Video/ Juventus-Chievo (3-0): highlights e gol della partita (Serie A 20^ giornata)

Video Juventus Chievo (risultato finale 3-0): gli highlights e i gol della partita valevole per la 20^ giornata di Serie A 2018-19. I bianconeri calano il tris e tornano a +9 sul Napoli.

22.01.2019 - Stefano Belli
Pronostico Lazio Juventus (Foto LaPresse)

Diamo un’occhiata al video con i gol e gli highlights di Juventus-Chievo 3-0: la ventesima giornata di Serie A 2018-19 si chiude con l’ennesima vittoria dei bianconeri che asfaltano i clivensi e ristabiliscono le distanze nei confronti del Napoli ricacciandolo a -9. Pur rinunciando a Szczesny, Bonucci, Cancelo, Pjanic, Khedira, Bentancur e Mandzukic, Allegri ha vita facile potendo contare su delle alternative di lusso come Perin (mai seriamente impegnato in novanta minuti), Rugani (sarà proprio lui a firmare il tris nel finale), Emre Can (firma il raddoppio al termine di un’azione corale con quasi 30 tocchi, roba che neanche il Barcellona ai tempi di Guardiola), Bernardeschi (che non segna ma sembra aver ritrovato quella potenza esplosiva che gli era venuta a mancare dopo l’infortunio) e Douglas Costa (lo sputo a Di Francesco è ormai un lontano ricordo, e speriamo di non assistere mai più a una scena simile). E poco importa se Cristiano Ronaldo dal dischetto si fa ipnotizzare da Sorrentino, che come il vino buono più invecchia e più migliora: finché questi errori arrivano contro l’ultima forza del campionato di Serie A e non nelle partite che contano veramente…

LE DICHIARAZIONI

È arrivato il momento di lasciare la parola ai protagonisti, a cominciare dal tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri: “La squadra ha giocato una buona partita, non era semplice affrontare questo impegno visto che venivamo dalla trasferta di Jeddah, invece i ragazzi si sono dimostrati maturi e responsabili, rischiando solamente su un colpo di testa al 70′. Un’altra vittoria che mettiamo da parte e che ci avvicina all’ennesimo titolo. Emre Can mi è piaciuto come tutti gli altri ma deve sveltire il gioco, ha i piedi buoni e quindi potrebbe anche giocare in posizione più avanzata. Dybala? Sarà dispiaciuto per non aver segnato ma se continua a lavorare così diventerà un giocatore straordinario, poco importa se farà non più di 10-12 gol a campionato, è già arrivato a un grandissimo livello e ha ancora margini di miglioramento. I rigori non li guardo mai, stamattina Ronaldo ne aveva sbagliato un altro in allenamento”.

Le parole di Domenico Di Carlo ai microfoni di Sky Sport: “La Juventus è fortissima e non lo scopriamo di certo oggi. Siamo venuti qui per giocarcela e in un paio di frangenti ci siamo anche riusciti senza comunque concretizzare, mentre gli avversari hanno trasformato in oro ogni palla gol. Nella ripresa siamo riusciti a trovare qualche spazio in più per ripartire, mi è piaciuta la reazione dei ragazzi che non hanno mollato niente e hanno cercato in qualche modo di riaprire una partita già chiusa nel primo tempo. Nonostante lo 0-3 ho visto dei segnali positivi”.

Nonostante la netta sconfitta del suo Chievo, Stefano Sorrentino è stato uno dei grandi protagonisti della serata dicendo di no a Cristiano Ronaldo dagli undici metri: “Secondo me il rigore contro di noi non c’era, quando ho visto il pallone uscire ho inveito contro l’arbitro. Sinceramente avrei preferito prendere gol e tornare a casa con un risultato positivo. Ho la fortuna di lavorare con ottimi preparatori come Claudio Filippi e Lorenzo Squizzi, è grazie a loro se a 40 anni rimango ancora ad altissimi livelli”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA