Diretta / Venezia Livorno (risultato finale 1-1) streaming video Dazn: un punto a testa!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Livorno, info streaming video Dazn: probabili formazioni, quote, orario e risultato live. Al Penzo si gioca una partita delicata in Serie B, tra due squadre in difficoltà

Geijo_Venezia_Lecce_lapresse_2018 Diretta Crotone Venezia, Serie B 16^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA LIVORNO (RISULTATO FINALE 1-1): FINE GARA

Ammonito Modolo al 68esimo. Cartellino giallo per il difensore per fallo su Murilo. Riecco Diamanti. Il trequartista prova a sorprendere Vicario da calcio di punizione, ma trova la barriera del Venezia. Sostituzione per i veneti: entra Litteri, esce Bentivoglio. Al 74esimo Garofalo sfiora il gol. Pericoloso il Venezia con il sinistro velenoso del terzino, vola Mazzoni in tuffo a deviare. Sinistro improvviso di Diamanti da fuori area, palla che termina alta sopra la traversa. Altro cambio per Vecchi: entra Marsura, esce Citro. Per il Livorno esce invece Murilo ed entra Giannetti. Nel finale le due squadre ci provano ma nessuna riesce a concludere verso lo specchio avversaria. Risultato finale: 1-1.

PAREGGIA CITRO AL 58′

Ci prova subito il Venezia: Suciu crossa dalla sinistra, sulla palla arriva Segre il cui colpo di testa, però, finisce sopra la traversa. Cartellino giallo intanto per il capitano del Livorno, Luci, che ferma una ripartenza potenzialmente pericolosa per il Venezia. Prova a sfondare il Venezia, ma la difesa del Livorno tiene e dimostra di non soffrire le scorribande avversarie. Doppia sostituzione per gli amaranto: escono Gonnelli e Luci ed entrano Gasbarro e Agazzi. Il Venezia trova il pari al 58esimo: segna Citro. Il numero 28 dei padroni di casa batte Mazzoni con un esterno destro, appena dentro l’area di rigore e da posizione centrale, che si infila nell’angolo basso di sinistra.

SEGNA DIAMANTI AL 21′ SU RIGORE

Livorno vicino al gol al 15esimo. Schema da calcio piazzato proprio con Diamanti che libera bene Porcino. Il pallonetto del giocatore amaranto sembra insaccarsi ma Modolo libera. Poco dopo i toscani trovano un calcio di rigore. Murilo cinturato in area da Domizzi. Per l’arbitro Piscopo non ci sono dubbi. Dal dischetto si presenta Diamanti che con un’esecuzione perfetta manda la sfera nell’angolino. Risponde subito la squadra di Vecchi con Suciu, alto sopra la traversa. Poco dopo arriva il primo cambio: Vecchi richiama in panchina Coppolaro e lancia Segre. Al 36esimo gli ospiti sfiorano il raddoppio. Assist splendido di Diamanti su calcio d’angolo per Murilo, il cui colpo di testa si stampa sulla traversa a Vicario battuto. La squadra di Lucarelli amministra fino all’intervallo, chiudendo il primo tempo in vantaggio.

INIZIO PARTITA

Venezia in campo con il 3-5-2. Tra i pali Vicario, in difesa Coppolaro, Domizzi e Modolo. A centrocampo da destra verso sinistra Garofalo, Suciu, Bentivoglio, Falzerano e Bruscagin. In attacco Citro e Di Mariano. Il Livorno risponde con il 4-4-2. In porta Mazzoni, difesa con Gonnelli, Bogdan, Di Gennaro e Iapichino. A centrocampo da destra verso sinistra Maicon, Valiani, Luci e Porcino. In avanti Diamanti e Murilo. Subito Venezia in avanti con lancio lungo a cercare Citro, ma Mazzoni è attento e chiude. Al sesto minuto Diamanti ci prova da calcio piazzato: tiro velenoso ma impreciso. Ammonito subito dopo Gonnelli. Falzerano si invola verso la porta, Gonnelli lo abbatte da dietro: giallo per il giocatore del Livorno, mentre quelli del Venezia chiedevano il rosso. I padroni di casa tornano a macinare gioco. I labronici si chiudono nella propria metà campo.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Uno dei match più interessanti della sesta giornata di Serie B sarà Venezia Livorno, che vedrà le due squadre scendere in campo fra pochi minuti: vediamo che cosa ci possono dire le statistiche fin qui firmate dalle due formazioni. Sia i lagunari che i labronici hanno finora giocato quattro incontri, con statistiche abbastanza veritiere. Gli arancio-nero-verdi sono finora avanti sia in attacco (4-2) che in difesa (6-7), mentre è pareggio totale per quanto riguarda sia le conclusioni totali (36-36), che quelle verso la porta (16-16). Tutte le altre voci in capitolo danno ragione al Venezia: dai calci d’angolo tirati (20-18), ai contrasti ben fatti (49-24), senza dimenticare i passaggi portati a termine (894-715). Adesso però leggiamo le formazioni ufficiali di Venezia Livorno, poi la parola passa al campo! VENEZIA: Vicario; Coppolaro, Domizzi, Modolo; Garofalo, Suciu, Bentivoglio, Falzerano, Bruscagin; Citro, Di Mariano. Allenatore: Stefano Vecchi. LIVORNO: Mazzoni; Gonnelli, Bogdan, Di Gennaro, Iapichino; Maicon, Valiani, Luci, Porcino; Diamanti, Murilo. Allenatore: Cristiano Lucarelli.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Anche Venezia Livorno, come tutte le partite di Serie B ad eccezione dell’anticipo del venerdì, è un’esclusiva di DAZN: dunque non è prevista una diretta tv tradizionale, anche se potrete avvalervi di un televisore abilitato e con una connessione a Internet per scaricare l’applicazione. Ad ogni modo la nuova piattaforma, alla quale bisognerà abbonarsi pagando una quota per la stagione, permette di seguire le gare del campionato cadetto in diretta streaming video, e dunque dovrete avere a disposizione un apparecchio mobile come un PC, un tablet o uno smartphone.

TESTA A TESTA

Manca poco al fischio d’inizio della sfida della Serie B tra Venezia e Livorno: vediamo allora che cosa ci può dire lo storico che vede protagonisti questi due club in campo per la 6^ giornata. I dati poi non mancano: dal 1931 a oggi Venezia e Livorno si sono trovati faccia a faccia in ben 30 occasioni, tra Serie B, primo e terzo campionato italiano e si contano pure 8 successi dei veneti e 11 affermazioni della squadra toscana. Appare però abbastanza datato l’ultimo scontro diretto tra i due club: l’occasione infatti fu nella stagione 2003-2004 della cadetteria. Ricordiamo comunque che allora fu pareggio a reti bianche nella partita di andata, ma combattuta vittoria per 3-2 del Venezia nella sfida di ritorno, giocata al Penzo. (agg Michela Colombo)

IL PROTAGONISTA

Si avvicina il momento di Venezia-Livorno, match che nella 6^ giornata della Serie B vede in campo due formazioni che hanno ben fretta di rimediare a un disastroso avvio di stagione. Agli amaranto, appena promossi dalla terza serie italiana infatti finora è sfuggita la vittoria: solo KO e appena un pareggio oltre che un bilancio reti ben negativo. Ecco quindi che servirà già oggi contro il Venezia di Vecchi una grande reazione, specie dal portiere della squadra toscana, Luca Mazzoni. L’esperto estremo difensore infatti finora non ha affatto brillato nella probabile formazione di Mister Lucarelli: i numeri ci dicono di 6 presenze in tutto tra Serie B e Coppa Italia ma ben 9 le reti rimediate e ancora nessun match chiuso a specchio intatto. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La gara Venezia Livorno, che si gioca tra poche ore, sarà diretta come abbiamo detto in precedenza dal signor Fabio Piscopo il quale avrà al proprio fianco gli assistenti di linea Chiocchi e Bercigli oltre al signor Bitonti che si occuperà di vestire i panni del quarto uomo. Piscopo fa parte della sezione arbitrale di Imperia, e in queste prime battute della nuova stagione ha già diretto due gare di cui una valida per il secondo turno di Coppa Italia: in quell’occasione la Virtus Entella ha battuto il Siena con un netto 3-0 e l’arbitro ha estratto quattro cartellini gialli. in ha la quarta giornata del campionato cadetto il match tra Carpi e Brescia finito in parità con il punteggio di 1-1 con 2 cartellini gialli estratti ed un calcio di rigore assegnato. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venezia Livorno sarà diretta dal signor Fabio Piscopo, e si gioca alle ore 18:00 di sabato 29 settembre per la sesta giornata del campionato di Serie B 2018-2019. I lagunari tornano in campo dopo aver effettuato il turno di riposo durante la giornata infrasettimanale; hanno pertanto evitato il triplo impegno nel giro di una settimana, cosa che invece tocca a un Livorno che ha già effettuato la sua sosta alla prima giornata, e che non è ancora decollato. Per la squadra di Cristiano Lucarelli l’impegno di oggi è importante per sbloccarsi e per non affondare psicologicamente, visto come sono andate le cose martedì sera; un’occasione per riprendere la marcia verso la salvezza, è presto per tirare le somme e fare calcoli ma certamente i labronici sono partiti con il piede sbagliato e rischiano di trovarsi staccati in classifica rispetto alla concorrenza.

RISULTATI E PRECEDENTI

Il Venezia è in crisi: il campionato dei lagunari era partito molto bene con la vittoria interna sullo Spezia, ma poi sono arrivate tre sconfitte consecutive che hanno lasciato la squadra verso il fondo della classifica. Rispetto allo scorso anno il Venezia ha perso la sua solidità difensiva: sono già sei i gol subiti, tutti arrivati nelle ultime tre giornate di campionato. Sul dato incide molto l’addio di Pippo Inzaghi, perché Stefano Vecchi ha impostato un altro tipo di calcio e i suoi giocatori devono ancora trovare il giusto equilibrio. La panchina del Venezia in ogni caso si è già fatta calda, così come quella di un Livorno che, tornato in Serie B, ha saputo raccogliere un solo pareggio sul campo del Cosenza. Anche qui i problemi risiedono nel reparto arretrato (7 gol incassati), e i margini di miglioramento che Lucarelli deve coprire si sono visti tutti nel turno infrasettimanale, quando il Livorno è caduto di schianto al Picchi (0-3) per mano del Lecce, altra squadra neopromossa. Questa sarà dunque una partita nella quale entrambe le squadre andranno a caccia di riscatto, e che per quella che è la situazione attuale potrebbe essere molto tesa e poco brillante sul piano del gioco da ambo le parti.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA LIVORNO

Anche il Venezia ha perso l’ultima partita contro il Lecce; da valutare qualche eventuale cambio di formazione per Vecchi, che per esempio potrebbe lanciare Marsura a destra per aumentare la pericolosità offensiva della sua squadra. Davanti si candida Citro (al posto di Di Mariano o Geijo), a sinistra conferma per Garofalo con Falzerano che agirà da mezzala insieme a Suciu o Segre, mentre il playmaker davanti alla difesa dovrebbe essere ancora Bentivoglio. Davanti al portiere Lezzerini ci saranno Modolo, Andelkovic e capitan Domizzi schierati come sempre nella linea a tre. Livorno in campo con difesa speculare, Dainelli centrale tra Bogdan e Albertazzi a protezione di Mazzoni. Parisi e Porcino favoriti per le corsie, a centrocampo si dovrebbero rivedere Luci e Valiani che prenderanno il posto di Agazzi e Alessandro Bruno. Possibile avvicendamento sulla trequarti con Maiorino che può sostituire Diamanti, mentre nel reparto avanzato Murilo insidia la maglia di Giannetti con la possibile conferma di Kozak.

QUOTE E PRONOSTICO

La Snai ha fornito le quote per la partita dello stadio Penzo, e ci dice di una formazione lagunare che parte ampiamente favorita: vale 1,85 volte la puntata l’eventualità del segno 1 che regola la vittoria della formazione di casa, mentre siamo ad un valore di 4,50 per il successo esterno del Livorno, regolato dal segno 2. L’eventualità del segno X è quella del pareggio: se le cose dovessero andare in questo modo, il vostro guadagno sulla sfida di Serie B sarebbe pari a 3,30 volte la somma che avrete deciso di mettere sul piatto con questo bookmaker.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie