DIRETTA/ Pisa-Cuneo (risultato finale 1-0)streaming video e tv:Moscardelli regala i primi tre punti ai toscani

- Fabio Belli

Diretta Pisa-Cuneo, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita di Serie C girone A (1^ giornata) in programma lunedì 17 settembre 2018.

Pisa curva tifosi
Diretta Pisa Chievo (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PISA CUNEO (1-0): MOSCARDELLI REGALA I PRIMI TRE PUNTI AI TOSCANI

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Pisa e Cuneo sul punteggio di 1 a 0, a decidere la sfida dell’Arena Garibaldi-Romeo Anconetanei è stato l’uomo più atteso, Moscardelli che al 60′ ha segnato il gol che ha regalato i primi tre punti ai toscani. La squadra di mister D’Angelo ha vinto, tra l’entusiasmo dei tanti tifosi neroazzurri accorsi a sostenere la propria squadra allo stadio, al termine di una partita tutt’altro che spettacolare decisa da un calcio piazzato. Gli ospiti tornano in Piemonte con zero punti ma con la convizione che possano dire la loro nel torneo visto che stasera, soprattutto nel corso del primo tempo, avrebbero meritato il vantaggio che un pò di sfortuna ed uno strepitoso Gori gli hanno negato. L’unico rammarico per la squadra di mister Scazzola è probabilmente rappresentato dalla mancata reazione al vantaggio del Pisa che nel finale ha rischiato in due occasioni di raddoppiare: all’87’ Moscardelli, dopo esser scattato sul filo del fuorigioco, ha calciato al volo con potenza sfiorando la traversa. Nei minuti di recupero il solito scatenato centravanti, dopo aver ricevuto palla in area di rigore, ha calciato con potenza a botta sicura trovando però la strepitosa risposta di Marcone che è riuscito a deviare la palla sulla traversa. I toscani riescono quindi ad iniziare bene questa nuova stagione che come di consueto li vede tra le favorite per la promozione in cadetteria. (Guido Marco)

LA SBLOCCA BOMBER MOSCARDELLI

Quando siamo giunti all’75’ della sfida tra Pisa e Cune il risultato è ora di 1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato il giocatore forse più atteso questa sera Davide Moscardelli al 60′ quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione, dopo la sponda aerea di Zammarini, il centravanti di casa ha insaccato con una deviazione di testa anche un pò fortunosa che si è insaccata imparabilmente vicino al secondo palo. Dopo la rete che ha spezzato l’equilibrio che ha regnato per la prima ora di gioco, il Cuneo non è riuscito ad organizzare una reazione concreta e così da annotare c’è stata la consueta girandola di sostituzioni con la quale sono entrati i vari Masucci, Said e Marin al posto rispettivamente di Marconi, Bobb e l’esausto Santacroce. (agg. Guido Marco)


CHE OCCASIONE PER BORELLO

Il secondo tempo dell’incontro tra Pisa e Cuneo è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è di 0 a 0. La ripresa si è aperta con due sostituzioni, una per parte, con le quali i due allenatori hanno inserito rispettivamente Masi e Kanis al posto di Meroni e Caso. Il match è ripartito come nel corso della prima frazione di gioco anche se al 54′ gli ospiti hanno sfiorato il vantaggio grazie ad una strepitosa azione personale di Borello che, dopo aver saltato nettamente De Vitis, ha calciato con potenza da distanza ravvicinata mettendo però malamente in curva. Vedremo se la partita si ravviverà col passare dei minuti e la stanchezza riuscirà a farsi sentire nei protagonisti. (agg. Guido Marco)

MIRACOLO DI GORI SU SULJIC

Si è appena concluso il primo tempo della sfida tra Pisa e Cuneo sul risultato di 0 a 0, una prima frazione di gioco poco spettacolare e molto deludente soprattutto per i padroni di casa che non sono praticamente mai riusciti a calciare verso lo specchio difeso da Marcone. Gli ospiti invece, oltre ad essersi difesi con estremo ordine, sono anche riusciti a rendersi pericolosi come al 34′ quando su una punizione calciata da quasi trenta metri, con Suljic la cui stupenda conclusione è stata deviata in corner da un superlativo intervento in tuffo col quale è riuscito a difendere la propria porta. (agg. Guido Marco)

 

BOBB SFIORA IL VANTAGGIO

Allo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetanei di Pisa i padroni di casa stanno giocando contro il Cuneo il match d’esordio del Gruppo di Serie A e, dopo che sono stati disputati circa 10 minuti, il risultato è di 0 a 0. I toscani si ripresentano al via con le solite ambizioni di risalire in cadetteria e stasera se la vedranno contro una squadra che nella passata stagione è riuscita con fatica a difendere la categoria e quest’estate è riuscita ad iscriversi al torneo con qualche affanno. Nonostante il buon approccio dei padroni di casa, la prima conclusione della partita è stata tentata dagli ospiti già al 5′ quando Bobb ha concluso una bella azione personale con una potente conclusione che è uscito di non molto fuori dallo specchio. Il Cuneo sta difendendosi con ordine riuscendo anche a ripartire con una discreta qualità quando si affaccia nella metà campo avversaria. (agg. Guido Marco)

 

 

SI COMINCIA!

Siamo sempre più vicini a Pisa Cuneo, dunque mentre aspettiamo la partita che apre il nuovo campionato diamo spazio alle dichiarazioni di Alessandro De Vitis, centrocampista nerazzurro ospite negli studi di 50 Canale per la seconda puntata stagionale de ‘Il Neroazzurro’. De Vitis ha analizzato la rosa del Pisa: “Abbiamo salutato molti giocatori importanti, ma già dalle prime uscite ufficiali in Coppa Italia si è visto un gruppo rinnovato in cui si respira un ottimo clima. Siamo molto affiatati, e più amalgamati rispetto allo scorso anno. Questa base di partenza è ottima, l’atmosfera che ho potuto vivere direttamente sulla mia pelle nella presentazione è stata pazzesca. Dobbiamo essere bravi noi per primi ad evitare di caricarci di eccessive aspettative. Bisogna crescere settimana dopo settimana, puntando ad ottenere il massimo partita dopo partita senza fare calcoli o previsioni”. Il centrocampista nerazzurro parla anche dell’allenatore Luca D’Angelo, con un paragone importante: “Il mister mi ricorda molto Leonardo Senplici. A partire ovviamente dal modulo, che è lo stesso 3-5-2 utilizzato a Ferrara. Come Semplici, anche D’Angelo schiera sempre le due punte e gestisce il gruppo in maniera ottimale. E’ una sensazione che si rafforza ogni giorno, e mi auguro veramente che possa ripercorrere le orme dell’allenatore della Spal”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, DOVE VEDERE LA PARTITA

Per seguire il match ci si potrà collegare sul canale numero 58 del digitale terrestre, Rai Sport HD, e vederlo in chiaro. Possibile seguire la sfida anche con la registrazione e l’abbonamento al sito elevensports.it per vedere la diretta streaming video via internet della partita. 

I PRECEDENTI

Pisa Cuneo è una partita che vanta appena due precedenti nella storia delle due società: non bisogna tornare molto indietro nel tempo, basta pensare che già nello scorso campionato la formazione toscana e quella piemontese erano entrambe inserite nel girone A della Serie C, proprio come succede di nuovo in questo campionato 2018-2019 che finalmente comincia in questi giorni. Dunque adesso andiamo a rievocare che cosa successe nello scorso campionato: l’andata in quel caso si giocò in Piemonte e il Pisa andò a vincere per 0-1 sul campo del Cuneo il 24 settembre 2017, concedendo poi il bis e sempre per 1-0 anche nella partita casalinga, giocata all’Arena Garibaldi domenica 4 febbraio 2018. Due vittorie su due per il Pisa, nemmeno un gol segnato per il Cuneo: il testa a testa incorona i toscani, ma oggi andrà ancora così? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Pisa-Cuneo, diretta dall’arbitro Alessandro Meleleo e atteso allo stadio Arena Garibaldi, oggi lunedì 17 settembre 2018 alle ore 20.45, sarà una delle sfide d’apertura del nuovo campionato di Serie C, nel programma della prima giornata nel girone A. Riparte il campionato di Serie C per due realtà con ambizioni piuttosto diverse ai nastri di partenza della scorsa stagione. Nel passato campionato al Pisa non è mancato molto per ambire all’immediato ritorno in cadetteria, ma nella regular season per pochi punti i nerazzurri non sono mai riusciti ad essere seriamente il terzo incomodo nel duello di testa tra Livorno e Siena. I play off, nei quali i pisani riponevano entrambi ambizioni, hanno riservato una doccia gelata con l’eliminazione per mano della Viterbese. Insomma, è mancato qualcosa a una squadra che sembra avere tutta l’intenzione di riprovarci in questa nuova annata. Arriva un Cuneo che, dopo la sofferta salvezza dello scorso anno, ha vissuto un’estate in affanno, con una nuova proprietà che ha garantito l’iscrizione al campionato ma che ha lasciato qualche malumore tra i tifosi per un rafforzamento della rosa giudicato non adeguato. In Coppa Italia di Serie C i piemontesi hanno ottenuto una doppia sconfitta, perdendo 2-3 in casa contro l’Albissola e 0-1 in trasferta contro la Juventus Under 23. Il Pisa invece è stato protagonista di un’esaltante cavalcata nella Coppa Italia principale, eliminando prima la Triestina e la Cremonese ai calci di rigore, e poi piazzando il colpaccio in casa di una squadra di Serie A, il Parma, con l’accesso al quarto turno ad eliminazione diretta di Coppa (dove i nerazzurri affronteranno il Novara) garantito da una rete di Zammarini. Un’iniezione di fiducia importante per una squadra che vuole dimostrare di essere competitiva per lottare fino in fondo per la B.

PROBABILI FORMAZIONI PISA CUNEO

Presso lo stadio Arena Garibaldi-Romeo Anconetani di Pisa scenderanno in campo queste probabili formazioni. I padroni di casa nerazzurri schiereranno Campani tra i pali e Birindelli, De Vitis e Brignani titolari nella linea difensiva a tre. L’esterno laterale di destra a centrocampo sarà Zammarini, Izzillo, Di Quinzio e Gucher si muoveranno come centrali sulla mediana mentre Lisi sarà l’esterno di fascia mancino. In attacco ci sarà Masucci a far coppia con Moscardelli. Risponderà il Cuneo con Gozzi estremo difensore alle spalle di una difesa a tre composta da Arras, Mattioli e Cristini. Tafa giocherà sulla fascia destra, Celia e Borrelloal centro della mediana e Bob sulla fascia sinistra, mentre Paolini, Caso e Zamparo andranno a formare il tridente offensivo della formazione piemontese.

CHIAVE TATTICA E PRECEDENTI

Moduli tattici a confronto. Il Pisa allenato da mister D’Angelo sarà schierato con il 3-5-2, mentre il Cuneo allenato da Scazzola opporrà un 3-4-3. Le due squadre si ritrovano di fronte dopo i precedenti dello scorso campionato, in cui il Pisa ha ottenuto una doppia vittoria di misura, sempre con il punteggio di 1-0. A Cuneo, il 24 settembre 2017, grazie ad una rete messa a segno da De Vitis in apertura di match, mentre in casa, il 4 febbraio 2018, i toscani si sono presi l’intera posta grazie ad un gol di Negro. L’ultima vittoria del Cuneo contro il Pisa risale al 5-2 in casa del 23 ottobre 2013, in Coppa Italia di Serie C.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia dle fischio d’inizio la snai concede alla formazione nerazzurra il benestare del suo pronostico. Controllando da vicino le quote ecco che nell’1×2 vediamo che il successo del Pisa è stato dato a 1.45, mentre l’affermazione del Cuneo varrà 6.50 la posta in palio: per il pareggio ecco infine la valutazione di 3.80.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori