PAGELLE / Frosinone Juventus (0-2): Fantacalcio, i voti della partita. Bernardeschi cambia la gara (Serie A)

Pagelle Frosinone Juventus: Fantacalcio, i voti della partita della quinta giornata di Serie A. I bianconeri passano nel finale: decidono le reti di Cristiano Ronaldo e Bernardeschi

23.09.2018 - Fabio Belli
Cristiano_Ronaldo_Juventus_gol_Frosinone_lapresse_2018
Cristiano Rolando re di Instagram (Foto: LaPresse)

Le pagelle di Frosinone Juventus ci consegnano due grandi protagonisti, che sono anche i due marcatori che hanno deciso la partita: Cristiano Ronaldo e Federico Bernardeschi. Per il portoghese terzo gol nelle ultime due gare di Serie A: era partito a rilento suscitando qualche dubbio, domenica sera Sportiello gli ha cancellato due grandi occasioni nel primo tempo ma CR7 ha trovato il guizzo giusto a nove minuti dal 90’, realizzando con il sinistro e sbloccando una partita che si era fatta complicatissima. Gran parte del merito nella vittoria della Juventus va però a Bernardeschi che, entrato al 56’ per sostituire Bentancur, ha cambiato volto alla gara: con lui i bianconeri hanno guadagnato in inventiva, qualità e capacità di strappare individualmente per aprire la difesa del Frosinone, il gol in pieno recupero (secondo in campionato) ripaga il carrarese di un avvio di stagione entusiasmante, nel quale ha ormai dimostrato – per usare le parole di Massimiliano Allegri – di essere ormai diventato un giocatore “da Juventus”. Interessante anche l’utilizzo che il tecnico ne sta facendo, impiegandolo di fatto come una mezzala mascherata, con capacità di inserimenti e tendenza ad allargare il gioco. (agg. di Claudio Franceschini)

LE PAGELLE DI FROSINONE JUVENTUS

Sin troppo faticosa la trasferta al Benito Stirpe per una Juventus che vede le streghe di fronte alla strenua resistenza dei ciociari, che possono sicuramente essere soddisfatti della prova di squadra dopo i tracolli contro Atalanta e Sampdoria. I bianconeri però non smettono mai di attaccare e nel finale, con Cristiano Ronaldo e Bernardeschi, ottengono la quinta vittoria di fila, unici a restare a punteggio pieno nel campionato di Serie A. VOTO FROSINONE 6 La squadra di Longo ha ritrovato spirito e compattezza dopo la notte da incubo contro la Samp. Non i punti e i gol, impresa difficile da inseguire contro la super-Juventus, ma passato l’80’ sullo 0-0 crederci era lecito. Passi avanti importanti in attesa che il calendario si ammorbidisca. VOTO JUVENTUS 6.5 Solita Juve cannibale, unica a punteggio pieno, comunque capace di condurre la partita dall’inizio alla fine. Ma non è stato un belvedere, anche se contavano i punti e l’efficacia del turn over, prima di ogni cosa. VOTO GIACOMELLI DI TRIESTE (ARBITRO) 5.5: Discutibile gestione dei cartellini, troppi falli sfuggiti al suo controllo, a partire da una legnata di Goldaniga a Ronaldo dopo pochissimi minuti. Eppure non era un match durissimo da gestire.

FROSINONE-JUVENTUS: I VOTI DEI CIOCIARI

SPORTIELLO 6.5 Incolpevole sui gol, attento sulle giocate in area, si toglie lo sfizio di stoppare un tacco spettacolare di Ronaldo.

F. ZAMPANO 6 Partita molto attenta, anche se comprensibilmente ha ben poco spazio per sganciarsi sulla destra.

GOLDANIGA 6.5 Ferma Ronaldo finché può, anche con le maniere forti. Attento ed efficace in una partita giocata spesso sotto assedio.

SALAMON 6 Gioca un secondo tempo in crescendo, peccato per l’errore, quel mezzo passo che tiene CR7 in gioco per il gol che fa crollare il fortino ciociaro.

M. CAPUANO 6.5 Gran salvataggio sulla linea a inizio gara, gioca un match di grande determinazione agonistica.

MOLINARO 7 Si spende tantissimo sulla sinistra, crolla solo nel finale, stanco e fiaccato dallo svantaggio subito a soli 8′ dalla fine.

CHIBSAH 6 Lotta a centrocampo, ringhia e mostra i denti ma gli manca un pizzico di qualità per quelle uscite palla al piede che tanto predilige.

MAIELLO 6.5 Il Frosinone sente la sua mancanza nella ripresa, dopo un primo tempo di grande sostanza alza bandiera bianca per infortunio.

CRISETIG (DAL 3’ST 5.5) Entra e mantiene ordinato un centrocampo costantemente pressato e costretto ad indietreggiare.

HALLFREDSSON 6.5 Gran bella prova, qualche errore di misura nel primo tempo viene cancellata da una ripresa ad alti ritmi. CASSATA (DAL 40’ST) Senza voto.

PERICA 6 Lottatore vero sul fronte offensivo, nonostante arrivino poche palle da giocare non rinuncia mai a farsi vedere.

CAMPBELL 6.5 Le sue accelerazioni sono l’unico grattacapo difensivo per la Juventus, resta in campo finché ha benzina. CIANO (DAL 26’ST) 6 Fa quel che può, calcia male l’ultimo calcio di punizione che poteva dire qualcosa nella partita.

ALL. LONGO 6 Aveva chiesto orgoglio e compattezza dopo il tracollo contro la Sampdoria. Sono arrivati entrambi, con un pizzico di fortuna in più poteva arrivare anche un punto, ma è stata una partita solo difensiva per i suoi, va tenuto a mente per il futuro.

FROSINONE-JUVENTUS: I VOTI DEI BIANCONERI

SZCZESNY 6 Praticamente mai impegnato, dà comunque sicurezza nelle uscite.

CUADRADO 6 Ormai riciclato come esterno difensivo, parte bene nel primo tempo ma la sua efficacia cala progressivamente nella ripresa.

CANCELO (DAL 25’ST) 6 Straripa qualità, stavolta ha poco tempo per metterla in mostra ma la sua presenza si fa sentire, eccome, in un finale tirato.

RUGANI 6 Sfiora il gol in girata, in difesa si limita, efficacemente, all’ordinaria amministrazione.

CHIELLINI 6.5 Non deve fare molto, ma se il Frosinone non punge è anche perché tutti i suoi interventi in anticipo sono impeccabili.

ALEX SANDRO 6.5 Match di grande vivacità, forse commette qualche errore ma è uno di quelli che interpreta la partita col giusto piglio.

EMRE CAN 6 Tiene bene la posizione a centrocampo, forse manca la sua presenza quando c’è da alzare i ritmi dalle retrovie per forzare la difesa ciociara.

PJANIC 5.5 Non è stata la sua partita, appare spento e un po’ svogliato: il solito difetto di giocare da campione solo le partite che vuole lui.

BENTANCUR 5.5 Nel primo tempo picchia molto e sbaglia altrettanto, cresce di poco la sua efficacia nella ripresa.

BERNARDESCHI (DAL 11’ST) 7 Ormai è un altro giocatore, la sua presenza è fondamentale per forzare, minuto dopo minuto, le resistenze del Frosinone.

DYBALA 5.5 Le chance da titolare dovrebbe giocarsele meglio, è quello che resta più imbottigliato anche se nel finale vince il rimpallo decisivo per il 2-0. Troppo poco.

MANDZUKIC 6 Lavora ai fianchi in un’area di rigore avversaria intasatissima, come ha detto Allegri gli è mancato quel guizzo che qualche settimana fa avrebbe certamente trovato.

MATUIDI (DAL 40’ST) Senza voto.

CRISTIANO RONALDO 7 Importantissimo il gol che risolve una situazione difficile a 8′ dalla fine sullo 0-0. Piace però la presenza costante in tutte le azioni offensive bianconere.

ALL. ALLEGRI 6.5 Serviva vincere e anche gestire le energie dopo la battaglia di Valencia e con altre 2 partite di Serie A all’orizzonte nei prossimi 6 giorni. Obiettivo centrato, ma a tratti la Juventus si è trovata troppo intasata nella morsa difensiva gialloazzurra: ci si poteva aspettare un pizzico di fantasia in più, senza dubbio.

IL PRIMO TEMPO DI FROSINONE JUVENTUS

Frosinone Juventus termina 0-0 nel primo tempo: ecco allora le pagelle parziali con i voti al migliore e al peggiore di ciascuna squadra. Nel Frosinone molto sicuro Sportiello (voto 7) bravo su un tentativo di Cristiano Ronaldo e su un’uscita bassa su Mandzukic. Zampano (6) nonostante i brutti clienti copre bene sulla fascia destra, Goldaniga (6.5) non disdegna di usare le maniere forti su CR7. Salamon (6) dà tutto, Capuano (6.5) è provvidenziale su un salvataggio sulla linea. La spinta di Molinaro (7) sulla sinistra permette spesso ai gialloazzurri di respirare. Hallfredsson (6) si conferma il solito lottatore ma è un po’ impreciso nei passaggi, Maiello (6.5) non disdegna i tentativi dalla distanza, Chibsah (6) è un lottatore ma fa un po’ di confusione. In avanti Campbell (6.5) ha il potere di infastidire i bianconeri con le sue accelerazioni, Perica (6) si batte come un leone, spesso isolato sul fronte offensivo. Nella Juventus bene Szczesny (6) nelle uscire, per il resto inoperoso il portiere polacco. Alex Sandro (6) spinge con buona continuità sulla fascia, Chiellini (6) e Rugani (6) hanno buon gioco nel loro lavoro da centrali, mentre Cuadraro (6) si propone bene ma lascia qualche spazio di troppo a Molinaro. A centrocampo Pjanic (5.5) si vede poco, gioca un po’ una partita nel limbo mentre Betancur (5.5) tradisce un po’ di nervosismo con qualche fallo di troppo. Emre Can (6) fa bene l’elastico tra il centrocampo e gli altri reparti, poco incisivo Dybala (5.5), mentre Mandzukic (6) prova a far da boa, poco servito. Cristiano Ronaldo (6) gioca molti palloni, ma la difesa avversaria in questo primo tempo è un muro.

I VOTI DEL PRIMO TEMPO

VOTO FROSINONE 6.5 Prova gagliarda in questo primo tempo, difesa perfetta anche se in attacco, ovviamente, le sortite sono sporadiche. MIGLIORE FROSINONE MOLINARO VOTO 7 Non sbaglia nulla sulla sinistra, né in fase di copertura, né al momento di spingere. PEGGIORE FROSINONE SALAMON VOTO 6 Non ci sono insufficienze tra i ciociari, lui è l’unico che traballa un po’, ma neanche troppo, nella linea difensiva. VOTO JUVENTUS 5.5 Serve qualcosa in più per forzare la difesa del Frosinone, ritmo troppo basso e qualche protagonista finora sottotono per Allegri. MIGLIORE JUVENTUS ALEX SANDRO VOTO 6.5 In una Juventus un po’ sottotono, è l’unico che produce spinta offensiva dalle retrovie con una certa continuità. PEGGIORE JUVENTUS BETANCUR VOTO 5.5 Confusionario e un po’ nervoso, rimedia un’ammonizione evitabile e sbaglia qualche pallone di troppo.

I commenti dei lettori