Calciomercato Inter/ Ultime notizie, bomba dall’Inghilterra: “Ozil in nerazzurro entro le 20, è possibile”

- Mauro Mantegazza

Calciomercato Inter, ultime notizie. “Ozil in nerazzurro entro le 20, è possibile”, Marotta e Ausilio si assicureranno il tedesco dell’Arsenal entro le 20?

beppe_marotta_2017
Beppe Marotta (LaPresse)

Mancano pochi minuti alla chiusura della finestra di mercato invernale, ma dall’Inghilterra ecco la bomba: non è da escludere il colpo Mesut Ozil last-minute per l’Inter. In Inghilterra, infatti, continuare a considerare l’arrivo del tedesco dell’Arsenal come un affare possibile: l’agenzia di scommesse Paddy Power designa il Biscione come destinazione favorita per l’ex Real Madrid. Come riporta Fc Inter 1908, il portavoce dell’azienda ha sottolineato: «Potrebbe essere uno dei trasferimenti più chiacchierati di questa finestra di mercato, e a giudicare dalle scommesse, se Mesut Ozil non andrà all’Inter, rimarrà a Londra. Il che è una brutta notizia per i fan dell’Arsenal, che lo vogliono via, ma una grande notizia per il resto di noi che possiamo vedere i continui disastri». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

IDEA DJIMSITI: IL COMMENTO DELL’AGENTE

Sappiamo che di fatto il calciomercato Inter è già chiuso, come ha detto senza mezzi termini Beppe Marotta, però al 31 gennaio sono normali le voci di possibili colpi in extremis da parte delle big. Voci a volte anche a sorpresa, come quelle che darebbero l’Inter sulle tracce di Berat Djimsiti, difensore albanese dell’Atalanta, in campo ieri nel trionfo bergamasco contro la Juventus e protagonista anche del bel successo della Dea in campionato proprio contro l’Inter. Intervistato dai colleghi del noto portale Tuttomercatoweb.com, l’agente di Djimsiti ha smentito l’interesse dei nerazzurri milanesi per il nerazzurro bergamasco. Milos Malenovic è stato chiaro in proposito: “Ho sentito dell’interesse dell’Inter e dello Schalke 04, ma non so da dove abbiano preso queste informazioni” Il procuratore però naturalmente gioca la propria parte e rilancia il possibile interesse per il suo assistito: “Se consideriamo come sta giocando all’Atalanta, però, io investirei subito 10 milioni di euro per prenderlo. Sono felice per i grandi miglioramenti mostrati da Djimsiti. La sua crescita è l’ennesima dimostrazione del grande lavoro dell’Atalanta. Di più non posso dire”. Avrebbe potuto essere un’idea last minute in caso di addio di Joao Miranda, ma il brasiliano non si muoverà e di conseguenza nulla dovrebbe succedere. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI BEPPE MAROTTA

L’Inter è stata la squadra di cui si è più parlato in questi ultimi giorni del calciomercato di gennaio, ma a dire il vero non ci dovrebbero essere particolari novità dai nerazzurri nelle ore che ci separano dalle 20, quando calerà definitivamente il sipario su questa sessione delle trattative. Dunque il calciomercato Inter dovrebbe chiudersi senza altri sussulti, soprattutto in uscita. Ivan Perisic è stato bloccato e così pure Antonio Candreva e Joao Miranda, giocatori importanti per una squadra ancora in corsa su tre fronti – lo dimostra anche la partita di stasera, nella quale il brasiliano sarà titolare in difesa a causa degli acciacchi di Stefan De Vrij. Da segnalare che ieri c’è stato anche un tentativo del Marsiglia di Rudi Garcia per Dalbert, ma l’Inter ha dato una risposta negativa ai francesi. Le parole di Beppe Marotta sono state chiarissime: “Nessuna novità in entrata e non credo che andrà via nessuno”. Il calciomercato di gennaio ha dunque portato all’Inter Cedric Soares mentre in uscita alla fine non si muoverà nessuno.

CALCIOMERCATO INTER: BRAZAO VERSO IL PARMA

Inutile dunque l’ultimo giorno per il calciomercato Inter? Non del tutto, perché ci saranno comunque alcune operazioni minori da perfezionare, come ad esempio quella legata a Brazao, portiere brasiliano classe 2000 del Cruzeiro che è nel mirino dei nerazzurri e potrebbe arrivare in Italia in una società amica, dal momento che l’Inter in questo momento non può tesserare giocatori extracomunitari avendo già raggiunto il limite. Si pensava al Chievo, ma adesso la destinazione più probabile sembra essere il Parma: qualunque sia la destinazione, Brazao rimarrà “parcheggiato” in provincia fino all’estate, ma verosimilmente anche nella prossima stagione, per fare esperienza del calcio italiano e poi arrivare all’Inter quando sarà pronto, magari per prendere il posto di Samir Handanovic come titolare fra i pali nerazzurri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA