto del peso femminile, i 400 metri maschili, gli 800 metri femminili e i 3000 siepi maschili, tutto questo nel giorno in cui speriamo che alla sera sia protagonista assoluto Filippo Tortu. Parola alla pista e alla strada! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DELLA GIORNATA

A Berlino oggi è la seconda giornata di gare per gli Europei di atletica 2018, naturalmente il principale appuntamento della stagione per la regina degli sport, in assenza di eventi mondiali: oggi martedì 7 agosto si comincia a fare sul serio all’Olympiastadion della capitale tedesca e anche sulle strade di Berlino per quanto riguarda la marcia, perché se ieri c’erano state solamente alcune batterie e qualificazioni, oggi saranno in programma le prime sette finali, a cominciare dal mattino appunto della marcia per poi culminare in serata con l’esatto opposto, la velocità pura dei 100 metri con grandi speranze italiane riposte nel nuovo primatista Filippo Tortu, che potrebbe diventare il simbolo di un’atletica italiana che va in cerca del riscatto dopo anni difficili.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE L’EVENTO

Ovviamente è prevista un’ampia copertura mediatica per seguire passo passo gli Europei di atletica di Berlino 2018: il primo punto di riferimento per gli appassionati sarà il sito ufficiale della competizione, attraverso il sito della Federazione europea che è disponibile all’indirizzo http://www.european-athletics.org/. Per quando riguarda la diretta tv, segnaliamo che sia la Rai sia il canale Eurosport (presente su Sky e Mediaset Premium per i rispettivi abbonati) trasmetteranno praticamente in maniera integrale il programma di gare della giornata. In chiaro i canali di riferimento saranno Rai Sport + per la sessione mattutina e poi Rai 2 per la sessione serale, che porterà su uno dei principali canali generalisti tutte le emozioni delle gare principali alternandosi agli altri sport che danno vita a questa prima edizione dei Campionati europei multi-sport. Appuntamento anche in diretta streaming video grazie a Rai Play, oppure con le possibilità offerte da Eurosport ai suoi abbonati.

IL PROGRAMMA DI GARE, ORARIO E FINALI

Sarà un martedì molto fitto di eventi, a cominciare dal mattino quando si comincerà a faticare le due gare più lunghe nel programma dell’atletica: alle ore 8.35 infatti prenderanno il via le due 50 km di marcia, maschile e femminile (le donne la disputano solamente da pochi anni) e speriamo che la tradizione italiana ci possa portare soddisfazioni anche questa mattina. Per il resto, la sessione mattutina vivrà naturalmente di batterie e anche delle prime gare del decathlon, l’affascinante gara maschile che è la somma di ben dieci specialità e che si completerà solamente domani sera. La sessione serale comincerà invece alle ore 18.30 e sarà caratterizzata soprattutto da altre cinque finali, che porteranno a sette il totale della giornata: dalle ore 18.45 il lancio del martello maschile, alle ore 20.20 i 10000 metri maschili e ancora uomini protagonisti anche nel getto del peso, la cui finale è in programma alle ore 20.33. Infine la velocità pura, come abbiamo già accennato: oggi è il giorno dei 100 metri, le donne avranno la finale alle ore 21.30 dopo la semifinale che è collocata alle ore 19.05, per gli uomini invece finale alle ore 21.50, ma Filippo Tortu e i suoi rivali scenderanno in pista già alle ore 19.30 per la semifinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori