Diretta / Udinese Lazio (risultato finale 1-2) streaming video e tv: Nuytinck accorcia, ma non basta

- Claudio Franceschini

Diretta Udinese Lazio, info streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita della Dacia Arena, che si gioca per la sesta giornata della Serie A

Barak_Immobile_Udinese_Lazio_lapresse_2018
Diretta Udinese Lazio, Serie A 6^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA UDINESE LAZIO (RISULTATO FINALE 1-2): ACCORCIA NUYTINCK, MA NON BASTA

L’uno-due della Lazio sembrava aver indirizzato la partita verso un finale tranquillo, ma la reazione dell’Udinese è veemente, con i friulani spesso in questo campionato protagonisti nel finale di partita, come già visto contro Parma e Chievo. E al 35’ con una sforbiciata volante di Nuytinck, sporcata da una leggera deviazione, i friulani tornano in partita sull’1-2. Poco prima Simone Inzaghi si era giocato l’ultimo cambio con Bastos al posto di Luiz Felipe, mentre Velazquez aveva inserito Teodorczyk per Barak. Al 37’ cross di Stryger-Larsen, si inserisce Teodorczyk leggermente disturbato da Lasagna e l’Udinese manca il pari da due passi. Cartellini gialli per Immobile, Badelj, Bastos, Durmisi e Strakosha da una parte e Pussetto ed Ekong dall’altra. Finale convulso, ma dopo 7′ di recupero sulla conclusione di Fofana sventata da Strakosha si chiude il match con la Lazio vincente 1-2 alla Dacia Arena di Udine. (agg. di Fabio Belli)

ACERBI-CORREA, LAZIO IN DOPPIO VANTAGGIO!

Inizia con buon piglio il secondo tempo l’Udinese: scambio tra Barak e Lasagna, quest’ultimo serve Fofana che arriva alla conclusione a centro area, notevole il riflesso di Strakosha che evita il vantaggio laziale. Samir devia in angolo una conclusione di Caicedo e fa lo stesso al 4’ su un tentativo di Patric. All’11’ Inzaghi, vedendo la Lazio troppo compassata, opera un doppio cambio, inserendo Immobile al posto di Caicedo e Durmisi in luogo dell’ammonito Lulic. La Lazio alza immediatamente il baricentro e passa al 16’: bella punizione tagliata in area di Luis Alberto, Scuffet respinge ma è ben piazzato Acerbi che realizza il vantaggio laziale. La reazione friulana arriva al 19’ con una conclusione di Fofana bloccata da Strakosha, quindi primo cambio friulano con Pussetto che prende il posto di Machis. Al 21′ capolavoro di Correa, che passa sull’interno Stryger-Larsen e in diagonale piazza il pallone sul secondo palo per il 2-0 della Lazio. (agg. di Fabio Belli)

LUIS ALBERTO E PAROLO CI PROVANO DI TESTA

Resta molto bloccata la sfida tra Udinese e Lazio. Dopo una prima metà di primo tempo molto timida i biancocelesti hanno provato a mettere la testa fuori dal guscio, e hanno procurato un brivido alla porta friulana con due colpi di testa, il primo di Luis Alberto e il secondo di Parolo. Soprattutto quest’ultimo si è trovato a saltare di testa a centro area da buona posizione e forse avrebbe potuto fare meglio, visto il mancato controllo dei difensori avversari. Nell’Udinese ci prova Fofana con una conclusione dalla lunga distanza che finisce alta, per il resto poche conclusioni con Parolo che ci prova al 40’, vedendo la sua gran botta “murata” da Nuytinck. Al 42’ primo cartellino giallo della partita ai danni di Lulic, sanzionato per un fallo sul rapido Machis. Si va al riposo senza recupero con Udinese e Lazio sul risultato di 0-0 alla Dacia Arena. (agg. di Fabio Belli)

DE PAUL PERICOLOSO SU PUNIZIONE

Inizio di gara guardingo tra Udinese e Lazio, con le due formazioni molto attente a non lasciarsi reciproci spazi. L’Udinese punta su un possesso palla insistito, gestendo il pallone con pazienza senza paura di ripartire dai difensori se i bianconeri non riescono a trovare una linea di passaggio pulita. La Lazio sembra faticare a trovare le giuste misure, anche a causa del massiccio turn over, e prova a farsi vedere offensivamente con le accelerazioni di Joaquin Correa, alla prima da titolare in assoluto con la maglia biancoceleste. La Lazio però non trova sbocchi ai 16 metri, con Caicedo finora un po’ statico e Lulic poco ispirato nelle sue discese sulla sinistra. Al 19’ la prima occasione della partita: fallo di Wallace su Lasagna, i friulani guadagnano una punizione che De Paul piazza sotto la traversa, bravo Strakosha a deviare in angolo. Al 23’ del primo tempo ancora 0-0 tra Udinese e Lazio. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Si avvicina il momento di Udinese Lazio: un ottimo avvio di stagione per Julio Velazquez, sul quale si nutrivano tanti dubbi per la giovane età e l’inesperienza. Unico allenatore straniero in questo campionato di Serie A – per trovare l’ultima volta in cui è successo dobbiamo tornare ai tempi di José Mourinho – lo spagnolo ha già ottenuto 8 punti in classifica e domenica ha anche vinto la prima partita in trasferta, battendo il Chievo. Giovane lui, giovane anche Simone Inzaghi che comunque ha cinque anni in più: l’allenatore della Lazio è alla terza stagione sulla panchina del club – dopo le 7 gare del 2016 – e finora ha vinto il 56,8% delle partite disputate, contando tutte le competizioni. Ha contribuito a risollevare le sorti dei biancocelesti, conducendo la sua squadra al quinto posto lo scorso anno con tanto di quarti di finale di Europa League, ma ha pagato una primavera in calo e ha perso così la possibilità di qualificarsi alla Champions League e di vincere un trofeo internazionale. Partito con due sconfitte consecutive, Inzaghi ha poi ripreso la marcia vincendo le tre partite successive e la sua Lazio si è decisamente rimessa a correre come sa. Adesso leggiamo le formazioni ufficiali di Udinese Lazio, poi parola al campo! UDINESE (4-3-3): Scuffet; Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Madragora, Barak; Machis, Lasagna, De Paul. Allenatore: Julio Velazquez. LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Luiz Felipe; Patric, Parolo, Badelj, Luis Alberto, Lulic; Correa, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per la diretta tv di Udinese Lazio dovrete andare sui canali della televisione satellitare: tutti gli abbonati potranno assistere a questa partita su Sky Sport Serie A (numero 202) o Sky Sport 251, con la possibilità di acquistare il singolo evento utilizzando il codice 417708. Naturalmente la partita è usufruibile anche in diretta streaming video, collegando fino ad un massimo di due apparecchi mobili (PC, tablet o smartphone) al proprio abbonamento, così da attivare senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go.

TESTA A TESTA

Andiamo a vedere da vicino ora quali sono i precedenti recenti di Udinese-Lazio. La gara si è giocata in Friuli nel nuovo millennio 17 volte con 5 successi dei bianconeri, 7 dei biancocelesti e 5 pareggi. L’ultimo precedente risale allo scorso aprile quando i capitolini andarono ad imporsi col risultato di 2-1 alla Dacia Arena. L’Udinese era passata in vantaggio con un gol di Kevin Lasagna al minuto 13. I ragazzi di Simone Inzaghi però erano riusciti a ribaltarla in undici minuti già nel primo tempo, grazie a Ciro Immobile e Luis Alberto. L’ultimo successo dei bianconeri in casa contro questo avversario è un po’ lontano nel tempo, tornando all’aprile del 2013 grazie a una rete di scarto realizzata dall’allora sempreverde Antonio Di Natale. L’ultima volta che invece è uscito il segno X era il 31 gennaio di due anni fa con uno 0-0 condizionato in parte anche dall’espulsione di Danilo alla fine della prima frazione di gioco. Di media però questa partita è sempre stata una garanzia di spettacolo e speriamo anche oggi di vedere una bella partita. (agg. di Matteo Fantozzi)

STATISTICHE

L’Udinese affronta la Lazio nella gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie A: diamo ora un occhio a qualche numero finora segnato. I friulani sono stati capaci di mettere a segno 6 gol subendone 4 mentre il tipo di gioco impostato si è rivelato poco basato sul possesso palla che è pari a 22 minuti ma hanno creato 206 attacchi complessivi che hanno permesso di calciare 49 volte verso lo specchio di porta centrandolo in 22 occasioni. Gli ospiti hanno messo assegno fino a questo momento 7 reti con 5 al passivo il rispetto ai propri avversari hanno un possesso palla più consistente che in media è di 27 minuti, hanno creato 252 azioni offensive con 66 di cui 33 hanno concluso la propria corsa nello specchio.

L’ARBITRO

La gara tra Udinese e Lazio, valida per la sesta giornata del campionato di Serie A sarà diretta dal signor Fabio Maresca della sezione arbitrale di Napoli, il quale si avvarrà del sostegno degli assistenti di linea Carbone e Lo Cicero e del quarto uomo Ros. La postazione Var è stata affidata a Chiffi mentre a Preti è toccato l’Avar. Il signor Fabio Maresca in questa prima parte di stagione ha diretto due incontri validi per il campionato di Serie A ossia alla prima giornata si è occupato del match Sampdoria-Fiorentina terminato sull’1 a 1 e dove ha distribuito cinque cartellini gialli. In aggiunta il fischietto nella terza giornata si è occupato della sfida Atalanta-Cagliari finita con la vittoria degli Isolani per 1 a 0 e dove sono stati messi a bilancio anche quattro cartellini gialli estratti dal taschino.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Udinese Lazio, diretta dal signor Fabio Maresca, apre il programma di mercoledì 26 settembre per la Serie A 2018-2019: alle ore 19:00 si gioca per la sesta giornata, che è anche il primo turno infrasettimanale di questo campionato. Partita non banale quella della Dacia Arena: l’Udinese ha già raccolto 8 punti in questo avvio di stagione e si sta mantenendo nella parte alta della classifica, provando a verificare le sue ambizioni europee almeno nelle prime settimane del campionato. La Lazio, sfavorita dal calendario inizialmente, ha poi vinto tre partite consecutive e questa sera punta a prolungare la striscia, cosa che la porterebbe quantomeno a tenere il passo delle avversarie dirette per un posto in Champions League, obiettivo realistico anche per questa stagione.

RISULTATI E PRECEDENTI

Tre vittorie consecutive per la Lazio, e il rendimento biancoceleste di fatto ricalca il calendario senza troppi fronzoli: sconfitte contro Napoli e Juventus, vittorie su Frosinone, Empoli e Genoa. Possiamo dire allora che la squadra di Simone Inzaghi non è riuscita ad andare oltre i propri limiti nelle due giornate, ma poi ha confermato di essere superiore alle altre avversarie; finalmente nel quinto turno la Lazio ha anche trovato la goleada, quasi un marchio di fabbrica dell’ultima stagione, dopo aver segnato poco in precedenza. Adesso serve il salto di qualità: per andare in Champions League ci sarà bisogno di qualcosa in più rispetto all’ordinaria amministrazione. L’Udinese può essere considerata una sorpresa: i dubbi sul giovane allenatore Julio Velazquez e sul suo impatto in Serie A sono stati dissipati dalle vittorie contro Sampdoria e Chievo (quest’ultima in trasferta), la squadra sta girando bene e per il momento dà la sensazione di poter fare più punti rispetto a quelli dello scorso anno, anche se i friulani non hanno ancora affrontato grandi squadre e devono soprattutto trovare la giusta continuità per affrontare un campionato che rimane lungo e complicato.

PROBABILI FORMAZIONI UDINESE LAZIO

Entrambi gli allenatori potrebbero cambiare qualcosa: l’Udinese si affida come sempre a Stryger Larsen e Samir, a Nuytinck e Troost-Ekong in difesa davanti a Scuffet, ma nel tridente offensivo rimarrà fuori Teodorczyk che lascerà spazio a uno tra Machis e Pussetto, in ballottaggio per accompagnare Lasagna e De Paul. Centrocampo classico con Mandragora da playmaker, sulle mezzali troveremo invece Fofana e Barak che sono favoriti su Behrami e Balic. Nella Lazio torna titolare Luis Alberto; non ce la fanno Radu e Luiz Felipe che torneranno per il derby, quindi spazio alla linea Wallace-Acerbi-Bastos a protezione di Strakosha. Marusic e Lulic agiscono sulle corsie, Lucas Leiva centrale con al fianco Parolo e Milinkovic-Savic (ma occhio a Valon Berisha, che ha recuperato). Davanti resta fuori Caicedo, dopo il primo gol della stagione: ovviamente giocherà Immobile, reduce dalla doppietta realizzata contro il Genoa.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che sono state fornite dall’agenzia di scommesse Snai indicano nella Lazio la squadra favorita: il dettaglio ci dice infatti che la vittoria dell’Udinese, identificata dal segno 1, vale 4,00 volte la posta messa sul piatto, mentre la quota per il pareggio (dovrete nel caso giocare il segno X) ha un valore di 3,60 volte la puntata. Vale invece 1,87 l’eventualità del segno 2, quello sul quale dovrete scommettere qualora pensiate che la Lazio riuscirà a vincere alla Dacia Arena.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori