Diretta / Crotone Brescia (risultato finale 2-2) streaming video Rai: Budimir la pareggia su rigore al 96′

- Claudio Franceschini

Diretta Crotone Brescia, streaming video Rai: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. L’anticipo della sesta giornata nel campionato di Serie B si gioca allo stadio Scida

Alfredo_Donnarumma_Brescia_gol_Spezia_lapresse_2018
Pronostico Milan Brescia (Foto LaPresse)

DIRETTA CROTONE BRESCIA (RISULTATO FINALE 2-2): BUDIMIR LA PAREGGIA AL 96′ SU RIGORE

E’ terminato da pochissimi minuti l’incontro tra Crotone e Brescia sul punteggio di 2 a 2. Incredibile epilogo al San Vito dove i padroni di casa sono riusciti a pareggiare al 96′ quando Budimir ha trasfomato con freddezza un calcio di rigore concesso per un incredibile fallo commesso da Alfonso che aveva steso lo stesso attaccante con un goffo quanto inutile intervento commesso in posizione defilata nell’area di rigore. Gli ospiti riescono quindi nell’impresa di vincere la seconda partita consecutiva con mister Corini in panchina sbancando il San Vito. Il match è stato stravolto dall’episodio avvenuto al 9′ quando Torregrossa scattato alla perfezione sul filo del fuorigioco, è stato atterrato in area di rigore da Golemic: per il direttore di gara non c’è stato dubbio calcio di rigore e cartellino rosso per il difensore. Donnarumma con freddezza ha segnato portando avanti i suoi ma i calabresi hanno reagito alla grande nonostante l’inferiorità riuscendo dopo molti tentativi neutralizzati da uno strepitoso Alfonso a pareggiare in avvio di ripresa con l’ottimo Budimi. Il pareggio però è durato solamente 15 minuti perchè un sanguinoso pallone perso da Faraoni ha permesso a Tonali di innescare Dall’Oglio che ha insaccato il gol del decisivo gol dell’1 a 2. Nel finale la squadra di Stroppa ha avuto l’ennesima opportunità di pareggiare quando, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, ancora l’immarcabile Budimir è stato il più lesto ad avventarsi su un pallone vagante in area ma il suo tiro al volo è uscito di non molto fuori dallo specchio. Il Crotone si è riversato in avanti concedendo spazi invitanti agli ospiti che hanno sfiorato il tris con Spalek che ha sprecato da ottima posizione sparando fuori. Quando si attendeva solamente il triplice fischio è poi arrivato l’episodio che ha deciso il match al 95′ con Budimir che ha riequilibrato il punteggio sul 2 a 2 conclusivo. (agg. Guido Marco)

 

DALL’OGLIO SEGNA DOPO IL PAREGGIO DI BUDIMIR

Quando siamo giunti all’80’ della sfida tra Cosenza e Brescia il risultato è ora di 1 a 2, a riequilibrare il punteggio ci ha pensato finalmente Budimir, al 56′, che ha insaccato con un perfetto colpo di testa il preciso cross di Firenze che era riuscito a sfondare sulla destra. Il pari però non è durato molto visto che al 71′ Faraoni, ha sbagliato un rinvio di area di rigore servendo Tonali, il cui perfetto cross ha pescato tutto solo nei pressi del secondo palo, Dall’Oglio che ha insaccato di testa portando così lo score sull’1 a 2. La reazione degli ospiti è immediata ed arriva già al 58′ quando Bisoli, servito nei pressi del secondo palo, ha calciato in fretta con la punta mettendo fuori da ottima posizione anche se un pò defilata. I due tecnici hanno anche provato a cambiare qualcosa mandando in campo rispettivamente Faraoni, Rohden, Simy, Cistana, Morosini e Spalek al posto di Molina, Stoian, Nalini Sabelli, Donnarumma e Martinelli. Dopo aver trovato il meritato pareggio la squadra di Stroppa ha un pò calato il ritmo anche perchè lo sforzo profuso finora è stato notevole anche a causa dell’inferiorità numerica. (agg. Guido Marco)

 

 

ROMAGNOLI NEGA IL PARI A STOIAN

Il secondo tempo della sfida tra Cosenza e Brescia è iniziato da circa 10 minuti ed il punteggio è ancora di 0 a 1. La ripresa si è aperta senza sostituzioni, i due allenatori hanno pertanto deciso di dar fiducia ai ventidue protagonisti che hanno dato vita ai primi quarantacinque minuti di gioco. Dopo un avvio equilibrato, al 53′ Nalini ha crossato per Nalini la cui sponda di testa ha liberato Stoian che ha calciato da dentro l’area di rigore a colpo sicuro trovando però la provvidenziale respinta di Romagnoli che ha salvato ancora una volta la propria porta. (agg. Guido Marco)

 

ALFONSO SALVA ANCORA I LOMBARDI

Si è appena concluso il primo tempo dell’incontro tra Cosenza e Brescia col risultato di 0 a 1. E’ stata una prima frazione di gioco spettacolare soprattutto per merito dei calabresi che, dopo aver subito il gol di Donnarumma ed esser rimasti in dieci uomini, hanno comunque continuato ad attaccare a testa bassa sfiorando il pareggio con Stoian e Budimir a cui Alfonso ha negato la gioia del gol. L’estremo difensore ospite è stato il protagonista assoluta visto che anche al 35′ ha salvato i lombardi quando è volato per l’ennesima volta in tuffo per mandare sugli sviluppi di un corner, il solito Budimir ha colpito di testa nei pressi del secondo palo vedendosi negare il pari dallo strepitoso portiere. Prima del duplice fischio di chiusura, c’è ancora il tempo per vedere nuovamente il duello tra Budimir che, dopo aver agganciato un pallone a due passi dalla linea di porta sugli sviluppi di un corner, ha calciato debolmente permettendo al solito Alfonso di respingere in qualche modo. Al 47′, a pochi secondi dal duplice fischio, sono stati gli ospiti a sfiorare il raddoppio con un bel tiro di prima intenzione di Torregrossa che è uscito sfioarndo il palo della porta di Cordaz (agg. Guido Marco)

 

MIRACOLO DI ALFONSO SU BUDIMIR

Quando siamo giunti al 30′ della sfida tra Cosenza e Brescia il punteggio è di 0 a 1, decide il rigore trasformato da Donnarumma. I padroni di casa hanno, nonostante l’inferiorità numerica, provato a reagire con la punizione che Stoian che Alfonso è riuscito a deviare in corner con un ottimo intervento in tuffo. Il portiere ospite si è poi superato al 24′ quando Budimir si è avventato su un pallone vagante in area di rigore, il centravanti ha tentato una girata volante che Alfonso è riuscito incredibilmente a respingere con un vero e proprio miracolo. La squadra di Stroppa sta attaccando a testa bassa anche se in dieci uomini. (agg. Guido Marco)

LA SBLOCCA SUBITO DONNARUMMA SU RIGORE

Allo Stadio San Vito-Gigi Marulla i padroni di casa del Cosenza stanno affrontando il Brescia nella sfida valida per la 6^ giornata di Serie B e, quando sono stati disputati circa 10 minuti, il punteggio è già di 1 a 0, a sbloccare il punteggio ci ha pensato Donnarumma trasformando un calcio di rigore al 11′ concesso per un netto fallo commesso da Golebic che ha steso Torregrossa, abile nello scattare sul filo del fuorigioco. Per il difensore di casa è già la seconda espulsione subita in questo inizio di stagione I calabresi, dopo i due successi iniziali conquistati contro il Foggia e il Livorno, hanno perso le ultime due sfida contro il Verona in casa e contro il Pescara in trasferta e cercheranno di ritrovare i tre punti contro i lobardi che, dopo il cambio di panchina con Corini subentrato a Suazo, ha raggiunto la prima vittoria nell’ultima sfida vinta al Rigamonti contro il Palermo. I padroni di casa avevano iniziato decisamente meglio riuscendo a schiacciare i lombardi nella propria metà campo sfruttando soprattutto la grande velocità di Nalini e Stoian che stanno mettendo in difficoltà la retroguardia ospite fino all’episodio del rigore. (agg. Guido Marco)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

La sesta giornata di Serie B si aprirà con il match che vedrà di fronte Crotone e Brescia tra pochi minuti: diamo un occhio ai numeri registrati alla vigilia del fischio d’inizio. Entrambe le compagini hanno disputato finora un totale di cinque incontri, di conseguenza le statistiche saranno abbastanza veritiere. Tra le due squadre permane una parità perfetta nei gol realizzati (7-7), mentre i calabresi hanno subito una rete in più (8-7). Risulta clamoroso l’equilibrio registrato anche nei tiri totali (48-48), con la squadra in trasferta oggi in questo turno di Serie B che ha effettuato due conclusioni in porta in più (20-18). Il Crotone si rifà nei calci d’angolo tirati (24-22), ma è in svantaggio rispetto al Brescia nei contrasti completati (28-45) e nei passaggi portati a termine con successo (1132-1489). Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali: Crotone Brescia sta per cominciare! CROTONE (3-5-2): Cordaz; Sampirisi, Golemic, Marchizza; Firenze, Molina, Benali, Stoian, Martella; Budimir, Nalini. Allenatore: Giovanni Stroppa. BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso; Sabelli, Gastaldello, Romagnoli, Curcio; Martinelli, Tonali, Dall’Oglio; Bisoli; Donnarumma, Torregrossa. Allenatore: Eugenio Corini.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

L’anticipo della Serie B per questa stagione è trasmesso in diretta tv dalla televisione di stato: appuntamento dunque per Crotone Brescia in chiaro per tutti su Rai Due, disponibile anche in alta definizione e naturalmente in diretta streaming video, potendo usufruire di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone e senza costi aggiuntivi, visitando il sito ufficiale www.raiplay.it e selezionando poi il canale di riferimento.

CROTONE BRESCIA, DIRETTA STREAMING SU RAIPLAY

TESTA A TESTA

In vista del match della Serie B tra Crotone e Brescia è giunto ora il momento di andare a vedere che cosa ci può riservare lo storico di questo atteso incontro della sesta giornata. Sulla carta infatti l’elenco dei precedenti appare sufficientemente ricco: dal 2005 a oggi si contano infatti 16 testa a testa, raccolti interamente in occasione del Campionato di Serie B e divisi equamente con 6 vittorie per ciascun club e pure 4 pareggi. Continuando la nostra analisi va detto che non appare poi troppo recente l’ultima volta che Crotone e Brescia si sono trovate faccia a faccia, visto che tale occasione risale al campionato cadetto nella sua stagione 2015-2016. Va poi ricordato che allora fu pareggio per 1-1, nella sfida di andata, ma vittoria della Leonessa in casa per 3-0 nella partita di ritorno. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA

In vista del match della Serie B tra Crotone e Brescia fissiamo il nostro sguardo su una delle poche certezze nella formazione degli squali in questo avvio del campionato cadetto. La squadra rossoblu, appena decaduta dalla Serie A non ha certo dato il via alla sua stagione in Serie B nel migliori dei modi: sono infatti appena 6 i punti conquistati con ben tre sconfitte già rimediate. Chi però per ora non ha mai mancato di dare il suo contributo alle poche gioie del club di Giovanni Stroppa è stato il giovanissimo Marco Firenze, ex giocatore del Venezia. Il trequartista class 1993 utilizzato anche oggi come esterno nella mediana a 5 della probabile formazione del Crotone, ha infatti già messo a segno due reti ed è peer ora il capocannoniere del club. Certo ci si aspetta molto di più dagli squali da questa stagione: Firenze però oggi saprà farsi di nuovo trascinatore? (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Crotone Brescia, partita che sarà valida per la sesta giornata del campionato di Serie B, sarà diretta dal signor Livio Marinelli con la presente sul terreno di gioco a dargli l’opportuno man forte gli assistenti di linea Tardino e Marchi mentre a vestire i panni del quarto uomo sarà il signor Longo. Livio Marinelli fa parte della sezione arbitrale di Tivoli, città dove è nato nel 1984 mentre la sua avventura nelle vesti di fischietto ha avuto inizio nel 2002. In questa prima fase della nuova stagione agonistica Marinelli ha diretto una gara di serie A ossia per la seconda giornata il match tra il Genoa e l’Empoli terminato sul punteggio di turno con 5 cartellini gialli sventolati. In stagione vanta anche una presenza in serie B nella terza giornata nella quale si è occupato nell’incontro tra il Foggia e il Palermo terminato con la vittoria dei siciliani per 2-1 e con 6 cartellini gialli estratti dal proprio taschino. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Crotone Brescia sarà diretta dal signor Livio Marinelli ed è la prima partita nella sesta giornata del campionato di Serie B 2018-2019: allo stadio Scida si gioca alle ore 21:00 di venerdì 28 settembre. Si tratta di due squadre che hanno ambizioni, e che potrebbero inserirsi nella corsa ai playoff; tuttavia entrambe devono fare i conti con un inizio di stagione non esattamente esaltante, soprattutto le rondinelle che però nel turno infrasettimanale hanno trovato la prima vittoria, e sperano ora di aver ingranato la marcia giusta per scalare la classifica. Sulla carta dovrebbe essere una bella sfida, perché le due squadre sanno giocare a calcio e vogliono dimostrarlo anche questa sera, per non perdere ulteriore contatto dalle prime posizioni della graduatoria.

RISULTATI E PRECEDENTI

Giovanni Stroppa, ex della partita, deve già affrontare problemi: il suo Crotone sembrava essersi ripreso dal netto ko di Cittadella vincendo due partite, ma poi ha perso la grande sfida contro il Verona non approfittando del fattore campo ed è caduto anche a Pescara, martedì sera. Urge dunque una sterzata per evitare di rimanere indietro; questa squadra ha sicuramente talento ed esperienza, ma deve imparare a essere maggiormente cinica per sfruttare le sue potenzialità senza fronzoli, cominciando a blindare una difesa che in cinque partite ha già subito 8 gol. Il Brescia ha perso soltanto a La Spezia nel suo campionato, ma non riuscendo a decollare (un punto nelle prime tre) ha subito dato il benservito a David Suazo. Al suo posto è arrivato Eugenio Corini, che ha pareggiato a Carpi ma si è riscattato pochi giorni dopo, affondando il Palermo che è una delle favorite per la promozione diretta. Questo Brescia può certamente togliersi delle belle soddisfazioni, ma dovrà imparare strada facendo a essere più continuo e migliorare il rendimento in trasferta.

PROBABILI FORMAZIONI CROTONE BRESCIA

Da valutare se Stroppa vorrà fare qualche cambio rispetto a Pescara; Vaisanen può agire in difesa al posto di Cuomo, con Marchizza e Golemic confermati davanti a Festa ormai diventato titolare. Faraoni e Firenze saranno i due esterni, a centrocampo la posizione di Molina sarà arretrata per permettere a Benali e Rohden di guardare la porta avversaria sfruttando il movimento dei due attaccanti, che potrebbero nuovamente essere Simy e Nalini in un’alternanza continua da parte del tecnico. Corini potrebbe confermare la squadra che ha battuto il Palermo: davanti ad Alfonso una difesa con Simone Romagnoli e Gastaldello centrali, mentre Sabelli e Curcio saranno gli esterni. Tonali comanda in mezzo al campo, aiutato da Ndoj e Dall’Oglio che si posizioneranno sulle mezzali; Dimitri Bisoli sarà invece il trequartista a supporto dei due attaccanti, ovviamente Alfredo Donnarumma (già tre gol in campionato) e Torregrossa, favorito su Franco Ferrari.

QUOTE E PRONOSTICO

Per la partita dello stadio Scida sono state fornite le quote dell’agenzia di scommesse Snai: questo bookmaker indica negli squali la squadra favorita, assegnando alla loro vittoria (segno 1) un valore di 2,00 contro il 3,90 che accompagna invece l’eventualità del segno 2, che identifica come sempre il successo esterno e dunque quello del Brescia nel caso specifico. Il pareggio, per il quale dovrete scommettere sul segno X, vi permetterebbe di guadagnare una cifra pari a 3,20 volte l’ammontare della cifra che avrete deciso di mettere sul piatto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori