Risultati Serie B / Classifica aggiornata, diretta gol live score: Venezia e Livorno, un punto serve a poco

- Michela Colombo

Risultati Serie B: la classifica aggiornata e diretta gol live score delle partite della 6^ giornata del Campionato cadetto, previste oggi sabato 29 settembre 2018.

Spezia_Venezia_saluto_lapresse_2018
Pronostici Serie B (LaPresse)

L’ultimo risultato del sabato della sesta giornata di Serie B non cambia la situazione di due squadre depresse, che navigano nelle zone basse della classifica del campionato cadetto. Venezia Livorno è infatti finita con un pareggio per 1-1: un gol per tempo, nella prima frazione è passato in vantaggio il Livorno grazie al gol segnato su calcio di rigore da Diamanti al 22’ minuto, la replica del Venezia è arrivata nel secondo tempo, per la precisione al 57’, quando è stato Citro a segnare il gol del pareggio per i lagunari. Il Venezia sale a quota 4 punti, per il Livorno è solo il secondo punticino, anche se oggi tutto sommato sono proprio i toscani che possono apprezzare di più un buon pareggio in trasferta, mentre il pareggio non fa uscire il Venezia dalle difficoltà di questa prima parte del campionato. La Serie B sarà poi grande protagonista anche domani: alle ore 15.00 si giocano Ascoli-Cremonese e Cosenza-Perugia, mentre alle ore 21.00 sarà la volta di Benevento-Foggia, infine lunedì si giocherà Padova-Pescara, sempre con fischio d’inizio alle ore 21.00. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I RISULTATI DEL POMERIGGIO

Importanti risultati sono maturati nelle tre partite del pomeriggio per la sesta giornata di Serie B. La capolista Verona è caduta sul campo della Salernitana, in una sfida sempre molto sentita e che ha fatto la felicità del pubblico dell’Arechi con la vittoria per 1-0 della Salernitana, firmata dal gol di Jallow nella ripresa. Vince anche lo Spezia, che batte per 2-1 in rimonta il Carpi che era andato in vantaggio all’intervallo ma poi subisce il ribaltone e resta nelle zone calde della classifica. Il Lecce invece culla a lungo la vittoria contro il Cittadella, ma infine i veneti agganciano il pareggio (1-1) e tornano a sorridere dopo due sconfitte consecutive. L’unica certezza della Serie B è che per ora non ci sono certezze, ma d’altronde è normale così nel campionato cadetto. Meglio dunque non fare troppi ragionamenti e tornare a pensare solamente a quello che succederà sul campo: alle ore 18.00 sarà infatti la volta di Venezia Livorno, partita già delicata fra due squadre che hanno cominciato male questo campionato cadetto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLI

Siamo giunti all’intervallo delle tre partite del pomeriggio per la sesta giornata di Serie B, che ci hanno a dire il vero offerto appena due gol, nessuno in Salernitana Verona, partita dunque che è andata al riposo con il risultato ancora fermo sullo 0-0. In vantaggio ci sono invece il Lecce per 1-0 in casa contro il Cittadella e il Carpi sul campo dello Spezia, che nella seconda frazione di gioco dovrà dunque cercare di rimontare lo 0-1 per il momento fissato al Picco. Il gol del Lecce è stato segnato al 14’ minuto di gioco da Mancosu su calcio di rigore, mentre il Carpi è passato in vantaggio a La Spezia grazie al gol segnato da Mokulu dopo 40 minuti di gioco. Tuttavia i margini sono ancora ridotti, dunque le partite sono aperte ad ogni esito e sbilanciarsi sugli effetti per la classifica è senza dubbio per il momento prematuro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per accendersi questa attesa sesta giornata per il Campionato della Serie B: tra gli incontri che daranno il via a questo sabato dedicato alla cadetteria, merita certo spazio a parte la sfida tra Lecce e Cittadella, che avrà luogo al Via del Mare a minuti. La partita infatti si annuncia più che calda, specie per come i due club l’approcceranno. Da una parte ecco i giallorossi che di fronte al caloroso pubblico di casa vorranno certo ottenere i tre punti messi in palio: la formazione di Liverani poi arriva a casa dopo una serie di ottimi successi rimediati contro Venezia e Livorno e ha voglia di superare gli appena 8 punti finora ottenuti. Di contro però ecco una big, come il Cittadella che pure l’anno scorso aveva regalato grandi sorprese. I granata però non se la stanno passando troppo bene: dopo uno splendido avvio con una tripletta di successi, la compagine di Mister Venturato ha messo a segno a che due KO pesantissimi contro Spezia e Benevento negli ultimi due turni della Serie B e sta già perdendo parecchio terreno in classifica. Il sorpasso del Lecce quindi potrebbe non essere oggi così impossibile, visto che tra le due formazioni in classifica rimane appena un punto: per scoprire che succederà però dovremo dare la parola al campo!

DELUSIONE VENEZIA

Se nella precedente stagione il Venezia di Inzaghi aveva fatto sognare i tifosi sfiorando la qualificazione in Serie A, quest’anno la compagine veneta ha ben poco a sorridere in questo avvio della stagione cadetta. La squadra di Stefano Vecchi ha incontro non poche difficoltà sul suo cammino nel secondo anno di Serie B e in classifica finora la società lagunare ha rimedato solo la 16^ posizione con appena tre punti conquistati (complice il turno di riposo già vissuto). Dopo il successo nel primo turno contro lo Spezia, il Venezia è incappato in ben tre KO difficili da digerire. E’ quindi tempo di riscatto e la sesta giornata di Serie B potrebbe anche essere l’occasione giusta: i veneti dopo tutto se la vedranno con il neo promosso dalla Serie C Livorno, che pure finora ha fatto ancor peggio dei padroni di casa oggi al Penzo con un solo punto e un solo pareggio e ben 3 sconfitte finora rimediate. E’ scoccata la campana per Vecchi?

LA CORSA AL VERTICE

Considerando ora più da vicino la classifica del Campionato della Serie B alla vigilia della 6^ giornata e per la precisione i suoi gradini più alti non possiamo non rendere merito a alcuni club che stanno cercando la fuga in questo avvio di campionato. I nomi sono di primo rilievo: Verona, Pescara e Benevento sono tre club che hanno assaggiato la gloria della Serie A l’anno scorso o negli anni appena precedenti (come i delfini, la cui ultima presenza risale alla stagione 2016-2017). Le big quindi ci hanno messo davvero poco ad emergere: gli scaligeri sono infatti in vetta con ben 13 punti e un tabellino che per il momento non contempla KO, come pure il Pescara che però con 11 punti finora ottenuti, registra un pareggio di troppo. All’inseguimento anche gli stregoni: il Benevento di Mister Bucchi è a quota 10 punti, ma se ricordiamo che i giallorossi hanno già riposato un turno (per ora il campionato rimane a 19 squadre) vediamo che il loro stato di forma è eccellente viste le ben 3 vittorie e un solo pareggio finora conquistato. Lecito quindi chiedersi se questi club oggi riusciranno a dare seguito alla propria fuga in alto oggi: le sfide non si annunciano certo semplici.

6^ GIORNATA SERIE B

Dopo l’intenso e emozionante primo turno infrasettimanale vissuto in questa settimana ecco che il Campionato della Serie B torna in campo anche in questo fine settimana con la sesta giornata. E’ quindi il primo doppio impegno per la cadetteria, dove i suoi protagonisti dovranno fare gli straordinari in questo sesto turno: i match previsti sono poi tutti i grandissimo rilievo e i punti messi in palio pesantissimi. In attesa poi che la giustizia sportiva contribuisca a chiarire la confusa situazione sui ripescaggi, infatti la graduatoria del secondo campionato italiano comincia ad assumere una forma ben definita: i risultati delle partite di oggi però potrebbero ancora una volta sconvolgere le carte in tavola, visto che i distacchi tra un club e l’altro si mantengono abbastanza risicati, specie ai piani alti. Dando un occhio alla classifica della cadetteria notiamo infatti che in questa prima parte della stagione 2018-2019 le big che ambiscono a tornare a breve nel campionato della Serie A non si sono smentite, ma sono tante le società che si candidano al ruolo di outsider in questa stagione, iniziata da poco.

LE PARTITE IN PROGRAMMA OGGI

Dando un occhio poi al calendario per la sesta giornata del Campionato della Serie B vediamo che gli incontri attesi oggi sabato 29 settembre 2018 sono tutti di primo livello. Ricordando che già nella serata di ieri si è consumato l’anticipo tra Crotone e Brescia, son infatti ben 4 le partite che saranno sotto i riflettori oggi: quattro scontri avranno luogo poi domenica, mentre per lunedi sera è atteso il posticipo tra Padova e Pescara allo Stadio Euganeo. Tornando ai match previsti oggi ecco che saranno tre le partite il cui fischio d’inizio è stato previsto alle ore 15.00 e quindi Lecce-Cittadella al Via del Mare, Salernitana-Verona all’Arechi e Spezia-Carpi, prevista invece all’Alberto Picco. A chiudere poi il programma della sesta giornata della Serie B 2018-2019 sarà la sfida tra Venezia e Livorno, in  programma ovviamente tra le mura del Pierluigi Penzo. 

 

RISULTATI SERIE B, 6^ GIORNATA

FINALE Lecce-Cittadella 1-1– 14′ rig. Mancosu (L), 81′ Strizzolo (C)

FINALE Salernitana-Verona 1-0 – 68′ Jallow (S)

FINALE Spezia-Carpi 2-1 – 40′ Mokulu (C), 57′ Galabinov (S), 85′ Maggiore (S)

FINALE Venezia-Livorno 1-1 – 22′ rig. Diamanti (L), 57′ Citro (V)

 

CLASSIFICA SERIE B

Verona 13

Pescara 11

Benevento, Cittadella 10

Cremonese, Salernitana, Spezia, Lecce 9

Palermo 8

Crotone, Brescia 7

Ascoli, Padova 5

Perugia, Carpi, Venezia 4

Cosenza, Livorno 2

Foggia -2

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori