DIRETTA / Triestina Vis Pesaro (risultato finale 2-0) info streaming video e tv: decidono Beccaro e Mensah!

Diretta Triestina Vis Pesaro, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. I giuliani ospitano la formazione marchigiana, che è neopromossa in Serie C

18.09.2018 - Claudio Franceschini
Bracaletti_Triestina_verde_delusione_lapresse_2018
Diretta Triestina Imolese, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTINA VIS PESARO (2-0): RETI DI BECCARO AL 56′ E MENSAH AL 76′

Non ci sono stati cambi in questo inizio di ripresa, si riparte dagli stessi che avevano chiuso la prima frazione. Petrucci da destra la scodella in mezzo all’area, deviazione aerea di Diop con palla sul fondo. Il risultato si sblocca al 56esimo. Formiconi scarica per Maracchi, il suo cross in area trova il terzo tempo vincente di Beccaro che di testa manda la palla alla sinistra di Tomei: 1-0 per la Triestina. Arriva il terzo ammonito negli ospiti, ne fa le spese Diop per proteste. Doppio cambio per la Vis Pesaro: esce Tessiore al suo posto Diop. Finisce anche la partita di Petrucci, al suo posto entra l’esperto Lazzari. Primo cambio anche nella Triestina, lascia il campo l’autore del gol Beccaro al suo posto Bracaletti. Al 73esimo gli alabardati raddoppiano. Formiconi da destra con palla in mezzo all’area dove Petrella, cade a seguito di uno scontro con un avversario, la palla rimane lì, Mensah con il piatto destro fulmina Tomei. Ancora un doppio cambio nella Vis Pesaro: escono Buonocunto e Gianola, entrano al loro posto Pastor e Olcese. Doppio cambio anche per la Triestina: finisce la partita di Mensah applaudito a lungo al suo posto Procaccio, Coletti invece lascia il posto a Steffè. Nel finale i friuliani gestiscono bene ottenendo la vittoria.

FINE PRIMO TEMPO

Alla mezzora Mensah prova ad andare in campo aperto ma viene fermato fallosamente da Tessiore, arriva anche per lui il cartellino giallo. Lungo lancio in verticale di Sabatino a cercare la sponda di Mensah, chiude in sicurezza Paoli. Ritmo alquanto basso in questa fase di gioco. Cross teso di Rizzato per Diop con palla che lo supera, la Triestina può pulire la propria area. Al 40esimo si affaccia nuovamente in avanti la Vis Pesaro, Diop innesca Petrucci, il suo controllo a seguire favorisce l’uscita di Valentini. Primo cambio per la Vis Pesaro, non ce la fa Botta al suo posto Marchi. Prima dell’intervallo occasioni per Coletti e Kirilov. Il primo ci prova con un destro da fuori bloccato senza problemi da Tomei. L’attaccante della Vis Pesaro invece ci prova da fuori, respinge Valentini con qualche difficoltà.

INIZIO PARTITA

Triestina in campo con il 4-2-3-1. Tra i pali Valentini, in difesa Formiconi, Malomo, Lambrughi e Sabatino. In mediana spazio a Maracchi e Coletti mentre in zona offensiva ci sono Beccaro, Petrella e Granoche in supporto di Mensah. La Vis replica con un modulo a specchio. Tomei in porta, Hadsziosmanovic, Gianola, Paoli e Rizzato in difesa. Centrocampo con Buonocunto e Botta mentre in avanti ecco Tessiore, Petrucci, Diop e Kirilov, terminale offensivo. Dopo pochi minuti la Triestina si fa vedere in avanti. Beccaro lascia proseguire Mensah, il quale dalla linea di fondo, ci prova: il suo sinistro va a morire sul palo esterno. Poco dopo gli alabardati trovano il gol ma l’arbitro annulla. Se ne va Mensah sulla sinistra, allarga per Petrella, il suo sinistro si stampa sul palo rimbalzando poi sulla schiena di Tomei, si avventa Granoche che mette in rete, ma viene pescato in posizione di fuorigioco. Cartellino giallo nel frattempo per Botta.

SI COMINCIA!

In vista di Triestina Vis Pesaro, possiamo osservare che sono solo due i precedenti in partite ufficiali fra queste due formazioni. Dobbiamo risalire al girone A dell’allora campionato di Serie C1 nella stagione 1992-1993, quando la Vis Pesaro riuscì ad espugnare il campo della Triestina per 0-1 il 18 ottobre 1992, mentre al ritorno nelle Marche ci fu un pareggio per 1-1 il 14 marzo 1993. Di conseguenza possiamo osservare che la Triestina non ha mai vinto contro la Vis Pesaro e che il fattore campo non aveva lasciato il segno, dato che mancano le vittorie casalinghe. Naturalmente però non può essere considerata molto attendibile una statistica che si basa su appena due partite disputate, tra l’altro 25 anni fa. Le riportiamo comunque per curiosità e per osservare che la Triestina avrà oggi la possibilità di sfatare due tabù in un colpo solo, la prima vittoria contro la Vis Pesaro e il primo successo casalingo nei confronti tra queste due formazioni. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per Triestina Vis Pesaro, va segnalato che ancora una volta la Serie C non sarà trasmessa in diretta tv: si rinnova l’abbonamento con il portale Eleven Sports, che ha l’esclusiva per il campionato della terza divisione. I pacchetti di abbonamento riguardano la singola squadra e sarà possibile di volta in volta acquistare il singolo evento (al prezzo di 3,90 Euro), e le partite si potranno seguire come sempre in diretta streaming video – dunque su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone – ma quest’anno anche su Android Tv o usufruendo di Chromecast su desktop.

LE DICHIARAZIONI

C’è grande attesa per Triestina-Vis Pesaro dove vedremo esordire il centrocampista slovacco di proprietà della Sampdoria David Ivan. Il classe 1995 aveva debuttato in Serie A tre stagioni fa, dimostrandosi grande talento in rampa di lancio. Qualche infortunio di troppo però ne avevano appannato il talento e l’hanno obbligato a ripartire dalla Serie C dove ha firmato proprio per il Vis Pesaro. In settimana il calciatore ha parlato, specificando: “In vent’anni di carriera non mi era mai capitato di stare in infermeria una volta che ci sono andato, all’inizio del 2016, è stato difficile superarlo. Capisco le perplessità nei miei confronti e le condivido anche se a un brutto infortunio vanno aggiunte altre circostanze sfortunate che fanno capire come il cerchio non si sia ancora chiuso dopo due anni. Non vedo l’ora di iniziare questa avventura con la Vis Pesaro perché il campo mi manca tremendamente. E’ stata dura non giocare tutta la scorsa stagione alla Pro Vercelli. Lì non c’entrano però i problemi fisici perché è stata una scelta tecnica per me frustrante”. (agg. di Matteo Fantozzi)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Triestina Vis Pesaro, diretta dal signor Francesco Cosso, si gioca alle ore 20:30 di martedì 18 settembre: finalmente si gioca nel campionato di Serie C 2018-2019, e questa partita rientra nel programma della prima giornata per il girone B. I giuliani, protagonisti di un discreto campionato ma senza riuscire a fare il salto di qualità per arrivare ai playoff, ospita una delle neopromosse, una squadra che sicuramente non parte nel lotto delle favorite per la promozione ma può ambire a un posto nei playoff, pur se ovviamente spera innanzitutto di salvarsi senza troppi affanni.

RISULTATI E PRECEDENTI

Lo scorso anno la Triestina era partita molto bene, sapendo di poter puntare su una società con forti ambizioni per prendersi un posto nei playoff; purtroppo a metà stagione le cose sono andate in peggioramento, le dimissioni di Giuseppe Sannino non hanno aiutato e alla fine gli alabardati hanno mancato i playoff per questione di un solo punto, nei confronti di quel Mestre con cui aveva lottato nella stagione precedente in Serie D. Adesso la squadra punta a rifarsi: il principale obiettivo rimane quello di andare a giocare la post season, indipendentemente da quale sarà il piazzamento in classifica perchè eventualmente si valuterà dopo quanta strada sarà possibile percorrere. La Vis Pesaro è tornata in Serie C al termine di un entusiasmante testa a testa con il Matelica: nel girone F della Serie D i marchigiani hanno avuto la meglio per soli due punti e, soprattutto, hanno effettuato il sorpasso all’ultima giornata dopo essere stati a loro volta scavalcati una settimana prima. Come detto il traguardo realistico per i biancorossi rimane quello di confermarsi in Serie C; con un buon avvio di stagione potrebbe arrivare anche qualcosa in più, ma bisognerà valutare giornata per giornata.

PROBABILI FORMAZIONI TRIESTINA VIS PESARO

Massimo Pavanel, nuovo allenatore della Triestina, schiera un 4-3-1-2 e può contare anche su Pablo Granoche, ultimo arrivato: il Diablo può fare coppia offensiva con uno tra Mensah e Petrella, mentre Bracaletti agirà da trequartista. In mediana Coletti rappresenta il punto di riferimento, con Maracchi e Beccaro che saranno invece le due mezzali; spazio poi a Libutti e Sabatino sulle corsie laterali di difesa, dove comanda capitan Lambrughi in coppia con Malomo. In porta, Valentini vince il ballottaggio con Boccanera. La Vis Pesaro si è affidata a Leonardo Colucci, artefice del miracolo Pordenone in Coppa Italia ma poi esonerato dai ramarri: tanti giocatori in prestito dalla Sampdoria possono fare la differenza, per esempio gli attaccanti Abdou Diop e Ibourahima Baldé (in panchina c’è Cuomo) ma anche Tessiore, che avrà in mano il centrocampo con Buonocunto che giocherà al suo fianco. Petrucci è il trequartista, sulle fasce agiscono Hadziosmanovic (cresciuto nel Milan) e Rizzato, difesa a tre con Briganti centrale, Gianola e Gennari ai suoi lati e il portiere che sarà Tomei.

QUOTE E PRONOSTICO

Alla vigilia di questo match valido per la prima giornata della Serie C ecco che la snai non esita a individuare nei padroni di casa ai favoriti al successo. Considerando da vicino le quote assegnate per l’1×2 ecco che il successo della Triestina è stato dato a 2.10, mentre l’affermazione della Vis Pesaor vale 4.50 la posta: per il pareggio ecco poi la valutazione di 3.30.

I commenti dei lettori