Diretta/ Juventus Sassuolo (risultato 2-1), bianconeri a +3 sul Napoli: prove di fuga Scudetto?

Diretta Juventus Sassuolo, streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca all’Allianz Stadium per la quarta giornata della Serie A

16.09.2018 - Claudio Franceschini
Rugani_Babacar_Juventus_Sassuolo_lapresse_2018
Diretta Juventus Sassuolo, Serie A 4^ giornata (Foto LaPresse)

JUVENTUS-SASSUOLO: PROVE DI FUGA SCUDETTO?

Una vittoria convincente quella di oggi per la Juventus contro il Sassuolo: un 2-1 che passerà agli annali soprattutto per la prima doppietta in Serie A di Cristiano Ronaldo, guastata esclusivamente dall’espulsione di Douglas Costa nel finale di gara per lo sputo in faccia a Federico Di Francesco. Ma qual è la notizia migliore per i tifosi bianconeri? Senza dubbio è quella di una classifica che vede la Vecchia Signora prima in solitaria a punteggio pieno dopo 4 giornate. Difficile, quasi impossibile pensare di vincerle tutte da qui a fine campionato, ma l’impressione è che strappare punti a questa Juve sarà molto complicato per chiunque. L’unica che prova a reggere il ritmo dei bianconeri è il Napoli, staccato già di 3 punti. E non è detto che il gap non possa aumentare già la prossima settimana: i partenopei andranno infatti in trasferta a Torino, mentre la Juventus affronterà fuori casa un fin qui poco convincente Frosinone. Prime prove di fuga Scudetto in vista? (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA JUVENTUS SASSUOLO: ALLEGRI LODA RONALDO

Vittoria importante per la Juventus in casa contro il Sassuolo: un 2-1 che conferma la leadership bianconera in campionato e soprattutto segna la svolta in zona gol di Cristiano Ronaldo in Serie A. Ai microfoni di Sky Sport Massimiliano Allegri commenta così la prestazione del portoghese:”Ronaldo? Basta vedere le prime tre partite: ha sfiorato più volte il gol. Il calcio dà ciò che toglie ed è stato bravo sul primo palo”. Secondo il tecnico livornese, che ha strigliato Douglas Costa per la sua follia su Di Francesco (“Sono episodi che non devono accadere“), “nonostante sia stata la prima volta, in avanti Ronaldo, Dybala e Mandzukic hanno fatto bene. I terzini sono stati bravi a dare ampiezza. Il Sassuolo ha giocato discretamente e corso molto, poi son calati e abbiamo preso il controllo della gara”. Allegri sembra aver già fatto di Ronaldo il suo pupillo, non è un caso che l’unico esente da critiche – nonostante la vittoria – sia stato oggi proprio CR7:”Tranne Ronaldo, deciso a segnare, oggi tutti sono stati un po’ leziosi. Prima Cancelo, poi di nuovo lui, Bentancur e Douglas Costa. Mancano cinque minuti, bisogna tenere palla, fare le cose semplici ed evitare che dietro s’innervosiscano”. (agg. di Dario D’Angelo)

DIRETTA JUVENTUS SASSUOLO (RISULTATO FINALE 2-1): VITTORIA CON IL BRIVIDO!

Juventus-Sassuolo termina con il risultato di 2-1 in favore dei bianconeri. Decide la doppietta di Cristiano Ronaldo, che finalmente si sblocca in Serie A. Inutile la marcatura finale di Babacar, che al 92’ anticipa Bonucci e spinge in rete un cross di Dell’Orco con un bel colpo di testa. Da segnalare anche l’espulsione di Douglas Costa, punito per aver prima colpito poi sputato a Di Francesco. Gesto bruttissimo quello del brasiliano, sanzionato con il Var. In ogni caso, altra vittoria per la Juventus. Il Sassuolo esce sconfitto ma con onore.

DOPPIETTA DI RONALDO!

Quando siamo all’80’ di gioco il risultato di Juventus-Sassuolo è di 2-0 in favore dei bianconeri per effetto della doppietta di Cristiano Ronaldo. La Juventus, sulle ali dell’entusiasmo, trova il raddoppio con Cristiano Ronaldo, che ancora una volta batte Consigli. Tutto nasce da un corner battuto malissimo da Berardi. I bianconeri ripartono in contropiede: Emre Can serve Ronaldo, che in area avversaria controlla e insacca in diagonale. Il Sassuolo, con orgoglio, si fa notare con un tiro in controbalzo di Di Francesco che non trova però il bersaglio grosso. Buono, in ogni caso, l’ingresso in campo di questo interessante giovane. La Juventus non è ancora sazia perché Douglas Costa si beve Rogerio e mette dentro un traversone che attraversa tutta l’area piccola senza trovare deviazioni. Al 75’ Szczesny schiaffeggia un tiro da fuori di Duncan in una delle rare chance capitate agli ospiti. Al 76’ Ronaldo si divora la tripletta spedendo sul fondo da pochi passi.

GOL DI RONALDO!

Quando siamo al 55’ di gioco il risultato di Juventus-Sassuolo è di 1-0 in favore dei bianconeri per effetto del gol siglato da Cristiano Ronaldo al 49’. Il portoghese si sblocca nella sua avventura italiana con un gol facile ma pesantissimo. Dagli sviluppi di un calcio d’angolo per la Juventus, Ferrari colpisce di testa inspiegabilmente verso la propria porta. Il pallone colpisce il palo e termina là dove Ronaldo può solo spingerlo in fondo al sacco, con Consigli fuori causa. Poco prima i padroni di casa avevano sfiorato il vantaggio con una bella sponda di Mandzukic per Khedira, anticipato da Ferrari. Il Sassuolo riesce comunque a reagire con un sontuoso colpo di tacco di Boateng su un assist di Lirola: il ghanese non trova però il bersaglio grosso.

JUVENTUS SASSUOLO, DIRETTA LIVE

MIRACOLO DI CONSIGLI!

Il primo tempo di Juventus-Sassuolo termina con il risultato di 0-0. Nel finale grande occasione per la Juventus, che sfiora il vantaggio al 37’. Cancelo mette in mezzo un traversone a rientrare dalla destra che Lirola devia goffamente verso la propria porta. Consigli si ritrova letteralmente il pallone addosso e in qualche modo riesce a salvarsi. Questa gara per la Juventus si sta rivelando più complicata del previsto; buona invece l’interpretazione tattica dei neroverdi, ordinati e compatti in difesa. Nella Juventus Ronaldo rimane – per ora – ancora a secco. Dybala non incide, Mandzukic il migliore nei tre davanti.

MANDZUKIC VICINO AL GOL!

Alla mezz’ora di gioco il risultato di Juventus-Sassuolo è sempre fermo sullo 0-0. La Juventus alza il proprio baricentro anche se i neroverdi continuano a giocare con ordine. Al 18’ Emre Can ci prova con un destro da fuori ma il suo tentativo termina sul fondo di non molto. Tre minuti più tardi arriva il primo sussulto del Sassuolo: dagli sviluppi di un corner Berardi pesca Ferrari, che con un colpo di testa scalda i guantoni di Szczesny. Al 24’ la Juventus sfiora il vantaggio: Matuidi soffia il pallone a Marlon in area avversaria e serve Dybala. L’argentino viene rimpallato quindi ci prova Mandzukic ma Marlon si fa perdonare e salva tutto allontanando in corner. Capitolo ammoniti: finiscono sul taccuino dell’arbitro Djuricic e Berardi.

RONALDO PERICOLOSO!

Quando siamo al 10’ di gioco il risultato di Juventus-Sassuolo è sempre fermo sullo 0-0. Prima di raccontare quanto accaduto in questo avvio, andiamo a dare un’occhiata alle due formazioni. Per la Juventus forfait dell’ultimo minuto per De Sciglio, sostituito da Cancelo; in difesa torna Benatia mentre in attacco via libera al trio delle meraviglie formato da Mandzukic, Ronaldo e Dybala. Nel Sassuolo Djuricic viene scelto a sorpresa come partner offensivo di Boateng e Berardi; non c’è Magnani, spazio invece a Marlon. Pronti, via. Il Sassuolo dimostra di non aver paura della Juventus nonostante l’evidente dislivello qualitativo delle due rose. De Zerbi ordina ai suoi un possesso palla intelligente e i suoi eseguono egregiamente. La Juventus si rende pericolosa per via centrali. La prima volta al 6’, quando Matuidi scarica al limite per il tiro di Ronaldo rimpallato in corner da Rogerio. La seconda al 10’: il solito Ronaldo apre per Alex Sandro che restituisce al portoghese. Cr7 colpisce di testa ma non inquadra lo specchio della porta.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Per la partita della Serie A tra Juventus e Sassuolo andiamo ora mettere sotto la lente di ingrandimento anche i due tecnici, attesi protagonisti all’Allianz Stadium nella 4^ giornata dei campionato. A fare gli onori di casa ecco Massimiliano Allegri, allenatore della Vecchia Signora dal 2014 e con la quale ha raccolto parecchi trofei e soddisfazioni. A dirlo sono anche i numeri: il tecnico di Livorno infatti, nelle sue 223 panchine con la Juventus ha trovato una media punti di 2.29. Piccola nota curiosa: Allegri stesso è anche un grande ex del match, essendo stato l’allenatore del Sassuolo dal luglio 2007 al maggio del 2008. Ora però la formazione neroverde vede Roberto de Zerbi in panchina, e dallo scorso mese di luglio:  sono quindi appena 4 le presenze del tecnico di Brescia sulla panchina degli emiliani, e fare un confronto tra i due allenatori pare difficile. Va però detto che con De Zerbi il Sassuolo ha già registrato una media punti di 2.50, che sarà ben difficile continuare a sostenere nel proseguo della stagione. Ora ecco le formazioni ufficiali di Juventus Sassuolo: la partita comincia! JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio, Benatia, Bonucci, Alex Sandro; Khedira, Emre Can, Matuidi; Dybala, Mandzukic, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Massimiliano Allegri SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Marlon, G. Ferrari, Rogério; Duncan, Locatelli, Bourabia; D. Berardi, K. Boateng, Djuricic. Allenatore: Roberto De Zerbi (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Juventus Sassuolo sarà trasmessa in diretta tv sulla televisione satellitare, alla quale ovviamente bisogna essere abbonati: appuntamento sui canali Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport 252, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 417058. Ovviamente in assenza di un televisore si potrà seguire questa partita anche in diretta streaming video, come sempre attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go, che può essere utilizzata su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone collegandoli – fino a un massimo di due – ai dati della sottoscrizione a Sky; ricordiamo anche che sul canale 251 va in onda Diretta Gol, che in tempo reale trasmette le fasi salienti e le reti da tutti i campi collegati che si passeranno di volta in volta la linea.

I PRECEDENTI

Considerando ora lo storico che unisce Juventus e Sassuolo, match atteso per la quarta giornata della Serie A, vediamo che i dati a disposizione non sono poi tanti benchè molto utili in vista di questo pomeriggio. Ecco quindi che il tabellino ci riporta ben 10 testa a testa occorsi tra i due club, dal 2013 a oggi e tutti raccolti nel campionato della Serie A: in totale ecco 8 successi della Vecchia Signora e appena una affermazione da parte dei neroverdi. Ben recente ovviamente l’ultima volta che le due formazioni si sono trovate in campo: il riferimento è ovviamente per la stagione 2017-2018 del primo campionato italiano. Qui però si registrano due vittorie per le Vecchia Signora, sia all’andata che al ritorno e pure con risultati importanti: al Mapei infatti i bianconeri vinsero per 3-1 mentre in casa propria la compagine piemontese trionfò con il risultato di 7-0. (agg Michela Colombo)

LE STATISTICHE

Juventus Sassuolo si avvicina: vediamo dunque alcuni numeri legati a quanto le due squadre hanno fatto nelle prime tre giornate di questo campionato. I bianconeri hanno una marcia di tutto rispetto, fatta di 7 reti messi a segno e soltanto 3 subite, un possesso palla praticamente pari a 34 minuti medi a gara, 168 attacchi creati complessivamente con ben 56 tiri di cui 30 sono finiti nello specchio di porta. Al di là delle statistiche comunque la Juventus è parsa poco brillante nel gioco, come del resto aveva già mostrato lo scorso anno pur andando a vincere lo scudetto; tante occasioni, ma qualche problema in fase di conversione e troppo spesso possesso orizzontale e sterile. Il Sassuolo dal proprio canto si sta comportando altrettanto bene con 8 reti all’attivo e 5 incassate, un possesso palla pari a 25 minuti grazie al quale sono stati creati 122 attacchi che hanno portato 29 volte al tiro di cui 19 nello specchio: numeri ottimi quelli dei neroverdi che sono la sorpresa del campionato, ma che devono provare a limitare i gol incassati se vogliono davvero spiccare il volo verso le zone alte della classifica tra qualche tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

L’ARBITRO

La gara di serie A tra Juventus e Sassuolo sarà diretta dal signor Daniele Chiffi, il quale sarà supportato sul terreno di gioco dell’Allianz Stadium dagli assistenti di linea Del Giovane e Longo e dal quarto uomo Ross, mentre alla postazione Var ci sarà Di Bello, affiancato da Posado in qualità di assistente Avar. Daniele Chiffi è nato a Padova nel 1984 e fa parte della sezione arbitrale della stessa città veneta, mentre il suo debutto ai massimi livelli è avvenuto nel mese di maggio del 2014. In queste primissime battute della nuova stagione l’arbitro Chiffi è stato chiamato in causa una sola volta, ossia nell’incontro tra Empoli e Cagliari valido per la prima giornata di Serie A e terminato con il successo dei toscani per 2 a 0. Le statistiche complessive del signor Chiffi in Serie A ci parlano invece di 11 partite, nelle quali il fischietto padovano ha comminato 32 ammonizioni e tre espulsioni e curiosamente non ha ancora mai assegnato calci di rigore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Juventus Sassuolo sarà diretta dal signor Daniele Chiffi e, alle ore 15:00 di domenica 16 settembre, è valida per la quarta giornata del campionato di Serie A 2018-2019. Per la prima volta in questa stagione i campioni d’Italia sono impegnati la domenica; fino a questo momento hanno sempre vinto, e sono al primo posto solitario in classifica. Clamorosamente però questa partita dell’Allianz Stadium è al momento una sfida diretta: il Sassuolo ha infatti il ruolo di primo inseguitore della Juventus, che sarà anche “virtuale” e momentaneo ma è confermato dai fatti, e dai 7 punti raccolti dai neroverdi. Che dunque, vista anche la posizione di classifica, arrivano a Torino con il chiaro intento di portare a casa il risultato, come del resto fatto anche contro l’Inter.

RISULTATI E PRECEDENTI

Per la quarta volta in cinque campionati la Juventus di Massimiliano Allegri ha vinto le prime tre partite: fa eccezione solo il disastroso avvio del 2015, ma anche in quel caso era arrivato lo scudetto e dunque, al netto dei punti, i bianconeri sanno che possono giocarsela ancora e aumentare il record tricolore. Di certo il calendario ha giocato a loro favore per il momento, e le prestazioni non sono state troppo brillanti; in più c’è già chi mugugna leggendo lo zero di fianco ai gol segnati da Cristiano Ronaldo, e dunque il portoghese più di altri è chiamato a dare una svolta. Il Sassuolo è la grande rivelazione: non solo la vittoria contro l’Inter, anche i cinque gol segnati contro il Genoa in una partita dominata, e il pareggio di Cagliari agguantato all’ultimo secondo. Roberto De Zerbi sa come far giocare bene le sue squadre; certo i cinque gol incassati nelle ultime due gare devono preoccupare il tecnico, ma la trazione offensiva (8 reti) è devastante e per adesso quella emiliana è una macchina che funziona davvero molto bene. Presumibilmente all’Allianz Stadium servirà altro, ma attenzione: come detto la Juventus non è in condizioni eccezionali e allora il colpo diventa possibile.

PROBABILI FORMAZIONI JUVENTUS SASSUOLO

Incombe la Champions League, e allora Allegri potrebbe cambiare qualcosa: da valutare la condizione di Pjanic ma in ogni caso potrebbe giocare Bentancur, ai suoi lati pronti Khedira ed Emre Can a fare le mezzali. Davanti resta difficile che Cristiano Ronaldo si sieda senza aver segnato; più probabile che giochi con Mandzukic prima punta e Dybala o Douglas Costa dall’altra parte, oppure solito 4-2-3-1 con un centrocampista in meno e un attaccante in più. In difesa, possibile l’alternanza tra Benatia (o Rugani) e Chiellini, con Bonucci al centro e Joao Cancelo che si riprende la destra; Alex Sandro terzino sinistro, Szczesny in porta. Nel Sassuolo torna Marlon al centro del reparto arretrato, a completare la linea con Gian Marco Ferrari e Lemos; in porta va Consigli, sugli esterni possibile Lirola e Rogério mentre in mezzo Manuel Locatelli (già in gol contro la Juventus) sarà il regista supportato da Duncan. Possibile variazione nel tridente: De Zerbi pensa a Babacar prima punta, il che significherebbe spostare Kevin Prince Boateng come esterno sinistro e lasciar fuori Federico Di Francesco, perchè ovviamente la maglia di Domenico Berardi (a destra) non è affatto in discussione.

QUOTE E PRONOSTICO

E’ largo il favore nel pronostico per la Juventus, secondo quelle che sono le quote fornite dall’agenzia di scommesse Snai: ha un valore di 1,21 il segno 1 che va giocato per la vittoria dei bianconeri, mentre l’affermazione esterna del Sassuolo è identificata dal segno 2 e vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 13,00 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto. Valore interessante, ovvero 6,50 volte la puntata, anche sull’eventualità del pareggio all’Allianz Stadium: in questo caso il segno sul quale dovrete scommettere è la X.

I commenti dei lettori