Diretta / Genoa Chievo (risultato finale 2-0) streaming video e tv: Successo dei liguri!

- Claudio Franceschini

Diretta Genoa Chievo, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca a Marassi per la sesta giornata del campionato di Serie A

Pellissier Chievo
Video Frosinone Chievo (Foto LaPresse)

DIRETTA GENOA CHIEVO (2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Luigi Ferraris il Genoa batte il Chievo con un netto 2 a 0. I padroni di casa dominano per quasi l’intera durata della gara e, nel finale del primo tempo, passano in vantaggio al 42′ con Piatek, già protagonista con il palo centrato al 34′. Nel secondo tempo gli ospiti non riescono ad organizzarsi e subiscono anzi la rete del definitivo raddoppio rossoblu con Pandev al 53′. I 3 punti guadagnati oggi consentono al Genoa di salire a quota 9 in classifica mentre il Chievo resta fermo a -1.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Genoa e Chievo è ora di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte dei due allenatori, il tecnico dei gialloblu ha dovuto ricorrere ad un cambio forzato al 48′ richiamando l’infortunato Tomovic in favore di Depaoli ed i padroni di casa sono invece riusciti a trovare la rete del raddoppio al 53′ tramite Pandev, bravo a capitalizzare un pallone respinto corto e tiro leggermente deviato in porta da Radovanovic.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Genoa e Chievo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 0. I rossoblu confermano quanto di buono fatto vedere nelle prime battute dell’incontro quando, dopo aver colpito un palo al 34′, Piatek riesce a spezzare l’equilibrio in favore dei suoi al 42′, sfruttando al meglio l’assist da parte di Lazovic. Per Piatek si tratta del sesto goal in 6 partite disputate con la maglia del suo nuovo club.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Liguria la partita tra Genoa e Chievo è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. In queste fasi iniziali dell’incontro i padroni di casa cercano subito di prendere in mano le redini del match attraverso il loro possesso palla prolungato, costringendo quindi gli avversari sulla difensiva. I rossoblu si rendono pericolosi in particolar modo al 10′ tramite lo spunto di Giaccherini, il cui tiro dalla distanza termina di poco a lato del palo della porta avversaria.

FORMAZIONI UFFICIALI!

Siamo pronti a vivere Genoa Chievo, una partita che per entrambi gli allenatori è piuttosto importante: le due squadre non sono partite benissimo in campionato, sicuramente meglio il Grifone che se non altro ha vinto due partite e ne deve ancora recuperare una, mentre i veneti a causa del -3 di penalizzazione sono ultimi in classifica, e devono ancora togliere il segno “meno” dal loro score. L’ultima volta in cui Davide Ballardini ha aperto e chiuso una stagione senza interruzioni risale addirittura al 2004-2005, ed è anche l’unica: alla guida della Sambenedettese, Serie C1, aveva qualificato la squadra per i playoff venendo però eliminato dal Napoli, che era alla prima stagione della gestione De Laurentiis. da allora Ballardini è quasi sempre subentrato, anche al Genoa in due diverse occasioni, oppure è stato esonerato: un esempio è quello della Lazio, condotta a vincere la Supercoppa Italiana contro l’Inter di José Mourinho ma lasciata dopo 23 giornate in cui i punti erano stati appena 22, terzultimo posto e zona retrocessione. A sostituirlo era arrivato proprio Reja, in un curioso incrocio con il passato del romagnolo; per quanto riguarda Lorenzo D’Anna, dopo aver vinto tre partite su tre nel finale dello scorso anno l’allenatore del Chievo ha peggiorato il suo score, e adesso in Serie A ha centrato tre vittorie, due pareggi e tre sconfitte. GENOA (3-4-1-2): Radu; Biraschi, Spolli, Criscito; Pedro Pereira, Romulo, Hilemark, Lazovic; Pandev; Kouame, Piatek.CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Rossettini, Barba; Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Leris; Stepinski, Giaccherini. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Genoa Chievo verrà trasmessa in diretta tv in esclusiva sui canali della televisione satellitare: per tutti gli abbonati l’appuntamento è su Sky Sport 255, con la possibilità di acquistare il singolo evento – utilizzando il codice 417731 – ma anche di seguire questa partita in mobilità grazie all’applicazione Sky Go, con la quale si può attivare il servizio di diretta streaming video collegando fino ad un massimo di due apparecchi – PC, tablet e smartphone – al proprio abbonamento, senza costi aggiuntivi. Ricordiamo anche che su Sky Sport 251 va in onda Diretta Gol Serie A, dove i vari inviati si passano la linea costantemente per fornire le azioni salienti da tutti i campi collegati.

I TESTA A TESTA

La gara Genoa-Chievo Verona si è giocata allo Stadio Luigi Ferraris per 13 volte. Il bilancio è sorprendentemente a favore dei clivensi che si sono imposti per 6 volte rispetto ai 4 successi del Grifone, sono stati invece 3 i pareggi. L’ultimo precedente risale alla scorsa stagione quando la gara terminò col risultato di 1-1 grazie alle reti di Diego Laxalt e Peperim Hetemaj. L’ultimo successo del Chievo è cronologicamente il match subito precedente, una gara terminata 1-2 con grandissimo rammarico per i padroni di casa. La squadra all’epoca allenata da Ivan Juric infatti nel primo tempo poteva portarsi sul doppio vantaggio se non fosse stato per l’errore di Giovanni Simeone dal dischetto. Il gol di Goran Pandev sembrava comunque mettere il match su binari interessanti prima che Bastien e Birsa ribaltassero tutto nella ripresa. Altrettanto rocambolesco fu l’ultimo successo dei rossoblù che si imposero 3-2 in una gara dell’ottobre del 2015. La squadra di casa andò sotto dopo appena un minuto per un gol di Alberto Paloschi, riuscendo a ribaltarla già nel primo tempo con le reti di Pavoletti e Gakpé. A 13 minuti dalla fine fu Sergio Pellissier, in campo da quattro minuti, a riportare la gara sul pari prima che al 93mo un gol di Tachtsidis potesse cambiare tutto di nuovo. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE STATISTICHE

Il Genoa sfida davanti ai propri sostenitori il Chievo per la gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie A: che cosa possono dirci le statistiche della vigilia?. La formazione di casa ha un bilancio di 7 reti realizzate a fronte però di 10 subite. Si registra inoltre poco possesso palla per la formazione rossoblù, pari a meno di 21 minuti con 198 azioni d’attacco per 39 conclusioni di cui 21 sono state eseguite all’interno dello specchio. Il Chievo dal proprio canto ha segnato soltanto 5 gol subendone ben 13 per un volume di gioco che ha permesso di creare 193 azioni di attacco con 42 tiri di cui 19 sono finiti nello specchio di porta mentre il possesso palla è di 22 minuti e mezzo in media a partita.

L’ARBITRO

La gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie A tra il Genoa e il Chievo sarà diretta dal signor Fabrizio Pasqua, il quale oggi potrà avvalersi del sostegno degli assistenti di linea Muto e Tolfo oltre che del quarto uomo Aureliano. Per quanto concerne la postazione del Var ad occuparsene ci sarà Pairetto mentre all’Avar troviamo Tasso. Fabrizio Pasqua nato a Nocera Inferiore, fa parte della sezione arbitrale di Tivoli e in questa prima parte della nuova stagione calcistica ha diretto i due incontri di Serie A. In particolare vediamo che il fischietto alla prima giornata si è occupato del match Chievo – Juventus terminato sul punteggio di 2-3 con due cartellini gialli ed un calcio di rigore assegnato: nella terza giornata ha diretto la sfida Torino-Spal che ha visto la vittoria dei granata per 1 a 0 con tre cartellini gialli messi a bilancio. (agg. di Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Genoa Chievodiretta dal signor Fabrizio Pasqua, si gioca per la sesta giornata del campionato di Serie A 2018-2019: turno infrasettimanale e appuntamento alle ore 21:00 di mercoledì 26 settembre per una partita che si preannuncia davvero interessante e soprattutto delicata, perchè queste due squadre sono partite con l’obiettivo della salvezza. Il Genoa realisticamente può aspirare a qualcosa di più ma sa bene di doverselo conquistare giornata per giornata; il Chievo deve anche sopperire alla penalizzazione che si è ritrovato in classifica e, essendo partito male, ha ancor più bisogno di fare punti in trasferta per non staccarsi immediatamente dalla concorrenza e rischiare di dover fare un intero campionato di rincorsa sulla zona tranquilla.

RISULTATI E PRECEDENTI

Due vittorie interne per un Genoa che deve ancora recuperare la partita contro il Milan della prima giornata, e che per il momento rimane in linea di galleggiamento. Se vogliamo il dato preoccupante è dato dal fatto che la squadra sembra non avere soluzioni alternative allo strepitoso avvio di Krzysztof Piatek: il polacco ha segnato 5 dei 7 gol complessivi e dunque Davide Ballardini dovrà essere bravo a fare in modo che il suo Genoa non prescinda esclusivamente dal suo bomber. Ben altri problemi li ha il Chievo, che nelle prime cinque giornate ha raccolto appena due pareggi (uno però prestigioso, sul campo della Roma) e ha incassato la bellezza di 13 gol. Avere la peggior difesa del campionato non aiuta, soprattutto se le reti all’attivo sono soltanto 5; la penalizzazione è arrivata dopo e dunque non si può parlare solo di un colpo psicologico, anche se certamente avere il segno meno davanti ai punti è indice di maggior urgenza. Lorenzo D’Anna sa che la stagione è lunga, e che tutto è possibile: bisognerà affrontare ogni singola partita senza l’assillo del risultato e provare a risalire la corrente.

PROBABILI FORMAZIONI GENOA CHIEVO

Nel Genoa potrebbe essere titolare Sandro, pronto dunque a prendersi un posto a centrocampo; potrebbe lasciarglielo Hiljemark, confermato invece Romulo mentre a completare la mediana saranno gli esterni Gunter e Criscito. Davanti a Marchetti opererà una difesa con Biraschi, Spolli e Zukanovic schierati in linea; qualche dubbio davanti, con Pandev e Bessa a giocarsi la maglia di trequartista e Kouamé che è favorito su Medeiros per agire al fianco dello scatenato Piatek, ovviamente intoccabile. Chievo con il solito albero di Natale: Giaccherini e Birsa accompagnano Stepinski nel reparto avanzato, a centrocampo possibile avvicendamento tra Depaoli e Nicola Rigoni e tra Obi e Perparim Hetemaj, dunque D’Anna potrebbe cambiare entrambe le mezzali mentre si prepara a confermare Radovanovic come playmaker. In difesa Cacciatore e Federico Barba saranno i terzini, Tomovic e Rossettini in posizione centrale a protezione di Sorrentino.

QUOTE E PRONOSTICO

A fornire le quote per la partita della sesta giornata è stata anche l’agenzia di scommesse Snai, secondo cui la squadra favorita – e in maniera piuttosto evidente – è il Genoa: il segno 1 per la vittoria del Grifone vale infatti 1,77 volte la puntata, mentre siamo già ad un valore di 5,00 per l’eventualità del successo del Chievo, per la quale dovrete giocare il segno 2. Come sempre poi il segno X identifica la possibilità del pareggio: se le cose dovessero andare in questo modo, il vostro guadagno su questa scommessa sarebbe di 3,45 volte la somma che avrete deciso di investire.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori