Juventus, sfogo Marchisio: “Passato per infortunato”/ Ultime notizie, il web: “questa storia puzza”

- Davide Giancristofaro Alberti

Marchisio lascia l’Italia “Arrivederci Juventus? Non so”. Ultime notizie, saluta Torino e vola in Russia per iniziare la sua nuova avventura con lo Zenit di San Pietroburgo

marchisio_russia_2018
Marchisio e famiglia lasciano Torino per volare in Russia - Instagram

Claudio Marchisio lancia una bomba clamorosa nel giorno in cui dice addio alla Juventus per cominciare ufficialmente la sua avventura allo Zenit San Pietroburgo e i tifosi della Vecchia Signora si dividono. Quelli più romantici si schierano accanto al Principino, convinti che il finale doveva essere un altro mentre quelli più oggettivi riconoscono come le ultime prestazioni del centrocampista non siano state all’altezza del suo talento. “ Con tutto il bene che voglio e continuerò a volere a Marchisio, questa cosa degli “infortuni finti” mi sembra una caxxata. Mi pare che Max non ha mai avuto problemi a tenerlo fuori per scelta tecnica, quindi… Di cosa stiamo parlando?!?” – cinguetta un tifoso bianconero mentre un altro aggiunge – “Questa stoccata di #marchisio è tornata a boomerang, negli ultimi due anni non ho contato un inserimento ragionevole e calcisticamente violento, come spesso ci aveva abituato a fare” (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

ATTACCO ALLO JUVE?

Nel giorno in cui la famiglia Marchisio lascia l’Italia alla volta della Russia, il “Principino” Claudio ha qualche rimpianto e forse qualche sassolino dalle scarpe da togliersi prima di lanciarsi nella sua nuova avventura con la maglia dello Zenit. Perché è evidente che l’ex numero 8 della Juventus avrebbe preferito lasciare la Vecchia Signora in maniera diversa da ciò che poi è stato: tra panchine e scarso minutaggio. Intervistato da Sky Sport 24 prima di partire per San Pietroburgo, Marchisio ha spiegato:”Non sono stati sicuramente mesi facili, ma è il rischio del nostro mestiere, dispiace essere passato per infortunato visto che non lo sono mai stato, ma anche questo fa parte del nostro lavoro, ora spetta solo a me iniziare questa nuova avventura, allenarmi come ho sempre fatto e dimostrare il mio valore in campo”. (agg. di Dario D’Angelo)

I MARCHISIO LASCIANO L’ITALIA

Dopo 25 anni di Juventus e di Italia, Claudio Marchisio lascia il Bel Paese e la Serie A per iniziare una nuova avventura calcistica, quella con lo Zenit nella lontanissima San Pietroburgo. Insieme alla moglie Roberta, e ai due figli Davide e Leonardo, l’ex centrocampista bianconero ha lasciato l’aeroporto Caselle di Torino attorno alle ore 9:30, con tanto di scatto immortalato su Instagram. Dopo la decisione di dire addio alla Vecchia Signora, dove evidentemente non vi era più posto per lui, il Principino ha deciso di iniziare questa (probabilmente) ultima esperienza da calciatore, firmando un biennale da 3 milioni di euro a stagione più bonus, con gli zar di Russia.

“UN ARRIVEDERCI ALLA JUVE? NON SO…”

Prima di mettere piede sulla scaletta che porta all’aero privato carico di 12 valigie, Marchisio ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky Sport 24: «Per me la Juve è sempre stata la mia famiglia – ammette – ho iniziato nel ‘93 e mi ha dato la possibilità di vivere un sogno vincendo veramente tanto. Quindi ho talmente tante emozioni dentro che non posso dimenticarle». Ma il Principino non chiude definitivamente le porte al mondo bianconero: «Se è un arrivederci? A Torino sicuramente. Alla Juventus? Non lo so». Chi lo sa, che lo stesso calciatore non possa tornare fra qualche anno a Vinovo, magari nelle nuove vesti di dirigente calcistico. Ma prima, c’è da scrivere un nuovo capitolo di questa splendida carriera, con l’obiettivo di continuare a vincere, anche in Russia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori